Homeschooling

Italiano, Storia, Geografia

Moderatore: Moderatori

Rispondi
elenapi
Messaggi: 1
Iscritto il: ven mag 15, 2009 11:19 am

Homeschooling

Messaggio da elenapi » sab lug 04, 2009 2:23 am

sono la mamma di un bambino di 7 anni e mezzo che ha finito la seconda elementare con diagnosi di DSA. Abbiamo vissuto per un anno e mezzo in America e mio figlio non ha avuto nessun problema a imparare l'inglese a dispetto di quanto dicano sui DSA e l'apprendimento delle lingue straniere! Penso sia solo questione di metodo!
Sto pensando se tenere a casa mio figlio da scuola e fare "homeschooling" che in America e' abbastanza comune e ben accettato dalla comunita' scolastica, vorrei sapere se c'e' qualcuno in Italia che ha gia' fatto homeschooling e se mi puo' raccontare la sua esperienza.
Grazie!

pirula-2

Re: Homeschooling

Messaggio da pirula-2 » sab lug 04, 2009 6:15 am

Ciao, benvenuta.

Sono molto interessata a conoscere l'homeschooling, non penso in Italia sia praticato o quanto meno diffuso, e di prima impressione, mi verrebbe una filippica sulla necessità di inserire il bambino in una comunità, ecc ecc ecc.
Ma visto che le nostre comunità non sono poi molto a dimensione dsa, magari in alcuni casi l'home schooling non è una cattiva idea.

In attesa che qualcuno ti risponda, hai voglia di raccontare come viene svolto in America, quali sono le motivazioni per aderire a questo tipo di istruzione (oltre a quelle della distanza dalla scuola in alcuni vasti territori) e per quale motivo pensi a questo per il tuo bambino?


Grazie.

Avatar utente
sabrina68
Messaggi: 1552
Iscritto il: ven lug 25, 2008 10:10 am
Località: Genova

Re: Homeschooling

Messaggio da sabrina68 » sab lug 04, 2009 9:32 am

Ciao, ora purtroppo non ho tempo di stare al pc... ma ho fatto un lavoro qualche mese fa sviluppando un ricerca su questo argomento.

Ti posso confernare che qui in Italia l'Homeschooling esiste e viene definito "istruzione parentale". Prova a cercare su internet con questo termine...

Devi fare comunicazione al Dirigente Scolastico della tua zona che hai scelto questa modalità di istruzione, questo ti garantirà dell'assolvenza dall'obbligo scolastico. Ogni fine anno poi dovrà sostenere un "esame" presso la scuola di zona per verficare le competenze acquisite (ma sono sicura che con il tuo appoggio saranno ottime :wink: ).

Benvenuta nel forum :wlc
OSDislessia Genova e Tigullio Onlus
http://www.osdgenovaetigullio.it

Violetta

Re: Homeschooling

Messaggio da Violetta » sab lug 04, 2009 10:09 am

Ciao Elenapi,
anche mio figlio ha 7 anni e mezzo, e ha terminato la seconda elementare.
Bello il racconto che hai fatto, dell'esperienza di un anno e mezzo in America!! Sarà un bagaglio culturale che il tuo bambino si porterà dietro per sempre!!

Molti non sanno che in Italia non è la scuola ad essere obbligatoria, ma l’istruzione, e che è possibile scegliere metodi di istruzione alternativi al sistema scolastico pubblico e privato, come la scuola a casa di cui parlavi tu.
Si potrebbe andare OLTRE, sfruttare a pieno le qualità del bambino, e arrivare magari a fine seconda elementare con un cucciolo che sa già le radici quadrate, i numeri negativi e la percentuale (faccio un esempio!!), perchè aveva tutte le qualità per arrivare a queste conoscenze...

Così capitò a noi l'anno scorso, a fine prima elementare: tenni a casa mio figlio a partire dalla fine di marzo, praticamente (avvisando ovviamente le autorità competenti), e proseguendo il programma a casa.
Perchè l'ho fatto, è un po' lunga da spiegare.... DICIAMO CHE CON ALTRE MAMME, AVEVAMO RILEVATO DEI COMPORTAMENTI VIOLENTI E SCORRETTISSIMI DA PARTE DI UNA INSEGNANTE. Molti cambiarono scuola; noi anche cambiammo scuola, ma non gliela feci frequentare.

Quest'anno, io figlio ha frequentato la seconda in un altro istituto.
Io ti riporto ciò che potrebbe essere il mio caso personale: da un lato mi farebbe piacere, tenerlo a casa, perchè lo "difenderei" da una scuola il cui metodo principale di insegnamento si basa sulla letto-scrittura (e per i nostri bambini dys, certo non è il massimo).
Dall'altro lato, mio figlio con me si rifiuterebbe spesso di studiare, e finiremmo con urla e litigi ogni giorno!!
E poi....l'importanza del rapporto con gli altri, il crescere insieme, il condividere gioie e dolori, e nuove esperienze....

Concludendo....COME IN OGNI COSA, CI SONO I PRO E I CONTRO....

Rispondi