PDP

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

Avatar utente
Roberto
Messaggi: 2137
Iscritto il: dom set 16, 2007 8:46 am
Località: Brenno Useria (VA)
Contatta:

Re: PDP

Messaggio da Roberto » mar ott 23, 2012 9:25 pm

Si si ma la scuola deve predisporlo comunque anche se i genitori dicono di non volerlo. (non capisco per quale oscuro motivo)
Al massimo non lo firmeranno.
Per voi insegnati, oltretutto, è una risorsa che vi permetterà di confrontare il vostro operato con i risultati raggiunti dfallo studente...perchè non farlo?
Voi fatelo...una volta predisposto convocate i genitori spiegando loro che questo documento redatto obbliatoriamente per legge, seguirà tutto l'iter scolastico di loro figlio quest'anno e negli anni a venire facilitando il lavoro sia al ragazzo che ai suoi futuri insegnati.
PERCHé NON FARLO? :wink:
La cosa forse più importante è che il PDP dovrebbe essere un documento"vivo" nel senso che in caso di necessità dovrebbe essere modificato o integrato nel corso dell'anno scolastico anche più volte a seconda delle esigenze dello studente.
Purtroppo oggi viene troppo spesso considerato come un mero atto burocratico che alla fine non serve a nessuno.

Avatar utente
liliana
Messaggi: 2604
Iscritto il: mer mar 18, 2009 3:58 pm
Scuola: Figlio 2° anno di università
Località: NAPOLI
Contatta:

Re: PDP

Messaggio da liliana » mar ott 23, 2012 9:32 pm

antea ha scritto: Nella scuola dove insegno c'è un alunno con DSA lieve, i genitori hanno presentato la certificazione, ma non hanno fatto la richiesta formale scritta del PDP. I genitori informalmente hanno comunicato che non vogliono il PDP.
Presentare la diagnosi e non voler far redigere un Piano Didattico Personalizzato, è un controsenso!
Consegnare la diagnosi di DSA a scuola, presuppone che i genitori vogliano mettere a conoscenza i docenti delle difficoltà che il proprio figlio incontra nello studio, e di conseguenza tenerne conto.
L'unico modo per tenerne conto, è mettere in atto delle strategie metodologiche/didattiche e far utilizzare strumenti compensativi e misure dispensative necessarie per bypassare la dislessia.
Molto spesso i genitori sono poco informati......temono che il PDP possa macchiare il percorso scolastico del proprio figlio; ma non sanno che l'art.10 del DPR 122 del 22 giugno 2009 recita questo:
Art. 10.
Valutazione degli alunni con difficoltà specifica di apprendimento (DSA)
1. Per gli alunni con difficoltà specifiche di apprendimento (DSA) adeguatamente certificate, la valutazione e la verifica degli apprendimenti, comprese quelle effettuate in sede di esame conclusivo dei cicli, devono tenere conto delle specifiche situazioni soggettive di tali alunni; a tali fini, nello svolgimento dell'attività didattica e delle prove di esame, sono adottati, nell'ambito delle risorse finanziarie disponibili a legislazione vigente, gli strumenti metodologico-didattici compensativi e dispensativi ritenuti più idonei.
2. Nel diploma finale rilasciato al termine degli esami non viene fatta menzione delle modalità di svolgimento e della differenziazione delle prove.

Avatar utente
liliana
Messaggi: 2604
Iscritto il: mer mar 18, 2009 3:58 pm
Scuola: Figlio 2° anno di università
Località: NAPOLI
Contatta:

Re: PDP

Messaggio da liliana » mar ott 23, 2012 9:51 pm

antea ha scritto:Sono un' insegnante di scuola media, chiedo consigli per il seguente caso.
Sorry antea, ho pensato a risponderti di getto e non ti ho dato il benvenuto sul forum!! :lol:

Ciao :wink:
liliana

antea
Messaggi: 3
Iscritto il: gio ott 18, 2012 8:53 pm
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: PDP

Messaggio da antea » mar ott 23, 2012 10:00 pm

Grazie! Bentrovati!
scusatemi, anche io scrivo di getto..... sono poco abituata ai forum.

Ciao a tutti e grazie ancora per i consigli.

Mat
Messaggi: 667
Iscritto il: lun giu 04, 2012 2:19 pm
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: PDP

Messaggio da Mat » mar ott 23, 2012 10:19 pm

antea ha scritto:Non è il consiglio di classe che non vuole compilare il PDP, ma i genitori che non hanno fatto richiesta scritta e dicono di non volerlo.

Cosa fà il consiglio di classe per agire correttamente?
La compilazione del PDP è obbligatoria. Non facoltativa.
Idem per il PEI, in situazioni diverse.
Non è una scelta se farlo o meno. Se la famiglia non lo richiede, forse
è perchè non sanno della legge. Capita spesso. Sta alla scuola e a
noi docenti informare. Se non se ne interessano o non si presentano per la
firma e la condivisione, basta verbalizzare durante il Consiglio di Classe.
Io non vorrei lasciare nelle peste un ragazzino solo perchè la sua famiglia
non sa o lascia carta bianca alla scuola. E, tra l'altro la compilazione del PDP
non è un'opzione. Ripeto: Linee Guida...

pingu
Messaggi: 766
Iscritto il: dom nov 27, 2011 10:05 am
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: PDP

Messaggio da pingu » mar ott 23, 2012 10:23 pm

Ciao Antea, benvenuta!!!
Io da genitore, avrei piacere, che un'insegnante si interessasse a mio figlio, e non perchè lo prevede la legge, ma semplicemente perchè è giusto aiutare chi è in difficoltà, il PDP si deve fare a prescindere dalla richiesta, e si devono mettere in atto delle strategie che possono far bypassare le difficoltà che si incontrano nel corso degli anni scolastici, perchè negargli la sua serenità scolastica, non sarebbe giusto....

Avatar utente
mb84
Messaggi: 1550
Iscritto il: mar mag 27, 2008 12:14 am
Scuola: 3a media Davide e IVel Francy
Località: Milano
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: PDP

Messaggio da mb84 » mer ott 24, 2012 9:19 am

ciao e benvenuta.
Non è che magari i genitori di questo ragazzo stanno confondendo il PDP con il PEI? Voi come scuola avete l'obbligo di farlo e di provare a condividerlo con loro.
Barbara

"Tutto ciò che facciamo è solo una goccia nell'oceano ma se non lo facciamo l'oceano sarebbe privo di quella goccia"
Madre Teresa di Calcutta

lms
Messaggi: 54
Iscritto il: mar feb 15, 2011 12:18 pm
Scuola: 2 bimbi alle elementari
Località: Brianza
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: PDP

Messaggio da lms » mer ott 24, 2012 11:21 am

Sono un genitore, ho due figli con dsa, non ho chiesto un PDP (lasciamo perdere i doveri della scuola...).
Vi spiego subito il motivo.
Ero decisa a chiederlo (c'è un mio post qui in cui mi si suggeriva di chiederlo) e ho stampato tutta la documentazione dal sito AID, con il facsimile di richiesta e di PDP.

Per quanto riguarda mio figlio piccolo (disortografico lieve e disgrafico lieve), la diagnosi è fresca fresca di questo mese (anche se io è dalla prima elementare che cercavo qualcuno che confermasse i miei sospetti). La neuropsicologa che lo segue dice che secondo lei i disturbi sono amplificati almeno per il 50% da aspetti emotivi. Quindi lavorerà sotto entrambi gli aspetti. La terapia è appena iniziata. Ho dato la diagnosi alla maestra ma ho chiesto di aspettare a utilizzare gli strumenti compensativi e dispensativi indicati (avevo già anticipato alla neuropsi questa mia richiesta). Ho dato indicazione solo di un paio di cose (non indicate tra l'altro negli strumenti). Voglio aspettare di vedere cosa mio figlio sarà in grado di fare e cosa non sarà in grado di fare. Il PDP è molto particolareggiato ma attualmente a parte la lentezza a scrivere (ma la classe è in sè già molto lenta) e agli errori di ortografia, mio figlio fa quello che fanno gli altri. La diagnosi l'ho consegnata perchè serve legalmente alla maestra per essere autorizzata a mettere in atto gli strumenti, ma prima è necessario vedere quali servono. Poi una volta capito si potrà metterli nero su bianco su un PDP. Questo è quello che ho capito io. Se sbaglio ditemelo e sono pronta ad imparare.
Per quanto riguarda mio figlio grande (dislessico lieve e disortografico) l'anno scorso la maestra ha utilizzato alcuni strumenti dispensantivi e compensativi ma decidendoli di volta in volta. Alcune volte il compito di matematica per es. lo faceva uguale agli altri (le tabelline), alcune volte la quantità era ridotta (le operazioni). E' vero che ho trovato maestre molto empatiche e/o intelligenti (esperte di dsa non direi...). E' vero anche che visto che per le medie cambierò plesso scolastico, il PDP mi sarà necessario per garantire una continuità e non dover riniziare da capo.
Però volevo spiegarvi e accettare un confronto sul perchè un genitore può decidere di non chiedere un PDP.

p.s. aggiungo: se la scuola me lo avesse proposto ovviamente l'avrei accettato!

Avatar utente
liliana
Messaggi: 2604
Iscritto il: mer mar 18, 2009 3:58 pm
Scuola: Figlio 2° anno di università
Località: NAPOLI
Contatta:

Re: PDP

Messaggio da liliana » mer ott 24, 2012 11:50 am

Mat ha scritto:Idem per il PEI, in situazioni diverse.
Colgo l'occasione, per chi non lo sapesse, che c'è una grande differenza tra "PEI" e "PDP".

Il PEI si redige quando per l'alunno in questione sono previsti obiettivi minimi da raggiungere; e quindi per i bambini e ragazzi esclusivamente D.S.A., non è assolutamente previsto.

Nel PDP, invece, come menzionato anche nella Legge 170/2010, il percorso di apprendimento dello studente in questione, "non deve essere differenziato in ordine agli obiettivi", sia didattici che disciplinari.
Ed è il PDP (Piano Didattico Personalizzato) che va stilato per gli studenti con Disturbi Specifici di Apprendimento (D.S.A.).

Di questo argomento se ne è parlato ampiamente qui sul forum; se volete saperne di più..... basta usare il tasto "cerca" che si trova in alto a destra, inserendo la parola chiave.

Ciao
liliana

Mat
Messaggi: 667
Iscritto il: lun giu 04, 2012 2:19 pm
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: PDP

Messaggio da Mat » mer ott 24, 2012 2:13 pm

lms ha scritto:Sono un genitore, ho due figli con dsa, non ho chiesto un PDP (lasciamo perdere i doveri della scuola...).
Vi spiego subito il motivo.
Ero decisa a chiederlo (c'è un mio post qui in cui mi si suggeriva di chiederlo) e ho stampato tutta la documentazione dal sito AID, con il facsimile di richiesta e di PDP.

Per quanto riguarda mio figlio piccolo (disortografico lieve e disgrafico lieve), la diagnosi è fresca fresca di questo mese (anche se io è dalla prima elementare che cercavo qualcuno che confermasse i miei sospetti). La neuropsicologa che lo segue dice che secondo lei i disturbi sono amplificati almeno per il 50% da aspetti emotivi. Quindi lavorerà sotto entrambi gli aspetti. La terapia è appena iniziata. Ho dato la diagnosi alla maestra ma ho chiesto di aspettare a utilizzare gli strumenti compensativi e dispensativi indicati (avevo già anticipato alla neuropsi questa mia richiesta). Ho dato indicazione solo di un paio di cose (non indicate tra l'altro negli strumenti). Voglio aspettare di vedere cosa mio figlio sarà in grado di fare e cosa non sarà in grado di fare. Il PDP è molto particolareggiato ma attualmente a parte la lentezza a scrivere (ma la classe è in sè già molto lenta) e agli errori di ortografia, mio figlio fa quello che fanno gli altri. La diagnosi l'ho consegnata perchè serve legalmente alla maestra per essere autorizzata a mettere in atto gli strumenti, ma prima è necessario vedere quali servono. Poi una volta capito si potrà metterli nero su bianco su un PDP. Questo è quello che ho capito io. Se sbaglio ditemelo e sono pronta ad imparare.
Per quanto riguarda mio figlio grande (dislessico lieve e disortografico) l'anno scorso la maestra ha utilizzato alcuni strumenti dispensantivi e compensativi ma decidendoli di volta in volta. Alcune volte il compito di matematica per es. lo faceva uguale agli altri (le tabelline), alcune volte la quantità era ridotta (le operazioni). E' vero che ho trovato maestre molto empatiche e/o intelligenti (esperte di dsa non direi...). E' vero anche che visto che per le medie cambierò plesso scolastico, il PDP mi sarà necessario per garantire una continuità e non dover riniziare da capo.
Però volevo spiegarvi e accettare un confronto sul perchè un genitore può decidere di non chiedere un PDP.

p.s. aggiungo: se la scuola me lo avesse proposto ovviamente l'avrei accettato!

E' sempre bello quando c'è la giusta condivisione fra scuola e famiglia :)
Io, che insegno alle medie, ho notato che alle elementari si ''gioca'' di più
con l'utilizzo e il non utilizzo dei mezzi compensativi e dispensativi, perchè
l'allievo è ancora molto giovane e non completamente strutturato.
Alle medie, invece, per esperienza reputo consigliabile seguire le indicazioni
della Diagnosi; se la Diagnosi non fornisce suggerimenti (capita :( ) allora si
scelgono le procedure didattiche consone ai DSA dell'alunno.
Devo ammettere che mi è capitato di genitori che non hanno accettato
di far utilizzare il pc o la calcolatrice a casa al figlio ma a scuola
non c'è stato verso: l'opzione gliel'abbiamo data, e hanno sempre impiegato
quanto previsto e con buoni risultati.
Non credo si debba cadere nel tranello ''mio figlio non ha bisogno'': le
diagnosi non vengono emesse per caso.
Ovviamente, Ims, sto parlando in linea generale :)

martab
Messaggi: 47
Iscritto il: lun set 26, 2011 4:25 pm
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: PDP

Messaggio da martab » mer ott 24, 2012 3:38 pm

Lms, scusa, forse non ho capito bene, ma nella diagnosi sono indicati dettagliatamente gli strumenti compensativi e dispensativi?
Nella diagnosi di mio figlio ci sono solo degli accenni molto generici e il pdp che è stato compilato è altrettanto generico, ma perchè effettivamente adesso alle elementari con le sue caratteristiche non ha bisogno di un elenco dettagliato di strumenti compensativi o dispensativi.
Direi che è più una dichiarazione d'intento che altro, se mi si può far passare il termine e per ora è adeguato alle sue esigenze.

Mi chiedevo se il fatto che nella diagnosi di mio figlio non siano indicati dettagliatamente gli strumenti compensativi e dispensativi fosse un caso o una cosa abbastanza normale alle elementari.

lms
Messaggi: 54
Iscritto il: mar feb 15, 2011 12:18 pm
Scuola: 2 bimbi alle elementari
Località: Brianza
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: PDP

Messaggio da lms » mer ott 24, 2012 3:54 pm

martab ha scritto:Lms, scusa, forse non ho capito bene, ma nella diagnosi sono indicati dettagliatamente gli strumenti compensativi e dispensativi?
Nella diagnosi di mio figlio ci sono solo degli accenni molto generici e il pdp che è stato compilato è altrettanto generico, ma perchè effettivamente adesso alle elementari con le sue caratteristiche non ha bisogno di un elenco dettagliato di strumenti compensativi o dispensativi.
Direi che è più una dichiarazione d'intento che altro, se mi si può far passare il termine e per ora è adeguato alle sue esigenze.

Mi chiedevo se il fatto che nella diagnosi di mio figlio non siano indicati dettagliatamente gli strumenti compensativi e dispensativi fosse un caso o una cosa abbastanza normale alle elementari.
martab la diagnosi nuova del mio piccolo è la prima diagnosi che vedo fatta con tutti i crismi!!!! c'è chiara indicazione dell'anamnesi, dei test, dei risultati, della diagnosi appunto con riportati i codici, l'indicazione, proprio elenco di cosa la neuropsi suggerisce alla maestra, la terapia indicata e specificata...
però a voce parlando con la neuropsi, abbiamo concordato che quelli sono suggerimenti abbastanza generici risultanti dai test che lei ha effettuato e dalla conoscenza in 3-4 sedute di mio figlio... sono indicazioni generiche, nè punti di arrivo, nè punti di partenza... perchè appunto ogni dsa è diverso dall'altro e ogni bambino è diverso dall'altro...
mio figlio grande non ha alcuna specifica (e pensa che il centro che mi ha dato la diagnosi è lo stesso, ma differente è la neuropsi)

martab
Messaggi: 47
Iscritto il: lun set 26, 2011 4:25 pm
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: PDP

Messaggio da martab » mer ott 24, 2012 4:09 pm

lms ha scritto:c'è chiara indicazione dell'anamnesi, dei test, dei risultati, della diagnosi appunto con riportati i codici, l'indicazione, proprio elenco di cosa la neuropsi suggerisce alla maestra, la terapia indicata e specificata...
La parte grassettata c'è tutta, molto specifica, test per test con tutti i codici, i risultati e il significato dei singoli risultati, ma per quanto riguarda i suggerimenti oltre ad indicare la terapia bisettimanale di logopedia dice testualmente "si ritiene opportuno fornire al bambino strategie didattiche che possano agevolare gli apperendimenti sia a scuola che a casa" :P
Poi hanno guardato insieme a noi la proposta di pdp fornita dalla scuola, non si tirano mai indietro con suggerimenti e simili, ma appunto niente di formalizzato.

marpa56
Messaggi: 124
Iscritto il: sab mar 06, 2010 5:11 pm
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: PDP

Messaggio da marpa56 » ven ott 26, 2012 9:38 am

non so se è dovuto all'età o al fatto che le diagnosi "fresche" hanno bisogno di vedere quanto le tecniche impiegate funzionino, ma anche per il mio pargolo, diagnosticato in 3 elementare 5 anni fa, è capitato quasi lo stesso.
sulla diagnosi veramente c'era scritto tutto, ma metterlo in pratica per le varie materie, in una classe affollata e multietnica, senza farlo sentire diverso.. beh.. lo sappiamo, le maestre sono abituate a fare miracoli.
e infatti un po 'alla volta hanno imparato , insieme a noi, come fare con questo ragazzino dsa.
il pdp il primo anno non era stato steso come si fa adesso ,ma c'era una scheda per ogni materia in cui tenevano i progressi e gli insuccessi dei metodi utilizzati.
l'anno dopo è stato fatto il pdp . ogni anno me lo propongono da firmare.
ho anch'io una domanda: il pdp dovrebbe essere vivo, cioè modificabile durante l'anno.
Ma le mofidiche devono essere riportate sul pdp quando e come? un prof puo' andare a cambiarlo o deve fare un consiglio di classe per poterlo fare? e dopo la modifica io (genitore)dovrei saperlo e controfirmarla?o posso (devo) avere una copia del pdp modificato?
se alle elementari il confronto con gli insegnanti era frequente, alle medie lo è meno e alle superiori immagino meno ancora.
grazie

Avatar utente
lagazza
Messaggi: 125
Iscritto il: lun set 24, 2012 9:20 am
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: PDP

Messaggio da lagazza » ven ott 26, 2012 11:50 am

marpa56 ha scritto: Ma le mofidiche devono essere riportate sul pdp quando e come? un prof puo' andare a cambiarlo o deve fare un consiglio di classe per poterlo fare? e dopo la modifica io (genitore)dovrei saperlo e controfirmarla?o posso (devo) avere una copia del pdp modificato?
se alle elementari il confronto con gli insegnanti era frequente, alle medie lo è meno e alle superiori immagino meno ancora.
grazie
Hai ragione, il PDP è (dovrebbe essere) uno strumento vivo, modificabile, perfettibile. Per quanto riguarda le eventuali modifiche, secondo me è bene che siano ratificate dal Consiglio di Classe. Questo tuttavia non deve spaventare, poiché alle medie i C.d.C. hanno cadenza pressoché mensile. Un mese di tempo mi pare buono per osservare l'efficacia dei vari strumenti e, se è il caso, per introdurre novità e modifiche al documento. Certo, il genitore deve conoscere tutte le modifiche del caso, anche perché, se è vero che i prof. possono proporre cambiamenti e aggiustamenti di tiro, alla famiglia spetta la firma dopo un attento vaglio. Se la famiglia non è totalmente d'accordo, lo deve dire; si dovrebbe così giungere a un documento condiviso da tutti, alunno compreso. La famiglia deve avere copia del PDP modificato? Sì; non esiste che il documento sia qualcosa di segreto come accade in certi archivi. La famiglia deve avere la copia del PDP per poterlo visionare, controllandone l'efficacia e l'applicazione. Quindi sì, assolutamente chiedi di averne una copia. Alle medie, il confronto con gli insegnanti deve conitnuare ad essere frequente e regolare, proprio per vagliare l'andamento della situazione. Perciò consiglio, ove possibile, di sfruttare i ricevimenti settimanali dei prof., e di andarci CON CARTA E PENNA. Non per sfiducia, ma perché è bene tenere memoria scritta di quanto si è detto. Verba volant. Qualche prof. si potrebbe forse sentire a disagio di fronte a un genitore che prende appunti; ebbene, secondo me i genitori debbono scrivere perché questo aiuta la consapevolezza, le informazioni, la chiarezza, la trasparenza.
prof. lagazza

Rispondi
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable