Pagina 1 di 1

consiglio

Inviato: gio feb 05, 2015 7:05 pm
da barbarasim
Buona sera,
sono la mamma di un bambino di 9 anni a cui hanno diagnosticato disgrafia e disortografia. Al momento siamo seguiti da un logopedista privato ma purtroppo ho delle perplessità:
1 - il logopedista, da settembre che abbiamo iniziato, non ha voluto mai darmi delle attività anche semplici da svolgere a casa per consolidare il lavoro.
2 - ci ha assistito con la scuola con cui ha conviso il PDP, ma che a mio avviso non è adeguato alla capacità del bambino in quanto il documento è stato redatto in base al certificato rilasciato dalla ASL, la quale nel preparare il certificato da dare alla scuola "si è tenuta larga" così mi hanno detto inserendo anche dislessia e discalculia
3 - sia le maestre che il logopedista non mi sembrano fare un lavoro mirato sulle potenzialità del bambino ma si limitano a dispensare o compensare in base al certificato rilasciato.
Da tutto questo ne deriva che la maestra di inglese non da compiti ne scritti ne orali nonostante il bambino sia molto bravo, la maestra di matematica nelle verifiche da la metà degli esercizi nonstante sia veloce come gli altri. L'utilizzo di mappe concettuali anche se si ricorda perfettamente tutta la lezione ...
Non so se sono riuscita a far capire il mio problema, ho solo paura di non affrontare la situazione nel modo migliore per mio figlio.
Grazie

Re: consiglio

Inviato: gio feb 05, 2015 7:33 pm
da gigi
barbarasim ha scritto:...
sono la mamma di un bambino di 9 anni a cui hanno diagnosticato disgrafia e disortografia.
Benvenuta. Di solito il primo messaggio dovrebbe essere un messaggio di presentazione che chiediamo venga postato in Piazzetta - Presentazioni e varie.
barbarasim ha scritto:... il documento è stato redatto in base al certificato rilasciato dalla ASL, la quale nel preparare il certificato da dare alla scuola "si è tenuta larga" così mi hanno detto inserendo anche dislessia e discalculia
Sono allibito. Devono aver fatto dei test e, se ben capisco, pur avendo tuo figlio raggiunto risultati nella norma hanno fatto figurare come se tuo figlio si fosse attestato oltre la seconda d.s. (richiesta di intervento immediato). E tutto questo, secondo loro, per favorire tuo figlio?
Sono costernato dal pressappochismo di operatori che dovrebbero avere a cuore lo sviluppo delle abilità di studio dei ragazzi.
barbarasim ha scritto:... Non so se sono riuscita a far capire il mio problema, ho solo paura di non affrontare la situazione nel modo migliore per mio figlio.
Mah, io forse farei fare una diagnosi seria, probabilmente non tramite la ASL, o almeno non tramite l'ASL della tua zona (a proposito, se posso chiederlo ... da quale ASL dipendi? In quale parte dell'Italia vivi?)

Cari saluti.

Re: consiglio

Inviato: ven feb 06, 2015 1:28 pm
da mb84
ciao

non ho parole.... a me è capitato con il mio grande che con la prima diagnosi la dislessia fosse più marcata e con l'intervento logopedico andasse di pochissimo sotto le -2DS e in quel caso mi hanno detto che avrebbero lasciato comunque dislessia lieve, perchè non è che un dislessico diventa non dislessico perchè ha fatto un buon intervento logopedico, ha compensato solo meglio ma la fatica sempre rimane....
Ma che già in partenza abbiano calcato la mano mi sembra veramente esagerato e persino deleterio nei confronti di tuo figlio. Seguirei i consigli che ti sono stati dati da Gigi, di cercare un buon centro specializzato nelle diagnosi DSA e andare più a fondo. Poi direi che le maestre comunque si sono comportate più che bene perchè si sono attivate visto la diagnosi presentata. Ma il logopedista, ad esempio, lo segue solo per disortografia o anche dislessia? cosa ne pensa?

ciao