Grande confusione: aiuto

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

Rispondi
silso
Messaggi: 2
Iscritto il: lun nov 21, 2016 3:10 pm

Grande confusione: aiuto

Messaggio da silso » lun nov 21, 2016 3:24 pm

Ciao a tutti, sono la mamma di una bimba di 9 anni.
Mia figlia ha iniziato la quarta a settembre e sempre avuto ottimi voti in tutte le materie.
Purtroppo da subito ha avuto un pessimo rapporto con l'insegnante di italiano che invece di aiutarla nelle sue difficoltà, l'ha sempre denigrata e presa in giro.
La piccola ha quindi dai primi mesi della prima iniziato ad odiare l'italiano sia scritto che orale.
A casa non sono mai arrivati compiti per interi mesi...fino a quando mi venne detto che la bimba ( a fine della seconda) aveva fatto dei test per DSA a scuola risultando lievemente border line.
Le insegnanti mi dissero che però non si vedeva nulla e non servivano esercizi di compensazione.
La logopedista mi consigliò di evitare altra ansia sull'italiano( già duramente maltrattato dall'insegnante) e di vedere come procedeva la situazione: la bimba legge poco , ora meglio, prima male.
Scrive bene ma con qualche errore qua e la...
odia scrivere e leggere, adora la matematica e tutto quello che ci gira intorno.

Due settimane fa vengo convocata dalla maestra che non le insegna nulla da 4 anni che mi dice che vuole vedere immediatamente una valutazione neuropsichiatrica...
Dice che alcuni errori persistenti nei dettati sono assolutamente ricollegabili solo alla dislessia, anche se al max in forma molto lieve o addirittura border line. Così come il fatto che legga ancora non benissimo.

Come potete immaginare sono rimasta un po' perplessa...cos'ha la bambina?
Un'insegnante inadeguata o un problema?
Come posso aiutarla ora? Dandole lezioni private di italiano o facendo subito una valutazione DSA?

Sono assai perplessa...anche io secoli fa alle elementari presentavo qualche problema di resa scritta dei fonemi, ma bastarono esercizi mirati per far rientrare il problema, non credo quindi di potermi definire un DSA: se alla piccola bastasse solo questo?

Sono molto confusa e preoccupata...
Aspetto consigli da voi che sapete più di me sull'argomento!
Grazie mille

Benny Fera
Messaggi: 33
Iscritto il: mer feb 17, 2016 10:19 am
Contatta:

Re: Grande confusione: aiuto

Messaggio da Benny Fera » lun nov 21, 2016 4:44 pm

Ciao :)
Non c'è nulla di cui preoccuparsi, la dislessia non è una malattia, ma semplicemente un cervello che funziona ad immagini e poco con le lettere.
Detto questo, può essere che tua figlia abbia queste caratteristiche, non troppo marcate, ma che comunque potrebbero darle altre difficoltà in futuro, man mano che il carico scolastico aumenta.
Ti consiglio cmq di farla la valutazione DSA, basta contattare il centro di neuropsichiatria infantile del tuo paese e prenotare una visita.
Meglio togliersi ogni dubbio no? Inoltre nel caso in cui tua figlia dovesse avere una diagnosi di DSA, potrebbe essere meglio aiutata in classe :)
A presto
Benny

silso
Messaggi: 2
Iscritto il: lun nov 21, 2016 3:10 pm

Re: Grande confusione: aiuto

Messaggio da silso » lun nov 21, 2016 5:01 pm

Grazie mille, procederemo con uno dei mille centri che abbiamo vicino a noi a Milano...
Nel frattempo chiederò alla maestra alcune attenzioni in più.
Ma se avesse un problema anche piccolo, perchè si vede solo in italiano?
Nelle altre materie non si vede nulla--- ( per esempio l'insegnante di religione detta pagine intere e lei scrive tutto correttamente , così come legge e ripete in cinque minuti qualunque lezione di materie orali)

Come mai questa discriminazione così netta in una sola area?

Scusate, sto cercando di capire cosa fare per la piccola ( anche eventuale cambio scuola vista inadeguatezza dell'insegnante)

grazie mille ancora

Benny Fera
Messaggi: 33
Iscritto il: mer feb 17, 2016 10:19 am
Contatta:

Re: Grande confusione: aiuto

Messaggio da Benny Fera » lun nov 21, 2016 5:09 pm

Solo la valutazione DSA ti toglierà ogni sospetto :)

Avatar utente
roberta
Messaggi: 2559
Iscritto il: sab ago 12, 2006 2:45 pm
Scuola: figlio università
Località: friuli
Contatta:

Re: Grande confusione: aiuto

Messaggio da roberta » mer nov 23, 2016 9:59 pm

Ciao,
io prenderei appuntamento per togliermi qualsiasi dubbio, nel caso farà solo esercizi mirati oppure avrai la possibilità di rispondere con cognizione di causa alla maestra.
Scegli un centro accreditato o una struttura pubblica, perchè la scuola per normativa deve accettare le diagnosi di centri pubblici o accreditati (controlla la normativa della tua regione).

vera.lippi
Messaggi: 3
Iscritto il: mer nov 23, 2016 11:35 pm

Re: Grande confusione: aiuto

Messaggio da vera.lippi » gio nov 24, 2016 12:10 am

Buonasera signora,
come gli altri utenti, anch'io le consiglierei di far fare la valutazione alla bambina, in modo da togliersi ogni dubbio e riuscire a fare chiarezza :-). Anche nel caso in cui risultasse una diagnosi di dislessia o di disortografia, non si tratta di un "handicap" o di una malattia, ma vorrebbe semplicemente dire che sua figlia in alcune aree apprende in modo diverso dai suoi coetanei :-). Esistono comunque anche molti metodi di potenziamento che sicuramente gli specialisti le saprebbero indicare! E in ogni caso non bisogna "fasciarsi la testa" prima del tempo, perché se effettivamente la difficoltà è presente solo in italiano, potrebbe anche essere legata al fatto che la bimba non si sente sicura in quella materia, oppure per qualche motivo non è pienamente tranquilla durante l'esecuzione dei compiti di italiano e per questo le sue performance peggiorano rispetto alle altre materie...con la visita dello specialista si potrà comprendere meglio la situazione e anche gli insegnanti saranno in grado di capire come aiutarla al meglio a sviluppare le sue potenzialità.

Rispondi