Pagina 2 di 3

Inviato: gio nov 09, 2006 3:23 pm
da mammaba
ciao, vi ringrazio tutti dei vostri consigli e sicuramente porterò a scuola il libro il mago delle fomiche giganti cercando di spiegare all'insegnante il motivo per cui portò il libro ,perche nicol si è stancata di sentirsi dire che è diversa dai suoi compagni .Anche oggi è tornata a casa arrabbiata perche una sua compagna insiste a dirle che non è capace di scrivere bene o di fare i calcoli a mente che per nicol fare calcoli a mente non è un problema è quando deve riportarlo su carta che si "incarta" questa situazione per lei è diventata pesante ma le insegnanti sembrano ignorarlo e io passo da mamma iperprotettiva nei suoi confronti quando insisto sull'argomento .mi piacerebbe che per un giorno fossero loro ad essere dislessici e confrontarsi con gli altri "normali" =thx

Inviato: gio nov 09, 2006 4:03 pm
da Mammapatrizia
GUARDA CHE NON C'è NULLA DI MALE SE ALLA COMPAGNETTA ROGNOSA LEI RISPONDE PER LE RIME, CI SARà QUALCOSA CHE 'STA QUA PATISCE NO?
ANCHE SE MAGARI è SOLO L'ACCOSTAMENTO SBAGLIATO DELLA GONNELLINA AL COLORE DEL MAGLIONE!!
SONO UNA TEORICA DEL PARLIAMONE E DEL RISPETTO MA CREDIMI A VOLTE UN SANO VAFF... SORTISCE INCREDIBILI EFFETTI TERAPEUTICI E LE STR...ETTE GUARISCONO DI INCANTO...
DALLE UN BACIONE DA PARTE NOSTRA (ANDREA DICE CHE SIAMO I 4 "TARTARUGHI" NINJIA !!!) E... SE SERVE VENIAMO LI EH!!??
CIAO

per mammapatrizia&

Inviato: gio nov 09, 2006 7:14 pm
da mammaba
grazie mammapatrizia per l'aiuto che ci dai io e nicol ne siamo felici anche ai tuoi tartarughi ninja nicol si sente meno sola con voi anche se non ci conosciamo di persona vi sentiamo vicini ,alla mamma gli hai fatto venire il magone(le lacrime agli occhi) per tanta disponobilità anche di "venire a frosinone"per degli una mano.nicol vi manda un emorme bacione ciao =kisses

Inviato: gio nov 09, 2006 7:33 pm
da Rossella
Avete mai letto "Capire per imparare?" Non ho voluto segnalarlo subito ma penso che sia un buono strumento per spiegare ai bambini e per parlarne con loro, compreso il loro percorso terapeutico o scolastico.
http://www.delcerro.it/schede/scheda.jsp?q=146
E per i più grandi speriamo che esca presto il DVD "Come macchie di cioccolata"! Chi l'ha visto al Convegno di Assisi ne è rimasto entusiasta (chiedere alle sezioni AID).
Ciao

Inviato: gio nov 09, 2006 8:42 pm
da Jack
devo vedere questi dvd.

Inviato: gio nov 09, 2006 9:19 pm
da Rossella
Il primo è il libro che ti ho già segnalato. Il secondo è uscito da poco come lavoro della sezione AID di...non mi fate fare una figuraccia, non me lo ricordo....! Però sono state in gamba le produttrici!
Ciao

Inviato: gio nov 09, 2006 11:47 pm
da Elisabetta
Bergamo Rossella.... mi pare Bergamo.

Io sono una di quelle rimaste entusiaste delle macchie di cioccolato!!!!!

Il dvd non è ancora uscito, lo voglio comprare per portare a scuola di mio figlio: davvero supendo!!!!

Inviato: ven nov 10, 2006 11:07 am
da Rossella
Vedi che è già disponibile in sede centrale o, perlomeno, la copia per la sezione.
Ciao

Inviato: dom nov 12, 2006 11:22 pm
da NADJA
"come macchie...." è uno spettacolo teatrale prodotto da un laboratorio, in collaborazione con la sezione AID di Bergamo. domani posso sapere di più sulla disponibilità del DVD.

Inviato: dom nov 12, 2006 11:44 pm
da Jack
domani sono a bergamo per un convegno o cose simili , vedo se riesco a raccimolare informazioni.

Inviato: mar nov 14, 2006 5:37 pm
da Jack
nell'incontro di febbraio a bergamo proiettano quel film / spettacolo teatrale e vengono anche quelli che lo hanno fatto.

io vedrò di esserci , anche se sarà dura.

Inviato: mer nov 15, 2006 1:44 pm
da Rossella
.....Ma ne varrà la pena....
:P Ciao

Inviato: mer nov 15, 2006 9:16 pm
da Jack
ne vale veramente la pena se no non ci muoveremmo così tanto e questo lo dico in previsione al maxi incontro nazionale che dobbiamo ancora finire di progettare.
(ricordati , quando hai notizie a rguardo fammi sapere. )

Inviato: gio nov 16, 2006 7:01 pm
da Rossella
Perchè, alla stregua del DVD di Bergamo, non facciamo uscire qualcosa dai piccoli, quelli che ahnno fatto un percorso di consapevolezza, sulle cose che non gli piacciono (come aveva fatto un mezzo tentativo Dnaiele) e sulle loro difficoltà a scuola e poi sulle cose che sanno fare bene? Potrebbe aiutare chi invece questa consapevolezza ancora non ce l'ha!
Come si potrebbe realizzare? :roll:

Inviato: ven nov 17, 2006 8:13 pm
da Jack
bisogna vedere che consapevolezza hanno raggiunto, se no il loro pensiero risulterebbe troppo condizionato.