dislessia: dopo le medie???

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

Avatar utente
Frederik
Messaggi: 45
Iscritto il: dom mar 25, 2007 5:54 pm
Località: Gessate (MI)

dislessia: dopo le medie???

Messaggio da Frederik »

mio figlio frequenta la terza media e tra qualche mese dovrà scegliere la scuola superiore........
la sua dislessia definita di grado semplice o "leggera" gli è stata diagnosticata con gran fatica solo l'anno scorso e dopo un anno interminabile di colloqui con prof. poco o per niente preparati sull'argomento.... si apre per noi un nuovo anno con un altro problema da affrontare la scelta delle scuole superiori. mio figlio vorrebbe fare il liceo scientifico sperimentale, secondo voi è la scelta giusta???? :?:
Avatar utente
Elisabetta
Messaggi: 4453
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:23 pm
Skype: betty--
Località: Pesaro

Messaggio da Elisabetta »

Innanzitutto benvenuto/a. Difficile dare una risposta con così pochi elementi. Ci puoi parlare un po' di più delle sue difficoltà?
Puoi dirci di dove sei, così possiamo darti qualche consiglio in più?
Per firmare la PETIZIONE
http://www.petitiononline.com/amicar01/petition.html

INDICE: http://www.dislessia.org/forum/viewtopic.php?t=2345

nel sito www.dislessiainrete.org ci sono 3 guide scaricabili per insegnanti, per genitori e per studenti
Avatar utente
Frederik
Messaggi: 45
Iscritto il: dom mar 25, 2007 5:54 pm
Località: Gessate (MI)

Messaggio da Frederik »

grazie per il benvenuto. sono una mamma di gessate (zona Milano est ). le difficoltà maggiori che incontra mio figlio sono attinenti alla disgrafia /disortografia e una lieve iperattività che gli impedisce di stare fermo per più di 10 minuti. il suo problema gli causa una forte mancanza di stima :!: :!:
Avatar utente
icmnico
Messaggi: 1590
Iscritto il: lun nov 21, 2005 2:35 pm
Scuola: 2 media - 4 superiore... forse
Skype: icmnico
Località: pieve emanuele (mi)

Messaggio da icmnico »

ciao e benvenuta. Abiti vicino mia sorella che è di Cambiago. Mio figlio quest'anno frequenta il secondo anno di Liceo scientifico tecnologico, lui ha una dislesia e disgrafia media e una leve discalculia. La scelta della scuola la fatta lui e noi abbiamo deciso di non "intrometterci" sapendo che sarebbe stata dura. Ha avuto 3 debiti ma siamo appunto in seconda. Credo che se avessimo cercato di indirizzarlo su qualche altro istituto probabilmente sarebbe venuta meno anche quella poca voglia che ha di andare avanti(anche la sua autostima è molto bassa).

A lui son sempre piaciute le materie scientifiche e matematiche per questo a scelto lo scientifico tecnologico.

Il mio consiglio è quello di portarlo ai vari open day delle scuole superiori della zona così da vedere cosa possono offrirgli e poi vedere se rimane dell'idea iniziale. Matteo voleva fare informatica ma poi ha visto la scuola che ora frequenta e ha cambiato idea. L'importante e che prima di iscriverlo in qualsiasi istituto tu vada a parlare con il preside e cerchi di capire quanto sono attenti e recettivi sul discorso DSA.

Ciao
Matrix
Messaggi: 352
Iscritto il: mer feb 08, 2006 12:39 pm

Messaggio da Matrix »

icmnico ha scritto: Mio figlio quest'anno frequenta il secondo anno di Liceo scientifico tecnologico, lui ha una dislesia e disgrafia media e una leve discalculia. La scelta della scuola la fatta lui e noi abbiamo deciso di non "intrometterci" sapendo che sarebbe stata dura. Ha avuto 3 debiti ma siamo appunto in seconda. Credo che se avessimo cercato di indirizzarlo su qualche altro istituto probabilmente sarebbe venuta meno anche quella poca voglia che ha di andare avanti(anche la sua autostima è molto bassa).

A lui son sempre piaciute le materie scientifiche e matematiche per questo a scelto lo scientifico tecnologico.
Anche mio figlio fa la terza media, noi ci saremmo indirizzati verso gli istituti tecnici industriali perchè al liceo, anche allo scentifico, c'è una tal dominanza di materie classiche da indurci ad escluderlo. Solo che gli istituti tecnici fanno molte ore in più e questo spaventa un pò. Come avete affrontato italiano e le lingue straniere?
Avatar utente
icmnico
Messaggi: 1590
Iscritto il: lun nov 21, 2005 2:35 pm
Scuola: 2 media - 4 superiore... forse
Skype: icmnico
Località: pieve emanuele (mi)

Messaggio da icmnico »

Innanzitutto la scelta dello scientifico tecnologico e non quello classico è stata fatta proprio perchè non c'è latino, inoltre sono previsti molti laboratori abbinati alle materie scientifiche e tecniche come fisica, chimica, disegno e tecnologia.

L'italiano per il momento se la cava, la prof a momenti alterni gli ha dato la possibilità di avere int. programmate e una volta la verifica adatta per lui. Inglese è un problema in quanto lo scritto(dal quale non l'ho fatto esentare, ma ho solo chiesto che venisse valutato differentemente dall'orale) ha 4 e l'orale un 6 stiracchiato.

Per il resto credo che non ci siano grandissime differenze con altri istituti... diversamente se si decide per lo scientifico classico.

ciao
Avatar utente
anna68
Messaggi: 4495
Iscritto il: ven dic 16, 2005 12:37 pm
Scuola: 1°UNIVERSITA -3 LINGUISTICO

Messaggio da anna68 »

Ciao e ben venuta anche da parte mia.
Sono mamma di un ragazzino di 10 anni.
Ha ragione Ivana vai nei vari istituti e prova a capire se conoscono il problema e cosa fanno per aiutare.
Inoltre un pò di tempo fa si parlava anche di fare a pagamento dei test attitudinali però non mi ricordo bene.
Ivana tu ti ricordi???? mi sembra che era in discussione 1 anno fa.
E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio. (Albert Einstein)
Sito: Sito: http://www.dislessia-passodopopasso.it/
Blog: http://www.dislessia-passodopopasso.blogspot.com/
https://sites.google.com/site/spagnoloinregole/
Avatar utente
tanja
Messaggi: 138
Iscritto il: mer ott 05, 2005 9:45 pm
Località: milano

Messaggio da tanja »

ciao e benvenuta!
Mio figlio quest'anno è in terza superiore.
Abbiamo subito optato per ITIS perchè del liceo non voleva neppure sentir parlare.
Anch'io ero andata a perlare con preside e insegnanti, ma nonostante le promesse il primo anno è stato un DELIRIO.
Naturalmente abbiamo cambiato scuola e sono stata molto più esigente: non solo ho parlato con il preside ma ho preteso di conoscere anche gli insegnanti (almeno quelli delle materie più importatnti)... insomma dopo tanto discutere abbiamo optato per l'Ettore Conti di Milano: gli hanno assegnato il sostegno che nel caso di mio figlio è servita non tanto ad aiutarlo direttamente nello studio ma ha avviato una ottima presa di posizione con tutto il gruppo docenti intervenendo con forza e professionalità.
Quello che ti posso consigliare comunque è vagliare bene la conoscenza dell'argomento dislessia: ti accorgi subito da come la definiscono se poi saranno in grado di aiutare tuo figlio.
Buona fortuna
Avatar utente
Frederik
Messaggi: 45
Iscritto il: dom mar 25, 2007 5:54 pm
Località: Gessate (MI)

Messaggio da Frederik »

ciao a tutti, vi ringrazio per il benvenuto.
Quasi ogni giorno malgrado i molteplici impegni mi collego al forum perchè mi aiuta a sentirmi meno sola ad affrontare questo problema. sono ancora tanto impreparata ma appena posso leggo, studio e chiedo informazioni.......La settimana scorsa ho richiesto un colloquio con il dirigente scolastico (è la prima volta) per avere maggiori informazioni sull'esame di licenza media di quest'anno.....ma la strada è tutta in salita!
La cosa più difficile da realizzare è quella di migliorare l'autostima di mio figlio che tende a rinunciare davanti alle prime difficoltà, le sue prime parole sono sempre non ci riesco, non ne sono capace......Ha trascorso troppi anni da solo con la sua difficoltà e con il resto del mondo contro.
Devo recuperare il tempo perso ma il mondo non aspetta perchè quest'anno dovrà decidere che tipo di scuola superiore frequentare e quale è più adatta a lui.
Un saluto a tutti.
ciao Cinzia
Avatar utente
PRISCILLA
Messaggi: 29
Iscritto il: gio giu 28, 2007 4:12 pm
Località: SCAFATI-SALERNO

Messaggio da PRISCILLA »

Quest'anno, anche Maddy, dovrà affrontare il primo esame della sua carriera scolastica. Io sono molto preoccupata per come sarà valutata.La sua è una difficoltà lieve e quindi non sempre presa in considerazione dagli insegnanti. Inoltre Maddy non accetta aiuti in classe anzi in alcune materie scientifiche preferisce aiutare le amiche in difficoltà.
LE materie per lei più dfficili sono:inglese,francese, MUSICA,storia, italiano.Anche noi stiamo pensando a quale istituto superiore dove iscriverla,ma non è facile.

Ce la metterò tutta per mostrarle le varie possibilità,anche se qui al Sud,sono minori.
La bellezza e affrontare le difficoltà con un sorriso
Avatar utente
antonio
Messaggi: 19
Iscritto il: lun ott 01, 2007 8:34 pm

Messaggio da antonio »

Frederik scrive: La cosa più difficile da realizzare è quella di migliorare l'autostima di mio figlio che tende a rinunciare davanti alle prime difficoltà, le sue prime parole sono sempre non ci riesco, non ne sono capace......
Ciao a tutti.....
Quanto descrive Frederik è la nostra situazione in fotocopia........
Il cruccio mio e di mia moglie è propio il futuro, oltre la scuola, oltre alle pura nozione....... se alla base non si forma una personalità con buona autostima........
cosa ne pensate....forse corriamo troppo....
ancora ciao
carla&antonio.....e i mulini a vento
Avatar utente
Elisabetta
Messaggi: 4453
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:23 pm
Skype: betty--
Località: Pesaro

Messaggio da Elisabetta »

Ciao Antonio ... ti consiglio di andare nella sezione presentazioni per raccontarci un po' la tua vicenda e di tuo fglio.

Non credo comunque che tu stia correndo troppo! L'autostima si forma da piccoli e sostenerla è indispensabile per aiutare i bambini a crescere in modo armonioso.

Benvenuti
Per firmare la PETIZIONE
http://www.petitiononline.com/amicar01/petition.html

INDICE: http://www.dislessia.org/forum/viewtopic.php?t=2345

nel sito www.dislessiainrete.org ci sono 3 guide scaricabili per insegnanti, per genitori e per studenti
Avatar utente
anna68
Messaggi: 4495
Iscritto il: ven dic 16, 2005 12:37 pm
Scuola: 1°UNIVERSITA -3 LINGUISTICO

Messaggio da anna68 »

bEN VENUTI ANCHE DA PARTE MIA A TUTTI I NUOVI.
CIAO
ANNA
E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio. (Albert Einstein)
Sito: Sito: http://www.dislessia-passodopopasso.it/
Blog: http://www.dislessia-passodopopasso.blogspot.com/
https://sites.google.com/site/spagnoloinregole/
lisanna
Messaggi: 37
Iscritto il: gio ago 09, 2007 11:09 pm
Località: ROVIGO

Messaggio da lisanna »

mio figlio frequenta la terza media e tra qualche mese dovrà scegliere la scuola superiore........
la sua dislessia definita di grado semplice o "leggera" gli è stata diagnosticata con gran fatica solo l'anno scorso e dopo un anno interminabile di colloqui con prof. poco o per niente preparati sull'argomento.... si apre per noi un nuovo anno con un altro problema da affrontare la scelta delle scuole superiori. mio figlio vorrebbe fare il liceo scientifico sperimentale, secondo voi è la scelta giusta????


:lol: ciao a tutti!!!Mi sembra di essere tornata indietro,alla scelta della scuola da fare...quante indecisioni da parte di noi genitori con una diagnosi di dislessia compensata e discalculia ci sembrava che ogni scelta sarebbe stata azzardata ma ci ha pensato nostro figlio ad essere determinato ITIS e a distanza di 60 Km !!!!c'era la possibilitàò di frequentare un ITIS più vicino ma visto che non aveva l'indirizzo che voleva lui non ha accettato compromessi e ha scelto...Così ci sono venute alla mente le parole del Prof.Stella "...caro ragazzo sei fortunato nella tua testa c'è tanta materia grigia non ti negare niente,non scegliere per quello che non sai ,fare ti puoi permettere tutto anche un liceo..."ITIS primo anno è stata dura alcuni prof.hanno capito altri no,così abbiamo avuto alti e bassi e alla fine debito in... inglese.Ti assicuro che non è mai facile e i momenti disfiducia sono molti e anche aesso che sta studiando chimica già dice "ma tanto vca male non mi ricordo niente ..."ma tiriamo avanti determinati e convinti che nella scuola ci deve essere posto anche per noi!!!
FURETTO
Avatar utente
anna68
Messaggi: 4495
Iscritto il: ven dic 16, 2005 12:37 pm
Scuola: 1°UNIVERSITA -3 LINGUISTICO

Messaggio da anna68 »

Grazie della tua testimonianza.
Non sparire che sicuramente puoi aiutare noi genitori di ragazzi più piccoli.
Forza e coraggio fa gli auguri a tuo figlio digli se gli va di scrivere in penne adolescenti sicuramente far parte anche lui aiuta tutti.
Ciao
Anna
E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio. (Albert Einstein)
Sito: Sito: http://www.dislessia-passodopopasso.it/
Blog: http://www.dislessia-passodopopasso.blogspot.com/
https://sites.google.com/site/spagnoloinregole/
Rispondi