e il disegno?

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

Rossella
Messaggi: 5471
Iscritto il: gio giu 01, 2006 1:13 pm
Località: Potenza
Contatta:

e il disegno?

Messaggio da Rossella »

Chiedo scusa se 3 interventi sono stati persi (Roberta, Ti, e una nuova mamma)...spero di aver capito finalmente come si fa a sspostare un argomento. Abbiate un pò di pazienza con me, sono una moderatrice che vorrebbe imparare! Cmq riprendo io l'argomento dicendo che in generale, dislessici o no, credo che anche al disegno ci si educhi. Dovrebbe essere una materia che già dalle elementari dovrebbe poter sviluppare quelle doti che, chi più, chi meno, ma tutti possiediamo! E' chiaro che come in musica imparare a suonare uno strumento non significa che diventeremo per forza dei grandi musicisti, ma anche il disegno, bisognerebbe saper insegnare e far amare questa arte tanto antica, che ha aiutato l'uomo a comunicare ancor prima della parola!
IL MIO BLOG E I MIEI LIBRI: http://www.rossellagrenci.com
Avatar utente
mamma
Messaggi: 29
Iscritto il: ven ott 05, 2007 10:24 pm
Skype: m.anuela
Località: TRENTO

Messaggio da mamma »

Ciao Rossella, ma guarda io potrei raccontarti cosa è successo a Chiara in 3* elementare....

aveva fatto un bellissimo disegno DA SOLA . e ci tengo a dirlo che raffigurava la frutta.
Le avevo dato come aiuto un ricettario con dei disegni e lei copiando ha fatto un magnifico lavoro

RISULTATO :

la sua cara maestra davanti alla classe le ha semplicemente detto che non era possibile che l'avesse fatto lei ma che l'avevo aiutata io, al che la bambina ha risposto piangendo mortificata di no che veramente l'aveva fatto da sola.

Al che, il giorno dopo mi sono precipitata a scuola dalle insegnanti come una furia xkè , cavolo, una volta che si impegna deve dirle così la maestra ?

CON QUALE DIRITTO ?

Vuoi sapere qual'è stata la sua risposta ?

" Va bene, diremo a Chiara che è stata brava ",. cosa che non è successa.

Anche se avrei preferito che la cara maestrina scendesse dal suo pulpito e avesse il coraggio di chiedere scusa.

Alla fine della 5*, comunque non gliele ho risparmiate e gliel'ho detto in faccia che come umanità valeva zero.....

adesso quando mi incontra a scuola, se vado a prendere l'altra mia figlia, abbassa lo sguardo.

POVERI I SUOI ALUNNI !!!!


manuela
Rossella
Messaggi: 5471
Iscritto il: gio giu 01, 2006 1:13 pm
Località: Potenza
Contatta:

Messaggio da Rossella »

Giacomo DICE che non gli piace disegnare, eppure rimane incantato di fronte ad un'opera d'arte, l'ho educato all'amore per la pittura attraverso la lettura di immagini su libri per bambini, perchè è molto curioso. Ma poi penso alle sue elementari: aveva una maestra che quando facevano un disegno che A LEI NON PIACEVA lo sbarrava e diceva che non andava bene!!!! Ed è capitato anche a lui.
Immaginate 5 anni così....
IL MIO BLOG E I MIEI LIBRI: http://www.rossellagrenci.com
Avatar utente
sabry68
Messaggi: 251
Iscritto il: mar gen 30, 2007 12:30 pm
Skype: sabry6805
Località: parma
Contatta:

Messaggio da sabry68 »

come ti capisco Rossella!
a federico (stessa età di giacomo) alle elementari spesso la maestra gli faceva rifare lo stesso disegno anche 4 volte perchè a lei NON PIACEVA!
alle medie invece la prof gli dice NON E' QUELLO CHE AVEVO CHIESTO!
Fede tra l'altro è molto bravo nel disegno libero e a casa il suo tempo libero (purtroppo poco) lo passa maggiormente a disegnare, i soggetti sono quasi tutti animali, dinosauri, animali del futuro inventati, mostri ecc. unica pecca: non li colora!! (in questo ha preso da me: disegno solo a matita, carboncino gessetto nero o bianco!) non che non gli piacciano i colori, anzi, ma posso dire con certezza visto che è sempre stato anche il mio problema, che non colora perchè non avendo il controllo motorio fine, l'idea di dover colorare vaste aree (come viene richiesto a scuola)lo demoralizza. ci mette un sacco di empo a disegnare (non riesce mai a finire a scuola e deve sempre finirli a casa sommati agli altri compiti!)perchè ci tiene ai particolari, e tutto quello che diesegna bene è frutto di cio che ha in mente, mentre ha difficoltà quando gli viene chiesto di copiare una cosa che ha davanti agli occhi (rossella c'è una spiegazione in questo?). il disegno geometrico non ne parliamo! oltre a non riuscire a tener fermi riga e squadra, sbaglia le misure (un quadrato diventa un rettangolo).
volevo mettere un suo disegno qui come esempio...come si fa?
sabry68 - http://osdislessia.myblog.it
www.osdislessia.it
________
"Vi sono soltanto tre modi per educare:
con la paura, con la competizione, con l'amore.
Noi abbiamo rinunciato ai primi due."
Rudolf Steiner
attilio
Messaggi: 1087
Iscritto il: sab nov 26, 2005 1:25 pm
Scuola: insegnante, genitore DSA
Skype: attiliomilo
Località: Viggiù VA
Contatta:

Messaggio da attilio »

Per le istruzioni su come inviare immagini vai qui http://www.dislessia.org/forum/viewtopic.php?t=1089
Se il bambino dislessico non può imparare la strada che insegniamo, può insegnarci la strada per farlo imparare.
da "The dyslexia handbook" - Smythe
Avatar utente
sabry68
Messaggi: 251
Iscritto il: mar gen 30, 2007 12:30 pm
Skype: sabry6805
Località: parma
Contatta:

Messaggio da sabry68 »

come faccio a cancellare il messaggio? non sapevo neanche si potesse...

Immagine
sabry68 - http://osdislessia.myblog.it
www.osdislessia.it
________
"Vi sono soltanto tre modi per educare:
con la paura, con la competizione, con l'amore.
Noi abbiamo rinunciato ai primi due."
Rudolf Steiner
Leonardo
Messaggi: 2609
Iscritto il: mar gen 03, 2006 9:44 pm
Scuola: 5° anno ITIS Informatica
Skype: leonardo88ro
Località: Dueville(VI)
Contatta:

Messaggio da Leonardo »

se non ricordo male (il periodo che non ero moderatore) gli utenti normali non possono cancellare i messaggi.

Cmq anche a me succedeva che mi dicevano che i disegni non li avevo fatti io e non ero l'unico a un mio compagno diceva tutte le volte visto che aveva una sorella più grande che andava al liceo artistico e tutte le volte gli diceva che se lo era fatto fare da sua sorella, invece io una volta gli avevo anche risposto "OK, ma come sono riuscito a farmelo fare se il disegno lo avevo finito nelle due ore di scuola e lei mi aveva anche visto mentre lo facevo? (visto che ero davanti alla cattedra)"
rossella40
Messaggi: 113
Iscritto il: sab set 22, 2007 9:48 pm
Località: PAVIA

Messaggio da rossella40 »

leggendo di queste insegnanti rabbrividisco credo sempre di piu che quando un'insegnante anche dididatticamente preparatissima ma non per niente sensibile si dovrebbe isonerare dall'insegnamento sopratutto alle elementari i bambibi sono più sensibili e si possono portare dietro per anni quei traumi.
io sono un insegnante elementare ed ho visto comportamenti da alcune colleghe davvero brutte verso gli alunni e mi chiedo perchè insegnano queste persone così esaurite io farei una gelle proprio per valutare le insegnanti sulla preparazione ma sopratutto sul comportamento verso gli alunni.
scusate lo sfogo.
CIAO DA ROSSELLA
Rossella
Messaggi: 5471
Iscritto il: gio giu 01, 2006 1:13 pm
Località: Potenza
Contatta:

Messaggio da Rossella »

sabry68 ha scritto: non li colora!! (in questo ha preso da me: disegno solo a matita, carboncino gessetto nero o bianco!) non che non gli piacciano i colori, anzi, ma posso dire con certezza visto che è sempre stato anche il mio problema, che non colora perchè non avendo il controllo motorio fine, l'idea di dover colorare vaste aree (come viene richiesto a scuola)lo demoralizza. ci mette un sacco di empo a disegnare (non riesce mai a finire a scuola e deve sempre finirli a casa sommati agli altri compiti!)perchè ci tiene ai particolari, e tutto quello che diesegna bene è frutto di cio che ha in mente, mentre ha difficoltà quando gli viene chiesto di copiare una cosa che ha davanti agli occhi (rossella c'è una spiegazione in questo?). il disegno geometrico non ne parliamo! oltre a non riuscire a tener fermi riga e squadra, sbaglia le misure (un quadrato diventa un rettangolo).volevo mettere un suo disegno qui come esempio...come si fa?
Un disegno davvero carico di energia, sembra che debba saltare fuori dal foglio!
Per il resto non tutti siamo portati a fare le stesse cose, ma è anche vero che se ha anche una lieve disprassia motoria che non gli permette di tener ben ferma la riga...ne viene di conseguenza!
Sono però sicura che è un bimbo pieno di fantasia e di creatività, e anche molto curioso, visto i particolari del disegno.
Baci
IL MIO BLOG E I MIEI LIBRI: http://www.rossellagrenci.com
Avatar utente
bianca
Messaggi: 440
Iscritto il: lun mar 20, 2006 12:24 pm
Località: CAGLIARI
Contatta:

Messaggio da bianca »

be' sul disegno mi toccate personalmente! io disegnavo benissimo e la mia maestra (lo so per certo) conserva ancora i miei disegni...ma bianca è bravissimaaa!!! =clap ogni volta che fa dei disegni (visto che ne produce in quantità industriale) tutti le fanno i comp anche se lei, nella sua perfezione non sempre ritiene l'"opera" valida. bianca è precisa nella realizzazione dei particolari sia se copia un disegno (tipo le copertine dei quaderni di hello kitty o diddle), sia se inventa, sia, come sta accadendo ultimamente, quando viene con me al museo dove lavoro...-be' qui è splendida...si gira il museo osserva i reperti e poi li disegna...riesce a vedere dei piccolilssimi particolari che non sempre i bambini notano e questo lo so perchè quando accompagno i bambini nella visita a volte devo suzzicare la loro attenzione perchè osservino bene i particolari degli oggetti. sarà una dote di famiglia (visto che mia nonna dipingeva, il nonno di mio marito era intagliatore, zii/e miei e di mio marito dipingono) o sarà una dote da dislessica....o siamo due famiglie di dislessici/artisti? :wink:
mamma di bianca
Avatar utente
ellebi7
Messaggi: 66
Iscritto il: mer ott 17, 2007 9:58 am
Località: Genova

disegno

Messaggio da ellebi7 »

Già.
Mi aspettavo da mio figlio che fosse un asso nel disegno.... ma non direi che lo sia. Per carità, non mi importa, va benissimo com'è, solo che, come me, è mancino e chissà perché credevo che noi mancini... fossimo tutti un po così.
Come? Dotati istintivamente nel disegno.
Da bambina avevo una facilità mostruosa. Poi però queste cose le ho anche studiate, ed ho capito che, per quanto quei disegni spontanei sembrino bellissimi, ed abbiano delle caratteristiche eccezionali, per età e competenze di chi li ha fatti, hanno quasi sempre una eccessiva componente "grafica". Con lo studio si correggono le inevitabili ingenuità e si completa questa dote.
Spero che chi ha figli così li sappia spronare a completare la propria meravigliosa capacità con una seria preparazione tecnica e culturale in materia (che vada oltre il liceo artistico...): come credete che siano venuti fuori certi grandi della pittura?
Per tornare al mio figlio "non disegnatore", l'insegnante che aveva alle medie di educazione musicale mi dice che ha l'"orecchio assoluto", cioè è intonato in maniera particolare e riconosce i diversi suoni. E io sono stonata.... Insomma, l'ereditarietà c'entra, ma poi fa anche quello che vuole.
Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare. (F. W. Nietzsche)
Rossella
Messaggi: 5471
Iscritto il: gio giu 01, 2006 1:13 pm
Località: Potenza
Contatta:

Re: disegno

Messaggio da Rossella »

ellebi7 ha scritto:Spero che chi ha figli così li sappia spronare a completare la propria meravigliosa capacità con una seria preparazione tecnica e culturale in materia (che vada oltre il liceo artistico...): come credete che siano venuti fuori certi grandi della pittura?
Più che tecnica, la preparazione deve essere creativa per poter stimolare la voglia di imparare! :wink:
IL MIO BLOG E I MIEI LIBRI: http://www.rossellagrenci.com
Avatar utente
ellebi7
Messaggi: 66
Iscritto il: mer ott 17, 2007 9:58 am
Località: Genova

Messaggio da ellebi7 »

Tecnica, tecnica, serve anche ai più bravi e creativi: se non hanno anche le basi e non sono padroni delle tecniche, chi ha occhio allenato lo vede... e gli dà fastidio!!! Non coltiviamo false idee romanticistiche sull'arte e la creatività. Sono doni, ma se non li coltivi sotto tutti i punti di vista, li sprechi!!!
Non fraintendermi, non sottovaluto la creatività, e non sono per le "regole" e le ingessature, infatti ti assicuro che c'è molto più gusto a trasgredire creativamente le regole e le tecniche essendone padroni piuttosto che a pastrocchiare creativamente in pseudo"libertà". La libertà è anche, e soprattutto libertà dall'ignoranza, liberazione dai pregiudizi, ecc. e per questo le conoscenze vanno acquisite.
In fondo tutto quello che si dice qui va nella stessa direzione, dobbiamo conoscerci e conoscere le cose che capitano a noi e ai nostri figli per superare ostacoli e pregiudizi, e sviluppare tutte le potenzialità! :| :) :D
Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare. (F. W. Nietzsche)
Rossella
Messaggi: 5471
Iscritto il: gio giu 01, 2006 1:13 pm
Località: Potenza
Contatta:

Messaggio da Rossella »

Sono parzialmente d'accordo. In realtà volevo parlare di POTENZIAMENTO dei talenti di ognuno. Non tutti abbiamo gli stessi, ma poter avere una educazione che favorisca, senza conformazione, le abilità di ciascuno, è un grosso passo per sviluippare la creatività che, a quel punto, si avvarrà della tecnica. Voglio dire che la tecnica è il passaggio successivo!
IL MIO BLOG E I MIEI LIBRI: http://www.rossellagrenci.com
Avatar utente
ellebi7
Messaggi: 66
Iscritto il: mer ott 17, 2007 9:58 am
Località: Genova

Messaggio da ellebi7 »

Ok, ok.... !:wink:
Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare. (F. W. Nietzsche)
Rispondi