Sostegno SI - Sostegno NO

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

MANU+MARCO
Messaggi: 10
Iscritto il: gio gen 31, 2008 2:56 pm
Località: ROMA
Contatta:

Sostegno SI - Sostegno NO

Messaggio da MANU+MARCO » ven feb 01, 2008 11:54 am

Buongiorno a tutti, :D

Sono nuova è la prima volta che scrivo in questo fourm.
Ho un bambino dislessico di 10 anni che frequenta la V elementare per l'anno in corso gli è stata assegnata un'insegnante di sostegno, volevo sapere se anche l'anno prossimo quando sarà in prima media avrà diritto ad un insegnante di sostegno???
Alla ASL mi dicono che la legge è cambiata e forse i bambini dislessici non hanno + diritto al sostegno ???
Sapete darmi qualche informazione in più.

Grazie.
Ciao a tutti. E' utilissimo e importantissimo questo forum per noi genitori di bambini dislessici.

Avatar utente
M2000
Messaggi: 94
Iscritto il: mar mar 27, 2007 11:16 am

Messaggio da M2000 » ven feb 01, 2008 12:10 pm

Ciao e benvenuta. Io sono mamma di un bambino di quasi 8 anni per il quale proprio in questa settimana ho avuto diagnosi di disgrafia, disortografia sicure, molto alte anche le probabilità di dislessia. Purtroppo a noi continuano a dire che non otterremo mai il sostegno. Come hai fatto tu, lo scorso anno?

Avatar utente
icmnico
Messaggi: 1590
Iscritto il: lun nov 21, 2005 2:35 pm
Scuola: 2 media - 4 superiore... forse
Skype: icmnico
Località: pieve emanuele (mi)

Messaggio da icmnico » ven feb 01, 2008 1:41 pm

Solitamente il sostegno non viene assegnato ai bambini DSA a meno che non abbiano un grado di DSA talmente grave da non riuscire a fare nulla.

lemiss
Messaggi: 25
Iscritto il: ven giu 22, 2007 3:23 pm
Località: robbiate (lecco)

Messaggio da lemiss » ven feb 01, 2008 2:38 pm

A mia figlia, dieci anni a febbraio ma in terza perché dopo il suo arrivo in Italia dal Guatemala è rimasta un anno all'asilo per darle il tempo di ambientarsi prima di inserirla a scuola, è stata assegnata un'insegnante di sostegno per i prossimi due anni.
lei, però, non ha la diagnosi di dislessia ma di deficit cognitivo (wisc troppo bassa per una diagnodi di DSA).
la commissione della ASL ha riconosciuto il sostegno per i due anni del prossimo ciclo, chiedendo una verifica della situazione prima della fine della V, per vedere se è il caso di darle nuovamente il sostegno.
Forse bisogna sentire la ASL per vedere con che modalità è stato assegnato il sostegno.
leggere e amare

Avatar utente
chicca
Messaggi: 2663
Iscritto il: sab feb 10, 2007 5:45 pm
Scuola: V Elementare e II Liceo Scien
Località: Valle Bormida -Savona-
Contatta:

Messaggio da chicca » ven feb 01, 2008 2:41 pm

Poi bisogna anche tenere in conto che sono bambini con un Q.I. NON inferiore alla media.... anzi alcuni sono sopra la media !! .
Il q.i è uno di parametri che incide sulla valutazione e la non assegnazione di un sostegno.

Avatar utente
Ste
Messaggi: 207
Iscritto il: ven ott 26, 2007 8:45 am

Messaggio da Ste » ven feb 01, 2008 2:44 pm

A me hanno detto che per legge già da qualche anno chi presenta DSA non ha diritto al sostegno,a meno che non presenti insieme un disturbo comportamentale che rischierebbe di non far fare lezione a tutta la classe.
Infatti a mia figlia fortemente dis-tutto ma tranquilla e rispettosa non hanno dato il sostegno,mentre un compagno di mia figlia più grande che presenta solo dislessia ma è un vandalo in miniatura oltre che aggressivo,è stato affiancato da un insegnante di sostegno (e ugualmente trova il modo per fare danni o picchiare qualcuno! :evil: )
Vabbè....comunque appunto non è previsto l'appoggio.

Avatar utente
anna68
Messaggi: 4495
Iscritto il: ven dic 16, 2005 12:37 pm
Scuola: 1°UNIVERSITA -3 LINGUISTICO

Messaggio da anna68 » ven feb 01, 2008 2:49 pm

Ciao a tutti ben venuta anche alla nuova arrivata.
Dipende anche dal tipo di gravità di dsa sono le logopediste che dovrebbero dire se c'è bisogno del sostegno oppure no.
Le insegnanti cercano sempre di darlo anche per i dsa proprio per levarsi dalla responsabilità e dalla fatica di insegnare.
Con mio figlio non abbiamo l'insegnante di sostegno anche perchè sono sicura che si sarebbe seduto devo dire che è stato fortunato con le insegnanti che ha trovato siamo cresciuti insieme e ora sò che se ci saranno altri ragazzini dislessici loro sanno come insegnare.
Poi comunque ci sono molti tagli.
E' importante anche sapere che l'insegnante di sostegno non è in classe per tutte le ore di scuola ma solo alcune ed è affidato per tutta la classe non solo per il proprio figlio.
E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio. (Albert Einstein)
Sito: Sito: http://www.dislessia-passodopopasso.it/
Blog: http://www.dislessia-passodopopasso.blogspot.com/
https://sites.google.com/site/spagnoloinregole/

Avatar utente
chicca
Messaggi: 2663
Iscritto il: sab feb 10, 2007 5:45 pm
Scuola: V Elementare e II Liceo Scien
Località: Valle Bormida -Savona-
Contatta:

Messaggio da chicca » ven feb 01, 2008 3:03 pm

sì sì ... su tutta la classe....
però intanto c'è un bambino che deve avere la 104 ......per " aiutare la classe " :evil: :twisted:

Leonardo
Messaggi: 2609
Iscritto il: mar gen 03, 2006 9:44 pm
Scuola: 5° anno ITIS Informatica
Skype: leonardo88ro
Località: Dueville(VI)
Contatta:

Messaggio da Leonardo » ven feb 01, 2008 3:22 pm

e cmq si sa, dopo cmq aiuta chi ha fatto in modo che venisse assegnato alla classe.

MANU+MARCO
Messaggi: 10
Iscritto il: gio gen 31, 2008 2:56 pm
Località: ROMA
Contatta:

Messaggio da MANU+MARCO » sab feb 02, 2008 8:32 pm

Ciao,

Il nostro percorso è stato questo:
Luglio 2006 nosto figlio ha fatto degli incontri con il personale della nostra città, gli è stata riscontrato un gradi di dislessia molto elevato. Quindi hanno deciso di farlo seguire da una logopedista presso la ASL.
Gennaio 2007 ci hanno rilasciato tutta una documentazione (che attestava il grado di dislessia e tutte le problematiche di nostro figlio) da consegnare alla scuola per poter presentare domanda per una insegnante di sostegno. Da ottobre 2007 mio figlio ha un insegnante che lo segue per qualche ora alla settimana.
Sinceramente pensavo che fosse una cosa normale per un bambino dislessico avere un'insegnante di sostegno, invece gennaio 2008 ho chiesto la documentazione alla ASL da presentare alla scuola, la ASl stessa mi ha detto che la legge è cambiata e non è + previsto il sostegno per queste problematiche.
SINCERAMENTE NON CI CAPISCO NIENTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Comunque mio figlio oltre alla dislessia non presenta altri problemi.
BOOOOOOOOOOOO.... A QUESTO PUNTO NON SO DIRVI PERCHE' GLI è STATO CONCESSO IL SOSTEGNO.

Comunque grazie a tutti per le risposte.

Ciao Emanuela
Ciao a tutti. E' utilissimo e importantissimo questo forum per noi genitori di bambini dislessici.

Avatar utente
melina
Messaggi: 16
Iscritto il: sab mar 25, 2006 9:57 pm
Località: Milano

Messaggio da melina » dom feb 03, 2008 6:18 pm

Ciao, sono un'insegnante di scuola primaria, referente DSA. Fino a due anni fa i bambini certificati come DSA potevano ottenere l'insegnante di sostegno; infatti nella nostra scuola (primaria) ci sono molti bambini DSA che usufruiscono regolarmente dell'aiuto dell'insegnante di sostegno. Attualmente però le cose sono un pò cambiate; all'asl o alle strutture accreditate spetta la compilazione della diagnosi o della relazione clinica che la famiglia dovrà in seguito presentare agli uffici territoriali delle ASL, e sottoporre il bambino ad una visita presso i collegi di accertamento i quali stabiliranno se il bambino necessita o meno del sostegno didattico.
Il rinnovo della diagnosi per ottenere il sostegno, viene per legge fatto ad ogni passaggio ad ordine di scuola successivo (scuola dell'infanzia/primaria, primaria/medie, medie/superiori); pertanto chi ha ottenuto il sostegno per DSA e frequentava per esempio la classe terza della scuola primaria, continuerà con il sostegno fino alla fine della scuola primaria. E' possibile che al rinnovo della certificazione non ottenga più il sostegno poichè per i DSA questa figura non è prevista. Nella nostra scuola alcuni DSA gravi hanno ottenuto il sostegno una volta passati alle medie. Ogni situazione è diversa dalle altre ......
Ciao melina
Melina

Avatar utente
anna68
Messaggi: 4495
Iscritto il: ven dic 16, 2005 12:37 pm
Scuola: 1°UNIVERSITA -3 LINGUISTICO

Messaggio da anna68 » dom feb 03, 2008 8:39 pm

Grazie mille per la spiegazione.
Anna
E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio. (Albert Einstein)
Sito: Sito: http://www.dislessia-passodopopasso.it/
Blog: http://www.dislessia-passodopopasso.blogspot.com/
https://sites.google.com/site/spagnoloinregole/

MANU+MARCO
Messaggi: 10
Iscritto il: gio gen 31, 2008 2:56 pm
Località: ROMA
Contatta:

Messaggio da MANU+MARCO » mer feb 06, 2008 7:22 pm

Di nuovo grazie a tutti,

Melina ha scritto:
''Attualmente però le cose sono un pò cambiate; all'asl o alle strutture accreditate spetta la compilazione della diagnosi o della relazione clinica che la famiglia dovrà in seguito presentare agli uffici territoriali delle ASL, e sottoporre il bambino ad una visita presso i collegi di accertamento i quali stabiliranno se il bambino necessita o meno del sostegno didattico.''



in particolare a Melina farò tesoro di tutte le informazioni che ci hai dato,
ne parlerò con la logopedista e con tutte le persone di competenza.

Vi farò sapere gli sviluppi

Grazie Emanuela
Ciao a tutti. E' utilissimo e importantissimo questo forum per noi genitori di bambini dislessici.

Avatar utente
Maccio' Silvana
Messaggi: 107
Iscritto il: mer gen 02, 2008 11:52 pm
Località: Genova.

non sono d'accordo sul sostegno

Messaggio da Maccio' Silvana » mer feb 06, 2008 9:54 pm

non sono molto d'accordo sull'insegnante di sostegno perchè ritengo che un bambino afetto da DSA abbia le stesse possibilità di apprendimento di bambino cosiddetti "normali". Le difficoltà sono quasi sempre di origine strumentale. Dovrebbe essere compito degli insegnanti imparare come rivolgersi ai bambini con il problema della dislessia,ma non ne vogliono sapere, occorrerebbe solo che si documentassero come abbiamo fatto noi genitori; dopotutto sono loro che devono INSEGNARE!

Avatar utente
Laura68
Messaggi: 44
Iscritto il: lun nov 12, 2007 9:39 pm
Località: Trento

Messaggio da Laura68 » mer feb 06, 2008 10:05 pm

Mio figlio ha il sostegno e x fortuna è un prof in gamba che mi aiuta molto nel "tartassare" gli altri prof che nn capiscono o nn vogliono capire. Cerca di tenere la situazione sotto controllo, anche se è abb diff con alcuni prof. è anche un aiuto x la classe xchè nn lavora solo con mio figlio.


Laura
Non smettere mai di pensare: il pensiero è l'unica cosa di cui sei veramente libero!!!

Rispondi