Sport e autostima

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

sabrina68
Messaggi: 1552
Iscritto il: ven lug 25, 2008 10:10 am
Località: Genova

Sport e autostima

Messaggio da sabrina68 »

Avrei bisogno di un consiglio...
Andrea ha 7 anni ed è dislessico. Abbiamo passato una prima elementare terribile, è inutile che vi dica perchè mi capite...
Quest'anno abbiamo iniziato le prime lezioni di nuoto e già oggi mi ha detto che non ci vuole più andare, che la maestra è troppo severa, che gli esercizi sono impossibili, che non si diverte...
Io non lo voglio certo costringere a fare uno sport, ci mancherebbe. Mi chiedo soltanto se sia meglio insistere per dargli coraggio o lasciare perdere quella che per lui è un'altra fonte di frustrazione.
Sono così confusa, vorrei fare la cosa migliore per lui.
L'anno scorso ha voluto fare pallavolo, ma è stato un disastro. La sua scoordinazione era evidente, e ha deciso di smettere. Aveva fatto un pò di nuoto l'anno scorso nel corso dei piccoli, ma quest'anno gli fanno fare qualcosina di più e lui si sente inadeguato.
Ho anche parlato con la maestra la scorsa volta, ma evidentemente non ha recepito...
Pensavo solo fosse stimolante per lui fare un'attività nella quale riesce, magari qualcosa di artistico... d'altronde non si vive di solo sport...

Che confusione che ho in testa....
OSDislessia Genova e Tigullio Onlus
http://www.osdgenovaetigullio.it
Rossella
Messaggi: 5471
Iscritto il: gio giu 01, 2006 1:13 pm
Località: Potenza
Contatta:

Re: Sport e autostima

Messaggio da Rossella »

A quell'età lo sport deve essere un piacere! Chiedigli se ha delle preferenze e fagli fare vari tentativi se fosse necessario.
Ciao
IL MIO BLOG E I MIEI LIBRI: http://www.rossellagrenci.com
Avatar utente
Jana di Ichnusa
Messaggi: 325
Iscritto il: sab ott 20, 2007 8:09 pm
Località: Quartu S. Elena (CA)

Re: Sport e autostima

Messaggio da Jana di Ichnusa »

Ma a tuo figlio cosa piacerebbe fare? Se non gli piace nessuno sport non vedo motivo di obbligarlo.
Oppure hai provato con degli sport che lasciano spazio anche all'aspetto spirituale?
Se ti è possibile penso ad esempio all'equitazione. Mia figlia ci andava dall'età di 3 anni, anche se a malincuore dopo qualche anno ha dovuto smettere perchè è piuttosto dispendioso. Un vero peccato perchè oltre ai benefici derivanti dall'esercitare equilibrio, attenzione, coordinazione i bambini traggono un senso di potere dal sapere di dominare un animale tanto più grande e forte di loro, senza contare la gioia per il rapporto affettivo con il cavallo e il fatto che gli istruttori, trattano animali e bambini con lo stesso affetto e la stessa sicurezza.
Oppure le arti marziali, come il Kung Fu. Ci sono palestre di persone che praticano veramente le filosofie orientali e spesso si occupano anche dell' "anima" dei loro discepoli.
Le persone viaggiano per stupirsi delle montagne, dei mari, dei fiumi, delle stelle....e passano accanto a se stessi senza meravigliarsi (Sant'Agostino)
Costanza
Messaggi: 2843
Iscritto il: gio mag 22, 2008 8:26 pm
Scuola: Eevee Universit Supernick 3med

Re: Sport e autostima

Messaggio da Costanza »

sabrina68 ha scritto:Andrea ha 7 anni ed è dislessico. Abbiamo passato una prima elementare terribile, è inutile che vi dica perchè mi capite...
Scusami....ma la dislessia è già stata diagnosticata? A me a Messina hanno detto che la diagnosi si può fare solo dopo la seconda elementare.....

Per quanto riguarda lo sport....l'anno scorso mio figlio (quasi 7 anni) ha fatto calcetto ed era un tale strazio da guardare (pensa che in campo invece di giocare inseguiva le farfalle) che mio marito dopo le prime volte prendeva qualunque scusa per non accompagnarlo delegando me al suo posto. Per quanto riguarda Eevee (14 anni dislessica), ha fatto tanti sport senza mai riuscire in nessuno (forse un po' il nuoto), i suoi saggi di danza a teatro erano....da un paio d'anni mi dice di voler provare l'atletica ma ancora non ci siamo riusciti per via dei compiti.
Penso che la cosa migliore sia far decidere a tuo figlio e considerare lo sport solo come un'opportunità per divertirsi e magari socializzare senza pretendere troppo.

Ciao :fun
Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini. (G. Falcone)
sabrina68
Messaggi: 1552
Iscritto il: ven lug 25, 2008 10:10 am
Località: Genova

Re: Sport e autostima

Messaggio da sabrina68 »

No Costanza, non è stata diagnosticata. Anche qui (io sono di Genova) mi hanno detto la stessa cosa. Stavo semplificando perchè a voce la dottoressa me ne ha dato la quasi certezza, anche se nella valutazione non ha scritto diagnosi, ma ha solo consigliato misure compensative/dispensative.

Grazie a tutti per i consigli! Avevo bisogno di confrontarmi con qualcuno, perchè a volte (...mooolte volte !!!) mi sento così insicura.
Quello che mi ha spinto a scrivere in questo senso è che andrea era entusiasta di fare nuoto, mentre gli altri sport li ho suggeriti io (...a proposito bella l'idea dell'equitazione), il nuoto lo ha scelto lui "saltellendo". Allora mi chiedevo se questa rinuncia fosse dettata dalla sua convinzione "ecco anche qui non riesco..." per cui valesse la pena di fargli capire che non deve essere perfetto, ma che può riuscire.
Tutto questo legato alla sua autostima, non certo al fatto che diventi un campione di nuoto. E' nella classe dei "paguri" e stiamo mirando a essere una "medusa" :lol: !
OSDislessia Genova e Tigullio Onlus
http://www.osdgenovaetigullio.it
attilio
Messaggi: 1087
Iscritto il: sab nov 26, 2005 1:25 pm
Scuola: insegnante, genitore DSA
Skype: attiliomilo
Località: Viggiù VA
Contatta:

Re: Sport e autostima

Messaggio da attilio »

Il mio ha cominciato a 6 anni e a 16 mi ha dato questa "piccola" soddisfazione!
Immagine
Se non ci fosse stata la molla dello sport forse avrebbe già abbandonato gli studi.
Se il bambino dislessico non può imparare la strada che insegniamo, può insegnarci la strada per farlo imparare.
da "The dyslexia handbook" - Smythe
Rossella
Messaggi: 5471
Iscritto il: gio giu 01, 2006 1:13 pm
Località: Potenza
Contatta:

Re: Sport e autostima

Messaggio da Rossella »

Anche ai miei figli lo sport è stata una grande passione che gli ha permesso di scaricare le frustrazioni scolastiche. Non sono dei campioni come il figlio di attilio :P , ma soprattutto è stato importante aver avuto i primi anni (hanno cominciato anche loro a 6 anni) un bravo maestro che non gli ha insegnato solo le regole della pallacanestro, ma quelle della vita, è stato molto importante!!!!
IL MIO BLOG E I MIEI LIBRI: http://www.rossellagrenci.com
nonnapapera71
Messaggi: 199
Iscritto il: mer ott 17, 2007 4:14 pm

Re: Sport e autostima

Messaggio da nonnapapera71 »

anche per marco lo sport è fondamentale, lui è patito di calcio, ci gioca in continuazione, e in campo è pure bravetto, per lui è uno sfogo e anche un terreno dove vivere esperienze gratificanti, senza tutto l'impegno che deve mettere nella scuola, e concordo sull'importanza dell'allenatore ... la differenza l'ha fatta lui, perchè anni prima aveva provato con un altro e non gli era piaciuto, invece ora ne ha uno che è un mito (e mio marito è diventato accompagnatore sportivo per far compagnia a marco...)

ps attilio, complimenti, anche in questa casa si segue l'hockey, noi tifiamo civette!
sabrina68
Messaggi: 1552
Iscritto il: ven lug 25, 2008 10:10 am
Località: Genova

Re: Sport e autostima

Messaggio da sabrina68 »

Super complimenti per il figlio di Attilio !!!
OSDislessia Genova e Tigullio Onlus
http://www.osdgenovaetigullio.it
Avatar utente
ZAM
Messaggi: 66
Iscritto il: mar set 25, 2007 9:15 am
Località: provincia di Milano

Re: Sport e autostima

Messaggio da ZAM »

Anche mio figlio non desiderava fare alcuno sport, in un certo senso l'abbiamo "costretto" a fare nuoto perchè lo ritenevamo importante: lui chiese di non farlo però con i suoi compagni di classe e così fece un paio d'anni con altri ragazzi e debbo dire che gli piacque molto: ora non è abilissimo come tecnica, ma ha preso una tal confidenza con l'acqua che non ha paura di nulla...
Altri sport (che abbiamo cercato di fargli conoscere) non l'hanno mai attratto veramente, sinchè l'anno scorso (5lementare) volle provare judo: fu una rivelazione perchè mentre solitamente dopo 3,4 lezioni l'entusiasmo svaniva, qui ha cominciato ad entusiasmarsi sempre più al punto che alla fine dell'anno era quello che aveva fatto più gare in assoluto (non ha voluto risparmiarsene e risparmiarcene :roll: nemmeno una ) anche dopo le vacanze ha voluto ricominciare e sta andando tuttora (e noi, pensando che lo sport lo faccia stare meglio, speriamo che duri)...
Avatar utente
chicca
Messaggi: 2663
Iscritto il: sab feb 10, 2007 5:45 pm
Scuola: V Elementare e II Liceo Scien
Località: Valle Bormida -Savona-
Contatta:

Re: Sport e autostima

Messaggio da chicca »

Mio figlio trova il suo sfogo e la sua realizzazione nel calcio...tant'è che dice sempre che " del mio futuro , di come sarà , non ho idea, tranne che un unico punto fermo: il calcio" .
In prima media la fantastica prof di matematica che ha avuto purtroppo solo in prima, mi disse che il senso dell'agonismo che c'è in lui è una ricchezza, perchè lo porta a fare sempre il meglio, a cercare sempre un margine di miglioramento anche nella scuola.
al contempo capisce e accetta la caduta , cerca ed offre un aiuto, la collaborazione.
questo insegna lo sport
DANYDDB
Messaggi: 129
Iscritto il: sab ago 30, 2008 4:27 pm
Località: COMO

Re: Sport e autostima

Messaggio da DANYDDB »

il pediatra mi ha consigliato di fargli fare judo, è uno sport dove è richiesto non solo movimento fisico ma anche conoscenza del proprio corpo ecc ecc
per ora non voglio "sovraccaricarlo" ulteriormente
si sta divertendo a fare il raccattapalle a una squadra che gioca a volley

dany
Immagine
ilaria
Messaggi: 140
Iscritto il: mer gen 25, 2006 10:20 pm
Località: Bressanone ( BZ )

Re: Sport e autostima

Messaggio da ilaria »

attilio ha scritto:Il mio ha cominciato a 6 anni e a 16 mi ha data questa "piccola" soddisfazione!
Immagine
Se non ci fosse stata la molla dello sport forse avrebbe già abbandonato gli studi.
Attilio, ma che bello! ed un applauso al tuo goalie!
mio figlio, Simone, 13 anni, e' goalie nella ns squadra locale! ma come sono felice di vedere un altro portire di hockey! si si , proprio felice!

scusate l'OT
... Zeit ist Leben. Und das Leben wohnt im Herzen... ( Momo - Michale Ende )
attilio
Messaggi: 1087
Iscritto il: sab nov 26, 2005 1:25 pm
Scuola: insegnante, genitore DSA
Skype: attiliomilo
Località: Viggiù VA
Contatta:

Re: Sport e autostima

Messaggio da attilio »

Sempre OT: non è un golie (portiere), ma un centro. :lol:
Ciao e viva l'hockey
Se il bambino dislessico non può imparare la strada che insegniamo, può insegnarci la strada per farlo imparare.
da "The dyslexia handbook" - Smythe
ilaria
Messaggi: 140
Iscritto il: mer gen 25, 2006 10:20 pm
Località: Bressanone ( BZ )

Re: Sport e autostima

Messaggio da ilaria »

ops e' vero! scusa appena ho visot la foto mi sono fatta trascinare dalal gioia e soddisfazione e non ho osservaot i particolari ( io vedo solo goalies da tutte le parti lol)! ed ancora complimenti!
... Zeit ist Leben. Und das Leben wohnt im Herzen... ( Momo - Michale Ende )
Rispondi