vivacità

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

mome
Messaggi: 33
Iscritto il: mar nov 29, 2005 11:16 am
Località: milano

vivacità

Messaggio da mome » mer feb 25, 2009 12:07 pm

Al colloquio con gli insegnanti di mio figlio 11 anni, 1 media tutti gli insegnanti hanno sottolineato il fatto di quanto sia vivace: chiacchera, interviene spesso, fa fatica a rimanere fermo nel banco. Alcuni insegnanti ne hanno visto il lato positivo, altri negativo.Premetto che Matteo è sembre stato vivace anche prima di affrontare la scuola. La mia domanda a voi esperti e genitori è questa: vi è una relazione tra dislessia e vivacità ? Da qualche parte ho letto che iperattività, deficit di attenzione e dislessia sono sindromi correlate. Quando a mio figlio hanno fatto i test neurologici che precedono i test per la dislessia non hanno rilevato niente di "anormale". Ma quando mi trovo vicino a lui per aiutarlo a studiare mi accorgo di quanto sia difficile se non imposssibile per lui stare fermo sulla sedia si alza e si risiede cento volte, gioca con la gomma, smonta penne. Cosa ne pensate?

Avatar utente
picibum
Messaggi: 117
Iscritto il: ven nov 28, 2008 2:10 pm
Scuola: III elementare
Località: MILANO

Re: vivacità

Messaggio da picibum » mer feb 25, 2009 2:10 pm

Ciao,
non so se ci sia una relazione anche Samuele 6 anni non si riesce a tenerlo fermo,
io penso sempre che dopo 8 ore di scuola sia normale, all'asilo era molto + tranquillo.
Lui non stà fermo neanche quando mangia si alza si mette in ginocchio ect ect.
non so se vi sia una relazione.

saluti Rossella

Avatar utente
MariaFr
Messaggi: 899
Iscritto il: mar dic 30, 2008 10:48 am
Scuola: I ITIS-Daniele Ist.Albe. Laura
Località: Frosinone

Re: vivacità

Messaggio da MariaFr » mer feb 25, 2009 2:48 pm

nche mio figlio (11 anni- prima media)è in perenne movimento....per tenerlo fermo dovrei legarlo.....e poi è giocherellone, mette tutto sotto forma di gioco....a volte è esasperante...
"I grandi spiriti hanno sempre incontrato violenta opposizione da parte delle menti mediocri" Albert Einstein

Avatar utente
Elisabetta
Messaggi: 4453
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:23 pm
Skype: betty--
Località: Pesaro

Re: vivacità

Messaggio da Elisabetta » mer feb 25, 2009 3:13 pm

Spesso i dislessici sono anche iperattivi, anche se questo non è una regola.
Aspettiamo la risposta degli esperti, che interverranno senz'altro! :wink:
Per firmare la PETIZIONE
http://www.petitiononline.com/amicar01/petition.html

INDICE: http://www.dislessia.org/forum/viewtopic.php?t=2345

nel sito www.dislessiainrete.org ci sono 3 guide scaricabili per insegnanti, per genitori e per studenti

stefy 71
Messaggi: 179
Iscritto il: ven ago 29, 2008 4:28 pm

Re: vivacità

Messaggio da stefy 71 » mer feb 25, 2009 4:25 pm

Forse smentisco la regola infatti mia figlia è tranquilla e a tratti anche timida, riflessiva e precisina su tante cose...ovviamente questo a volte crea problemi tanto quanto l'iperattività...

Avatar utente
anna68
Messaggi: 4495
Iscritto il: ven dic 16, 2005 12:37 pm
Scuola: 1°UNIVERSITA -3 LINGUISTICO

Re: vivacità

Messaggio da anna68 » mer feb 25, 2009 5:13 pm

Ciao anche mio figlio ha 11 anni.
Non sà stare fermo generalmente scrive mezzo in piedi mezzo seduto.
Fa cadere le penne ecc.
Interviene sempre in modo appropriato ecc.
Ciao
E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio. (Albert Einstein)
Sito: Sito: http://www.dislessia-passodopopasso.it/
Blog: http://www.dislessia-passodopopasso.blogspot.com/
https://sites.google.com/site/spagnoloinregole/

The Matrix
Messaggi: 385
Iscritto il: gio set 11, 2008 1:03 pm
Località: Roma

Re: vivacità

Messaggio da The Matrix » mer feb 25, 2009 5:33 pm

Mio figlio è invece timidissimo, silenzioso e tranquillissimo. Sentendo un pò tutti pare che con la dislessia si esasperino talune caratteristiche. Come se il tentativo recuperare da quel lato li costringa ad accentuare alcuni aspetti del loro carattere dall'altro. Sicchè chi è timido diventa timidissimo e chi invece è attivo diventa iperattivo.
D'altro canto è quasi ovvio che abbiano bisogno di compensare una situazione che provoca disagio ed insofferenza.

nonnapapera71
Messaggi: 199
Iscritto il: mer ott 17, 2007 4:14 pm

Re: vivacità

Messaggio da nonnapapera71 » mer feb 25, 2009 8:43 pm

mio figlio non è mai stato fermo! anzi era questa cosa che disturbava maggiormente gli insegnanti i primi anni di scuola...
la psico ora mi ha spiegato che lui si muove quando ha una caduta nell'interesse, perchè è stanco o perchè non riesce a seguire le cose, ovviamente sono due aspetti che incidono molto di più su un bimbo dislessico nella sua vita in classe, quindi proporzionalmente lui si muove più degli altri...

SilviaGi
Messaggi: 18
Iscritto il: dom dic 14, 2008 6:18 pm

Re: vivacità

Messaggio da SilviaGi » mer feb 25, 2009 9:39 pm

Mio figlio è timido e tranquillo, ma quando studia fa sempre qualcosa con la mano sinistra: gioca con mattoncini lego, manipola la plastilina, se non ha nessun giochino smonta e rimonta la penna.
Io gli toglievo sempre queste che per me erano distrazioni, ma lo psichiatra che lo segue dice che invece è il suo modo di concentrarsi.

Avatar utente
mb84
Messaggi: 1550
Iscritto il: mar mag 27, 2008 12:14 am
Scuola: 3a media Davide e IVel Francy
Località: Milano

Re: vivacità

Messaggio da mb84 » mer feb 25, 2009 11:42 pm

mio figlio finchè era all'asilo era più "tranquillo" da quando va a scuola fatica a stare seduto quando fa i compiti e anche nelle cose che prima faceva stando tranquillo e seduto (che so anche guardare un film) ora deve saltellare di qua e di la!
ciao e benvenuta
Barbara

"Tutto ciò che facciamo è solo una goccia nell'oceano ma se non lo facciamo l'oceano sarebbe privo di quella goccia"
Madre Teresa di Calcutta

Avatar utente
jacques
Messaggi: 243
Iscritto il: mar feb 17, 2009 9:47 am
Scuola: II e IV elementare

Re: vivacità

Messaggio da jacques » gio feb 26, 2009 9:06 am

SilviaGi ha scritto:Mio figlio è timido e tranquillo, ma quando studia fa sempre qualcosa con la mano sinistra: gioca con mattoncini lego, manipola la plastilina, se non ha nessun giochino smonta e rimonta la penna.
Io gli toglievo sempre queste che per me erano distrazioni, ma lo psichiatra che lo segue dice che invece è il suo modo di concentrarsi.
Mio figlio è uguale. Dici che non bisogna togliere questa "distrazione"?

Avatar utente
Cristina P.
Messaggi: 18
Iscritto il: dom feb 22, 2009 8:48 pm

Re: vivacità

Messaggio da Cristina P. » gio feb 26, 2009 11:31 am

Salve a tutti!Sono una psicologa che si occupa di DSA da poco iscritta al forum e come ho già detto spero di poter esservi utile, così come lo sono state per me molte esperienze di genitori e dei loro figli lette su questo forum.
Iperattività, nella forma di Disturbo da Deficit d'Attenzione con Iperattivit à (ADHD è la sigla), e Dislessia possono essere presenti insieme, come è stato anche detto da molti relatori all'ultimo congresso AID di Roma parlando di comorbidità.
E' però importante distinguere se l'iperattività è presente da sempre e almeno prima dei 7 anni, in diversi contesti di vita del bambino, o se viene fuori con l'ingresso alla scuola primaria e solo nel momento scolastico. In questo caso potrebbe essere una risposta alla frustrazione provata dal bambino durante l'esecuzione dei compiti e in generale di fronte alle difficoltà scolastiche incontrate.
In generale, il fatto di doversi muovere durante i compiti è molto frequente nei bambini con dislessia (anche se non è la regola) ed è importante lasciare possibilità di sfogo, perchè non tutti ci concentriamo nello stesso modo e molti di noi si concentrano meglio scarabocchiando o giocherellando con le penne. Anzi se il bambino è iperattivo, spesso, lo sforzo di stare fermo immobile e seduto potrebbe ridurre la sua capacità di prestare attenzione!
Un grosso saluti a tutti,
Cristina

mome
Messaggi: 33
Iscritto il: mar nov 29, 2005 11:16 am
Località: milano

Re: vivacità

Messaggio da mome » gio feb 26, 2009 12:31 pm

Grazie Cristina e a tutti gli altri. Un po' mi sento confortata. Anch'io ho l'impressione che il continuo muoversi per mio figlio sia un modo per concentrarsi. Quando parlo con alcuni insegnanti mi sento quasi sotto accusa per il fatto che mio figlio sia vivace. Ma io che ci posso fare? Lo so che sarebbe più facile per un insegnante avere tutti alunni tranquilli, ma lui è così e il fatto di riprenderlo o farglielo notare non ha nessun effetto. Anche se oramai lui è abbastanza grande per essere consapevole di questa sua caratteristica, infatti alcune sere fa stava guardando la trasmissione X-Factor e mi fa:" Mamma, io sono come Morgan non riesco proprio a stare fermo sulla sedia." Spero che con l'età sviluppi più autocontrollo.

Rossella
Messaggi: 5471
Iscritto il: gio giu 01, 2006 1:13 pm
Località: Potenza
Contatta:

Re: vivacità

Messaggio da Rossella » gio feb 26, 2009 12:56 pm

La risposta di cristina delucida i tuoi dubbi spero! :roll:
IL MIO BLOG E I MIEI LIBRI: http://www.rossellagrenci.com

Avatar utente
Elisabetta
Messaggi: 4453
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:23 pm
Skype: betty--
Località: Pesaro

Re: vivacità

Messaggio da Elisabetta » gio feb 26, 2009 1:48 pm

Mio figlio ha sempre fatto qualche cosa con le mani durante le lezioni. In particolare ama disegnare (tutt'ora lo fa) e, ora che ha 16 anni, mi ha spiegato che lui ha adottato questo sistema per riuscire a stare attento.
Per firmare la PETIZIONE
http://www.petitiononline.com/amicar01/petition.html

INDICE: http://www.dislessia.org/forum/viewtopic.php?t=2345

nel sito www.dislessiainrete.org ci sono 3 guide scaricabili per insegnanti, per genitori e per studenti

Rispondi