PROBLEMI PER DISGRAFIA

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

Rispondi
DANYDDB
Messaggi: 129
Iscritto il: sab ago 30, 2008 4:27 pm
Località: COMO

PROBLEMI PER DISGRAFIA

Messaggio da DANYDDB » mer apr 29, 2009 2:54 pm

MIO FIGLIO DAVIDE 10 ANNI OLTRE CHE DISLESSICO E' DISGRAFICO
IERI A COLLOQUIO CON LE INSEGNANTI IN PRATICA HANNO PRETESO CHE SCRIVA MEGLIO

LORO DICONO CHE IL PROFITTO E' MOLTO BUONO NELLA PAGELLA NON AVEVA UN VOTO SOTTO IL 7 MA NON CAPISCONO COSA SCRIVE O VOLTE

CHIEDO..E' CAPITATO A QUALCUNO DI VOI..HO DETTO A DAVIDE DI SCRIVERE UN POCHINO MEGLIO MA LUI GIUSTAMENTE MI RISPONDE...MAMMA SE SCRIVO BENE VADO PIANO E RIMANGO INDIETRO.

MI HANNO PROPOSTO A CASA DI FARLO SCRIVERE CON IL PC.

AVETE CONSIGLI O SGGERIMENTI?
Immagine

Avatar utente
anna68
Messaggi: 4495
Iscritto il: ven dic 16, 2005 12:37 pm
Scuola: 1°UNIVERSITA -3 LINGUISTICO

Re: PROBLEMI PER DISGRAFIA

Messaggio da anna68 » mer apr 29, 2009 3:12 pm

Ciao lui sta andando ancora a logopedia o ha finito?
Lui riesce a leggere la sua scrittura?
E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio. (Albert Einstein)
Sito: Sito: http://www.dislessia-passodopopasso.it/
Blog: http://www.dislessia-passodopopasso.blogspot.com/
https://sites.google.com/site/spagnoloinregole/

Avatar utente
chicca
Messaggi: 2663
Iscritto il: sab feb 10, 2007 5:45 pm
Scuola: V Elementare e II Liceo Scien
Località: Valle Bormida -Savona-
Contatta:

Re: PROBLEMI PER DISGRAFIA

Messaggio da chicca » mer apr 29, 2009 4:48 pm

Ciao Daniela!
Senti , nella diagnosi di tuo figlio ci dovrebbero essere delle linee guida, su come i docenti devono comportarsi con lui per via della disgrafia, ricordalo a queste maestre.
Ma anche nel caso in cui nulla fosse specificato in particolare appellati alle solite Circolari Ministeriali....dopotutto se la diagnosi parla di disgrafia non è difficile per loro,volendolo, documentarsi.
Insomma , anche le maestre però dovrebbero ormai sapere dei problemi di tuo figlio e quindi chiedergli di essere più ordinato è un poco inutile....
L' ideale sarebbe scrivere al pc anche in classe , perchè è proprio lì che hanno minor tempo per eseguire le consegne, a casa bene o male può prendersi i suoi tempi , a scuola sì , dovrebbero concedere più tempo, ma non è mai come a casa, lo sappiamo tutti.
Oppure permettergli di scrivere in stampatello( sempre a scuola) oppure.... insomma, sono sempre le solite cose che dovrebbero fare.... eppure pare che se le dimentichino molto velocemente.... ch abbiano anche loro problemi con la memoria a lungo termine? :lol:

Avatar utente
lucia17
Messaggi: 2784
Iscritto il: sab gen 26, 2008 10:40 am
Scuola: figlio Roby 96 2*ITIS 11/12
Skype: Filibertona
Località: Italia prov. di Roma

Re: PROBLEMI PER DISGRAFIA

Messaggio da lucia17 » mer apr 29, 2009 4:53 pm

Ciao, in attesa che rispondi ad Anna, ti posso dire di fargli fare i compiti al pc, ciò che deve scrivere come compito a casa, può farlo al pc e stamparlo e portarlo a scuola in modo che le maestre capiscano i suoi compiti.
Se vuoi altri suggerimenti siamo qui.

DANYDDB
Messaggi: 129
Iscritto il: sab ago 30, 2008 4:27 pm
Località: COMO

Re: PROBLEMI PER DISGRAFIA

Messaggio da DANYDDB » mer apr 29, 2009 6:05 pm

X ANNA
stava andando prima di pasqua dovrebbe ricominciare ora ma li non faceva nessun esercizio per la scrittura
si lui legge la sua scrittura..anche io la leggo ma si fa molta fatica

x LUCIA
infatti davide quando vuole scrive in stampatello ma è ancora peggio perchè non stacca una parola dall'altra.
compiti al pc dice che le operazioni non sono facili da fare
spesso ha delle verifiche del testo sul libro dove deve crociare o inserire delle annotazioni lui..come fa con il pc?
Immagine

Avatar utente
lucia17
Messaggi: 2784
Iscritto il: sab gen 26, 2008 10:40 am
Scuola: figlio Roby 96 2*ITIS 11/12
Skype: Filibertona
Località: Italia prov. di Roma

Re: PROBLEMI PER DISGRAFIA

Messaggio da lucia17 » mer apr 29, 2009 6:52 pm

fai lo scanner del libro se hai lo scanner, fammi sapere.

micio
Messaggi: 22
Iscritto il: lun dic 15, 2008 11:56 am
Località: Rovigo-Savona

Re: PROBLEMI PER DISGRAFIA

Messaggio da micio » mer apr 29, 2009 11:20 pm

Se deve solo segnare con una crocetta la risposta esatta non c'è bisogno di scannerizzare la pagina ed i commenti, se sono poche parole, li può scrivere tranquillamente nel libro, il carico di lavoro a livello grafico non è così grande come potrebbe essere scrivere un dettato, una poesia o un tema. Concordo pienamente su quello che ha detto Chicca, se Davide ha una diagnosi di DSA dovrebbe avere inserite anche delle indicazioni da dare alle maestre per un buon proseguimento scolastico.Se poi c'è l'indicazione di usare strumenti compensativi come il computer, questo deve essere usato sia a casa che a scuola. Le maestre con una diagnosi di disgrafia NON possono pretendere che il bimbo scriva meglio....pensa quanta consapevolezza ha Davide del suo problema "Se scrivo bene resto indietro"...lui si è accorto di essere un pò lento ma non vuole perdere informazioni ... Per ultimo:il trattamento logopedico non prevede di solito esercizi per la scrittura...ci sono però degli esercizi appositi per aumentare la fluenza nella scrittura,dipende dall'età del bimbo e dalla gravità della disgrafia.
Un grande abbraccio a Davide, ciao!

Costanza
Messaggi: 2843
Iscritto il: gio mag 22, 2008 8:26 pm
Scuola: Eevee Universit Supernick 3med

Re: PROBLEMI PER DISGRAFIA

Messaggio da Costanza » gio apr 30, 2009 8:23 am

Io sono daccordo con i post precedenti e comunque penso che se le insegnanti hanno proposto di fargli usare il pc vuol dire che si rendono conto delle difficoltà di tuo figlio e quindi penso dovresti seguire il loro consiglio e fargli usare il pc tutte quelle volte in cui c'è da scrivere tanto, es. temi o ricerche. Tra l'altro può usufruire del correttore ortografico e poi pensa al vantaggio del copia-incolla delle notizie trovate su internet quando deve fare una ricerca, anche se di solito bisogna elaborarle, ma comunque è sempre più divertente di scrivere pagine e pagine.
Ciao :P
Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini. (G. Falcone)

DANYDDB
Messaggi: 129
Iscritto il: sab ago 30, 2008 4:27 pm
Località: COMO

Re: PROBLEMI PER DISGRAFIA

Messaggio da DANYDDB » mar mag 05, 2009 11:46 am

si sono state le insegnanti a proporreil pc ma lui si trova ancora più lento che scrivere a mano

infatti non capisco perchè vogliono maggior ordine quando sanno che non dipende da lui!!

proverò a farlo esercitare al pc a casa

grazie a tutti
.
Immagine

Avatar utente
Lulù
Messaggi: 1463
Iscritto il: dom nov 16, 2008 4:54 pm
Scuola: Logopedista Dislessica

Re: PROBLEMI PER DISGRAFIA

Messaggio da Lulù » mar mag 05, 2009 12:43 pm

Non è solo una questione di ordine, E' anche per facilitare a lui la rilettura di ciò che scrive e quindi l'eventuale studio a casa :wink: . E poi loro possono correggere bene le sue verifiche e dargli il voto che merita......Perchè non scarichi il tutore dattilo per farlo allenare? Ti confesso però che i miei ragazzi si allenano "chattando" con gli amici e le amiche :shock: :shock: . Mesi di tutore dattilo non equivalgono una settimana di chat.......quando si dice la "fortissima" motivazione a fare!!!! :wink: :wink:


http://tutoredattilo.softonic.it/download (prendi quello di colore verde)
Stupido è chi lo stupido fa............
Lulù


Qui tutto l'elenco degli strumenti/software da utilizzare con il computer http://www.acuilone.com/

Avatar utente
lucia17
Messaggi: 2784
Iscritto il: sab gen 26, 2008 10:40 am
Scuola: figlio Roby 96 2*ITIS 11/12
Skype: Filibertona
Località: Italia prov. di Roma

Re: PROBLEMI PER DISGRAFIA

Messaggio da lucia17 » mar mag 05, 2009 3:01 pm

Ciao, ottimo il tutore dattilo, ci sono anche gli esercizi da fare, se il problema è che non separa le parole, o per andare più veloce potrebbe usare il predittore di vocaboli, dove ti appare la parola desiderata e basta premere invio o barra spaziatrice per andare avanti...so che zaira http://db.areato.org/noquadri/ausiliDin ... A=Software% ha questo, è utile perchè appare il vocabolario e puoi anche ascoltare ciò che scrivi e ti si evidenzia in rosso la parola errata anche quando non separi le parole, altrimenti STAR OFFICE ma non so come scaricarlo, forse qualcuno sa di più.

Avatar utente
anna68
Messaggi: 4495
Iscritto il: ven dic 16, 2005 12:37 pm
Scuola: 1°UNIVERSITA -3 LINGUISTICO

Re: PROBLEMI PER DISGRAFIA

Messaggio da anna68 » mar mag 05, 2009 7:01 pm

Il discorso dei quaderni della erickson e dei fogli a quadretti azzurri è stato questo.
Mio figlio non riusciva a incollonare i numeri per fare le moltiplicazioni inoltre anche la scrittura inizio terza elementare era peggiorata.
Perciò ho chiesto alla logopedista dicendo che avevo trovato questi quaderni lei mi ha detto di provare.
I quaderni oltre che essere in verde azzurro dove devono scrivere il margine sinistro è verde il margine destro è rosso.
Mio figlio ha fatto logopedia ma nessuno lo ha mai aiutato per la scrittura tutti dicevano che ha bisogno solo del pc.
Proprio qui nel forum un giorno avevo scoperto che alcune logopediste mi sembra di Firenze lavoravano insieme alle grafologhe per la disgrafia.
Visto che in marzo della 5 elementare per la neuropsicologa e per la logopedista mio figlio era migliorato per quanto riguarda la lettura e la comprensione del testo.
(Infatti lui ogni sera legge i libri di Geronimo Stilton, ma per studiare abbiamo visto che ha bisogno del sintetizzatore vocale per riuscire a memorizzare perchè se è concentrato sulla lettura non riesce a memorizzare le lezioni.)
Secondo loro il suo percorso era finito.
Il problema rimaneva per la scrittura che lui non riusciva a leggere nemmeno noi e nemmeno l'insegnante e visto che doveva andare alle medie vero che era abituato a usare il pc ma poco perchè a scuola comunque nelle elementari era un problema.
La cosa che poi non convinceva me e mio marito è che nessuno riusciva a capire nemmeno lo stampatello maiuscolo il corsivo era impossibile.
Facendo ricerche e tramite un'altra famiglia ho scoperto che esistono le rieducatrici grafologhe.
Nella zona di Milano sud ovest esiste o Milano centro o Pavia o Garbagnate.
Io ho chiesto a mio figlio e lui ha voluto provare.
Abbiamo contattato questa grafologa la quale ha voluto tutti i disegni e scritti dall'asilo fino alle elementari ha fatto una sua valutazione dopo di che ci ha detto che per lei poteva provare e che poteva migliorare.
Da aprile 2008 fino a dicembre di quest'anno lui andava una volta a settimana per un'ora gli faceva fare degli esercizi fisici e poi proprio per rendere morbido il tratto grafico. Doveva esercitarsi anche a casa 5 minuti esercizi fisici 5 minuti grafici.
Parlando con lei ho scoperto che molti disgrafici dicono che il bianco riflette perciò di usare altri colori.
Noi ai tempi senza saperlo avevamo provato i fogli a quadretti con i buchi dalla cartolaia di rosa andavano bene ma essendo un ragazzino non li voleva gialli non li vede bianchi sono peggio azzurri vanno bene e anche il verde.
Ho scoperto perchè i quaderni erickson hanno il margine sinistro verde e destro rosso mi ha detto che hanno la funzione come il semaforo in modo che il ragazzino che vede il margine sinistro verde sà che deve andare avanti a scrivere quando vede il rosso va a capo.
A mio figlio il centro asl non gli hanno mai fatto fare psicomotricità anche se ha iniziato a 7 anni perchè secondo loro non ne aveva bisogno
Devo dire che ora è super contento lui disgrafico grave è diventato medio.
Scrive in corsivo, riesce a leggere la sua calligrafia è contento perchè ora ha la possibilità sia di usare il pc che anche scrivere a mano anche un appunto per i suoi amici.
Le prof. riescono a leggere e anche noi.
A volte quando scrive di fretta abbrevia a modo suo sul diario perciò lui poi mi dice che cosa ha scritto.
Anche la grafologa mi ha detto che questo tipo di lavoro è utile con ragazzi che hanno finito il percorso di logopedia e che dai 9 anni in su riesce ad avere dei veri risultati in quanto sono gli stessi ragazzi che vogliono essere aiutati.
Comunque sono rimasti gli errori ortografici come la gn ng che confonde sempre però vedere che sta a lui decidere tipo fare un tema in brutta e poi lo passa al pc e corregge con il correttore e tante altre cose è molto più sereno.
La cosa anche importante è l'impugnatura delle penne nessuno alle elementari lo ha corretto anche con l'altro figlio per fortuna l'ho corretto io durante tutta un'estate perchè anche questo è sbagliato.
Devo dire che con mio figlio disgrafico hanno anche sbagliato le insegnanti perchè era ambidestro o meglio a 5 anni non aveva ancora deciso con quale mano scrivere e lo hanno costretto a usare le destra.
Questo è stato il nostro percorso e la spiegazione di questi quaderni.
Io prima di acquistarli avevo fatto una prova avevo preso un sottolineatore azzurro e avevo fatto 10 fogli poi visto ceh era successo in terza elementare verso marzo ho fatto tutti i quaderni in questo modo con il margine sinistro verde e destro rosso.
Poi ho deciso di acquistarli.
Per le medie per non farlo sentire diverso dagli altri abbiamo preso i contenitori con i buchi come tutti i ragazzi e tutte le materie ho preso i quaderni erickson ho comprato una bucatrice a 4 fori e ho modificato così da avere i quaderni come i suoi compagni per evitare che si strappino ho deciso di provare di mettere lo scotch e poi fare i buchi funziona perfettamente e quando deve usare i fogli a protocollo prendiamo da un quaderno erickson a metà
Usa i quaderni di prima elementare perchè non esistono delle medie ma i fogli sono uguali a quelli di protocollo solo che hanno una riga colorata e una no.
E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio. (Albert Einstein)
Sito: Sito: http://www.dislessia-passodopopasso.it/
Blog: http://www.dislessia-passodopopasso.blogspot.com/
https://sites.google.com/site/spagnoloinregole/

Avatar utente
anna68
Messaggi: 4495
Iscritto il: ven dic 16, 2005 12:37 pm
Scuola: 1°UNIVERSITA -3 LINGUISTICO

Re: PROBLEMI PER DISGRAFIA

Messaggio da anna68 » mar mag 05, 2009 7:02 pm

Per esercitarlo al pc l'ho scritto al forum in penne adolescenti e anche quando usa skype o messanger deve usare la tastiera.
Questo è un modo per abituarlo e serve
E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio. (Albert Einstein)
Sito: Sito: http://www.dislessia-passodopopasso.it/
Blog: http://www.dislessia-passodopopasso.blogspot.com/
https://sites.google.com/site/spagnoloinregole/

Avatar utente
MariaFr
Messaggi: 899
Iscritto il: mar dic 30, 2008 10:48 am
Scuola: I ITIS-Daniele Ist.Albe. Laura
Località: Frosinone

Re: PROBLEMI PER DISGRAFIA

Messaggio da MariaFr » mar mag 05, 2009 8:33 pm

Che brava Anna68!!!!!!!!
Sei stata proprio una mamma super! Complimenti!
Maria =win =win
"I grandi spiriti hanno sempre incontrato violenta opposizione da parte delle menti mediocri" Albert Einstein

Avatar utente
anna68
Messaggi: 4495
Iscritto il: ven dic 16, 2005 12:37 pm
Scuola: 1°UNIVERSITA -3 LINGUISTICO

Re: PROBLEMI PER DISGRAFIA

Messaggio da anna68 » mer mag 06, 2009 11:42 am

No sono solo una mamma come tante qui nel forum che cerca di capire come aiutare il proprio e gli altri ragazzi.
Anche parlando delle proprie esperienze
E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio. (Albert Einstein)
Sito: Sito: http://www.dislessia-passodopopasso.it/
Blog: http://www.dislessia-passodopopasso.blogspot.com/
https://sites.google.com/site/spagnoloinregole/

Rispondi