Indennità di frequenza INPS

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

Avatar utente
chicca
Messaggi: 2663
Iscritto il: sab feb 10, 2007 5:45 pm
Scuola: V Elementare e II Liceo Scien
Località: Valle Bormida -Savona-
Contatta:

Re: Indennità di frequenza INPS

Messaggio da chicca » ven nov 07, 2008 7:36 pm

Io non sono sicura... almeno, io so che vogliono" la diagnosi " accompagnata dal certificato medico del pediatra.

Avatar utente
elena44
Messaggi: 1581
Iscritto il: lun feb 12, 2007 12:24 pm
Scuola: Cleo.Gerri 2 Giardinaggio

Re: Indennità di frequenza INPS

Messaggio da elena44 » ven nov 07, 2008 7:46 pm

chicca ha scritto:Io non sono sicura... almeno, io so che vogliono" la diagnosi " accompagnata dal certificato medico del pediatra.
Nel caso di sabrina potrebbe esserci comorbilità cioè qualcos'altro per questo deve andare dalla psico, anche Gerri ha fatto questa strada, prima psico e poi dopo.... molto dopo dsa :roll:

Poi come a detto Elisabetta, magari è asmatico, diabetico o altro, sono tutte cose che fanno salire la gravità. Naturalemente io spero che il figlio Sabrina sia un ragazzo sanissimo!!! :lol:
Ciao
elena44

Avatar utente
sabrina68
Messaggi: 1552
Iscritto il: ven lug 25, 2008 10:10 am
Località: Genova

Re: Indennità di frequenza INPS

Messaggio da sabrina68 » ven nov 07, 2008 9:10 pm

Grazie Elena,
in effetti 7 anni e mai un antibiotico :wink:

Scusa, non mi sono accorta prima del fraintendimento, lui attualmente non va dalla psicologa, ma dalla logopedista. La psicologa del centro ha fatto solo gli incontri per la valutazione.
Magari provo a chiamare qualcuno alla ASL...
OSDislessia Genova e Tigullio Onlus
http://www.osdgenovaetigullio.it

Graziella73
Messaggi: 8
Iscritto il: mer ott 08, 2008 9:56 pm

Re: Indennità di frequenza INPS

Messaggio da Graziella73 » sab nov 08, 2008 10:58 am

A Cuneo è stata riconosciuta, i tempi di attesa sono di circa 2 mesi per avere l'appuntamento per la visita e per l'esito altri 2 mesi. Se viene rconosciuta pagano gli arretrati per anno scolastico dopo la data della visita. Io ho fatto tutto da sola, se ne parla poco nessuno tra i medici che seguono mia figlia ha saputo darmi informazioni. Sono venuta a conoscienza dell'indennità su internet cercavo informazioni sulle agevolazioni per l'acquisto del computer, ora informo tutte le mamme che conosco che hanno bambini dislessici. E' un loro diritto!

Avatar utente
sabrina68
Messaggi: 1552
Iscritto il: ven lug 25, 2008 10:10 am
Località: Genova

Re: Indennità di frequenza INPS

Messaggio da sabrina68 » sab nov 08, 2008 5:18 pm

Grazie anche a te graziella!
In settimana faccio un passo all' ufficio invalidi civili con la valutazione, così chiedo se può essere accettata. Poi vi dico...
OSDislessia Genova e Tigullio Onlus
http://www.osdgenovaetigullio.it

Elisabetta 66
Messaggi: 2
Iscritto il: dom nov 11, 2007 2:11 am
Località: Legnano

Re: Indennità di frequenza INPS

Messaggio da Elisabetta 66 » dom nov 09, 2008 1:41 am

Ciao a tutti.
A mia figlia, è stata riconosciuta l'indennità di frequenza + annessi un anno fa ed al 24 di novembre 2008 dovremo sostenere la visita di "conferma". Non è detto che gliela concedano anche per quest'anno!
Abbiamo atteso la risposta per circa 2 mesi e mezzo.
A mio figlio invece, non l'hanno concessa e dopo 3 settimane dalla visita, ci avevano inviato l'esito.
Sinceramente penso che sia per una questione di gravità. Effettivamente mia figlia è dislessica in maniera molto più deficitaria, rispetto a mio figlio.
Non riesco a capire se secondo la legge inviata da Enzo 56, l'indennità possa spettare anche a lui.
Fatemi sapere.
Ciao,
Elisabetta 66
Volli fortissimamente volli!

Avatar utente
chicca
Messaggi: 2663
Iscritto il: sab feb 10, 2007 5:45 pm
Scuola: V Elementare e II Liceo Scien
Località: Valle Bormida -Savona-
Contatta:

Re: Indennità di frequenza INPS

Messaggio da chicca » dom nov 09, 2008 10:53 am

Per Sabrina68...
Questo il modulo per richiedere l'indennità a Genova alla ASL 3 : http://www.asl3.liguria.it/doc/pdf/modello2.pdf

E' lo stesso che ho io, credo sia unico per tutta la liguria ( semplicemente ogni ASl ha il suo logo, poi il resto è identico) .
Vedrai che richiedono di allegare certificazione medica e altra documentazione specialistica.
Chiedi info alla logo, di certo serve un certificato del pediatra di base e poi una documentazione che non so se può rilasciare solo lei

Avatar utente
sabrina68
Messaggi: 1552
Iscritto il: ven lug 25, 2008 10:10 am
Località: Genova

Re: Indennità di frequenza INPS

Messaggio da sabrina68 » lun nov 10, 2008 10:05 am

Grazie Chicca!
Domani vado dalla logo e le chiedo...
OSDislessia Genova e Tigullio Onlus
http://www.osdgenovaetigullio.it

Avatar utente
iris
Messaggi: 26
Iscritto il: mer apr 02, 2008 9:25 am

Re: Indennità di frequenza INPS

Messaggio da iris » lun nov 10, 2008 11:23 am

Salve, un consiglio:
Mia figlia con diagnosi di dislessia evolutiva medio grave diagnosticata a otto anni.
Ora, dopo un anno di terapia logopedica, dove ho visto risultati, ho comunque deciso di chiedere l'indennità di frequenza.
La mia logopedista, sapendo di questa richiesta (non era molto d'accordo, sembrava etichettarla, quando io preferisco riconoscere la difficoltà senza nascondermi dietro nulla) mi fa un certificato con diagnosi di quadro di disortografia e disturbo di lettura in bambina con competenze cognitive nella norma.
Non risulta più una diagnosi di dislessia!
E' possibile? Ho sempre capito che la dislessia è un differente modo di decodificare la scrittura e che quindi non fosse possibile un cambiamento ma un miglioramento.
Questo sarebbe il documento che dovrei presentare in commissione, accompagnato dalla diagnosi iniziale e dal certificato del medico di base che certifica la dislessia.
Non so più se vale la pena presentarsi o se farmi fare una valutazione alternativa da un neuropsichiatra esterno a pagamento. Temo anche che se fosse rifiutata l'indennità poi non possa più richiederla in un secondo tempo se ci fosse nuovamente scritto su carta dislessia evolutiva.
Grazie spero in consigli!
Ilaria mamma di Iris

Avatar utente
sabrina68
Messaggi: 1552
Iscritto il: ven lug 25, 2008 10:10 am
Località: Genova

Re: Indennità di frequenza INPS

Messaggio da sabrina68 » lun nov 10, 2008 11:51 am

Ho appena telefonato alla Commissione Sanitaria della ASL di Genova e mi hanno risposto :shock:
Ho spiegato che io non ho una diagnosi in cui sia scritto espressamente "dislessia", ma una valutazione neuropsicologica in cui è scritto "scrittura-prestazione inferiore al 10° percentile, richiesta di intevento immediato" e "necessaria presa in carico logopedica".
Mi ha detto che va bene lo stesso!
Mi ha detto che ogni altra informazione è ben accetta, tipo documento della logopedista, ma non è indispensabile.
Non serve nemmeno la certificazione del pediatra, a meno che, mi ha detto, non abbia anche asma o allergie.

Quindi solo la valutazione in originale e la fotocopia del mio documento.

(magari farò le fotocopie delle fatture della logopedista per dimostrare che lui la riabilitazione la sta effettivamente facendo).

P.S. una valutazione in originale pensavo che magari mi può servire per altre cose... ne posso richiedere un'altra copia alla psicologa?
OSDislessia Genova e Tigullio Onlus
http://www.osdgenovaetigullio.it

Avatar utente
elena44
Messaggi: 1581
Iscritto il: lun feb 12, 2007 12:24 pm
Scuola: Cleo.Gerri 2 Giardinaggio

Re: Indennità di frequenza INPS

Messaggio da elena44 » lun nov 10, 2008 5:14 pm

Ciao Sabri
che sappia io di solito chiedono un certificato medico, per questo si allega in originale quello del pediatra di base e in copia la diagnosi della psico, che pur essendo una professionista non è un medico,mentre npi linvece si.
Io metterei il certificato del pediatra, perchè di solito non fanno altro che copiare la diagnosi dello specialista, ma sui documenti richiesti per la domanda richiedono un certificato, si solito, almeno qui in Veneto.

Per Iris
Io chiederei un'altra valutazione esterna, perchè è evidente una forte resistenza della logo. Per quanto riguarda l'eventuale rifiuto da parte della commissione, si può sempre fare ricorso, ci sono due metodi, ma ti prego di leggerli in DIAMOCI UNA MANO, dove questo è spiegato.

Un CIAO GRANDISSIMO a tutte due
elena44

Avatar utente
sabrina68
Messaggi: 1552
Iscritto il: ven lug 25, 2008 10:10 am
Località: Genova

Re: Indennità di frequenza INPS

Messaggio da sabrina68 » mar nov 11, 2008 8:45 am

Elena ho letto gli allegati richiesti e hai ragione: chiedono "certificazione medica in originale" e giustamente la psico non è medico.
Quindi dovrò andare dal pediatra con la valutazione e chiedergli un certificato che attesti quello che c'è scritto...
Vi chiedo un ennesimo favore :oops: ....Potrebbe andare bene qualcosa del genere: si certifica che ..., come da valutazione neuropsic. allegata, manifesta disturbi di apprendimento, tali da richiedere una presa in carico logopedica/psicopedagogica.
Grazie ancora...
OSDislessia Genova e Tigullio Onlus
http://www.osdgenovaetigullio.it

Elena Beltramme
Messaggi: 142
Iscritto il: sab ott 02, 2004 3:09 pm

Re: Indennità di frequenza INPS

Messaggio da Elena Beltramme » mar nov 11, 2008 9:35 am

sabrina68 ha scritto:....Potrebbe andare bene qualcosa del genere: si certifica che ..., come da valutazione neuropsic. allegata, manifesta disturbi di apprendimento, tali da richiedere una presa in carico logopedica/psicopedagogica...
se l'ha fatta una psicologa non si può definire valutazione neuropsichiatrica e nemmeno neuropsicologica, ma queste sono cose che il pediatra sa.
comunque la normativa scolastica consente che la diagnosi di dsa sia fatta da psicologi....forse è accettato anche dal Servizio Sanitario?
iris ha scritto:La mia logopedista, sapendo di questa richiesta (non era molto d'accordo, sembrava etichettarla, quando io preferisco riconoscere la difficoltà senza nascondermi dietro nulla) mi fa un certificato con diagnosi di quadro di disortografia e disturbo di lettura in bambina con competenze cognitive nella norma.
Non risulta più una diagnosi di dislessia!
Quetsa è una diagnosi di dislessia e di disortografia.
La dislessia è un disturbo specifico delle abilità di lettura. Nel tuo caso manca la parola "specifico" ma è sottinteso dalle "competenze cognitive nella norma"

Comunque la relazione della logopedista non è una diagnosi: secondo me devi presentare la diagnosi del neuropsichiatra. Poi può sevire la dichiarazione della logopedista che la bambina fa sedute di logopedia.

Sarebbe utile il parere di Rossella perché non vorrei aver detto delle inesattezze

Avatar utente
chicca
Messaggi: 2663
Iscritto il: sab feb 10, 2007 5:45 pm
Scuola: V Elementare e II Liceo Scien
Località: Valle Bormida -Savona-
Contatta:

Re: Indennità di frequenza INPS

Messaggio da chicca » mar nov 11, 2008 10:09 am

Sì, Elena secondo me ha perfettamente ragione, difatti in qualche post precedente ti dicevo proprio che non sono certa che basti la relazione della Logopedista....

Avatar utente
sabrina68
Messaggi: 1552
Iscritto il: ven lug 25, 2008 10:10 am
Località: Genova

Re: Indennità di frequenza INPS

Messaggio da sabrina68 » mar nov 11, 2008 11:08 am

Grazie mille a tutte per il prezioso contributo a chiarire i miei mille dubbi grz .

Elena, l'ha valutazione l'ha fatta la psicologa del centro ma il "titolo" è "Valutazione neuropsicologica" ...
In effetti ha valutato andrea in modo molto specifico anche sul linguaggio, la percezione visuo-spaziale, integrazione visuo-motoria, la memoria....
Però avendo andrea 7 anni nella parte relativa all'"Apprendimento scolastico" non ha diagnosticato esplicitamente dislessia/disgrafia ha solo riportato i percentili (inferiori al 10) e ha richiesto un intervento immediato, misure compensative/dispensative e la presa in carico logopedica.

Alla asl mi dicono che è suffciente...ma siccome sono sul filo di lama, ho paura di non muovermi nel modo giusto. E' che, per vari motivi, l'indennità sarebbe importante per me adesso...

Questa mia "confusione" mi fa ancora di più capire quanto sarebbe importante una normativa specifica in merito :!:
OSDislessia Genova e Tigullio Onlus
http://www.osdgenovaetigullio.it

Rispondi