Punti di vista!

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

Avatar utente
liliana
Messaggi: 2604
Iscritto il: mer mar 18, 2009 3:58 pm
Scuola: Figlio 2° anno di università
Località: NAPOLI
Contatta:

Re: Punti di vista!

Messaggio da liliana » gio dic 03, 2009 9:34 am

Con grande piacere Mariachiara, apprendo che sei iscritta a più forum. Da parte mia c'è un pizzico di sana invida perchè hai tanto tempo a disposizione per poter leggere e informarti sempre di più sulle problematiche dei ragazzi DSA.
Ma mi sorge un dubbio: il tuo unico scopo nel frequentare vari forum è quello di documentarti per aiutare tuo figlio oppure c'è dell'altro?? :roll:

Avatar utente
Elisabetta
Messaggi: 4453
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:23 pm
Skype: betty--
Località: Pesaro
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Punti di vista!

Messaggio da Elisabetta » gio dic 03, 2009 9:39 am

liliana ha scritto:Con grande piacere Mariachiara, apprendo che sei iscritta a più forum. Da parte mia c'è un pizzico di sana invida perchè hai tanto tempo a disposizione per poter leggere e informarti sempre di più sulle problematiche dei ragazzi DSA.
Ma mi sorge un dubbio: il tuo unico scopo nel frequentare vari forum è quello di documentarti per aiutare tuo figlio oppure c'è dell'altro?? :roll:

Strano poi che in altri post hai dichiarato di non voler spendere il tuo tempo per formarti.... non ho capito se come insegnante o come impiegato della segreteria di una scuola!
Esistono tanti siti affidabili online che gli insegnanti e il personale scolastico conoscono bene..... è possibile informarsi e formarsi anche a costo zero, quindi!
Basta avere una connessione internet e un po' di tempo!:roll:
Per firmare la PETIZIONE
http://www.petitiononline.com/amicar01/petition.html

INDICE: http://www.dislessia.org/forum/viewtopic.php?t=2345

nel sito www.dislessiainrete.org ci sono 3 guide scaricabili per insegnanti, per genitori e per studenti

Avatar utente
Elisabetta
Messaggi: 4453
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:23 pm
Skype: betty--
Località: Pesaro
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Punti di vista!

Messaggio da Elisabetta » gio dic 03, 2009 9:41 am

Siamo andati OT .... vi prego di tornare a parlare dell'argomento principale! :wink:
Per firmare la PETIZIONE
http://www.petitiononline.com/amicar01/petition.html

INDICE: http://www.dislessia.org/forum/viewtopic.php?t=2345

nel sito www.dislessiainrete.org ci sono 3 guide scaricabili per insegnanti, per genitori e per studenti

Miki72
Messaggi: 107
Iscritto il: lun nov 02, 2009 11:44 pm
Scuola: Riki 5a elem.
Località: Udine
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Punti di vista!

Messaggio da Miki72 » gio dic 03, 2009 10:28 am

Scusa Mariachiara non afferro ancora una cosa, ma tu sei una di noi? e per noi intendo madri, padri, insegnanti e tecnici che si stanno adoperando con TUTTE LE LORO FORZE E CAPACITA' per difendere i diritti delle persone dislessiche ed il primo passo è la conoscenza e la diffusione di informazioni corrette!!!
Ma come difendi un "esperto" :roll: :?: :?: :?: che neanche si è reso conto di quello che ha detto?
Un esperto che scrive su un argomento ha il dovere di documentarsi almeno, può essere o meno d'accordo con certe tesi, ma non può rispondere NO COMMENT e affronterò meglio l'argomento e ne riparlerò.
Giustifichi lui e non provi un'istintivo affetto e comprensione per quelle AMICHE che hanno sbottato perchè quelle stupide parole se le sono sentite e se le sentono ripetere ogni volta che abbassano la guardia!!
Io ringrazio l'amica Katia per gli interventi che non ho potuto leggere :x sono sicura che mi avrà rappresentata egregiamente!!!!

Non so se anch'io sono OT, se così fosse mi scuso ma ... non potevo resistere :wink: :oops:

mami
Messaggi: 230
Iscritto il: lun dic 22, 2008 12:13 am
Scuola: scuola sup 2°anno
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Punti di vista!

Messaggio da mami » ven dic 04, 2009 12:47 am

lulù avevi ragione,il dottor masoni la pensa proprio come .......

Beh ci sono rimasta proprio male ,anche se ognuno è libero di pensarla come vuole.

Negare la dislessia quando è stato stabilito che il cervello del dislessico ha caratteristiche diverse (nell'eeg di mio figlio appaiono frammentazioni non patologiche ma tipiche di chi ha dsa)e dagli ultimi studi sembra pure ci siano due cromosomi responsabili ,mi sembra un po' riduttivo.

Poi tutti sosteniamo che con metodi differenti il percorso dei nostri ragazzi possa venire facilitato.... ma il problema resta .
E purtroppo senza le famosi diagnosi la scuola non si muove (e spesso neppure con queste)

Avatar utente
Lulù
Messaggi: 1463
Iscritto il: dom nov 16, 2008 4:54 pm
Scuola: Logopedista Dislessica
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Punti di vista!

Messaggio da Lulù » ven dic 04, 2009 3:13 am

Mariachiara ha scritto:Però, lulù, ma quella peppa? Non era arrogante e prseruntuosa?
e quella che non so se si chiamasse katia, che tu dici essere nostra amica, ma forse non era lei che l'ha detto e nel caso chiedo venia, quella insomma che gli ha augurato un figlio dislessico come se avere un figlio dislessico fosse un castigo?..............Rifiuto di pensare di avere una amica che considera i dislessici in questa maniera.
Carissima...........quando dico "nostra" amica non mi riferivo a ME e a TE.....ma a ME e a qualcun'altro. Puoi star tranquilla…..non hai “tali” amiche…….. Non ricordi nemmeno cosa ha scritto....come fai a parlarne male?!?? E del messaggio di Peppa cosa hai capito? Non l’ho trovata ne presuntuosa ne arrogante, certamente vaga…….non so chi sia e non posso certo giudicarla da tre parole!!!!! Non aveva scritto nulla di che o di comprensibile ai più…….mi pare.....se non una frase sibillina (??) che andava "capita" ma che a me non ha minimamente interessato.....perchè a te ha invece dato così tanto fastidio?? Miki non ha letto ma ha apprezzato capendo lo spirito del messaggio dalle altre contestazioni e conoscendo il pensiero di molti degli iscrittti a questo forum..... Mami si è ricreduta dopo aver capito realmente le cose, perchè ha voluto approfondire......mi chiedo......perchè insisti tanto? L'altra NOSTRA amica che gli augurava di avere un figlio dislessico (solo con la speranza che potesse capire ma certa gente non capisce mai) era Luigia, anche lei ci ha rappresentati ampiamente. Poi da sola ha riflettuto sul fatto che un figlio dislessico ad uno che scrive certe cose sarebbe stato solo un male......per il bambino! Ognuno la pensa come vuole.......noi rivendichiamo solo il diritto di esprimere la NOSTRA opinione (ed io non l'ho nemmeno fatto!).
Sai...qualche tempo fa siamo stati accusati di voler "manipolare" il cervello di tutti gli utenti di questo forum (come se fossero tutti dei grandi imbecilli.....l'offesa grave era diretta a centinaia di utenti non certo ai moderatori!!). Secondo te cancellare i messaggi di "quel" blog non è manipolazione? Sei liberissima di fare come e ciò che credi, ma non dire che
Mariachiara ha scritto:…….qualche volta ho avuto come la sensazione che ci sia qualcosa da dire su di me da parte vostra e allora cerco di presentarmi meglio………
…....ti spiego…….. sei qui solo da una trentina di giorni, hai scritto messaggi molto confusi (che hanno insinuato il dubbio in molti), ti sei contraddetta spessissimo, spesso hai usato toni polemici e provocatori (tra l’altro vietato dal regolamento di TUTTI i forum), ti sei giustificata affermando che hai molti problemi (come tutti noi del resto) e che questo non ti consente di aggiornarti adeguatamente….(ma sai bene che lo si può fare anche via internet proprio come ti diceva Elisabetta), hai subito cominciato a lanciare accuse precise e dettagliate, stai screditando continuamente (mi segnalano che lo fai anche in altre “sedi”) chi lavora su questo forum facendo solo ed esclusivamente volontariato per aiutare chi è veramente in difficoltà, non certo per trastullarsi perchè ha tanto tempo libero ma perché può/VUOLE spendere una parola per dar sollievo a chi in quel momento non sa che pesci prendere e/o dove sbattere la testa…..cosa ti aspettavi da parte degli utenti che sono qui da anni, che sono informatissimi e formatissimi sulla questione DSA???? E non credere che il fatto di avere il nome di colore “verde” ci esoneri dai problemi di vita quotidiana, li abbiamo anche noi e tanti ma non veniamo qui a sbanderiarli per giustificare un nostro comportamento poco consono. Posso capire che tu non mi conosca affatto, ora parlo per me, ma ti faccio presente una cosettina……io sono una logopedista…..non ho figli dislessici……e da questo forum non devo “prendere” nulla…….assolutamente nulla……..non ho figli da salvare, maestre da punire, DS da affrontare, Pep da portare avanti, interrogazioni da sconfiggere……..ti sei mai chiesta perché sono qui? Ti sei chiesta perché dopo una lunga ed intensissima giornata di lavoro, alle tre-quattro del mattino, sono qui a scrivere e a consigliare qualche mamma preoccupata? Avevi voglia di scoprirlo o hai solo ascoltato ciò che ti è stato “raccontato”? Ci sono moltissime mamme che frequentando questo forum, e con uno scambio serrato di messaggi privati con molti dei moderatori, hanno capito quali erano i loro diritti e hanno avuto il coraggio di rivendicare il sacrosanto diritto allo studio del propri figli, cambiando completamente il corso della propria vita scolastica e non……. ecco perché poi ti rispondono con acredine..….perchè tu stai attaccando, senza alcun valido motivo, chi “gratuitamente e senza chiedere nulla in cambio” li ha aiutati dando uno spiraglio di luce in momenti bui………. Tu al loro posto cosa avresti fatto? Ci hai mai pensato? E questo vale per tutti i moderatori. Prova a farti un idea tua…..solo tua…..esclusivamente tua……come hai scritto tu ad altri ti dico “non seguire la corrente, sii raziocinante”….…leggi il forum a fondo (visto che hai tempo per farlo) e poi magari vieni qui a dirci cosa non ti sta bene e ne parliamo insieme…..civilmente e chiaramente…..ma non accusare se non hai certezza e prova di ciò che dici.
Mariachiara ha scritto:Cara Elisabetta, penso che affermazioni così siano solo validi aiuti alla rifelssione. Penso che i genitori non siano tutti amebe che seguono la corrente ma esseri raziocinanti che prendono quello che c'è e lo filtrano nel loro cervello.........sono iscritta ad un altro forum.....
Ognuno è libero di frequentare quanti forum vuole……lo faccio anche io. Ma sempre con la massima correttezza e rispetto per TUTTI. Come ti ha scritto Costanza in un altro post……non è mai tardi per Ricominciare……ma cerchiamo di farlo partendo con il piede giusto…..ok???
Ora dobbiamo riprendere l’argomento in oggetto……altrimenti siamo totalmente OT e non si PUO'/DEVE fare!!
Grazie.
Stupido è chi lo stupido fa............
Lulù


Qui tutto l'elenco degli strumenti/software da utilizzare con il computer http://www.acuilone.com/

Mariachiara
Messaggi: 24
Iscritto il: gio ott 29, 2009 11:08 am
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Punti di vista!

Messaggio da Mariachiara » ven dic 04, 2009 7:20 am

Lulù sei stata talmente chiara che non trovo necessario risponderti =((

Avatar utente
mamma Rosa
Messaggi: 3815
Iscritto il: lun lug 21, 2008 3:57 pm
Scuola: Alexander: 5° Alb Polovalboite
Località: Padova
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Punti di vista!

Messaggio da mamma Rosa » ven dic 04, 2009 7:30 am

Bene! L'importante è capirsi! :roll:
Esser la mamma di un dislessico è inebriante!!!

Dare un nome alle cose è il primo passo per affrontarle.

Avatar utente
liliana
Messaggi: 2604
Iscritto il: mer mar 18, 2009 3:58 pm
Scuola: Figlio 2° anno di università
Località: NAPOLI
Contatta:

Re: Punti di vista!

Messaggio da liliana » ven dic 04, 2009 8:41 am

Lulù ha scritto:Ci sono moltissime mamme che frequentando questo forum, e con uno scambio serrato di messaggi privati con molti dei moderatori, hanno capito quali erano i loro diritti e hanno avuto il coraggio di rivendicare il sacrosanto diritto allo studio del propri figli, cambiando completamente il corso della propria vita scolastica e non……. ecco perché poi ti rispondono con acredine..….perchè tu stai attaccando, senza alcun valido motivo, chi “gratuitamente e senza chiedere nulla in cambio” li ha aiutati dando uno spiraglio di luce in momenti bui………
Ecco Lulù, quello che tu dici calza a pennello per me :wink:
=kisses =kisses =kisses =kisses =kisses =kisses =kisses =kisses =kisses =kisses =kisses

Avatar utente
Jana di Ichnusa
Messaggi: 325
Iscritto il: sab ott 20, 2007 8:09 pm
Località: Quartu S. Elena (CA)
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Punti di vista!

Messaggio da Jana di Ichnusa » dom dic 06, 2009 3:41 pm

M.V. Masoni non è uno scientista.
Se lo avete scambiato per essere tale evidentemente non sapete cosa è come agisce Scientology.
Mi chiedo se qualcuno si sia preso la briga di approfondire quanto intendesse dire Masoni sul suo blog o abbia cercato con lui un contatto (per quel che ho potuto constatare è una persona estremamente disponibile e cortese).
Se lo aveste fatto avreste capito quanto lontane sono le sue posizioni da quelle della setta e quanto invece sono vicine alle vostre. Avreste scoperto forse un possibile alleato, una persona che è sempre dalla parte dei ragazzi, che conserva, come ho visto fare qui, i loro scritti e sembra da questi imparare più che voler insegnare e che auspica una riforma profonda della scuola, per tutti.
Mi permetto di incollare qui degli stralci dei suoi scritti. Leggeteli e ditemi se davvero vi sembra un eretico.


……la scuola, nella sua profonda crisi è giunta ad esprimere questo bisogno: da
una scuola/struttura rigida alla quale gli studenti dovevano adeguarsi occorre andare verso una scuola che si adegua alla differenze individuali.
L’insegnapprendimento si disancora dai ruoli. Prende le forme della relazione fra persone (prima era solo relazione fra ruoli, stabilita dalla gerarchia e del grado di potere). Relazioni tutte diverse, nelle quali si forma, in continuazione, con costruzioni continue, l’insegnapprendimento.
……………La crisi della scuola è profonda, i saperi da essa prodotti appaiono sempre più spesso carenti o inutilizzabili o addirittura inesistenti. L’insieme degli
studenti appare agli insegnanti una sorta di mutante, da un anno all’altro se ne percepiscono differenze impensabili qualche decennio fa. Sta andando in frantumi in questi anni il coperchio di una sorta di vaso di Pandora: la crisi tempestosa della vecchia scuola disorienta e pare che debbano essere a volte freneticamente ricacciati nel vecchio contenitore da mani disperate i valori, le modalità , gli strumenti che se ne stanno andando: il rispetto per il ruolo dell’insegnante, l’ubbidienza, la volontà, l’efficacia delle sanzioni o dei premi, la stima verso gli insegnanti da parte delle famiglie…
Il gesticolare affannato di molti rischia di nascondere però il nuovo oggetto, il nuovo impegno, la nuova responsabilità della scuola: gli studenti oggi vanno motivati……………
..Mi riferirò solo a due mondi scuola, retti in piedi dalla saldezza - o scossi dalla crisi dei loro paradigmi e accosterò questi alle fasi della scuola.
A)La scuola del monologo o del silenzio.
Qui possiamo agevolmente collocare tre “slogan”.
a) Scuola di classe.
E’ la scuola accusata di selezionare i più adatti alla gestione del mondo e del benessere. Li sceglie fra chi già può, presupponendo che più che le doti conti l’abito e che si impari a fare i re diventando re. La cosa però non deve essere patente e l’abito occorre si spacci per dote. Per questa scuola vige l’orientamento dell’ “uomo giusto al posto giusto”. Come abbiamo visto non è cosa che appartenga solo al passato.
b) Scuola di massa.
A tutti venga data una possibilità. Se non conta più l’elite ( che ovviamente si riforma da altre parti e osserva sorridendo lo spettacolo) non si può più parlare di uomo giusto al posto giusto, ma di rispetto dei diritti, o diritto alla realizzazione del sé.
c) Scuola del merito.
E’ la scuola oggi auspicata. Ciò di cui sopra, infatti, non ha funzionato.
Rivogliamo l’elite, ma che sia elite non per nascita, bensì per doti.
L’orientamento deve quindi darti autostima e senso di autoefficacia, affinché tu possa far valere le tue doti.
Queste tre scuole ( anche , quindi , quella auspicata) hanno caratteristiche comuni:

a)Persistenza dell’ aula/classe ( e pretesa, conseguente, ovvietà dei rapporti gerarchici, del bisogno di omologazione e delle regole della gerarchia … la condotta!)….
….la classe, nata per porre di fronte all’oratore un gruppo omogeneo dedito all’ascolto, funzionale quindi alla scuola del monologo, del silenzio, delle nostre origini, è divenuto una realtà in-spiegata, esistente e “giusta” per tradizione.
…..b) Persistenza della modalità dei saperi comandati ( e preminenza quindi del monologo. E’ sempre meno, però, la scuola del nozionismo ingenuo, oggi voglio che tu pensi, ma a modo mio!)
La scuola moderna infatti proviene da un’esperienza almeno bisecolare nella quale
tutto era funzionale al passaggio di saperi comandati al maggior numero possibile
di bambini e ragazzi, cioè saperi funzionali al mantenimento dell’identità di nazione
che si stava allora affermando.
L’aula era ( e rimane) il suo luogo, luogo della classe, dei banchi, della cattedra e del silenzio. La lezione era ( ed è) unidirezionale, i saperi comandati non si discutono, si bevono
B) La scuola della crisi del monologo o del silenzio
Qui collocheremo la “sfida” del presente
Il mondo è cambiato e sta cambiando in questi ultimi decenni più in fretta di quanto
i suoi osservatori impieghino per mettere a fuoco le loro lenti. I genitori scoprono che i saperi educativi appresi dalla famiglia nella loro adolescenza sono altri da quelli funzionali oggi. La scuola scopre, sempre più attonita, che la piramide di regole, gerarchie, poteri , per lei e per le sue abitudini palpabile, visibile e granitica,
appare ai ragazzi come trasformata in vetro, così sottile da divenire a volte invisibile.
Insomma, il giovane disobbedisce!
E la scuola, non tutta, certo, chiede obbedienza e lo fa proponendo non solo regole sue, ma saperi, ancora, comandati.
Saperi comandati a ragazzi disobbedienti.

C’è il sospetto che nei suoi sussulti finali l’orientamento voglia far quadrare questo
cerchio, ricomporre questa contraddizione.
In molti ragazzi d’oggi la scuola non è più il già noto, il già vissuto, parte già prevista del loro percorso di vita. Essa appare sconosciuta e aliena.
Perché il plus portato in quest’ottica, troppo spesso non si attacca, non si aggrappa, non morde? Perché si ritrova fra le mani alla fine degli sforzi solo manciate d’aria?
Esso forse non è quel plus che può funzionare, non poggia su un già noto. Occorre
quindi capire che cosa è già pronto, che cosa è già noto.
5) Ciò che i ragazzi sanno già
L’elenco non è lungo.
Sanno il diritto al rispetto.
Sanno il diritto alle differenze individuali e quindi il diritto alla non omologazione.
Non basta? Basta e avanza.
Sono diritti letteralmente sconosciuti alle nostre, adulte, generazioni. Ma i ragazzi, gli studenti, lo sanno solo potenzialmente, a tratti, tradotto in pochi lampi che compaiono rari fra il rumore dei media. Ne utilizzano i suggerimenti vistosi e volgari.
Il disperato bisogno di identità, per esempio, in tempi nei quali essa non è più fissata con la nascita, in tempi nei quali il destino è tutto da costruire, si semplifica in trasgressioni e bullismi ripetuti. Solo infatti facendo sempre le stesse cose divento riconoscibile agli altri, indosso quindi una riconosciuta identità e a volte basta che a ripetersi sia solo l’immagine, per sentire che “esisto”.
Allora ciò che sanno a tratti i ragazzi, per bagliori, per lampi, per intuizioni non trattenute, occorre lo sappia anche l’educatore, il maestro, la guida. La guida ha i mezzi culturali per vedere meglio ciò che è già pronto e in attesa di nascita. E chi è già guida lo sia per altre potenziali guide.
La scuola, in tutte le sue espressioni (insegnanti, orientatori, ascoltatori di sportello, formatori, studenti) , insegni alla scuola, a se stessa, a vedere ciò che già è pronto.

In molti lo stanno tentando e in molti sperimentano.
.
….Perché infatti il nuovo nome possa venire indossato secondo i bisogni del presente occorre non sia più la vuota formazione ( priva di teoria) che si affiancava, suggerendo pratiche ( ma senza ricette, per carità) per far andare avanti chi era stato collocato “al posto giusto” dal vecchio orientamento.
Il nuovo nome, da inventare, dovrebbe significare “scuola, formazione, orientamento”, raccolti in una parola sola. Ci si guardi intorno, c’è un già noto che
preme con forza impressionante: nuove intelligenze (sta espandendosi per esempio a ritmi vertiginosi la nuova intelligenza non sequenziale, quella dei ragazzi del futuro, che non ritiene il giocare alla playstation un esercizio inutile).
Il gruppo classe sta perdendo letteralmente di senso di fronte alle sperimentazioni dell’apprendimento cooperativo e della peer education.

L’insegnante diventa facilitatore e abbandona i saperi comandati.
I ragazzi, e i bambini, nientemeno, divengono co-ricercatori.
Le differenze individuali vengono esaltate.
E la selezione? E il merito? Ma si pensi allora a che fine sta facendo l’ideologia “mercatista” in questi mesi e si potrà intuire che la pattumiera del presente dovrà riempirsi anche degli avanzi di certo senso comune, a meno che selezione e merito non riguardino la nuova scuola (coraggio, ancora 10 o 20 anni). Per ora basterebbe
inventarci una camera con vista sul futuro: in camera si lavori e dalla finestra si
tenga d’occhio il sogno.
Le persone viaggiano per stupirsi delle montagne, dei mari, dei fiumi, delle stelle....e passano accanto a se stessi senza meravigliarsi (Sant'Agostino)

Avatar utente
Elisabetta
Messaggi: 4453
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:23 pm
Skype: betty--
Località: Pesaro
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Punti di vista!

Messaggio da Elisabetta » dom dic 06, 2009 4:25 pm

M.V. Masoni potrebbe essere la persona più brava di questo mondo!
E chi lo conosco per poterlo giudicare?
Il suo scritto però sì che lo posso giudicare!
A me non è piaciuto per niente.... e sinceramente mi ha fatto pensare proprio alla setta che tutti conosciamo!
In questo post è di quello scritto che parliamo... di nient'altro che quello che ha scritto in quei toni irrispettosi, arroganti e sarcastici!
La MALATTIA, i DISLESSOCOCCHI.... la dislessia non esiste!
E' questo che ho letto nel suo messaggio... tu hai letto qualche cosa di interessante e positivo?

Sinceramente non ho neppure voglia di approfondire sul suo modo di lavorare perchè per ora ha fatto un pessimo servizio alla informazione sulla dislessia, incoraggiando gli insegnanti a credere che sia una nuova moda o che i nostri ragazzi siano troppo coccolati da genitori iperprotettivi che non lasciano crescere serenamente i propri figli!
Per firmare la PETIZIONE
http://www.petitiononline.com/amicar01/petition.html

INDICE: http://www.dislessia.org/forum/viewtopic.php?t=2345

nel sito www.dislessiainrete.org ci sono 3 guide scaricabili per insegnanti, per genitori e per studenti

Mariachiara
Messaggi: 24
Iscritto il: gio ott 29, 2009 11:08 am
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Punti di vista!

Messaggio da Mariachiara » dom dic 06, 2009 4:52 pm

Elisabetta ha scritto: Sinceramente non ho neppure voglia di approfondire sul suo modo di lavorare perchè per ora ha fatto un pessimo servizio alla informazione sulla dislessia, incoraggiando gli insegnanti a credere che sia una nuova moda o che i nostri ragazzi siano troppo coccolati da genitori iperprotettivi che non lasciano crescere serenamente i propri figli!


Ha fatto un pessimo servizio servizio alla informazione perchè ha usato un frase ambigua in un intervento su un blog :?: :!: :shock:
e tu non hai voglia di approfondire per questo?
Quando qualcuno sostiene che volete far passare solo le vostre idee, che non vi interessa il confronto, forse si fa una idea su di voi proprio da queste vostre pubbliche affermazioni.

Avatar utente
maggie
Messaggi: 699
Iscritto il: ven ott 23, 2009 10:23 pm
Scuola: II^ Agrario
Località: Grosseto
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Punti di vista!

Messaggio da maggie » dom dic 06, 2009 4:55 pm

io vedo molto sarcasmo nelle sue parole,pur non condividendo tutti i suoi punti i dislessococchi,i genitori ansiosi,gli esperti che vogliono vendere..secondo me sono una provocazione..che mi accomuna c'è una frase."Ma soprattutto si riesce a dire che occorrono strumenti nuovi , adatti all’attenzione di questi ragazzini, evitando di dire che OGNI DIFFICOLTA’ DI APPRENDIMENTO E’ SOLO DIFFICOLTA’ DI INSEGNAMENTO..non credo sia un complimento per gli addetti ai lavori!ma nei nostri prof non vediamo proprio questo?ci ascoltano,ci riascoltano,provano a fare come deve essere fatto ma molto spesso ricadono in quei canoni prestabiliti così difficili da abandonare e molto spesso ci dicono che i nostri figli devono metterci solo più impegno e attenzione.. :^^
Gabriella

Miki72
Messaggi: 107
Iscritto il: lun nov 02, 2009 11:44 pm
Scuola: Riki 5a elem.
Località: Udine
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Punti di vista!

Messaggio da Miki72 » dom dic 06, 2009 5:51 pm

Siccome sono una persona che pensa con la propria testa sono andata per l'ennesima volta a rileggermi il testo del professore.
E devo dire che come ogni volta ho ricevuto un pugno nello stomaco e il tipico farfallio che precede un moto di rabbia :evil:
Ripeto, la persona potrà aver fatto nella sua carriera inteventi interessanti e utili, ma quel testo proprio non si può leggere.
Ah... inoltre Marichiara ho notato che inviti il tuo amico nel forum fantastico di cui sei orgogliosamente un utente, eh già mica qusto schifo!
Continuo a non capire, io di solito non frequento quelli che non mi piacciono, a meno che tu non ti creda la "paladina" della corretta informazione, la nostra salvatrice :))
Io frequento questo forum da poco ma non mi pare che qua venga imposto un bel niente, nessuno dice di avere la verità in tasca, ma viene chiaramente evidenziata la corrente di pensiero che è il "motore" dell'iniziativa.
Io mi fido di questo forum perchè vivo la situazione non solo davanti al pc, io vado dagli specialisti (domando ed ascolto), vado dagli insegnanti (domando e ascolto) leggo e mi informo e vivo mio figlio e osservo...e quanto osservo.
Fino a che quello che leggo in questo forum nella pratica mi aiuta e mi facilita la vita per me sarà ORO nel caso questo non accada più vorrà dire che smetterò di leggere e parteciparvi, come dovrebbe fare una persona corretta e coerente.

Mariachiara
Messaggi: 24
Iscritto il: gio ott 29, 2009 11:08 am
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Punti di vista!

Messaggio da Mariachiara » dom dic 06, 2009 6:36 pm

Miki tu hai ragione, ma vedi ho cominciato a leggere qui indirizzata dal sito dell'associazione italiana dislessia, associazione di riferimeno per chi entra inquesto mondo all'improvviso come è successo a me, come ho già detto ho trovato notizie pratiche utiissime, mamme che ho disturbato in privato e che mi hanno accolta davvero con gentilezza, poi ho trovato specialisiti combattivi cui sono stata portata a dare la mia fiducia.
Poi ho cominciato a vedere che ci sono disaccordi con l'associazione e ho cominciato a non capire, poi ho letto cche i disaccordi con l'associazione sono davvero profondi tanto da suscitare i commenti sarcastici di qualche moderatore e mii sono chiesta come fosse possibile, poi ho seguito la storia della legge e ho visto buttare fuori una persona che aveva solo espresso un dubbio e l'ho vista aggredita offesa insultata poi è stata la mia volta di essere aggredita offesa insultata e costretta a rendere nota la mia situazioone per trovare qualcuno che ammettesse che almeno capiva una situaizione diversa da quella ideale in cui tutti si formano e si informano.
Allora ho cominciato a leggere con occhi diversi i vari interventi e ho visto che qui ci sono persone brave, sincere, comprensive e fiduciose che vengono guidate da persone che hanno deciso che la loro linea vada bene e che tutti la devono seguire. Non si scappa. E andrebbe anche bene perchè potrebbe essere il forum di lulù elisabetetta paola gavotto lily che hanno le loro idee. Ma qui ci si arriva da una associazione seria e fidata e allora non si capisce più. E non vado via perchè devo capire cosa succede a mio figlio e non voglio nemmeno essere la vostra salvatrice, ma mi pare talmene offensivo nei confronti degli utennti questo modo di reagire da parte deii moderatori questo modo di dichiarare che sono persone aperte all confrono che hanno il cuore vicino al computer. Non è vero, non sono aperti al confronto e sono esseri umani esattamente come me, ci sarà la òpossibilità di dire cosa penso di loro, sempre entro i limiti del regolamento? Non offendo, dico quello che penso, e nemmeno offendo il forum nel senso delle decine di persone serie che ci sono che mi danno con le loro esperienze tante informazioni utili per affrontare il mio problema. Quidni cara micki leggerò ancora ma non si può sempre tacere.

Rispondi
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable