e se tutti ignorano la sua dislessia?

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

Rispondi
incompetente
Messaggi: 2
Iscritto il: dom feb 28, 2010 4:34 pm

e se tutti ignorano la sua dislessia?

Messaggio da incompetente » mar mar 02, 2010 12:26 pm

Ciao! Sono nuova e non so come muovermi qui, probabilmente sto anche sbagliando a postare questo messaggio, chiedo scusa quindi se sto occupando un posto inutilmente.
La mia esperienza con la dislessia è indiretta ed incerta, mi spiego. Da qualche mese faccio doposcuola a bambini delle elementari, tra questi c'è una bambina della classe V con problemi di lettura, scrittura, apprendimento gravi per essere arrivata nella classe V senza che nessuno, insegnanti e genitori, abbia mai fatto nulla a proposito.
Non sono esperta, ma appena ho iniziato a lavorare con lei ho avuto l'impressione che fosse dislessica, così ho fatto le mie indagini a proposito e grazie a questo sito ho capito che molti dei suoi problemi sono sintomi precisi della dislessia. Ora il problema è che la mamma l'ha portata da me chiedendomi di aiutarla soprattutto nelle materie orali, e non ha mai fatto cenno ad eventuali problemi del genere. Così mi sono presa la libertà di andare a parlare con le maestre, le quali hanno riconosciuto che la bambina ha problemi, ma il loro atteggiamento è stato di totale menefreghismo, ed inoltre hanno accusato la madre di non aver mai voluto accettare la diversità della figlia. Soltanto un'insegnante di sostegno che segue un'altra bambina nella stessa classe mi ha detto che anche secondo lei si tratta di disgrafia. Insomma, mi trovo in difficoltà, non so come muovermi. Credo che la cosa giusta sia parlarne alla madre, ma come fare? Io non sono nessuno per poter fare una diagnosi, ma mi sento in colpa perchè continuando a tacere non aiuto di certo la bambina, anche perchè lei si impegna molto, riconosce i suoi "limiti" e vuole superarli. Ha delle potenzialità inespresse, credo molto in lei e non è giusto che sia arrivata in V con questi problemi quando sarebbe bastato usare dei metodi diversi. E' molto chiusa, timorosa, insicura, e questo è sicuramente una conseguenza del suo problema. Come farà l'anno prossimo nella prima media? Come devo muovermi?
Sabato è il suo compleanno, vorrei regalarle un libro, ho fatto delle ricerche ma cerco un libro in cui non sia presente la parola dislessia, visto che per ora si tratta solo di una mia certezza e non di una diagnosi.
Spero di aver spiegato al meglio la situazione, e di poter ricevere qualche utile suggerimento.

Sono 5 anni di scuola elementare in cui questa bambina è stata rovinata! Non è giusto.
Grazie.
Cat.

Avatar utente
mb84
Messaggi: 1550
Iscritto il: mar mag 27, 2008 12:14 am
Scuola: 3a media Davide e IVel Francy
Località: Milano

Re: e se tutti ignorano la sua dislessia?

Messaggio da mb84 » mar mar 02, 2010 1:35 pm

Ciao Cat,
BENVENUTA!
Che bello che questa splendida bambina abbia incontrato te!
Perchè non provi a regalarle un bell'audiolibro?
Se gli piace Harry Potter il primo e il secondo sono stati fatti in audiolibri che vendono in libreria.... mio figlio ascoltando Harry Potter in audiolibro ha capito cosa intendevo io che adoro leggere quando gli dico che un film non ti da mai la soddisfazione che ti da un bel libro! Lui i libri "difficili" li legge con le "orecchie" al posto che con gli occhi!
Non so cosa consigliarti per come comportarti con sua madre.... non deve essere facile..... io penso che non ce la farei a non parlarle ma se non vuole vedere i problemi di sua figlia .... bisogna anche trovare le parole giuste per parlarle....
Per ora ti do un abbraccio forte e un altro benvenuto!!!
ciao
Barbara
Barbara

"Tutto ciò che facciamo è solo una goccia nell'oceano ma se non lo facciamo l'oceano sarebbe privo di quella goccia"
Madre Teresa di Calcutta

Avatar utente
Elisabetta
Messaggi: 4453
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:23 pm
Skype: betty--
Località: Pesaro

Re: e se tutti ignorano la sua dislessia?

Messaggio da Elisabetta » mar mar 02, 2010 1:46 pm

Benvenuta cara "incompetente" ma molto più competente e coscienziosa delle insegnanti di questa bimba!
Parla tranquillamente con la mamma di questa bambina perchè, anche se non sei esperta (e non vuoi mica fare una diagnosi), puoi manifestare tutti i tuoi dubbi per aiutarla!
Per firmare la PETIZIONE
http://www.petitiononline.com/amicar01/petition.html

INDICE: http://www.dislessia.org/forum/viewtopic.php?t=2345

nel sito www.dislessiainrete.org ci sono 3 guide scaricabili per insegnanti, per genitori e per studenti

Milli
Messaggi: 114
Iscritto il: gio mag 08, 2008 10:31 pm

Re: e se tutti ignorano la sua dislessia?

Messaggio da Milli » mar mar 02, 2010 2:23 pm

Sono d'accordo. Dovresti far presente alla mamma i tuoi dubbi relativi al fatto che ci sono "segnali" a tuo avviso - e su cui sei andata comunque a cercare informazioni! - che forse indicano difficoltà più grosse che si nascondono dietro i "problemi" indicati dalle insegnanti.
Puoi semplicemente spiegare alla mamma cosa hai notato, e che in una quinta classe dovrebbe essere già superato e automatizzato, se anche lei ha avuto modo di notare qualcosa, se nell'arco delle elementari -e prima ancora- la bambina manifestava disagi e difficoltà non solo a scuola ... insomma, semplicemente ragionare con lei se effettivamente ciò che tu hai notato coincide o meno con quello che è la storia della bambina. Puoi sempre tranquillamenete dire che hai provato ad informarti anche su internet, e che ci sono dei forum dove alcune esperienze ti hanno fatto venire in mente proprio la bambina ... potresti inviatare la mamma a provare a collegarsi per leggere i vari interventi e verificare lei stessa se effettivamente le suona qualche campanello nella mente ... e poi eventualmente valutare se è il caso o meno - per il bene della bambina - di consultare uno specialista per gli approfondimenti diagnostici, che potrebbero allontanare ogni dubbio o, in caso contrario, vedere la bambina con occhi diversi e darle un respiro di comprensione diversa. Vai tranquilla senza usare termini diagnostici, usa semplici parole per descrivere ciò che hai osservato lavorando con lei. Deve passare il bene che vuoi alla bambina e la tua preoccupazione che sia incompresa nelle sue reali difficoltà. :P

Anna1
Messaggi: 19
Iscritto il: gio feb 25, 2010 9:08 am
Località: Napoli

Re: e se tutti ignorano la sua dislessia?

Messaggio da Anna1 » ven mar 05, 2010 9:03 am

Anch'io penso che dovresti parlarne con la mamma.Sei una persona stupenda meno male che questa bimba ha incontrato te, non ti fermare e cerca di far capire alla mamma che questa è una difficoltà non un problema e la figlia ha bisogno del suo aiuto.Non ti fermare.
Anna

incompetente
Messaggi: 2
Iscritto il: dom feb 28, 2010 4:34 pm

Re: e se tutti ignorano la sua dislessia?

Messaggio da incompetente » ven mar 05, 2010 12:59 pm

Ciao.
Ho seguito i vostri consigli e parlato con la mamma che si è dimostrata veramente comprensiva ed intelligente, senza pensarci oltre ha contattato subito la pediatra per poi prendere un appuntamento con un neurologo.
Io continuo a seguire la bambina e cerco di farlo con la comprensione e fiducia che merita, nell'attesa di una diagnosi che potrebbe finalmente chiarire tutto e soprattutto servire come guida per aiutarla, e se ciò vuol dire lasciarla per farla seguire da persone più esperte ben venga.
E certo però resta un dubbio: ma finora la scuola che ha fatto? E la pediatra?
La mamma mi ha detto che la figlia fino ai 6 anni era una bambina vivace e sveglia, ma appena ha iniziato la scuola, dove è stata derisa da compagni e maestre, è cambiata, si è chiusa ed è diventata timorosa...
Ma ora non serve a nulla sicuramente alzare polveroni, l'importante è che la bimba ritrovi la serenità e la comprenzione che merita...poi alle maestre una tirata d'orecchie non guasterebbe quanto meno per evitare che con altri bambini si compiano gli stessi errori.
Grazie a tutti, davvero!
Cat.

Avatar utente
maggie
Messaggi: 699
Iscritto il: ven ott 23, 2009 10:23 pm
Scuola: II^ Agrario
Località: Grosseto

Re: e se tutti ignorano la sua dislessia?

Messaggio da maggie » ven mar 05, 2010 6:20 pm

Meravigliosa Cat!ciao!la bimba è stata fortunata ad incontrarti..andare alle medie con la certezza che non si è diversi e che le fatiche e gli insuccessi hanno un perchè,è già un passo avanti..forza che ce la farete! :o
Gabriella

Rispondi