Maestre che non ascoltano!!

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

deva68
Messaggi: 93
Iscritto il: lun mar 15, 2010 9:01 am
Scuola: mamma di bimbo 3^ primaria

Maestre che non ascoltano!!

Messaggio da deva68 »

sono una neoscritta mamma di un bimbo di 6 anni.
sin dal primo gg di scuola ha presentato difficoltà tali che le maestre mi hanno fortemente invitato a farlo vedere da uno specialista: mi sono rivolta a un pedagogista psicomotricista logopedista (tutte qualifiche della stessa persona) privato che a dicembre ha visto il bambino e ha scritto una relazione in cui parla di scarsa organizzazione grafomotoria che non è in alcun modo correlabile con presunte difficoltà di attenzione ma è piuttosto ascrivibile a vera e propria fatica nella traduzione motoria degli atti necessari alla traduzione dei grafemi e scrivendo di seguito una serie di cose da evitare di far fare al bimbo
Il mio problema è che, nonostante le maestre abbiano anche avuto un colloquio con questo specialista, sostengono di non poter assolutamente tener conto di quanto scritto da lui, pretendono che il bambino faccia delle indagini mediche... cosa che io ritengo essere folle e esula dall'affrontare la vera difficoltà che è stata riscontrata come se devo per forza trovvatrgli una malattia....
il problema principale è l'assurdo carico di lavoro che le insegnanti danno al bambino che fa il tempo pieno e si ritrova parecchi compiti assegnati e il lavoro svolto in classe che lui spesso non finisce (se si attenessero ai suggerimenti dati finirebbe tutto) nonostante sia scritto chiaramente di non dare questo carico anche perchè lui ha degli esercizi specifici da svolgere per poter migliorare e limitare le sue difficoltà esercizi che non sempre riesco a fargli fare vista la mole di lavoro
come mi posso muovere perchè mio figlio venga ascoltato? perchè qui si lavora sulla mortificazione e il morale del piccolo ne risente non poco....
forse che ho sbagliato a rivolgermi a un privato (le maestre per inciso mi avevan detto che quella persona andava bene)?
grazie di avermi letta e a chi vorrà darmi una risposta
ERI
Messaggi: 1331
Iscritto il: lun dic 01, 2008 5:40 pm
Località: Manerbio (BS)

Re: Aiuto per diagnosi in bambini di 6 anni

Messaggio da ERI »

Ciao Deva68, benvenuta!
Perchè le maestre dicono che non possono fare niente? Che indagini vi consigliano?
Lo specialista che ha parlato con loro era un medico no?
deva68
Messaggi: 93
Iscritto il: lun mar 15, 2010 9:01 am
Scuola: mamma di bimbo 3^ primaria

Maestre che non ascoltano!!

Messaggio da deva68 »

il perchè non l'ho capito nemmeno io.....
si appellano alle scuse più assurde... tupo un mini problema che mio figlio ha avuto a 2 mesi e che dopo 2 anni di esami e contro esami è risultato non avere nulla
o ai miei problemi di salute (son sorda e ho la sclerosi multipla ma mi arrangio più che bene non ho certo bisogno di loro)

lo specialista non è un medico ma uno che ha laurea in pedagogia, in psicomotricità e logopedia che con mio figlio ha fatto un lavoro splendido rassicurandolo e facendogli capire che non è vero che non sa leggere o che è l'ultimo degli ultimi da quando ha parlato con lui è rinato ma i problemi a scuola peggiornano sempre di più e ora spesso si nasconde sotto il tavolo a piangere....
ERI
Messaggi: 1331
Iscritto il: lun dic 01, 2008 5:40 pm
Località: Manerbio (BS)

Maestre che non ascoltano!!

Messaggio da ERI »

Quello che scrivi è molto triste......secondo me il problema più grande è la loro poca sensibilità.......possibile che non riescano ad alleggerirgli il lavoro.....almeno un pochino.......si parla di prima elementare non di quinta superiore!
Hai provato a parlare con il dirigente scolastico? Cosa dice di questa situazione assurda?
deva68
Messaggi: 93
Iscritto il: lun mar 15, 2010 9:01 am
Scuola: mamma di bimbo 3^ primaria

Maestre che non ascoltano!!

Messaggio da deva68 »

sì dice che farà una riunione per dire che al tempo pieno non si danno compiti... ma è passato più di un mese e non è successo nulla... quanto alle nostre proteste educate cira il fatto che le maestre disattendono i consigli dice che loro sono le maestre e che per legge possono non ascoltare quel che dice lo specialista.... e che dobbiamo dare più fiducia alle maestre.........


ot... è qui il posto giusto per scrivere? mi pare di aver rubato lo spazio all'autrice del post anche se non ne avevo l'intenziione...
ERI
Messaggi: 1331
Iscritto il: lun dic 01, 2008 5:40 pm
Località: Manerbio (BS)

Re: Aiuto per diagnosi in bambini di 6 anni

Messaggio da ERI »

....non penso che Elizabeth si offenderà :lol: :lol: :lol: .....

.....se vuoi puoi aprire un altro post.......altrimenti potrebbero "spostarti" i moderatori.......comunque non penso sia un problema :P :P :P !

Certo che se anche il DS dice che le maestre possono non ascoltare lo specialista :roll: :roll: ....siete messi un po' maluccio :sad: .
Vediamo se qualcuno più esperto di me su normative e leggi ti dà qualche consiglio..........

un abbraccio
Elizabeth
Messaggi: 187
Iscritto il: ven feb 05, 2010 5:55 pm

Re: Aiuto per diagnosi in bambini di 6 anni

Messaggio da Elizabeth »

Deva, non solo non mi offendo ma ti mando il mio abbraccio solidarissimo.
E' inconcepibile che un bambino di 6 anni sia sottoposto ad uno stress e ad una sofferenza così grande. MA non capisco: dallo specialista da cui ti sei rivolta hai auvto una diagnosi di rischio DSA? perchè con quella in mano proprio non potrebbero non ascoltarti e ributtare tutto solo sul piano emotivo (che poi il piano emotivo ci sia è innegabile, ma spesso è una conseguenza della mala- trattazione del disturbo)
Elizabeth
Messaggi: 187
Iscritto il: ven feb 05, 2010 5:55 pm

Re: Aiuto per diagnosi in bambini di 6 anni

Messaggio da Elizabeth »

mami ha scritto:rispondo ad elisabeth sulla disgrafia per raccontare com mi comporto io ora con alunni che già in prima presentano difficoltà a scrivere o ad impugnare o semplicemente che si stancano molto a scrivere.

Anni fa non mi preoccupavo più di tanto se non notavo disortografia ma ora ho cambiato tattica e devo dire che i risultati si vedono.
Ho inviato quattro alunni di prima elementare (ora siamo in terza) dalla psicomotricista che li ha trattenuti in terapia ottenendo risultati ,a mio avviso, ottimi.

Non oso pensare alla loro fatica,se questi piccolini non fossero stati seguiti in questi anni!
I casi erano tutti diversi.
Una bimba non presentava nessuna difficoltà scolastica ma solo una forte pressione nello scrivere che la faceva anche piangere .
Un 'altra presenta tuttora altre difficoltà legate alla lettura ma è migliorata tantissimo sia nella grafia che nell'ortografia e gli altri due scrivono ora più velocemente,in un corsivo leggibile anche se hanno cadute in altri campi soprattuttto attentivi.
Il fatto che siano seguiti e continuamente monitorati mi fa stare tranquilla come insegnante e mi permette di avere sempre la possibilità di un confronto utile con la terapista.

Credo quindi che la terapia psicomotoria ,anche senza la preoccupazione di eventuali dsa ,possa solo portare benefici a chi scrive con fatica.
Ti ringrazio molto. Quindi anche la psicomotricità potrebbe aiutare?? ora metterò un apposito post... per avere le vostre preziose esperienze tutte insieme
Elizabeth
Messaggi: 187
Iscritto il: ven feb 05, 2010 5:55 pm

Re: Aiuto per diagnosi in bambini di 6 anni

Messaggio da Elizabeth »

trilli ha scritto:dopo soli 15 giorni di scuola, in prima elementare, avevo già il sospetto che qualcosa non andasse come doveva!....e questo sopratutto per come vedevo uscire mio figlio da scuola: faccia triste, stanca e impaurita,maniche delle felpe, e bavero del giubbino interamente succhiate,matite inutilizzabili dopo 1 solo giorno di vita perchè DIVORATE! :cry: ....la maestra si lamentava che rimaneva indietro, non copiava dalla lavagna tutto quello che lei scriveva.........ma di dislessia per lei neanche a parlarne! All'inizio lui aveva una calligrafia bellissima, e non faceva molti errori......l'unica cosa evidente era la impossibilità a leggere,
ma si sa' alcuni ritardano un po', :roll: quindi anche se io ero preoccupata per l'evidente malessere del mio bimbo, tutti hanno attribuito la colpa ad una eccessiva sensibilità emotiva,ad una difficoltà a crescere e ad accettare il passaggio dalla materna alla primaria!Quindi ci siamo precipitati dalla psicologa che già precedentemente avevamo contattato per le bizze adolescenziali del nostro primogenito......e per tutta la prima lei ha incontrato le maestre e hanno gestito la cosa come PROBLEMA EMOTIVO! :roll:

Durante le vacanze estive, nel far fare i compiti a F., io ho maturato ancor di più la convinzione che c'era dell'altro......che non era SOLO un problema emotivo, e così in pieno agosto, non riuscendo a dormire, a 1000 km da casa, in vacanza al mare invece di godermela ho iniziato la mia disperata ricerca su internet............e ho trovato il FORUM!!! :P ......più leggevo le storie degli altri, più capivo che assomigliavano alla storia di f...........le caratteristiche erano troppo simili per essere casuali! Così mi sono decisa! appena rientrata a casa ho contattato una logo che mi ha consigliato di far fare i test alla npi dell'asl della nostra città, e ad ottobre, inizio seconda, Fede ha evidenziato -8 alla deviazione standard nel test della lettura, le prove di scrittura sono stata somministrate solo in parte perchè F.si è rifiutato di proseguire!Risultato F. si collocava nella fascia di INTERVENTO IMMEDIATO.............Dopo 8 mesi di logopedia, a fine seconda é stato rivalutato ed è stata fatta la diagnosi di DSA lieve. La lettura era infatti MOLTO migliorata, mentre era evidente la disgrafia ( F. ad oggi scrive in stampato maiuscolo), e sopratutto la DISORTOGRAFIA! Quando ho chiesto come mai in prima scriveva così bene e con così pochi errori, mentre adesso sono numerosissimi , mi è stato risposto che finchè sono all'inizio scrivono lentamente e quindi riescono a farcela bene ma man mano che la velocità aumenta non ce la fanno più, perchè non hanno automatizzato, ed emergono la disgrafia e la disortografia, se ci sono ovviamente! :wink:

Tutto questo per dirti che le cose CAMBIANO nei primi anni di scuola elementare, che se si fa' logopedia possono compensare talmente bene da diventare alcune componenti meno evidenti di altre, anche se ci sono ugualmente! Oggi F. è in terza e il nostro problema è che legge così bene (se il brano non è troppo difficile, troppo lungo e scritto troppo fitto :wink: )che le maestre sostengono che NON E' MOLTO DISLESSICO! :evil: :evil: ............dicono si va bene è disortografico, ma più che altro puntano il dito sui problemi COMPORTAMENTALI!!! :roll: :shock:
a FINE MARZO per questo motivo andiamo in un centro specializzato e rifacciamo tutta la valutazione con la speranza di chiarire la diagnosi una volta per tutte!

Spero di non averti annoiata, ma di averti aiutato a capire che all'inizio sono anni di EVOLUZIONE del bimbo, poi alcuni esaminatori prendono delle cantonate! e quindi a volte ciò che SEMBRA all'inizio non è ciò che POI è veramente! Coraggio vedrai che ce la farai!Ma prendila con calma perchè il cammino è lungo e non bisogna sprecare le munizioni......... :wink:

Non mi hai annoiata.
Un po' preoccupata invece sì: quindi la mia esaminatrice potrebbe aver preso cantonate?
eprò la tua esperienza mi pare alla fine positiva e anche testimone che con la terapia i risultati ci possono essere!
deva68
Messaggi: 93
Iscritto il: lun mar 15, 2010 9:01 am
Scuola: mamma di bimbo 3^ primaria

Re: Aiuto per diagnosi in bambini di 6 anni

Messaggio da deva68 »

Elizabeth ha scritto:Deva, non solo non mi offendo ma ti mando il mio abbraccio solidarissimo.
E' inconcepibile che un bambino di 6 anni sia sottoposto ad uno stress e ad una sofferenza così grande. MA non capisco: dallo specialista da cui ti sei rivolta hai auvto una diagnosi di rischio DSA? perchè con quella in mano proprio non potrebbero non ascoltarti e ributtare tutto solo sul piano emotivo (che poi il piano emotivo ci sia è innegabile, ma spesso è una conseguenza della mala- trattazione del disturbo)

e io ti ringrazio dell'abbraccio sono nuova e piuttosto imbranata...
lo specialista non ha scritto rischio DSA...
il 31 ho l'appuntamento con lui e ne discuterò con lui... grazieee!
Elizabeth
Messaggi: 187
Iscritto il: ven feb 05, 2010 5:55 pm

Re: Aiuto per diagnosi in bambini di 6 anni

Messaggio da Elizabeth »

Figurati deva, sono nuovissima anche io!
un abbraccio e teniamoci aggiornate

Grazie a tutte, metterò apposito post sulla diagnosi del mio maschietto
Avatar utente
jacques
Messaggi: 243
Iscritto il: mar feb 17, 2009 9:47 am
Scuola: II e IV elementare

Re: Aiuto per diagnosi in bambini di 6 anni

Messaggio da jacques »

deva68 ha scritto:sì dice che farà una riunione per dire che al tempo pieno non si danno compiti... ma è passato più di un mese e non è successo nulla... quanto alle nostre proteste educate cira il fatto che le maestre disattendono i consigli dice che loro sono le maestre e che per legge possono non ascoltare quel che dice lo specialista.... e che dobbiamo dare più fiducia alle maestre.........
Ciao Deva, benvenuta
allora inizia la battaglia, dopo le vostre proteste EDUCATE, iniziate a scrivere: richiedete per scritto quelto incontro, dopo aver protocollato la relazione dove lo specialista ha scritto i suggerimenti riguardo alla didattica per tuo figlio:
il problema principale è l'assurdo carico di lavoro che le insegnanti danno al bambino che fa il tempo pieno e si ritrova parecchi compiti assegnati e il lavoro svolto in classe che lui spesso non finisce (se si attenessero ai suggerimenti dati finirebbe tutto) nonostante sia scritto chiaramente di non dare questo carico anche perchè lui ha degli esercizi specifici da svolgere per poter migliorare e limitare le sue difficoltà esercizi che non sempre riesco a fargli fare vista la mole di lavoro
Lo specialista, che sia pubblico o privato deve essere ascoltato.
Ricordati che l'importante è l'autostima di tuo figlio!
Per le indagini diagnostiche che ti suggeriscono le maestre :shock: : le maestre non sono medici!
deva68
Messaggi: 93
Iscritto il: lun mar 15, 2010 9:01 am
Scuola: mamma di bimbo 3^ primaria

Re: Aiuto per diagnosi in bambini di 6 anni

Messaggio da deva68 »

grazie di avermi letta jacques
la lettera l'abiamo protocollata
e due gg dopo parlavamo con il dirigente che in merito ai compiti ci ha detto di questa famosa riunione mai fatta fino ad oggi in merito alle nostre educate proteste che le maestre non si attenevano ai consigli dello specialista (fatta esclusione per il richiedere lo stampato maiuscolo) ci ha risposto che per legge le insegnanti non sono tenute ad ascoltare lo specialista (da loro richiesto :shock: )
martedì scorso c'è stato l'incontro con questo specialista il quale ha provato a spiegare i problemi di mio figlio ma ha trovato un muro la prima mezz'ora a contestare le qualifichee i metodi dello specialista stesso (di cui io, visti i risultati su mio figlio mi strafido) la seconta a rispondere che non si può pretendere analisi mediche....
Oggi devo andare di nuovo a parlare con loro e non so come muovermi, vista la mia voglia di prenderle a sberle, vorrei chieder loro, tra l'altro la compia scritta della relazione dell'incontro avuto con lo specialista alla quale eravamo presenti noi genitori.... è possibile?
posso dire a loro che hanno violato la privacy di mio figlio e che loro dicendogli che dovevano parlare con lo specialista (che per inciso mio figlio adora e si fida quasi più di sua madre) gli hanno creato un bel trauma visto che ha capito perfettamente da solo che l'incontro non è andato a buon fine?
il tutto in attesa di incontrarci conlo specialista il 31 di marzo
Avatar utente
jacques
Messaggi: 243
Iscritto il: mar feb 17, 2009 9:47 am
Scuola: II e IV elementare

Re: Aiuto per diagnosi in bambini di 6 anni

Messaggio da jacques »

scusa, ma tuo figlio non ha una diagnosi vera e propria, o sbaglio?
Forse per questo che "le insegnanti non sono tenute ad ascoltare lo specialista"...

Comunque, CHIEDI ALLE INSEGNANTI CHE VENGA MESSO IN PRATICA QUANTO CONSIGLIATO DALLO SPECIALISTA. E' anche meglio se fai una bella lettera con questa richiesta e la fai protocollare a scuola, rimandando alla relazione già consegnata.
Questa è l'unica lingua che riconoscono le insegnanti, quella scritta. E poi vedremo quello che dice la legge
ci ha risposto che per legge le insegnanti non sono tenute ad ascoltare lo specialista
fatti dire quale è questa legge...
deva68
Messaggi: 93
Iscritto il: lun mar 15, 2010 9:01 am
Scuola: mamma di bimbo 3^ primaria

Re: Aiuto per diagnosi in bambini di 6 anni

Messaggio da deva68 »

mio figlio ha sei anni! la diagnosi vera a propria non si può fare prima della fine della seconda elementare
nella relazione si parla di scarsa organizzazione grafomotoria che non è in alcun modo correlabile con presunte difficoltà di attenzione ma è piuttosto ascrivibile a vera e propria fatica nella traduzione motoria degli atti necessari alla traduzione dei grafemi e ed è stato scritto di seguito una serie di cose da evitare di far fare al bimbo
forse che non è sufficiente per tutelare mio figlio che ha problemi di autostima e che ha paure inspiegabili e si rifugia a piangere sotto il tavolo?
Rispondi