un aiuto non so che fare

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

Rispondi
book1800
Messaggi: 1
Iscritto il: gio apr 15, 2010 7:59 pm

un aiuto non so che fare

Messaggio da book1800 » gio apr 15, 2010 8:25 pm

CIAO A TUTTI.
SCUSATE, IO VORREI TANTO UN CONSIGLIO DA QUALCUNO UN PO PIU’ ESPERTO DI ME.
HO UN BAMBINO DI 6 ANNI CHE VA ALLA 1° ELEMENTARE.
AL PRIMO COLLOQUIO CHE IO E MIA MOGLIE ABBIAMO FATTO CON LE MAESTRE DI MIO FIGLIO, SI E’ PARLATO NON DI COME ANDAVA MIO FIGLIO A SCUOLA, BENSI’ HANNO EVIDENZIATO IL SUO COMPORTAMENTO METTENDO IN DUBBIO L’INTELLIGENZA DEL BAMBINO. SOTTOLINEANO CHE SECONDO LORO MIO FIGLIO, HA UNA DOPPIA PERSONALITA’. ORA NON DICO CHE MIO FIGLIO E UN SANTO, E’ UN BAMBINO MOLTO VIVACE. PERO’ SONO SICURO CHE E’ NORMALE, ANCHE PERCHE’ GIA’ E’ STATO FATTO VISITARE (*) DA UN PSICOLOGO E PSCHIATRA E NON RISULTA NULLA. IL NERVOSO CHE HO, COME GENITORE ( METTETEVI NEI MIEI PANNI) E CHE QUESTE MAESTRE (SONO 6 IN TUTTO, TRA L’ALTRO NON VANNO NEPPURE D’ACCORDO TRA LORO) CONTINUANO A DIRMI CHE MIO FIGLIO HA QUALCOSA CHE NON VA E CHE SERVE PER LUI UNA MAESTRA DI SOSTEGNO.
(*) LA VISITA DOVUTA AL FATTO CHE MIO FIGLIO ANDAVA DA UN LOGOPEDISTA, E NELL’OCCASIONE GLI HANNO FATTO VARI TEST!!!!
IN ATTESA DI UNA RISPOSTA RINGRAZIO!!!!

Avatar utente
liliana
Messaggi: 2604
Iscritto il: mer mar 18, 2009 3:58 pm
Scuola: Figlio 2° anno di università
Località: NAPOLI
Contatta:

Re: un aiuto non so che fare

Messaggio da liliana » gio apr 15, 2010 9:29 pm

Ciao book1800, benvenuto sul forum :lol:
book1800 ha scritto:SOTTOLINEANO CHE SECONDO LORO MIO FIGLIO, HA UNA DOPPIA PERSONALITA’
Cosa significa ha una doppia personalità :roll:
book1800 ha scritto:PERO’ SONO SICURO CHE E’ NORMALE, ANCHE PERCHE’ GIA’ E’ STATO FATTO VISITARE (*) DA UN PSICOLOGO E PSCHIATRA E NON RISULTA NULLA
Raccontaci un pò di più della storia di tuo figlio, come mai andava dalla logopedista? Ora non ci va più?

Avatar utente
lucia17
Messaggi: 2784
Iscritto il: sab gen 26, 2008 10:40 am
Scuola: figlio Roby 96 2*ITIS 11/12
Skype: Filibertona
Località: Italia prov. di Roma

Re: un aiuto non so che fare

Messaggio da lucia17 » gio apr 15, 2010 10:56 pm

Ciao e benvenuto, francamente per esperienza posso dirti che gli specialisti di mio figlio tempo fa mi diedero dei test da far riempire ai professori a scuola, proprio per valutare l'andamento scolastico dal punto di vista dei professori. Non so se sono stata utile....mi spiace. Ciao

Avatar utente
Pipo
Messaggi: 1000
Iscritto il: gio ott 22, 2009 11:07 pm
Scuola: 3° Secondaria di primo grado
Località: Ascoli Piceno

Re: un aiuto non so che fare

Messaggio da Pipo » gio apr 15, 2010 11:28 pm

Benvenuto book1800, piacere di conoscerti.
Ovviamente non ho alcun elemento per poter esprimere un parere su tuo figlio e, se anche ne avessi, non azzarderei ugualmente perchè non ne ho alcuna competenza, sarebbe solo accampare ipotesi senza alcun fondamento.
Detto questo però, mi sorge spontanea una domada: "le insegnanti di tuo figlio, sulla base di quale specifica competenza possono avventurarsi in diagnosi così pesanti nei riguardi del bambino?"

Non è che magari stanno sparando forte per convincerti a cercare di ottenere l'insegnante di sostegno semplicemente perchè così si tolgono un peso di dosso?

Scusami se mi permetto di giudicare le vostre insegnanti ma è davvero assurdo tutto questo.

Ciao, Pipo.
Se potessi tornare bambino, avrei un unico desiderio, rivivere nelle vesti di mio figlio per provare l'emozione di diventare grande, accanto ad un piccolo papà.

http://www.youtube.com/watch?v=m26lrY8lWS8

Avatar utente
Alessandra 61
Messaggi: 311
Iscritto il: ven dic 04, 2009 1:37 pm
Scuola: Ist. Alberghiero 65\100 www
Località: Piombino (LI)

Re: un aiuto non so che fare

Messaggio da Alessandra 61 » ven apr 16, 2010 7:54 am

Anch'io la penso come Pipo! Ne ho abbastanza di insegnanti che si permettono di fare le psicologhe!!
Ci sono tantissimi bambini vivaci e che gli diamo tutti il Ritalin(*)??? O cerchiamo di capire e cerchiamo di arginare e contenere tale vivacità???
Se avete dei dubbi e per stare in pace cercato aiuto all'esterno della scuola!!
(*) Farglielo prendere alle insegnanti!!
Saggio è colui che sa di non sapere. (Socrate)Immagine

Avatar utente
jacques
Messaggi: 243
Iscritto il: mar feb 17, 2009 9:47 am
Scuola: II e IV elementare

Re: un aiuto non so che fare

Messaggio da jacques » ven apr 16, 2010 10:42 am

Premetto che sono solo una mamma, dunque prendi questi pensieri come esperienza mia personale.
l'eccessiva vivacità o il comportamento "iperattivo" possono essere conseguenze di altre specificità.
detto questo anche io andrei con i piedi di piombo, concordo con Pipo:
Pipo ha scritto:Non è che magari stanno sparando forte per convincerti a cercare di ottenere l'insegnante di sostegno semplicemente perchè così si tolgono un peso di dosso?
Come mai tuo figlio andava già da un logopedista?
Hai qualche sospetto che si possa trattare di DSA? Per esempio, ha difficoltà nella letto-scrittura?
Se hai scrittto il tuo post qui in un forum di dislessia ci sarà un motivo...
O è soltanto il comportamento a non andare bene (per le maestre... :roll: )?

Insomma, bisogna trovare la causa di questa "troppa vivacità" (se veramente è vero che è troppa).
Quello che mi fa un po' pensare è questa doppia personalità. Da quanto ho capito (anche io ci sono passata per mio figlio che ha un disturbo specifico dell'apprendimento per la lettura e scrittura) il bambino iperattivo lo è SEMPRE, non si ferma MAI. Invece mio figlio aveva dei momenti in cui riusciva a concentrarsi e lavorare bene, seguiti da momenti irrequieti e di distrazione, disattenzione che si traducevano in un bisogno sfrenato di muoversi e "fare altro"...

Avatar utente
Elisabetta
Messaggi: 4453
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:23 pm
Skype: betty--
Località: Pesaro

Re: un aiuto non so che fare

Messaggio da Elisabetta » ven apr 16, 2010 2:47 pm

Sono d'accordo con chi mi ha preceduta!

Come fanno gli insegnanti a parlare di un disturbo della personalità senza averne le competenze?

Ti hanno parlato di apprendimento o si improvvisano psicologhe?
Loro dovrebbero esporre i loro dubbi soprattutto su quanto riguarda la loro professione!

A volte i bambini con DSA appaiono svogliati e non interessati ma, sinceramente parlare di doppia personalità mi pare eccessivo.... non è per caso che il tuo bambino manifesta una intelligenza brillante ma nei fatti i risultati scolastici sono deludenti?
Per firmare la PETIZIONE
http://www.petitiononline.com/amicar01/petition.html

INDICE: http://www.dislessia.org/forum/viewtopic.php?t=2345

nel sito www.dislessiainrete.org ci sono 3 guide scaricabili per insegnanti, per genitori e per studenti

Avatar utente
Lulù
Messaggi: 1463
Iscritto il: dom nov 16, 2008 4:54 pm
Scuola: Logopedista Dislessica

Re: un aiuto non so che fare

Messaggio da Lulù » dom apr 18, 2010 5:04 am

Io direi che, per togliersi ogni dubbio e per rimettere al proprio posto le maestre (che devono fare le maestre e non diagnosi di "ritardi"), sarebbe molto utile far fare una valutazione completa al bambino (e non solo logopedica) per indagare sui prerequisiti degli apprendimenti e sulle abilità prescolastiche, altre che sull'aspetto cognitivo (valutazione del Q.I.). Così anche voi genitori vi tranquillizzate e potrete mettere i puntini sulle i con le insegnanti. La valutazione non è affatto invasiva e se gli specialisti sono bravi, ci sapranno fare con il bimbo che non avvertirà di essere "sotto esame". Avvisa le maestre che il bimbo è in valutazione, che devono attendere e che solo con i risultati in mano voi genitori e SOLO VOI, deciderete cosa fare e come agire al meglio nell'esclusivo interesse di tuo figlio. Vedrai che le cose si chiariranno e le strategie migliori potranno essere applicate a tuo figlio per ridargli la serenità scolastica che DEVE contraddistinguere la sua tenera età!! :wink: :lol: :wink: :lol:
Stupido è chi lo stupido fa............
Lulù


Qui tutto l'elenco degli strumenti/software da utilizzare con il computer http://www.acuilone.com/

Avatar utente
SABRI
Messaggi: 76
Iscritto il: mar feb 02, 2010 5:08 pm
Scuola: 3 ELEMENTARE 1 MEDIA

Re: un aiuto non so che fare

Messaggio da SABRI » lun apr 19, 2010 2:58 pm

le maestre di tuo figlio non sono molto serie ,come si permettono di dirti certe cose e sopratutto con che competenze ,tra l'altro per quello che ne so io per avere la maestra di sostegno devi avere una diagnosi funzionale e da qualche mese in alcune province anche la certificazione di accertamento per l'alunno con disabilità.(E PER ESPERIENZA PERSONALE NON è COSì FACILE DA OTTENERE)se fossi in te seguirei il consiglio di lulù .ciao

Milli
Messaggi: 114
Iscritto il: gio mag 08, 2008 10:31 pm

Re: un aiuto non so che fare

Messaggio da Milli » lun apr 19, 2010 3:08 pm

Concordo con un approfondimento, soprattutto per voi genitori. D'ora in poi, però, se le insegnanti dovessero dirvi ancora altro, chiedete esempi concreti ed oggetti. Es. : dire -legge male- vuol dire tutto e non vuol dire niente. Osservare bene come un bambino si pone di fronte alla lettura invece dà altre informazioni: è lento, fa molte pause, legge prima sottovoce, confonde tutte le parole, è lentissimo ma correttissimo ecc. In questo modo allora si può capire meglio su cosa intervenire. Ha bisogno del sostegno ... perchè secondo loro? Esempi oggettivi e concreti? Ha una doppia personalità: cioè: esempi concreti? Contestualizzati? Sistematici? Bisogna sempre calibrare le parole e supportarle con osservazioni serie. Nell'eventualità, una volta fatte le dovute valutazioni da chi competente -quindi uno specialista- chiedi la sua partecipazione ad un incontro con le stesse insegnanti. :P

Rispondi