INGLESE E TEDESCO

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

Rispondi
DANYDDB
Messaggi: 129
Iscritto il: sab ago 30, 2008 4:27 pm
Località: COMO

INGLESE E TEDESCO

Messaggio da DANYDDB » mer ott 13, 2010 8:47 pm

DAVIDE è dislessico e disgrafico con tanto di certificazione
ha iniziato la prima media e ha cambiato scuola

oggi arriva a casa con 6 in inglese
abbattuto come pochi e' sempre stato abituato a prender 8-9

l'insegnante ha valutato:

lessico
grammatica
ortografia

per grammatica e lessico ok
ma ortografia a un dislessico?? ma neanche in italiano va corretto!!

gli è stato detto che non puo' scrivere in stampato maiuscolo soprattutto in tedesco

ma lui ha una certificazione che essendo disgrafico può scrivere in stampato maiuscolo o come gli pare

mmm non vorrei fare la rompina che faccio vado a parlare con i prof subito?
Immagine

roberta
Messaggi: 2563
Iscritto il: sab ago 12, 2006 2:45 pm
Scuola: figlio università
Località: friuli
Contatta:

Re: INGLESE E TEDESCO

Messaggio da roberta » mer ott 13, 2010 8:50 pm

per me sì, non aspettare. Secondo me è importantissimo il dialogo fin da subito. Cerca di essere paziente e gentile come primo approccio, hanno letto la diagnosi? stanno predisponendo il pep (o pdp o come si chiama)?

CIAO
Robi

DANYDDB
Messaggi: 129
Iscritto il: sab ago 30, 2008 4:27 pm
Località: COMO

Re: INGLESE E TEDESCO

Messaggio da DANYDDB » mer ott 13, 2010 9:23 pm

non so sono stati molto attenti quando ho consegnato la diagnosi
mi hanno chiesto anche quella aggiornata

andrò a sentire

unica mia pecca non l'ho fatta protocollare ho pensato che essendo una scuola privata avessero capito e forse l'ho sottovalutata
Immagine

Avatar utente
liliana
Messaggi: 2604
Iscritto il: mer mar 18, 2009 3:58 pm
Scuola: Figlio 2° anno di università
Località: NAPOLI
Contatta:

Re: INGLESE E TEDESCO

Messaggio da liliana » mer ott 13, 2010 9:58 pm

Ciao Daniela,
è importantissimo protocollare la diagnosi, anche se la scuola è privata.
E' una forma di tutela per dimostrare che hai messo ufficialmente la scuola al corrente del DSA di tuo figlio.
DANYDDB ha scritto:non so sono stati molto attenti quando ho consegnato la diagnosi
mi hanno chiesto anche quella aggiornata

Perchè ti hanno chiesto la diagnosi aggiornata? Quanto tempo fa l'hai fatta?
Che io sappia, la diagnosi è valida per cinque anni.

FlavioMR
Messaggi: 27
Iscritto il: gio ago 05, 2010 2:31 pm
Scuola: Acqua Rossa (Valerio)
Località: Roma

Re: INGLESE E TEDESCO

Messaggio da FlavioMR » gio ott 14, 2010 1:46 pm

Mi sembra evidente che il/la prof in questione non sa neanche dell'esistenza dei DSA, certificazione o no, protocollo o no. :roll:
Direi che è il momento per te di educarne un altro (o un'altra...). Ci vuol pazienza, coraggio.
Ciao, Flavio

DANYDDB
Messaggi: 129
Iscritto il: sab ago 30, 2008 4:27 pm
Località: COMO

Re: INGLESE E TEDESCO

Messaggio da DANYDDB » gio ott 14, 2010 7:18 pm

Davide ha fatto la certificazione alla fine della 4
mi hanno detto che nel cambio di grado spesso è richiesta

il neuropsichiatra si è limitato a citare la vecchia mettendo la data nuova e confermando quello scritto anni fa

non l'ho fatta protocollare ho visto che con cura l'hanno inserita nella scheda di mio figlio
ma provvederò
Immagine

elena44
Messaggi: 1581
Iscritto il: lun feb 12, 2007 12:24 pm
Scuola: Cleo.Gerri 2 Giardinaggio

Re: INGLESE E TEDESCO

Messaggio da elena44 » ven ott 15, 2010 9:48 am

DANYDDB ha scritto:...

non l'ho fatta protocollare ho visto che con cura l'hanno inserita nella scheda di mio figlio
ma provvederò
Purtroppo questo non significa che ogni prof andrà a vedere in scheda, meglio protocollare e consegnare copia della diagnosi, che è valida, ad ognuno, preparandosi il solito discorsetto :roll: :wink: e inserendo nel discorso che ora c'è anche una LEGGE.
Putroppo danyddb dobbiamo sempre studiare noi genitori ! :roll:, ma sicuramente sia sempre preparati 8) , più dei prof!

Ciao
elena44

Avatar utente
gigi
Messaggi: 1094
Iscritto il: mer apr 19, 2006 7:27 pm
Scuola: Insegnante Mate+Fis Lic.Class.
Skype: gigi.o
Località: GENOVA

Re: INGLESE E TEDESCO

Messaggio da gigi » ven ott 15, 2010 7:22 pm

liliana ha scritto:... Che io sappia, la diagnosi è valida per cinque anni.
Che io sappia, la diagnosi non scade mai. :wink:

Detto questo, potrebbe essere opportuno, per chi l'avesse fatta in terza elementare, rifarla magari prima dell'ingresso nelle superiori con lo scopo di verificare se la persona con DSA in qualche cosa avesse compensato: queste potrebbero essere informazioni importanti per gli insegnanti di scuola superiore per capire meglio come muoversi didatticamente parlando, cosa fare e cosa no, su cosa battere di più e su cosa insistere di meno (al di là di quello che dice la "rigida" normativa; anche la normativa deve essere applicata con flessibilità per cercare di favorire al massimo le capacità di apprendimento dello studente).

Discorso a parte andrebbe fatto per le varie normative regionali (alle quali in qualche modo rimanda la legge nazionale): appellandosi a quelle, le scuole potrebbero forse richiedere una diagnosi rilasciata dall'ASL (il problema riguarderebbe solo chi avesse la diagnosi rilasciata da uno specialista privato, se non accreditato o convenzionato).

Infatti la normativa nazionale recita:
La diagnosi dei DSA è effettuata nell’ambito dei trattamenti specialistici già assicurati dal Servizio sanitario nazionale a legislazione vigente ed è comunicata dalla famiglia alla scuola di appartenenza dello studente. Le regioni nel cui territorio non sia possibile effettuare la diagnosi nell’ambito dei trattamenti specialistici erogati dal Servizio sanitario nazionale possono prevedere, nei limiti delle risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili a legislazione vigente, che la medesima diagnosi sia effettuata da specialisti o strutture accreditate.

La legge regionale della Liguria, la mia regione, parla di diagnosi effettuate presso il servizio pubblico o da specialisti "convenzionati", salvo poi sapere COME ci si convenziona; la mia legge regionale dice al riguardo: Art. 4 comma 4. La diagnosi di DSA in un bambino e in adulti in quanto non ancora diagnosticati è effettuata nei servizi delle Aziende sanitarie locali o delle Aziende ospedaliere da neuropsichiatri infantili, psicologi, logopedisti e neuropsicomotricisti ovvero da specialisti della medesima disciplina, anche convenzionati.

Ma su questo, per ora, non c'è, mi pare, una parola definitiva (tra l'altro la legge regionale "abilita" a effettuare diagnosi anche logopedisti e neuropsicomotricisti).

Cari saluti.
:-) Gigi Oliva
GENOVA

Avatar utente
liliana
Messaggi: 2604
Iscritto il: mer mar 18, 2009 3:58 pm
Scuola: Figlio 2° anno di università
Località: NAPOLI
Contatta:

Re: INGLESE E TEDESCO

Messaggio da liliana » sab ott 16, 2010 9:34 am

gigi ha scritto:Che io sappia, la diagnosi non scade mai.
Gigi, hai ragione.....lo so che la dianosi non scade mai....ma nella fretta di rispondere, mi sono espressa male, sorry!!!! :oops: :oops: :oops:

Io so, correggimi se sbaglio, che dopo cinque anni dalla data della diagnosi, la scuola potrebbe richiederne una aggiornata proprio per verificare, come dici tu, l'evoluzione del DSA e di conseguenza la compensazione, per poi applicare una didattica più adeguata.

Ciao!! :wink:

Avatar utente
Elisabetta
Messaggi: 4453
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:23 pm
Skype: betty--
Località: Pesaro

Re: INGLESE E TEDESCO

Messaggio da Elisabetta » sab ott 16, 2010 9:55 am

Io non credo proprio che le diagnosi di DSA si aggiornino (e infatti il neuropsichiatra non ha fatto altro che cambiar data alla precedente). E non ho mai sentito parlare di 5 anni....
La dislessia è una caratteristica che c'è e rimarrà sempre nell'individuo, perchè è di origine neurobiologica.
Gli insegnanti ti hanno chiaramente fatto capire la loro ignoranza.

Quello che può cambiare è l'evoluzione del disturbo che, in effetti, è evolutivo.

Nella parola evolutiva c'è quello che un bravo insegnante ed un genitore attento dovrebbero tenere in alta considerazione per il bene del bambino/ragazzo.
Se il disturbo si evolve con l'individuo infatti è bene, anzi necessario, adattare la didattica e le strategie a lui utili per assecondarlo e superarlo.

Quindi aggiornare la diagnosi significa esplorare a che punto è la compensazione e il superamento di alcune problematiche emerse in età precedenti..... per il bene del bambino/ragazzo.

A me pare che, così come DANYDDB ci ha raccontato, gli insegnanti hanno richiesto l'aggiornamento della diagnosi solo per questioni burocratiche (può o non può beneficiare di quanto dice la legge?).
Se fossi convinta di questo, mi arrabbierei non poco congli insegnanti.

Però mi chiedo, e ti chiedo DANYDDB, per il bene di tuo figlio: hai una diagnosi ben fatta e completa? Il neuropsichiatra si è limitato a certificare la sua dislessia o ha anche fornito indicazioni utili agli insegnanti?
Se gli insegnanti fossero bravi è quello che dovrebbero chiederti. E anzi chiederebbero un incontro con chi ha valutato tuo figlio.

Questo è il mio consiglio: protocolla la diagnosi e poi....approfondisci con gli insegnanti
Per firmare la PETIZIONE
http://www.petitiononline.com/amicar01/petition.html

INDICE: http://www.dislessia.org/forum/viewtopic.php?t=2345

nel sito www.dislessiainrete.org ci sono 3 guide scaricabili per insegnanti, per genitori e per studenti

DANYDDB
Messaggi: 129
Iscritto il: sab ago 30, 2008 4:27 pm
Località: COMO

Re: INGLESE E TEDESCO

Messaggio da DANYDDB » sab ott 16, 2010 2:40 pm

stamattina l'ho fatta protocollare

il neuropsichiatra mi aveva accennato che nelle scuole quando si cambia dalle elementari alle medie e dalle medie alle superiori richiedono certificazione aggiornata

il neuropsichiatra non ha fatto rifare i test ha ricopiato le parti essenziali della prima facendo comunque riferimento alla prima

li è espresso per filo e per segno metodi compensativi e dispensativi che si devono adottare e fanno riferimento MIUR

aspetto giovedi colloquio individuale con i prof e faccio presente nuovamente la situazione

gli insegnanti non chiedono di incontrare chi l'ha valutato
anche perchè se il neuropsichiatra dovesse incontrare tutti quelli che ha diagnosticato non lavorerebbe più

penso e spero che ci sia stato un malinteso che appurerò giovedi e vi terrò aggiornati

dany
Immagine

Rispondi