Pagina 1 di 1

ottime le leggi se fossero rispettate dai docenti

Inviato: sab dic 18, 2010 10:02 pm
da Ladycate
Ho un figlio dislessico frequenta il 1 liceo classico.
All'inizio dell'anno ho comunicato alla scuola la problematica di mio figlio, protocollano tutta la documentazione e il prof. di greco mi dice comunque che mio figlio è a rischio frequentando questa scuola.
In apparenza si attengono a ciò che la legge ha emesso, ma in realtà al momento delle interrogazioni e verifiche gli vengono richiesti quesiti fuori programma per cui mio figlio non può rispondere.
Per tutta risposta i professori lo valutano insufficientemente e gli dicono se non è il caso di riflettere sulla scelta che ha fatto.ricorro al preside, credendo nella sua autorità, inizialmente fa il tonto fingendo che non sapeva nulla del ragazzo, ma in realtà poi ha replicato lo stesso pensiero dei professori.
Naturalmente gli ho comunicato che sarei ricorsa ad un legale e che avrei ritirato mio figlio da quella scuola.
Mio figlio, nonostante non gli volessi dire quello che era accaduto, capisce tutto perché poco dopo l'incontro il prof. lo aggredisce minacciandolo.
Conclusione mio figlio vuole rimanere in quella scuola, perché dice che non vuole sottrarsi alle sue responsabilità, che è preparato ed è pronto anche ad essere esaminato da una commissione esterna.
Scusate il lungo sfogo ma sono esterrefatta da tutto ciò.
Cosa ne pensate, vorrei sapere se a qualcuno di voi è successa una cosa simile.
Grazie e saluti a tutti.

Re: ottime le leggi se fossero rispettate dai docenti

Inviato: sab dic 18, 2010 10:39 pm
da Elisabetta
Ciao Ladycate e benvenuta!
Se tuo figlio è contento di frequentare quella scuola, asseconda il suo desiderio! Non fare che vengano infranti i suoi sogni.
Ti consiglio però di produrre tanta carta. Scrivi sempre ogni comunicazione perchè tu possa avere le prove che preside e insegnanti non fanno il loro dovere.
Per prima cosa richiedi formalmente la formulazione di un piano didattico personalizzato (PDP o PEP) facendo presente quali sono le difficoltà che incontra tuo figlio. Fai sempre richieste scritte protocollate.
La scuola a quel punto DEVE risponderti. Ogni volta che tuo figlio sarà vittima di una ingiustizia, SCRIVI.
Ogni volta che scrivi alla scuola, cita le varie leggi (compreso l'art 3 della la costituzione)!!!
Se un giorno malauguratamente dovessi rivolgerti ad un legale, avresti la tua documentazione da esibire.
Asseconda il desiderio di tuo figlio.... stagli vicino, sii una sua alleata... fallo provare a raggiungere il suo sogno!

Re: ottime le leggi se fossero rispettate dai docenti

Inviato: dom dic 19, 2010 7:15 am
da elena44
Benvenuta Ladycate!!!

Purtroppo nella "ZUCCA"(perchè di cucurbitacea si tratta) di certi professori non è ancora passato il pensiero, che oggi i nostri ragazzi hanno una legge che li tutela, specialmente in certe scuole, dove avevano vita facile, perchè spesso non venivano scelte. Tu per fortuna sei un tipo tosto e anche il tuo ragazzo non scherza. :wink:
Continuate per la vostra strada, ma scrivendo e protocollando tutto come dice Elisabetta, e per caso, informa preside e prof. che sempre più scuola sono passate sotto le forche caudine dei magistrati, che hanno riconosciuto la RAGIONE dei ragazzi dsa ha frequentare la scuola che desiderano senza ricatti o prefaricazioni.
Teneteci informati, faremo la OLA per voi!!

ps quanto mi fanno arrabbiare 'ste robe! :hu

Re: ottime le leggi se fossero rispettate dai docenti

Inviato: dom dic 19, 2010 8:57 am
da roberta
Ladycate ha scritto: Mio figlio, nonostante non gli volessi dire quello che era accaduto, capisce tutto perché poco dopo l'incontro il prof. lo aggredisce minacciandolo.
Conclusione mio figlio vuole rimanere in quella scuola, perché dice che non vuole sottrarsi alle sue responsabilità, che è preparato ed è pronto anche ad essere esaminato da una commissione esterna.
Non ho capito molto bene questo: non gli volevi dire che sei stata a parlare col preside o non volevi fargli sapere la reazione che hanno avuto?
in che modo è stato aggredito?

Tuo figlio mi pare in gamba, a quell'età non è da tutti prendersi la responsabilità e dichiararsi pronti a lottare. Mi pare ben determinato. Se fossi in te seguirei i consigli di Elisabetta ma ne discuterei con mio figlio.

saluti

Re: ottime le leggi se fossero rispettate dai docenti

Inviato: dom dic 19, 2010 7:31 pm
da Ladycate
Salve a tutti e vi ringrazio per il sostegno morale che mi date, e qui ce ne vuole tanto per avere la forza di combattere le ingiustizie, soprattutto quando toccano i nostri figli.

RISPONDO A ROBERTA.
Non volevo dirgli che il preside era totalmente dalla parte dei professori e che non ci aveva dato modo di replicare, anzi quando mio marito gli disse che saremmo ricorsi ad un legale lui rispose: bene questo e' pane per i nostri denti! quindi non volevo dirgli nettamente la sostanza del colloquio.Purtroppo nelle ore successive al colloquio mio figlio ha un disguido con il prof. di greco, lo sente molto contrariato e per giunta lo minaccia.
Naturalmente mio figlio non ha replicato perche' e' una persona molto equilibrata ed educata, cosi' lui ha dato libero sfogo alla sua ira.Comunque e' in questi ultimi tempi che mio figlio ci parla in maniera dettagliata del rapporto con tutti i suoi prof.,perche' glielo abbiamo consigliato noi di parlarne,altrimenti non lo possiamo aiutare a seguire la sua strada.
















lla sua ira.

Re: ottime le leggi se fossero rispettate dai docenti

Inviato: dom dic 19, 2010 8:23 pm
da roberta
Mamma mia! Ha una grande forza a voler restare lì.
Fai come dice Elisabetta. Scrivi tutto.