commissione valutazione certificazione / diagnosi

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

Rispondi
tuny
Messaggi: 41
Iscritto il: gio ott 28, 2010 9:52 am
Scuola: Edo - I sec. 2° grado
Località: Provincia Torino

commissione valutazione certificazione / diagnosi

Messaggio da tuny »

Buongiorno a tutti!

Vi scrivo per chiarire alcuni dubbi che mi sono sorti ieri durante il consiglio di interclasse.
La referente DSA ci ha messo al corrente che agli studenti di seconda (primaria), in realtà ai loro genitori e ai loro insegnanti, era stato somministrato il questionario per individuare eventuali casi sospetti di DSA. Naturalmente le rappresentanti delle classi seconde hanno fatto tutta una serie di domande su come bisogna comportarsi nel caso in cui si risulti "sospetti" e si è arrivati poi a parlare della nuova legge e della certificazione. A questo punto il colpo di scena: la certificazione non solo dovrà essere effettuata dal servizio sanitario nazionale ma una volta consegnata questa verrà esaminata da una commissione (non siamo riuscite a capire se interna alle scuole o a quale altro livello) composta da medici, insegnanti e genitori, ma qui non era sicura, che valuterà a sua volta se la certificazione va bene e può essere accettata oppure no.
A qualcuno di voi più esperto di me risulta una cosa del genere? Può essere che si sia confusa con la commissione ad hoc prevista dalla legge per i decreti attuativi (scusatemi se ho detto anche io una cretinata)?
Grazie come sempre x il vostro preziosissimo aiuto.
Antonella
Avatar utente
SABRI
Messaggi: 76
Iscritto il: mar feb 02, 2010 5:08 pm
Scuola: 3 ELEMENTARE 1 MEDIA

Re: commissione valutazione certificazione / diagnosi

Messaggio da SABRI »

Nell'istituto dei miei figli l'hanno spiegata in questo modo;Una psicologa somministra alcuni test specifici e se qualche bambino rientra nella casistica di dsa si segnala ai genitori ,questi devono poi rivolgersi a un neuropsichiatra per fare ulteriori accertamenti.La diagnosi va fatta sempre da specialisti e non dalla scuola,questa con la nuova legge ha l'obbligo di segnalare i bambini che presentano difficolta'di apprendimento.Penso sia una cosa positiva per i bambini.
ciao Sabrina.
Avatar utente
Pipo
Messaggi: 1000
Iscritto il: gio ott 22, 2009 11:07 pm
Scuola: 3° Secondaria di primo grado
Località: Ascoli Piceno

Re: commissione valutazione certificazione / diagnosi

Messaggio da Pipo »

La certificazione effettuata dal servizio sanitario nazionale non può essere discussa. La commissione di cui avete parlato probabilmente altro non è che un consiglio di classe straordinario al quale parteciperanno oltre agli insegnanti, anche i genitori e gli specialisti che hanno in cura il ragazzo. Questo consiglio, ha il compito esclusivo di trovare le giuste strategie e redigere il PEP (Piano Educativo Personalizzato) che, partendo proprio dal dato inconfutabile della diagnosi, detta le linee comportamentali per tutti i soggetti coinvolti, specialmente per gli insegnanti che dovranno metterlo materialmente in pratica tutti i giorni. Nel PEP, che sarà firmato da tutti i partecipanti per la sua accettazione, saranno indicati con precisione strumenti compensativi e dispensativi indispensabili affinchè il ragazzo venga messo nella condizione di poter raggiungere il pieno successo scolastico.
Spero di non aver detto castronerie ma... dovrebbe essere proprio così!
Ciao, Pipo.
Se potessi tornare bambino, avrei un unico desiderio, rivivere nelle vesti di mio figlio per provare l'emozione di diventare grande, accanto ad un piccolo papà.

http://www.youtube.com/watch?v=m26lrY8lWS8
Avatar utente
SABRI
Messaggi: 76
Iscritto il: mar feb 02, 2010 5:08 pm
Scuola: 3 ELEMENTARE 1 MEDIA

Re: commissione valutazione certificazione / diagnosi

Messaggio da SABRI »

No Pipo,sono due cose diverse,proprio oggi le insegnanti di mio figlio mi hanno spiegato di aver fatto una riunione con preside e psicologa. hanno spiegato ,che per rispettare la nuova legge su i dsa, le maestre hanno l'obbligo di monitorare l'apprendimento dei ragazzi e segnalare i dubbi.Da quì la somministrazione dei test per tutti in 2'elementare.
In più nel nostro istituto finalmente fanno anche il pep senza bisogno di pregarli,considerando che noi lo abbiamo firmato sett.scorsa e lo abbiamo richiesto a settembre...forse la legge è diventata davvero operativa .
ciao Sabri.
Avatar utente
Pipo
Messaggi: 1000
Iscritto il: gio ott 22, 2009 11:07 pm
Scuola: 3° Secondaria di primo grado
Località: Ascoli Piceno

Re: commissione valutazione certificazione / diagnosi

Messaggio da Pipo »

Ciao Sabri.
Forse non ho spiegato bene a cosa mi riferivo.
Per esprimere meglio il mio pensiero, riporto qui sotto il passaggio del messaggio scritto da Tuny al quale io mi riferisco.
tuny ha scritto:A questo punto il colpo di scena: la certificazione non solo dovrà essere effettuata dal servizio sanitario nazionale ma una volta consegnata questa verrà esaminata da una commissione (non siamo riuscite a capire se interna alle scuole o a quale altro livello) composta da medici, insegnanti e genitori, ma qui non era sicura, che valuterà a sua volta se la certificazione va bene e può essere accettata oppure no.
Aggiungo anche un'altro elemento: la somministrazione dei test e le varie modalità che vi sono state descritte nelle vostre scuole, credo che siano lodevoli libere iniziative delle scuole stesse infatti, dei decreti attuativi che dovranno specificare nei dettagli proprio queste procedure, ancora non se ne vede ombra.
Pertanto, benvengano quelle scuole nelle quali, in attesa dei decreti, si cerca comunque di fare qualcosa ma la mia sensazione è che in generale c'è una certa confusione ed una assoluta disomogeneità di comportamento.

Per questa parte del tuo ultimo intervento,
SABRI ha scritto:hanno spiegato ,che per rispettare la nuova legge su i dsa, le maestre hanno l'obbligo di monitorare l'apprendimento dei ragazzi e segnalare i dubbi.Da quì la somministrazione dei test per tutti in 2'elementare.
Vorrei aggiungere un paio di osservazioni:

1) già da prima della Legge 170 le insegnanti avevano l'obbligo di monitorare l'apprendimento e di segnalare i dubbi;

2) la somministrazione dei test per tutti in 2° elementare, credo che sia un obiettivo ancora non previsto e se nella tua scuola lo realizzano, probabilmente si tratta anche in questo caso di un'iniziativa autonoma della vostra scuola.

Sono un genitore quindi non prendere per oro colato le mie parole, potrei aver detto un pacco di fesserie senza volerlo... :wink:

Ciao, Pipo.
Se potessi tornare bambino, avrei un unico desiderio, rivivere nelle vesti di mio figlio per provare l'emozione di diventare grande, accanto ad un piccolo papà.

http://www.youtube.com/watch?v=m26lrY8lWS8
Rispondi