diagnosi arrivata oggi e tutte le materie non sufficienti

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

Rispondi
Avatar utente
francescadasiena
Messaggi: 55
Iscritto il: mar set 22, 2009 9:50 pm
Località: Italia

diagnosi arrivata oggi e tutte le materie non sufficienti

Messaggio da francescadasiena » mer apr 13, 2011 8:34 pm

Oggi la mamma di una mia alunna mi ha portato la diagnosi dei sue due figli. Le avevo consigliato a inizio anno di affidarsi ad un consulto per aiutare questi due figli (sono coordinatrice nella classe della bimba).
Lei ha iniziato le procedure e si è affidata all'ospedale pubblico (già a fine ottobre) e solo oggi mi ha fatto avere le fotocopie della diagnosi.
Speravo onestamente che le venisse assegnato un sostegno (e la mamma era d'accordo) perché ha veramente enormi difficoltà
La diagnosi specifica che l'alunna è "affetta da disturbo specifico dell'apprendimento" e suggeriscono provvedimenti compensativi e dispensativi come previsto dalla legge 170 del 8 ottobre 2010 e in particolare ritengono utile l'affiancamento di una figura professionale adeguata (insegnante o logopedista) di supporto per lo svolgimento dei compiti e per il recupero delle competenze deficitarie (ha in tutti i test al massimo il 5. percentile)
Ora le mie domande sono:
- i miei colleghi hanno più volte suggerito di farle ripetere la prima media; in questo modo, dicono, ripeterebbe l'anno con maggiore tranquillità e con il supporto necessario. A me questa cosa lascia perplessa perché non credo che ripetendo la prima media la bimba possa recuperare molto.
- indicano un insegnante: cosa si intende, sostegno o un insegnante domiciliare? In questo caso, quale è la procedura?
- ho fatto protocollare quanto hanno dato all'ospedale in segreteria e spero che al più preso ci convochino per una riunione. Cosa altro deve fare la mamma? Deve passare per il medico/pediatra?
Anche il fratello ha quasi la stessa identica diagnosi e lui era stato fermato in seconda media (senza ottenere poi chissà che risultati!)
Concludo dicendo che stasera ad una riunione ho sentito giudizi poco costruttivi da parte di alcune colleghe.
Con la collega di lingua ci siamo guardate in faccia e poi ci siamo dette che nei paesi anglofoni sono anni luci avanti mentre noi ancora abbiamo docenti che sostengono che i DSA aumentano e le diagnosi arrivano sempre a ridosso degli scrutini di fine anno :roll:
Che ci sia gente che ci "marcia su" è vero, ma i problemi nella maggior parte dei casi sono talmente evidenti che mi sembra assurdo non aprire gli occhi!
p.s. i miei due alunni in questione sono bilingui
Grazie

Francesca
Immagine

graziab
Messaggi: 200
Iscritto il: mar gen 05, 2010 2:04 pm
Scuola: figlio III Liceo classico
Località: Emilia Romagna

Re: diagnosi arrivata oggi e tutte le materie non sufficient

Messaggio da graziab » mer apr 13, 2011 9:57 pm

Non si tratta a mio modesto avviso di "marciarci su", purtroppo i tempi per una certificazione fatta dall'ASL sono lunghi e quindi le certificazioni arrivano quando arrivano, di fatto tu stessa hai detto che la mamma si è mossa in ottobre. Una volta che la certificazione però è arrivata è fatto obbligo alla scuola di adeguarsi alla legge.
la persona con dislessia non ha bisogno di un sostegno ma di una didattica flessibile. Cosa penseresti se ti affiancassero un insegnante di sostegno? come minimo di non essere "normale". Purtroppo difficilmente a scuola ci sono docenti che sanno cosa siano gli strumenti compensativi e sappiano di conseguenza insegnare ad usarli...e basterebbe veramente poco. L'allievo con dsa è intelligente (altrimenti non potrebbe avere questa certificazione) necessita però di imparare per esempio a fare le mappe quando studia in modo da avere uno schema per richiamare alla memoria nozioni che ha sì studiato ma che non riesce a richiamare a richiamare e quindi utilizzare. Per questo ha bisogno di un tutor, di una persona cioè che sappia cosa vuol dire essere dislessico ( altrimenti lo impara ben presto affiancandosi nello studio!), che sia in grado di capire il metodo di apprendimento dell'allievo, che sia a conoscenza che il dislessico sfrutta maggiormente la memoria visiva, per esempio. Dici tu stessa che la bocciatura non servirebbe...allora perchè voler mortificare ulteriormente? Non è fermando che si recupera, ma aiutando ad imparare nel modo più consono alla persona. Vuol dire assegnare verifiche che siano adatte, vuol dire valutare tenendo conto delle difficoltà, vuol dire essere consapevoli della fatica che comporta una verifica, vuol dire rendersi conto che se tutte le difficoltà sono messe all'inizio di una verifica l'allievo eseguirà correttamente la prima parte, ma poi crollerà nella seconda, anche se più facile perchè la sua attenzione ormai è scemata, vuol dire rendersi conto che una mappa usata durante l'interrogazione non vuol dire facilitarlo, ma metterlo nelle condizioni dei suoi compagni. Vuol dire insegnare a studiare e non esiste "il metodo".
I bambini, tutti, vanno a scuola desiderosi di imparare a leggere e scrivere: i bambini dislessici vedono i loro compagni progredire, mentre non hanno gli stessi miglioramenti...si scoraggiano, ma spesso non demordono, ci riprovano più e più volte, con ostinata costanza, ma devono avere qualche incoraggiamento altrimenti l'autostima se ne va sotto i piedi e si convincono di non essere mai in grado... finiscono per desistere....e basterebbe poco perchè anche loro siano in grado, non certo una bocciatura! Mi sembra di capire che la bambina sia stata valutata da 5 prima ancora della certificazione...ora le valutazioni stesse dovrebbero essere differenti, tenere cioè in considerazione della sua caratteristica: ma questo non vuol dire regalare, ma essere giusti! E' auspicabile che il PDP sia redatto al più presto!
In quasi tutte le città ci sono associazioni ( l'AID di zona potrà sicuramente consigliarti) che organizzano corsi pomeridiani per lo studio: doposcuola per i bambini con dsa. Qui vengono seguiti da persone competenti ed imparano a studiare per arrivare ad essere autosufficienti, recuperando tutta l'autostima persa.

Avatar utente
Lizzy
Messaggi: 100
Iscritto il: dom set 20, 2009 5:16 pm

Re: diagnosi arrivata oggi e tutte le materie non sufficient

Messaggio da Lizzy » mer apr 13, 2011 10:33 pm

Ciao Francesca, anch'io condivido quanto ha detto grazialab, una bocciatura sarebbe soltanto uno smacco in più e del tutto controproducente. Sono certa che se i bambini fossero seguiti nei compiti e supportati con mappe, schede, libri digitali, sintesi vocale, computer e quant'altro possa servire al loro metodo di studio se la caverebbero benissimo come i miei studenti delle medie che pur faticando non hanno riportato una sola insufficienza, sono fantastici e molto determinati. Se posso esserti utile in qualche modo non esitare a chiedere; di recente ho acquistato il testo "Dislessia strumenti compensativi per la lingua inglese" di Pamela Kvilekval ed Enrico Rialtiu a cura dell' AID, ricco di tante mappe e un CD per gli esercizi di rinforzo; utilissimo è anche il dizionario di lingua inglese con lo "speakeraggio" (passami il termine) che offre la possibilità di mettere nei "preferiti" i vocaboli difficili da ricordare.
Un caro saluto.
Lizzi

Avatar utente
francescadasiena
Messaggi: 55
Iscritto il: mar set 22, 2009 9:50 pm
Località: Italia

Re: diagnosi arrivata oggi e tutte le materie non sufficient

Messaggio da francescadasiena » gio apr 14, 2011 7:52 am

Grazie per le vostre risposte,
volevo precisare che sono consapevole che un DSA assolutamente non è un handicap e la mia domanda era solamente "tecnica" cioè la ASL richiede un aiuto di un docente ma non specifica se a scuola o a casa e non riesco a capire se si riferiscono ad un sostegno nel senso stretto della parola.
Tutto quello che riguarda strumenti compensativi e dispensativi creso di essere una delle poche, se non l'unica a scuola che ha prodotto materiale a non finire che rimane lì a disposizione e ben pochi colleghi li hanno sfruttati.
La bocciatura era stata proposta dai colleghi e voglio avere dei validi argomenti per controbattere quando sarà il momento di decidere e avrò davanti un DS molto fermo per quanto riguarda il discorso dei ragazzini pigri e fannulloni a casa (lei non perdona chi non si dà da fare e questa bimba per mille ragioni non ha lavorato in modo adeguato)
Io mi trovo a dover combattere tra mille ostacoli e, credetemi, non è facile essere dalla parte di chi insegna!!!
Immagine

Avatar utente
francescadasiena
Messaggi: 55
Iscritto il: mar set 22, 2009 9:50 pm
Località: Italia

Re: diagnosi arrivata oggi e tutte le materie non sufficient

Messaggio da francescadasiena » gio apr 14, 2011 7:53 am

Lizzy ha scritto:Ciao Francesca, anch'io condivido quanto ha detto grazialab, una bocciatura sarebbe soltanto uno smacco in più e del tutto controproducente. Sono certa che se i bambini fossero seguiti nei compiti e supportati con mappe, schede, libri digitali, sintesi vocale, computer e quant'altro possa servire al loro metodo di studio se la caverebbero benissimo come i miei studenti delle medie che pur faticando non hanno riportato una sola insufficienza, sono fantastici e molto determinati. Se posso esserti utile in qualche modo non esitare a chiedere; di recente ho acquistato il testo "Dislessia strumenti compensativi per la lingua inglese" di Pamela Kvilekval ed Enrico Rialtiu a cura dell' AID, ricco di tante mappe e un CD per gli esercizi di rinforzo; utilissimo è anche il dizionario di lingua inglese con lo "speakeraggio" (passami il termine) che offre la possibilità di mettere nei "preferiti" i vocaboli difficili da ricordare.
Un caro saluto.
Lizzi
Ciao Lizzi,
sì questo testo mi interessa!
E' della Erikson?
Immagine

Avatar utente
Pipo
Messaggi: 1000
Iscritto il: gio ott 22, 2009 11:07 pm
Scuola: 3° Secondaria di primo grado
Località: Ascoli Piceno

Re: diagnosi arrivata oggi e tutte le materie non sufficient

Messaggio da Pipo » gio apr 14, 2011 9:39 am

Ciao francescadasiena.
francescadasiena ha scritto:l'affiancamento di una figura professionale adeguata (insegnante o logopedista) di supporto per lo svolgimento dei compiti e per il recupero delle competenze deficitarie
La proposta della ASL è sicuramente rivolta all'extra-scolastico in quanto ai sensi della nuova Legge 170/2010, non è possibile attivare il sostegno per i DSA.

Per quanto riguarda l'ipotesi della bocciatura, ai colleghi potresti riferire che negli ultimi anni, moltissime bocciature per le quali è stato fatto ricorso ai TAR, sono state giudicate illegittime e questo anche perchè, per offrire una didattica adeguata ad un ragazzo che manifesta difficoltà nello studio, non è affatto vero che occorre una "diagnosi"! La didattica, specialmente negli ordini inferiori della scuola, va sempre personalizzata anche per il migliore della classe quindi, in ogni caso, gli insegnanti sono sempre corresponsabili dell'eventuale insuccesso.
Nella scuola primaria e secondaria di primo grado in particolare, gli studenti non sono contenitori da riempire di nozioni, bensì delle persone nel pieno percorso di sviluppo della propria personalità che vanno accompagnate nell'apprendimento di un metodo di studio personale ed adeguato a sostenere gli impegni indubbiamente più gravosi, dei livelli di studio superiori!

In sintesi, per puro esempio, in 4° elementare è assolutamente inutile obbligare un bambino discalculico ad apprendere le regolette del Crivello di Eratostene quando, quello stesso studente, non ha ancora formato nel suo pensiero il significato di "numero primo"!

Come se una mamma dovesse eseguire i passaggi di una complessa ricetta, senza sapere cosa verrà fuori dal forno dopo la cottura!!!

Scusa la banalità degli esempi ma credo siano utili per sostenere il mio discorso.

Buona giornata a tutti.

Pipo.
Se potessi tornare bambino, avrei un unico desiderio, rivivere nelle vesti di mio figlio per provare l'emozione di diventare grande, accanto ad un piccolo papà.

http://www.youtube.com/watch?v=m26lrY8lWS8

Avatar utente
Lizzy
Messaggi: 100
Iscritto il: dom set 20, 2009 5:16 pm

Re: diagnosi arrivata oggi e tutte le materie non sufficient

Messaggio da Lizzy » gio apr 14, 2011 1:19 pm

francescadasiena ha scritto:Ciao Lizzi,
sì questo testo mi interessa!
E' della Erikson?
No Francesca, il testo è dell'AID (Associazione Italiana Dislessia) ma io l'ho acquistato da questo sito http://www.libreriauniversitaria.it/ scontato (17,10 € anzichè 18). Ce ne fossero insegnanti come te!
Buona giornata.
Lizzy

Avatar utente
francescadasiena
Messaggi: 55
Iscritto il: mar set 22, 2009 9:50 pm
Località: Italia

Re: diagnosi arrivata oggi e tutte le materie non sufficient

Messaggio da francescadasiena » gio apr 14, 2011 1:29 pm

No Francesca, il testo è dell'AID (Associazione Italiana Dislessia) ma io l'ho acquistato da questo sito http://www.libreriauniversitaria.it/ scontato (17,10 € anzichè 18). Ce ne fossero insegnanti come te!
Buona giornata.
Lizzy
[/quote]
Grazie
:P
Immagine

Rispondi