qualche consiglio?

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

Rispondi
mammamia
Messaggi: 11
Iscritto il: ven giu 03, 2011 3:28 pm

qualche consiglio?

Messaggio da mammamia » mer giu 08, 2011 9:32 am

ieri la logo mi ha rassicurato che mio figlio,sebbene(semmale direi) scriva a specchio,scriva male nn si organizza a scuola, ha escluso che sia dislessico.però,lei pensa piuttosto che sia un problema di orientamento nello spazio del foglio.questa nn l'avevo ancora sentita.comunque,io mi fido ciecamente di lei e adesso lo devo aiutare.ma nn so proprio come.voi avete qualche chicca?nn so degli esercizi oppure piccoli accorgimenti nella vita di tutti i giorni.nn posso fare di più.

Avatar utente
mamma Rosa
Messaggi: 3815
Iscritto il: lun lug 21, 2008 3:57 pm
Scuola: Alexander: 5° Alb Polovalboite
Località: Padova

Re: qualche consiglio?

Messaggio da mamma Rosa » mer giu 08, 2011 9:58 am

Sono stati somministrati a tuo figlio i test per escludere qualunque DSA? :?
Chi ha fatto i test? :?
La difficoltà ad orientarsi nel tempo e nello spazio è una caratteristica di mooolti DSA... :roll:
Io sono solo una mamma, ma ti faccio queste domande perchè io dopo essermi fidata ciecamente per tanti anni di una Neuropsichiatra Infantile grazie alla mamma di un compagno di mio figlio che mi ha messo la pulce all'orecchio ho scoperto il suo DSA...in seconda media...mi mordo ancora le dita...e non solo... :sad:
Esser la mamma di un dislessico è inebriante!!!

Dare un nome alle cose è il primo passo per affrontarle.

Avatar utente
liliana
Messaggi: 2604
Iscritto il: mer mar 18, 2009 3:58 pm
Scuola: Figlio 2° anno di università
Località: NAPOLI
Contatta:

Re: qualche consiglio?

Messaggio da liliana » mer giu 08, 2011 10:07 am

Ciao mammamia, ti ho spostato il messaggio nella sezione "Discussioni sulla dislessia" visto che è di questo che si parlerà! :wink:
mammamia ha scritto:ieri la logo mi ha rassicurato che mio figlio,sebbene(semmale direi) scriva a specchio,scriva male nn si organizza a scuola, ha escluso che sia dislessico.però,lei pensa piuttosto che sia un problema di orientamento nello spazio del foglio.questa nn l'avevo ancora sentita.
Queste che descrivi, sono tutte caratteristiche che appartengono ai disturbi specifici di apprendimento anche la difficoltà di organizzazione e orientamento sul foglio!
mammamia ha scritto:comunque,io mi fido ciecamente di lei e adesso lo devo aiutare.
Ma i test li hai fatti fare a tuo figlio o lo hai fatto valutare solo da questa logopedista????
Per esperienza personalissima.....non fidarti ciecamente, io per aver fatto la stessa cosa con una logopedista che ritenevo bravissima (ma in fondo era solo molto dolce e garbata) ho fatto perdere a mio figlio il momento migliore per lavorare al meglio sulle strategie di compenso e metodo di studio!! :evil:
Lei affermava che mio figlio non era dislessico ed io, da perfetta profana in materia, mi sono fidata.
Ma le difficoltà persistevano......insomma, per non tirartela a lungo, mio figlio, dopo aver fatto presso un centro molto accreditato i test, è risultato dislessico, disgrafico, disortografico e discalculico ed io ancora mi sto mangiando le mani per essermi fidata ciecamente!!! :?
mammamia ha scritto:adesso lo devo aiutare.ma nn so proprio come.voi avete qualche chicca?nn so degli esercizi oppure piccoli accorgimenti nella vita di tutti i giorni.nn posso fare di più.
Ma la logopedista cosa ti ha consigliato di fare??

Avatar utente
liliana
Messaggi: 2604
Iscritto il: mer mar 18, 2009 3:58 pm
Scuola: Figlio 2° anno di università
Località: NAPOLI
Contatta:

Re: qualche consiglio?

Messaggio da liliana » mer giu 08, 2011 10:08 am

Rosa......abbiamo scritto in contemporanea le stesse cose!!! :P :P :P

Avatar utente
mamma Rosa
Messaggi: 3815
Iscritto il: lun lug 21, 2008 3:57 pm
Scuola: Alexander: 5° Alb Polovalboite
Località: Padova

Re: qualche consiglio?

Messaggio da mamma Rosa » mer giu 08, 2011 10:37 am

...purtroppo è quello che abbiamo vissuto sulla pelle dei nostri ragazzi... :sad:

p.s. io però ho scritto prima, quindi al prof. dirò che hai copiato tuuuuu!!! :lol:
Esser la mamma di un dislessico è inebriante!!!

Dare un nome alle cose è il primo passo per affrontarle.

Avatar utente
liliana
Messaggi: 2604
Iscritto il: mer mar 18, 2009 3:58 pm
Scuola: Figlio 2° anno di università
Località: NAPOLI
Contatta:

Re: qualche consiglio?

Messaggio da liliana » mer giu 08, 2011 10:41 am

mamma Rosa ha scritto:p.s. io però ho scritto prima, quindi al prof. dirò che hai copiato tuuuuu!!!
Spiona!!!! :P

Avatar utente
mamma Rosa
Messaggi: 3815
Iscritto il: lun lug 21, 2008 3:57 pm
Scuola: Alexander: 5° Alb Polovalboite
Località: Padova

Re: qualche consiglio?

Messaggio da mamma Rosa » mer giu 08, 2011 10:44 am

Vabbe' dividiamo il voto...da buone amiche! :wink: :lol:
Esser la mamma di un dislessico è inebriante!!!

Dare un nome alle cose è il primo passo per affrontarle.

Avatar utente
liliana
Messaggi: 2604
Iscritto il: mer mar 18, 2009 3:58 pm
Scuola: Figlio 2° anno di università
Località: NAPOLI
Contatta:

Re: qualche consiglio?

Messaggio da liliana » mer giu 08, 2011 10:50 am

mamma Rosa ha scritto:Vabbe' dividiamo il voto...da buone amiche!
OOOOOOOOOOKKKKKKKKKK!!! :P

toniaa
Messaggi: 144
Iscritto il: dom gen 23, 2011 10:00 am

Re: qualche consiglio?

Messaggio da toniaa » mer giu 08, 2011 10:52 am

Sono d'accordo con i buoni consigli che ti hanno gia' dato,mio figlio e' dislessico anche se lievemente pero' ha propprio problemi con lo spazio (sui fogli)prima di fidarti ciecamente fai fare una valutazione da un'altro specilista vedi cosa ti dice e poi scegli con chi stare,i test li devono sempre eseguire anche i neurppsichiatri(la parte che compete a loro),io mi sono fidata per l'ennesima volta diun altro centro e sonorimasta male perche' mi hanno solo fattoperdere tempo e neuropsichiatra e logopedista si contraddicono sul fatto che ci sono problemi organizzativi per le rieducaazioni logopediche,a sentire lo specilista miofiglio ha bisogno ma non e' urgente la riabilitazione quindi con molta comodita' dopo aver fattoi test a gennaio( bisogna aspettare nonostante le difficolta' linguistiche),a giugno per altre valutazioni,peccato che ho fattoleggere la loro diagnosi ad un altro specilista che mi ha detto che mio figlio ha bisogno anche prima di confermare la dsa a fine giugno,ti ho raccontatotutto questoper farti capire che dietro ailoro non sipreoccupi ha solo una sfumatura si nascondonole difficolta' organizzative dei loro organici,mi sento una stupida perche' hoperso con entrabe le usl che ho avuto a che fare5 anni proprioperche' mi fidavo dei specilisti,non fare ilmio stesso errore,chiedi tempestivamente un altro parere,spero di averti aiutato ciao a tutti.

toniaa

SAELE
Messaggi: 29
Iscritto il: lun apr 18, 2011 10:54 pm
Scuola: Eleonora, 2 liceo linguistico
Località: Roma

Re: qualche consiglio?

Messaggio da SAELE » mer giu 08, 2011 2:17 pm

Mammamia, mia figlia che ora ha 16 anni ha sempre avuto gli stessi problemi del tuo, disorganizzazione e mancata autonomia nello svolgimento del lavoro scolastico sia a casa che a scuola. Tutti escludevano il fatto che potesse essere dislessica, nonostante io lo percepissi.
Persino la visita del neuropsichiatra a 7 anni lo escluse, ma proprio due mesi fa abbiamo invece avuto la conferma che i suoi problemi derivano dalla dislessia.
Spesso se non si tratta di una dislessia molto rilevante, non è facile da diagnosticare. Più tempo e più anni passano più è difficile recuperare il tempo perduto e la loro autostima.

mammamia
Messaggi: 11
Iscritto il: ven giu 03, 2011 3:28 pm

Re: qualche consiglio?

Messaggio da mammamia » mer giu 08, 2011 5:00 pm

che robe mi avete detto!vi ringrazio tutti...
seguirò alla lettera i vostri consigli,ho già qualche ideuzza per punzecchiare sia la logo(che mi dice che nn è niente di che,quindi è positiva),e il neuropsichiatra che mi dice che dal punto di vista del letto-scrittura ha ancora un lieve ritardo nel riconoscere le sillabe, ma bisogna lavorare a casa(mai parlato di logopedia).La cosa strana che quando ho parlato del,chiamiamo "atteggiamento"nei confronti del completare il lavoro a scuola,la disorganizzazione del tempo e la scrittura,lui mi ha risposto che ero andata la per la letto-scrittura,nn per il comportamento.
solo adesso so che possono essere in relazione.
il prossimo incontro ce l'ho il 15 di ottobre e vedrete che mammamia,mammaincazzata divento.
io comunque vado con i piedi di piombo,mi preparo che sia dislessico,poi se nn lo è oppure in forma meno grave meglio.sto già pensando a chieder di star a casa dal lavoro anche l'anno prossimo.
cosa mi dite invece del fratello?lui adesso ha 8 mesi e mi preparo ad intraprendere la stessa strada.
Mi sento ascoltata in questo forum.vi ringrazio...e scusate per la mia ignoranza,ma sono appena arrivata.

SAELE
Messaggi: 29
Iscritto il: lun apr 18, 2011 10:54 pm
Scuola: Eleonora, 2 liceo linguistico
Località: Roma

Re: qualche consiglio?

Messaggio da SAELE » mer giu 08, 2011 5:23 pm

A volte anche se non sempre, la dislessia si può ricercare in una causa genetica, ma non è sempre cosi; cioè spesso in famiglia ci sono più casi di dislessia: alle medie con mia figlia c'era un ragazzo dislessico e lo era anche suo fratello, una mia amica con figlio dislessico ha 4 figli per ora dislessico lo è solo il secondo ma la femmina di 8 anni sembra presentare anche se in forma più live rispetto al fratello le stesse caratteristiche.
A 8 mesi assolutamente non si può valutare nulla, non c'è un esame clinico che attesti che una persona è affetta da dislessia, nelle forme più serie già alla materna si individuano i segnali, mentre molte altre volte, essendo la dislessia in forma più lieve, essi vengono un pò smascherati e non è facile individuarli, come nel caso di mia figlia.
Non fasciarti la testa prima di romperla, non è detto che il tuo piccolo abbia le stesse caratteristiche e aspetta gli anni che verranno per vedere il suo evolversi.
Sabrina

Rispondi