La mia storia

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

Rispondi
Erika Tieri
Messaggi: 11
Iscritto il: lun lug 18, 2011 3:52 pm
Scuola: Commerciale
Località: Montenero di Bisaccia

La mia storia

Messaggio da Erika Tieri »

Sono una ragazza di 16 anni.. vivo in un piccolo paesino del molise e anche io sono dislessica, la mia infanzia è stata una delle peggiori poichè le mie maestre delle elementari non si sono accorte del mio disturbo.. Studiavo ogni giorno leggevo la lettura 20 volte invece che dieci ma quando il giorno seguente andavo a scuola e la maestra mi chiedeva di leggere io iniziavo a leggere ma leggevo una parola x un'altra aggiungevo lettere che nn esistevano e nelle parole più lunghe e difficili mi bloccavo..mia madre insisteva nel dire alle maestre che c'era qualcosa che non andava ma loro gli dicevano di non fare la solita mamma k protegge i figli.. gli anni passano rimanevo sempre cn il solito problema .. la mia autostima si abbassava sempre di più e i voti andavano da male in peggio e il promblema diventava sempre più grande, quando un giorno nell'estate della prima media mia mamma decise di portarmi in un centro a macerata... da un lato ero contenta perchè avrei scoperto qual'era il mio problema, dall'altro avevo paura perchè adesso avrei dovuto spiegare a tutti qual'era questo problema e apevo che in pochi l'avrebbero capito.. quelgiorno ho scoperto di essere dislessica, e sopratutto ho scoperto il significato di questa parola, quel giorno i medici mi darono un certificato da portare a scuola in cui c'era scritto tutto e in più elencarono degli strumenti che mi potessero essere d'aiuto.. mia mamma il giorno seguente vennè a scuola e spiego ad ogni professore il problema, ma in questo momento è nato il problema principale.. i miei insegnianti non volevano che io usassi calcolatrice e altri strumenti a me utili poichè non sapevano cosa dire al resto della classe.. i miei insegnianti così dovettero spiegare a tutta la classe il mio problema e da quel giorno iniziarono a chiamarmi andicappata stupida ritardata e altri aggettivi che abbassarono ancora di più il mio livello di autostima fino a sotterarlo, andavo a scuola ma era come se non ci andassi, studiavo ma quando la professoressa mi interrogava io non rispondevo, facevo sempre scena muta, così mi iniziarono a parlare di bocciatura ma a me non importava perchè sapevo che se se loro non mi avrebbero aiutata io non ci sarei riuscita lo stesso.. arrivò il giorno dei pagellini e mia mamma andò a scuola.. entro nell'alua dove c'era la prof. di italiano e iniziarono a parlare di me, la professoressa iniziò a dire che io non sono dislessica ma semplicemente che non studio alzando il tono di voce così mia mamma si alza e se ne và.. tornata a casa racconta a mio padre l'accaduto a tal punto mio padre va a scuola ed inizia ad insultare la professioressa ed essa gli disse :erika non metterà più piede in questa scuola, e mio padre gli disse, no è diverso a erika non ce la facciamo più venir noi qui.. il giorno dopo io e i miei andammo in alcune scuole in un paese vicino il mio per vedere se mi avrebbero offerto quello di cui io avevo bisognio.. così trovammo una scuola.. era perfetta!c'era anche una direttrice solo per chi soffre di questi disturbi come me.. iniziai ad andare in questa scuola la mia autostima iniziò a rialzarsi e iniziai ad amare la scuola, sono stata promossa dagli esami di terza media con il sei e ora ho finito il secondo superiore commerciale, sono uscita con la media del 6.42 per me è tanto! Grazie x lo sfogo! :*
Erika Tieri
lodovica
Messaggi: 110
Iscritto il: mar giu 21, 2011 6:55 pm
Scuola: superiore

Re: La mia storia

Messaggio da lodovica »

ciao erika ! anche io mi rispecchio in alcune cose che hai detto , anche la mia autostima si era prosciugata diventando polvere , anche a me i compagni mi chiamano e mi chimavano : scema , ritardata , ottusa ecc...
la prof di matematica non mi faceva usare la calcolatrice perchè diceva che dovevo fare a mente , ma io non cela facevo i calcoli erano e sono troppo lunghi , sicche copiavo dalla mia compagna di banco o mi facevo svolgere lesercizio da un altro amico/amica. italiano è un disastro . ancora non so fare lanalisi logica e del periodo ( che vergogna !!!! ) storia un ne parliamo quella un mi entra ella testolina . le lingue straniere sono difficili e non mi rescono un gran che !. poi ci sarebbero altre materie ma on sto a dirtele :).
dentro di me si formo una bomba ad arologeria . che quando sentivo offese , o mi impedivano qualcosa SCOPPIAVA !!!. e da li cominciarono ad arrivare note a casa e rapporti .
sono uscita dalle medie con il 6 (che per me è un record ) la prova di matematica un disastro , ci ho preso 4- , inglese 7 ( non so come ho fatto ) al tema di italiano tutti 6 (fantastico ) ma a francese 4-- e linvalsi 4-- , ho recuperato sull orale senno sarei bocciata .
il prossimo anno andro al liceo linguistico , voglio imparare linglese (o almeno ci provo ) .
ricordati che tu non sei diversa da niente e nessuno , noi DSA abbiamo solo delle difficolta nello studio , ma se ci pensiamo siamo uguali ai nostri coetanei solo che studiamo e facciamo le cose in modo diverso .
tu sei speciale come me e tutti gli altri DSA.
sul forum mi chiamo lodovica ma il mio vero nome è NAOMI e sono una ragazza di 14 anni
anche io ho pubblicato la mia storia nel forum . leggila se ti puo essere daiuto.
baci baci erika
Avatar utente
time
Messaggi: 414
Iscritto il: gio mag 19, 2011 4:51 pm
Scuola: figlia1°sec di secondo grado

Re: La mia storia

Messaggio da time »

Brava Erika benvenuta!
Il tuo non è uno sfogo ma l' ennesima conferma delle situazioni assurde in cui uno si trova quando è circondato da persone incompetenti, meno male che i tuoi genitori sono intervenuti in maniera tempestiva!
Io sono la mamma di Sara 12 anni dislessica che a settembre inizia la terza media anche mia figlia ha patito alle elementari e le maestre non "vedevano" le reali problematiche la diagnosi l'ha avuta alla fine della quinta grazie al mio intervento e non sotto il consiglio delle maestre. Ora alle medie va un pò meglio anche se ci sono delle prof da rimettere in riga!!!
Ciao buona lettura del forum
Erika Tieri
Messaggi: 11
Iscritto il: lun lug 18, 2011 3:52 pm
Scuola: Commerciale
Località: Montenero di Bisaccia

Re: La mia storia

Messaggio da Erika Tieri »

spero tua figlia si trovi bene e che riesca a dare il meglio di se :) grazie
Erika Tieri
Rispondi