sogno o utopia

sfoghi, richieste di aiuto, consigli

Moderatore: Moderatori

Rispondi
lori00
Messaggi: 95
Iscritto il: gio set 17, 2009 9:31 am

sogno o utopia

Messaggio da lori00 »

Quest'anno mio figlio ha iniziato la prima media. Il primo giorno di scuola parlo con la direttrice con un attaggiamento fermo e deciso dicendole che mio figlio ha una diagnosi di DSA. Lei mi guarda sconcertata e mi dice "SIgnora porti la relazione e poi verrà contattata dal referenre DSA per fare un programma personalizzato :?: :?: " Esco dalla scuola confusa. Alle elementari se penso a quante lotte e bocconi amari ho mandato giù :twisted: :twisted:
Oggi ho avuto un incontro con il prof. di italiano referente DSA mi pone alcune domande mi chiede il nome delle NPI e della logo che hanno fatto larelazione. Perchè avrebbe dovuto compilare il PEI o il PEP e da quest'anno per legge il documento oltre al essere firmato dal prof. e i genitori anche dagli operatori dell'asl. NOn sapevo se stava parlando con un extraterrestre venuto da un altro mondo. Sono ancora confusa.
Ho scritto questo post... solo perchè ne avevo bisogno Non so cosa accadrà non voglio fare programmi o idealizzare il tutto spero solo. grazie per tutto.
Avatar utente
mamma Rosa
Messaggi: 3815
Iscritto il: lun lug 21, 2008 3:57 pm
Scuola: Alexander: 5° Alb Polovalboite
Località: Padova

Re: sogno o utopia

Messaggio da mamma Rosa »

Che dire? Incrociamo le dita! :P
Esser la mamma di un dislessico è inebriante!!!

Dare un nome alle cose è il primo passo per affrontarle.
elena44
Messaggi: 1581
Iscritto il: lun feb 12, 2007 12:24 pm
Scuola: Cleo.Gerri 2 Giardinaggio

Re: sogno o utopia

Messaggio da elena44 »

FATTO!Immagine
elena44
roberta
Messaggi: 2563
Iscritto il: sab ago 12, 2006 2:45 pm
Scuola: figlio università
Località: friuli
Contatta:

Re: sogno o utopia

Messaggio da roberta »

ok, allora scrivo anche io:
la scorsa settimana mi ha chiamata al cellulare la nuova prof. di italiano di mio figlio, I superiore: voleva un appuntamento perchè è la coordinatrice di classe e voleva avere un primo incontro per poi preparare il Piano didattico, ma soprattutto per conoscere le caratteristiche del ragazzo.
tutto questo a una settimana dall'inizio della scuola, io ho portato la diagnosi e la lettera di richiesta del PDP al momento dell'iscrizione, ma avrei aspettato ancora una settimana prima di prendere appuntamento e lei mi ha detto: "no,no, facciamo subito prima di fare danni!bisogna partire subito col piede giusto." :oops: :oops: :oops:
è bello non dover sollecitare, e trovare persone disponibili e preparate o disponibili a prepararsi.
Qui le cose si stanno muovendo, le scuole stanno facendo corsi per gli insegnanti, l'asl anche. Incontro spesso in giro per la regione insegnanti che conosco, o tecnici asl.
Fantastico!

Teniamo le dita ben incrociate.
Avatar utente
Pipo
Messaggi: 1000
Iscritto il: gio ott 22, 2009 11:07 pm
Scuola: 3° Secondaria di primo grado
Località: Ascoli Piceno

Re: sogno o utopia

Messaggio da Pipo »

E' verissimo, qualcosa si sta muovendo!
Proprio in questi giorni, un'insegnante di mio figlio, mamma di un ragazzo dislessico ed anche Assessore ai Servizi Sociali del mio comune, mi ha chiesto di darle una mano per avviare un nuovo progetto. In sostanza, ha intenzione di costituire un gruppo di auto-mutuo-aiuto per genitori di ragazzi con DSA. Se avete letto il mio post di ieri, è la stessa insegnante di Religione che fa sentire i suoi studenti come se fossero "gli Apostoli".

Se questo è il buongiorno...

Viva la Legge 170/2010 e... viva gl'insegnanti di buona volontà!!!

=thx =thx =thx

Ciao, Pipo.
Se potessi tornare bambino, avrei un unico desiderio, rivivere nelle vesti di mio figlio per provare l'emozione di diventare grande, accanto ad un piccolo papà.

http://www.youtube.com/watch?v=m26lrY8lWS8
maddalena66
Messaggi: 237
Iscritto il: gio dic 09, 2010 11:30 pm
Scuola: figlio 1^media
Località: Ciampino

Re: sogno o utopia

Messaggio da maddalena66 »

Sono così contenta per voi, :P
leggere queste cose mi fa stringere il cuore.
Io stò passando ore di vera confusione e tanta rabbia.
A dieci giorni dall'inizio della 1^media Dani è tornato a casa e mi ha detto che la prof di italiano, leggendo le sue schede ha scosso la testa è ha detto (davanti a lui)
SARA' BOCCIATO!!,
è tornato a casa e mi ha riferito la cosa chiedendomi spiegazioni e se veramente poteva essere bocciato. :shock: :shock: :shock:
Io sono rimasta allibita, l'ho tranquillizzato ma non vedo l'ora di parlare con loro (lunedì ho il GLH e parteciperà solo la logo privata).
Alla faccia dei corsi annuali fatti fare dalla dirigente ai prof., alla faccia di tutti gli incontri che ho avuto con loro e la lettera protocollata dove richiedevo che il bambino venisse inserito in una sezione con prof. competenti.
Bella competenza.....e che sensibilità dire queste cose davanti a lui. :evil: :evil:
Come se non bastasse gli ha dato da studiare 15 pagine di fonologia, le ho fatte vedere alla logo privata ed è rimasta allibita, perchè lei queste cose le ha studiate all'università.
Sono veramente preoccupata, secondo l'esito del GLH, chiederò che venga subito spostato di sezione.
ciao a tutti
spero di riuscire a dormire stanotte.
roberta
Messaggi: 2563
Iscritto il: sab ago 12, 2006 2:45 pm
Scuola: figlio università
Località: friuli
Contatta:

Re: sogno o utopia

Messaggio da roberta »

maddalena66 ha scritto:Sono veramente preoccupata, secondo l'esito del GLH, chiederò che venga subito spostato di sezione.
cerca di dormire tranquillamente, chi non deve dormire tranquillamente è l'insegnante che si permette di dire davanti al ragazzino che sarà bocciato, dopo 10 giorni ha già deciso?
Chiedi spiegazioni, approfitta del glh (perchè il glh? gruppo di lavoro handicap - che centra l'handicap? scusa forse l'hai già spiegato...)
maddalena66
Messaggi: 237
Iscritto il: gio dic 09, 2010 11:30 pm
Scuola: figlio 1^media
Località: Ciampino

Re: sogno o utopia

Messaggio da maddalena66 »

maddalena66 ha scritto:chiedi spiegazioni, approfitta del glh (perchè il glh? gruppo di lavoro handicap - che centra l'handicap? scusa forse l'hai già spiegato...)
Si Dani ha il sostegno che gli è stato dato per disturbo della sfera emozionale e quest'anno per l'ingresso in 1^ media la NPI ha preferito lasciarlo per aiutarlo nell'approccio con la nuova scuola.

Comunque oggi non ho resistito, sono andata a parlare con la prof. Lei ha negato assolutamente di aver detto la frase :....e sarà bocciato", ha chiamato il bambino che ha confermato di aver sentito la frase, lei ha insistito, chiedendogli se effettivamente la voce fosse proprio della prof. e lui ha cominciato a titubare!
E' possibile che nel disagio in cui si trova, Dani abbia sentito qualcosa che forse non era indirizzata a lui, ma che in qualche modo ha toccato la sua sfera intima di preoccupazione.
La prof. si è mostrata molto dolce con lui e disponibile al dialogo, l'ha tranquillizzato dicendogli che mai si sarebbe permessa di dire una cosa del genere nè a lui nè a chiunque altro.
Mi ha chiesto consiglio su come gestire la FONOLOGIA e io le ho detto d rivolgersi al referente DSA, mi è sembrata disponibile, inoltre è molto informatizzata, lavora con LIM, Cmap, p.Point e manda le mail a casa delle mappe che i ragazzi devono studiare.
Voglio rincominciare da zero..... chiarito questo, lunedì al GLH si potranno stabilire nel dettaglio gli strumenti.
grazie del vostro sostegno !!!!!!
Maddalena
lori00
Messaggi: 95
Iscritto il: gio set 17, 2009 9:31 am

Re: sogno o utopia

Messaggio da lori00 »

Leggendo i post ho avuto la conferma che qualcosa si sta muovendo la strada è ancora lunga ma credo tutta in salita. Forse i nostri ragazzi dovranno ancora patire le incompetenze degli insegnanti. Ma per il futuro di altri ragazzi la prospettiva sembra quella giusta. Grazie a tutti.
elkatozz
Messaggi: 27
Iscritto il: gio ott 01, 2009 10:45 pm

Re: sogno o utopia

Messaggio da elkatozz »

sono molto contenta per voi...... ma da me, a parte le maestre disponibili al dialogo e che ci provano a far funzionare le cose, l'istituto comprensivo (elementari e medie) è diretto da una dirigente che alla mia consegna della diagnosi mi ha chiesto: "perchè la vuole far protocollare?" e poi per restituirmene una copia con il timbro del protocollo ci ha messo 10gg e tre telefonate da parte mia. Alla rappresentante di classe, madre di altra bimba Dsa, la segretaria addetta ha detto che era la prima diagnosi che vedeva.....
Ne sul sito della scuola, ne tanto meno agli incontri per le prime classi sia di elementari che medie, viene mai fatto cenno alle problematiche degli studenti Dsa.
E non siamo ancora arrivati a chiedere Pei Pep......
Quindi ...... noi siamo ancora nel medio evo........ ma TANTO IO NON MOLLO.
maddalena66
Messaggi: 237
Iscritto il: gio dic 09, 2010 11:30 pm
Scuola: figlio 1^media
Località: Ciampino

Re: sogno o utopia

Messaggio da maddalena66 »

roberta ha scritto:è molto informatizzata, lavora con LIM, Cmap, p.Point e manda le mail a casa delle mappe che i ragazzi devono studiare.
Si confermo!! :P
ho ricevuto la mail, 2G di materiale, presentazioni di P.P., mappe e riepiloghi di word.
Mi ha scritto che avrebbe fatto una verifica più in là.
Ho risposto che le esigenze di Dani erano di sapere le date delle verifiche per prepararsi adeguatamente.
Mi ha risposto ...........e ve la devo proprio girare:

E' mia abitudine fissare le verifiche a conclusione di ogni unità didattica di apprendimento.

I ragazzi saranno sempre avvisati con anticipo, così da aver tempo per il ripasso e la puntualizzazione dei contenuti svolti.

Stia serena.


Si penso proprio che almeno per italiano posso abbassare la guardia e stare.......serena :P :P :P
lori00
Messaggi: 95
Iscritto il: gio set 17, 2009 9:31 am

Re: sogno o utopia

Messaggio da lori00 »

Giovedì 22 settembre avevo scritto questo messaggio con tutta la speranza del mondo che forse qualcosa si stava muovendo forse troppa speranza o cercare per come si stavano muovendo le cose un po' solo un po' di comprensione e aiuto in una scuola che fino alla V elementare non avevano dato. Ma devo ricredermi e stato solo un utopia. Oggi la prof. di arte ha interrogato Davide. e nonostante le difficolta' di riuscire ha esprimersi come dice lui non ha fatto scena muta. Risultato impreparato Compito da fare due disegni, tutte e due i disegni sono da elementare. Oggi incontro con il referente DSA ha detto che avrebbe parlato nel consiglio di classe delle problematiche di Davide e conclusione tenterò di parlare con i colleghi. :?: :?: :?: Cosa vuol dire tenterò :?: :?: :?: Riepilogo di tutto Non fidarsi di nessuno e non abbassare la guardia. Sono nauseata e disgustata da tutto. :x
Grazie
mother
Messaggi: 18
Iscritto il: sab ott 01, 2011 8:13 am

Re: sogno o utopia

Messaggio da mother »

Buongiorno a tutti!
bè inserisco anche la mia opinione e il mio vissuto!
Sono sicura che le cose si stiano muovendo ne verso giusto ma anche qui da noi siamo nel MEDIOEVO....
Ho fatto protocollare la diagnosi alla Preside ( 4 gg fà) ma sono uscita dal suo ufficio amareggiata e delusa e convinta che sarà un anno di dure lotte!
Vi dico le parole della Preside
1) Signora non non abbiamo un referente DSA
2) Signora ora parlo con le insegnanti ma devo parlare anche con la dott.sa ASL perchè noi non sappiamo che fare
3) Signora io non so se sia il caso di inserire gli strumenti compensativi :shock:
non li abbiamo neanche! :shock:
4) PDP PEP????? No Signora non si preoccupi ora vedo io!!! :shock:
5) non parli ancora con gli insegnanti! :shock:
OPS scuasate siamo nella PREISTORIA!
Io le ho detto che avevo le LINEE GUIDA stampate, la legge 170, e anche i modelli per la richiesta del PEP ma mi ha ignorato, continuava a parlarmi sopra e infine mi ha liquidata dicendomi che nei prossimi giorni mi avrebbe chiamata! :!:

P.S: la mia copia di protocolla non me l'ha data ancora!

SONO NAUSEATA
ponziolino
Messaggi: 41
Iscritto il: dom mag 15, 2011 1:24 pm

Re: sogno o utopia

Messaggio da ponziolino »

mother ha scritto: 1) Signora non non abbiamo un referente DSA
Stessa cosa detta a noi. Fra l'altro ce l'hanno anche scritta nero su bianco. Ora spedisco copia del tutto al provveditorato e al ministero chiedendo che sia assegnato un referente DSA alla scuola come previsto dalla legge.
2) Signora ora parlo con le insegnanti ma devo parlare anche con la dott.sa ASL perchè noi non sappiamo che fare
Questo è assolutamente vero: non c'è preparazione. Ma proprio per questo c'è l'AID che sta organizzando corsi sul territorio.
3) Signora io non so se sia il caso di inserire gli strumenti compensativi :shock:
non li abbiamo neanche! :shock:
Eh, vabbè, tu tieni duro e vedrai che gli strumenti scappano fuori :)
Io le ho detto che avevo le LINEE GUIDA stampate, la legge 170, e anche i modelli per la richiesta del PEP ma mi ha ignorato, continuava a parlarmi sopra e infine mi ha liquidata dicendomi che nei prossimi giorni mi avrebbe chiamata! :!:
Fai una bella cosa. Prendi tutto, stampa tutto, metti in un bel pacchetto e spediscilo per posta raccomandata con ricevuta di ritorno. Certo l'impatto è "aggressivo", ma al tempo stesso fai capire che quelle sono le leggi e di quello richiedi il rispetto.

A noi stanno facendo un giochetto simile, e io ho già verbalmente detto "se c'è bisogno sono un bulldozer". Al che mi hanno risposto "si, lei quando scrive è molto preciso, con tutte quelle leggi e normative citate". Posso dire una cosa? Grazie AID ;) Senza il vademecum disponibile non sarei riuscito ad essere altrettanto incisivo.
SONO NAUSEATA
Lo siamo tutti, purtroppo :( A me hanno detto che i maestri pensano che io voglia voti facili per mio figlio! Pensa che gente maligna gestisce i nostri figli!
Rispondi