ciao! mi presento

Spazio di confronto e scambio di esperienze per chi ha superato la tempesta scolastica

Moderatore: Moderatori

Rispondi
92francesco
Messaggi: 7
Iscritto il: gio set 13, 2012 9:57 am

ciao! mi presento

Messaggio da 92francesco » ven set 14, 2012 10:45 am

Ciao a tutti, vorrei presentarmi e raccontarvi un po’ della mia storia, anche se non so come iniziare, non è facile, ma magari può essere d'aiuto per qualcuno!

Ho vent’anni, e più o meno dalle elementari sono a conoscenza di essere dislessico e disgrafico. Ho potuto costatare che non sono l’unico ad avere quest’accoppiata vincente!
I problemi più evidenti erano la scarsa capacità di scrivere bene e correttamente (doppie, H), la totale incapacità nel sapere le tabelline e l’inventare le parole nella lettura.
Ho superato le elementari e le medie (beh vorrei ben vedere!) e mi sono iscritto al liceo scientifico. Tra un debito e l’altro (solitamente matematica, inglese e latino, un anno persino italiano, ma ancora non mi spiego il motivo) sono riuscito a finire il liceo con 69/100 nei 5 canonici anni, niente di che, ma con le performance degli anni precedenti non potevano darmi di più all’esame (contano le medie dei tre anni precedenti). Ricordo volentieri il 14/15 al tema con una professoressa esterna piuttosto severa e un orale piuttosto brillante in alcune materie.

(Per cronologia vi aggiungo che ho superato l’esame della patente con zero errori al primo tentativo.)

Finito il liceo feci il test d’ingresso per entrare ad ingegneria, ma non in un’università qualunque ma al Politecnico di Milano.
Domande a tempo (poco) al computer su fisica, matematica e inglese, in media passa una persona su 10 (ho fatto i calcoli su i posti disponibili e gli iscritti ai test)
Al secondo tentativo riuscii a passarlo; solo la parte di inglese dovetti farla altre 4 volte

Ora mi trovo al secondo anno, anzi dovrei iniziare il terzo, ma ovviamente non sono proprio in regola con gli esami, facendo i calcoli mi trovo con circa sei mesi in ritardo, soprattutto per via dei soli 3 appelli annuali e l’assenza di sessioni straordinarie, ma è una cosa abbasta comune per fortuna.
Essendo un indirizzo scientifico gli esami sono tutti rigorosamente scritti e composti da matematica, non proprio il massimo per un dislessico!

Sono riuscito a superare materie non certo facili come Fisica o Informatica, ma ho qualche problema con Analisi e proprio per questa slitto di sei mesi fuori dai canonici tre anni. Non capisco come sia possibile, a me sembra di capire tutto, poi all’esame alcune cose mi mandano in “palla”, anzi l’ultima volta ero sicurissimo di essere arrivato almeno alla sufficienza invece no, e scopro di aver sbagliato una semplificazione (un po’ ti rode… dal 24 al 16 per così poco).

Mi sono accorto di recente di avere buone capacità associative (riesco a fare collegamenti piuttosto rapidi e vari), dialettiche e di socializzazione, riesco sempre a parlare con tutti e anche con ottimi risultati, spesso anche in inglese nonostante non lo sappia (particolarmente bene), ma è soprattutto scriverlo che per me rappresenta un’impresa titanica!
Altra cosa “strana” è che riesco a memorizzare anche solo leggendo il senso di qualcosa, ma non i dettagli come ad esempio i nomi (non li ricordo mai, neanche quando guardo i film), le date e i numeri, praticamente tutto ciò che mi servirebbe nella mia facoltà.

Per il futuro, spero di finire la laurea triennale in tempo abbastanza rapito e poi iniziare la magistrale, magari all'estero, anche se qui la cosa non è certo facile...

Non so se si era capito, ma lo sottolineo ugualmente, nonostante ho una diagnosi di dislessia lieve-media e una disgrafia grave (alle volte non capisco neanche io, giusto ultimamente comincio a scrivere con più ordine per necessità di studio, ma non riesco sotto stress come ad esempio durante gli esami), non l’ho mai fatto presente all’università, anche perché penso mi danneggerebbe più che avvantaggiarmi:
-tempo maggiore spesso non mi occorre, non è un problema di tempo
-esami orali non esistono ed in ogni caso sarebbero alla lavagna. Scherziamo? Una volta persino l'orale di economia che sarebbe potuto essere molto dialettico si risolse con carta penna "mi scriva la formula e me la spieghi)
-usare in computer per scrivere? Impossibile sono solo numeri…
Meglio essere nella massa durante l’esame, che essere messo magari davanti per poter avere più tempo… No no meglio essere anonimi nella massa e magari dare una sbirciata a qualche appunto!
Solo negli ultimi giorni sto pensando se far presente della disgrafia per avere magari una correzione più soft per quanto riguarda magari i pedici e gli indici nelle formule…


Ah già, le tabelline ancora non le so.

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: ciao! mi presento

Messaggio da Africa » ven set 14, 2012 2:30 pm

Benvenuto Francesco.
La tua testimonianza è utile a tutti, non solo ai ragazzi che vogliono intraprendere gli studi universitari. E' la prova che con la volontà e l'impegno la nostra caratteristica può solo "rallentarci" ma mai fermarci.
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

Avatar utente
Marco72
Messaggi: 725
Iscritto il: mar nov 08, 2011 11:37 pm
Località: roma

Re: ciao! mi presento

Messaggio da Marco72 » ven set 14, 2012 6:18 pm

Ciao Francesco . Sei il benvenuto .

Ho letto la tua testimonianza, e ti faccio i complimenti.

Nonostante la tua discalculia dimostri grandi capacità.

Anch'io ho le tue stesse caratteristiche, e nel tuo racconto, intravedo la mia vita.

Per quanto riguarda il non dichiararsi dsa all'università , però secondo me , è

Sbagliato.

La legge che ci riguarda deve essere perfezionata, e tu ne sei un esempio lampante.

Studente brillante, ma come un miope ha necessità di occhiali, NOI abbiamo bisogno di un computer per scrivere : entrambi non siamo malati.!!!!

Ciao e di nuovo complimenti.

Avatar utente
liliana
Messaggi: 2604
Iscritto il: mer mar 18, 2009 3:58 pm
Scuola: Figlio 2° anno di università
Località: NAPOLI
Contatta:

Re: ciao! mi presento

Messaggio da liliana » sab set 15, 2012 7:55 pm

Benvenuto Francesco!!! :lol:
Tutte le testimonianze sono utili e direi che la tua lo è molto!!!
Grazie!! :wink:

92francesco
Messaggi: 7
Iscritto il: gio set 13, 2012 9:57 am

Re: ciao! mi presento

Messaggio da 92francesco » sab set 15, 2012 8:27 pm

Ci sono molte cose che poi con l'età vengono attenuate, lo dico per chi magari è ancora "piccolo" o per le madri...

E' relativamente poco tempo che ho acquisito buone capacità di scrittura, forse anche qualcosina sopra la media, nonostante qualche volte mi capiti di errare una doppia o un'H...
Con i numeri ci combatto, anche se meno di prima: l'inversione dell'ordine durante la copiatura o la dettatura ogni tanto persiste ancora...
Purtroppo anche nel leggere, sopratutto ad alta voce non sono riuscito ancora a rimediare, il che purtroppo non mi consente di poter "assaporare" bene scrittori impegnativi come D'Annunzio (che amo follemente)... Prima o poi troverò il modo...

Durante tutti i test che ho fatto (che secondo me non testano molte altre capacità), mi è sempre risultata una scarsissima memoria a breve termine (non supero le 6 cifre in nessun caso... e per sbaglio arrivo a 6), penso sia comune, nonostente questo ho superato un esame completamente a memoria (non so come abbia fatto) e so a memoria tutta "la pioggia nel pineto", che sicuramente non è né breve né tanto meno facile.

Con l'età e con l'esperienza si acquisisce la capacità di comprendere il miglior modo per colmare i "difetti", e si accentuano altre doti propio per questo... se ci fossero test che andassero oltre la geometria e la matematica li farei pure, in quello della mensa ho fatto poco fa il 70%, ma è solo geometrico ;)...

pingu
Messaggi: 766
Iscritto il: dom nov 27, 2011 10:05 am

Re: ciao! mi presento

Messaggio da pingu » dom set 16, 2012 9:25 am

ciao Francesco, benvenuto e complimenti per tutto ciò che sei riuscito a fare....

Grazie per la tua testimonianza, mi fa sempre un gran piacere leggere di ragazzi che malgrado le loro difficoltà riescono ad andare avanti nella scuola.... :lol: :lol:

Avatar utente
Costanza
Messaggi: 2843
Iscritto il: gio mag 22, 2008 8:26 pm
Scuola: Eevee Universit Supernick 3med

Re: ciao! mi presento

Messaggio da Costanza » dom set 16, 2012 10:50 am

Benvenuto e complimenti :P

Grazie per la tua testimonianza molto utile per i nostri ragazzi.
Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini. (G. Falcone)

blumroth
Messaggi: 62
Iscritto il: sab mar 12, 2011 9:59 pm

Re: ciao! mi presento

Messaggio da blumroth » ven ott 05, 2012 4:36 pm

Ciao Francesco, ben venuto nel forum, io studio lingue e quando ho scoperto di essere dislessica e discalculia, mi trovavo già all'ultimo anno della specialistica, così ho deciso di non "divulgare la notizia" e non ho mai usufruito di niente. Penso di averlo fatto prima di tutto per l'orgoglio di sapere di avercela fatta da sola, anche se non è sempre stato facile, e poi perché non mi fido delle persone, che per ignoranza non sanno cosa significa essere dislessici e spesso mi è capitato di avere risposte assurde, tipo "forse sono dislessico anche io", sembra che oggi tutti si sentano dislessici... boh.

Cmq io sono una pessimista cosmica perciò magari ho sbagliato e avrei fatto bene a richiedere l'aiuto che avrei meritato.

ps. Odio la discalculia è u continuo di confusione, non i dico cos'è cercare i libri in biblioteca tra una marea di codici numerici.

92francesco
Messaggi: 7
Iscritto il: gio set 13, 2012 9:57 am

Re: ciao! mi presento

Messaggio da 92francesco » ven ott 05, 2012 5:13 pm

Si è vero, quando lo accenni in giro quasi tutti ti dicono che pure loro lo potrebbero essere...
Lingue, complimenti!!

Ps ho cercato su wikipedia "discalculia", è una cosa "stranissima" cioé in pratica non riesci a percepire il concetto spaziale dei numeri...

Avatar utente
roberta
Messaggi: 2559
Iscritto il: sab ago 12, 2006 2:45 pm
Scuola: figlio università
Località: friuli
Contatta:

Re: ciao! mi presento

Messaggio da roberta » ven ott 05, 2012 7:43 pm

92francesco ha scritto:...
Solo negli ultimi giorni sto pensando se far presente della disgrafia per avere magari una correzione più soft per quanto riguarda magari i pedici e gli indici nelle formule…


Ah già, le tabelline ancora non le so.
ciao!!! mi sta simpatico questo tuo messaggio.

Sei in gambissima. Non sarai meno in gamba se utilizzi gli strumenti compensativi, sarai sempre tu.
se ti va prova a leggere (o ascoltare) il libro di Giacomo Cutrera che ha appena preso la laurea magistrale in informatica.
https://sites.google.com/site/demonebiancodislessia/
se vuoi sentirlo parlare di strumenti puoi ascoltare questo

92francesco
Messaggi: 7
Iscritto il: gio set 13, 2012 9:57 am

Re: ciao! mi presento

Messaggio da 92francesco » mar nov 13, 2012 12:32 am

Ho letto il libro, bello lo consiglierò

Avatar utente
mb84
Messaggi: 1550
Iscritto il: mar mag 27, 2008 12:14 am
Scuola: 3a media Davide e IVel Francy
Località: Milano

Re: ciao! mi presento

Messaggio da mb84 » mar nov 13, 2012 8:30 am

ciao benvenuto!
Beh penso che ormai alla tua età è una tua scelta divulgare o meno la tua caratteristica e usare o meno gli strumenti compensativi/dispensativi però per D'Annunzio che ami tanto esistono sicuramente degli audiolibri che puoi tranquillamente ascoltarti! questo ti aiuterebbe a godere il piacere di "leggere con le orecchie "! Alla fine raggiungeresti il tuo scopo lo stesso: riuscire a leggere D'Annunzio. Ad esempio puoi guardare qui:
www.libroparlatolions.it.
Comunque.... continua così!!!!
saluti
Barbara

"Tutto ciò che facciamo è solo una goccia nell'oceano ma se non lo facciamo l'oceano sarebbe privo di quella goccia"
Madre Teresa di Calcutta

Rispondi