rinnovo certificazione dsa

Spazio di confronto e scambio di esperienze per chi ha superato la tempesta scolastica

Moderatore: Moderatori

Rispondi
marina64
Messaggi: 60
Iscritto il: mar giu 13, 2006 3:53 pm
Località: ROMA

rinnovo certificazione dsa

Messaggio da marina64 » sab feb 01, 2014 7:11 pm

Qualcuno di voi sa come poter rinnovare certificato per accedere ai prossimi test di selezione per tor vergata Roma.Il certificato di mio figlio scade a maggio (tre anni) e ho enorme difficoltà a trovare un centro accreditato per diagnosi per adulti.

Avatar utente
roberta
Messaggi: 2561
Iscritto il: sab ago 12, 2006 2:45 pm
Scuola: figlio università
Località: friuli
Contatta:

Re: rinnovo certificazione dsa

Messaggio da roberta » lun feb 03, 2014 7:53 am

ciao, mi spiace non sono della zona, ti indico questo articolo di Rossella Grenci http://www.rossellagrenci.com/2013/03/1 ... -diagnosi/

marina64
Messaggi: 60
Iscritto il: mar giu 13, 2006 3:53 pm
Località: ROMA

Re: rinnovo certificazione dsa

Messaggio da marina64 » sab feb 08, 2014 1:59 pm

ti ringrazio infinitamente sono già a conoscenza del progetto della telecom e ho contattato il centro dove è stato attivato a Roma ma la gentilissima dott.ssa mi ha informato che i fondi sono esauriti e che comunque mi avrebbe messo in lista d'attesa non si sa mai.Comunque il problema sussiste poichè questa situazione in fondo non permette l'applicazione della legge(almeno per la categoria adulti e se non ti puoi permettere di spendere minimo360€ cifra che chiedono nei centri in convenzione) credo che questo sia un problema pert il quale l'AID, che tanto ha fatto per la legge, debba decisamente affrontare.Tra l'altro i ragazzi dimessi al compimento dei 18 anni dai centri dell'età evolutiva sono sottoposti ai test per adulti e dimessi con una relazione tecnica o certificato che ne conclude il risultato, ora io non sono una dottoressa
ma mi risulta che il DSA degli adulti non ha un ciclo evolutivo allora perchè essere ricertificati ogni 3 anni?

Avatar utente
roberta
Messaggi: 2561
Iscritto il: sab ago 12, 2006 2:45 pm
Scuola: figlio università
Località: friuli
Contatta:

Re: rinnovo certificazione dsa

Messaggio da roberta » gio feb 13, 2014 7:30 am

ti riporto la normativa:
Le diagnosi risalenti all’età evolutiva possono essere ritenute valide, sempreché non superino i
tre anni dalla data di rilascio, considerato che i DSA sono condizioni che tendono a permanere per
l’intero arco di vita.

pag. 26 http://www.aiditalia.org/upload/linee_g ... io2011.pdf

marina64
Messaggi: 60
Iscritto il: mar giu 13, 2006 3:53 pm
Località: ROMA

Re: rinnovo certificazione dsa

Messaggio da marina64 » gio feb 13, 2014 5:22 pm

"considerato che i DSA sono condizioni che tendono a permanere per
l’intero arco di vita" Può essere interpretato che se la diagnosi è fatta in età adulta(18 anni) non è necessario rinnovare il certificato?

Avatar utente
roberta
Messaggi: 2561
Iscritto il: sab ago 12, 2006 2:45 pm
Scuola: figlio università
Località: friuli
Contatta:

Re: rinnovo certificazione dsa

Messaggio da roberta » gio feb 13, 2014 7:33 pm

:roll:
uh!
abbiamo discusso a lungo su questo, analizzato la legge ecc.
In realtà la diagnosi non ha scadenza, ma deve essere fatta la rivalutazione per calibrare bene gli strumenti compensativi :roll: :roll: :roll:
ti ripesco i messaggi e te li metto appena posso, per stasera non ce la faccio. se vuoi puoi cercare nella sezione Università o utilizzando la ricerca all'interno del forum.
Oppure potresti contattare il servizio legale Aid http://serviziolegale.dislessia.it/
ne riparliamo presto

marina64
Messaggi: 60
Iscritto il: mar giu 13, 2006 3:53 pm
Località: ROMA

Re: rinnovo certificazione dsa

Messaggio da marina64 » ven feb 14, 2014 1:59 pm

Ti ringrazio infinitamente per avermi fatto un pò di chiarezza, comunque considerando l'ipotesi di una la rivalutazione della diagnosi rimane sempre un enorme buco a livello di strutture in convenzione o del servizio sanitario nazionale preposte a questo compito per i dislessici adulti, che di fatto crea enormi difficoltà (e parlo sempre dei meno abbienti) o addirittura vanifica i benefici/perequazioni della legge.

Rispondi