TEST INGRESSO 2016

Spazio di confronto e scambio di esperienze per chi ha superato la tempesta scolastica

Moderatore: Moderatori

Rispondi
Avatar utente
LUISA63
Messaggi: 284
Iscritto il: mer mar 22, 2006 2:05 pm
Località: CAGLIARI

TEST INGRESSO 2016

Messaggio da LUISA63 » ven set 02, 2016 1:24 am

Quest'anno mio figlio tenterà nuovamente il test d'ingresso per medicina! All'atto dell'iscrizione al test quest'anno era possibile, dopo aver segnalato di essere DSA, indicare anche gli strumenti compensativi richiesti (peraltro già riportati specificatamente nella certificazione) e questo inizialmente ci ha fatto ben sperare :lol: In realtà poi è stato contattato dall'ufficio SIA (servizi inclusione e apprendimento) che gli ha comunicato avrebbe avuto diritto unicamente al tempo aggiuntivo e alla calcolatrice non scientifica, così come lo scorso anno! Vorrei capire allora per quale motivo far indicare gli strumenti compensativi necessari all'atto dell'iscrizione?
Mio figlio ha inviato allora 2 mail, la prima al Garante degli studenti e la seconda al Delegato del Rettore per i diritti delle persone con disabilità e i DSA che era (non so se ancora lo sia) il presidente dell'AID qui a Cagliari, nelle quali chiedeva un loro intervento affinché gli fossero garantite le stesse opportunità degli altri studenti. Ad oggi non ha ricevuto alcuna risposta :-?
E' stato ricontattato dall'Ufficio SIA che gli ha chiesto se desiderava venire affiancato da un tutor nello svolgimento dei test e di comunicare per iscritto se richiedeva di svolgere la prova in uno spazio riservato, oppure con la generalità degli studenti. Mio figlio ha risposto di volerlo svolgere con gli altri studenti, ma oggi gli è stato comunicato che i DSA saranno in un, non meglio precisato, spazio riservato!
Siamo andati, nei giorni scorsi, insieme presso quest'ufficio e questo è ciò che ci è stato detto e successivamente scritto:
"concordo pienamente con lei in riferimento alla normativa che inizialmente tutela gli studenti e consente l’utilizzo delle misure necessarie, ma poi con le successive regolamentazioni, restringe il raggio d’azione a specifici supporti.
Come ufficio tuttavia ci viene chiesto di attenerci alla normativa più recente

Di fatto una legge, la 170, viene soppiantata da circolari ministeriali :shock:
Possibile che nessuna delle associazioni, un tempo così attive, ancora non si sia mossa?

Un altro problema sono i test TOLC della CISIA, utilizzati in molti Atenei, organizzati in questo modo:
matematica 20 quesiti, tempo 60 minuti + 30% in più per i DSA
Logica 5 quesiti, tempo 15 minuti + 30% in più per i DSA
Scienze 10 quesiti, tempo 20 minuti + 30% in più per i DSA
Comprensione verbale testo da leggere con 5 quesiti, tempo 10 minuti + 30% in più per i DSA
I test vengono svolti on-line e al termine del tempo la pagina, ovviamente, si chiude.
A mio figlio, da buon dislessico, i 13 minuti concessi complessivamente per leggere il testo della comprensione verbale sono stati sufficienti a stento per leggerlo una sola volta, ha quindi richiesto, in previsione del nuovo test, se era possibile avere tutti i 105 minuti + il 30%, ma ... ancora non sanno devono chiedere al CISIA!
Desideravo avere le vostre opinioni e sapere se, magari, avete qualche notizia in più!

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: TEST INGRESSO 2016

Messaggio da Africa » lun set 05, 2016 11:29 am

Ciao LUISA, mi fa molta rabbia quello che è successo a tuo figlio. Come hai detto tu, è assurdo che una semplice circolare ministeriale abbia più valore di una legge.

Però non è vero che le associazioni non stanno facendo niente al riguardo ed anche sul forum già dallo scorso anno abbiamo sollevato il problema, ma la mia impressione è che finché non ci si sbatte la testa davanti ai problemi, a pochi viene la voglia di adoperarsi a risolverli.
Approfitto di questo post per riproporre la petizione lanciata dall'Associazione "D.S.A. - Dislessia, un limite da superare" che da un anno trovi sotto la mia firma.
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

Avatar utente
LUISA63
Messaggi: 284
Iscritto il: mer mar 22, 2006 2:05 pm
Località: CAGLIARI

Re: TEST INGRESSO 2016

Messaggio da LUISA63 » mar set 06, 2016 11:48 pm

Ti ringrazio dell'attenzione Africa!
Vi aggiorno: oggi mio figlio, a seguito della mail inviata i primi di agosto, è stato contattato via mail dal Garante degli Studenti che gli ha fissato un appuntamento!
I test li ha già sostenuti senza alcun strumento compensativo e anche per il test TOLC non gli è stato concesso il tempo cumulativo!
Mi auguro che questo incontro porti a qualcosa di buono, anche se sono scettica!
E' "sopravissuto" elementari, medie e superiori, lottando tutti i giorni e studiando il triplo degli altri ragazzi, senza mai essere bocciato o rimandato, ma è stato comunque sempre valutato un gradino in meno degli altri!
Credeva che all'università avrebbe potuto dimostrare realmente le sue capacità, ma se non gli viene neanche data la possibilità di entrare? Da mamma mi si stringe il cuore vederlo così e mi sento inutile e piena di rabbia!
Perdonate lo sfogo :sad:

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: TEST INGRESSO 2016

Messaggio da Africa » mer set 07, 2016 8:44 am

Cara LUISA, me lo auguro anche io, per tuo figlio e per tutti i ragazzi con dsa.
Quella che sta succedendo è una vera ingiustizia, fare una legge e poi trovare il modo di negarla... Non ci arrenderemo!!!
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

Rispondi