giurisprudenza per un dislessico

Spazio di confronto e scambio di esperienze per chi ha superato la tempesta scolastica

Moderatore: Moderatori

Rispondi
giova350
Messaggi: 1
Iscritto il: gio apr 06, 2017 10:01 am

giurisprudenza per un dislessico

Messaggio da giova350 » gio apr 06, 2017 10:19 am

salve a tutti,mio figlio ha la disgrafia e problemi di memoria però da quando era piccolo ha sempre voluto studiare giurisprudenza ed è sempre stato un appassionato di giustizia,adesso che ha raggiunto quasi i 18 anni ha già detto che ha intenzione di intraprendere questo studio ma io da mamma preoccupata per lui vorrei sapere da voi che sicuramente siete più esperti di me se è fattibile per lui studiare una facoltà così difficile DOVE è necessaria una memoria da elefanti,attendo risposte
scusate il disturbo e saluti :o :o :lol: :lol: :roll: :wink:

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: giurisprudenza per un dislessico

Messaggio da Africa » gio apr 06, 2017 2:50 pm

E perché no?

Lo strumento compensativo più efficace per uno studente con disturbo specifico di apprendimento è la passione.
Ci sono ragazzi con dsa in ogni facoltà: giurisprudenza, lettere, medicina, ingegneria, psicologia... Tutti si portano dietro le loro difficoltà, ma le difficoltà al massimo rallentano, non impediscono di raggiungere i risultati.

Le nostre mamme si preoccuperanno sempre per noi, ma a noi piace ripagarle donando loro grandi soddisfazioni :h

In bocca al lupo a tuo figlio da parte mia
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

Avatar utente
Marco72
Messaggi: 725
Iscritto il: mar nov 08, 2011 11:37 pm
Località: roma

Re: giurisprudenza per un dislessico

Messaggio da Marco72 » gio apr 06, 2017 2:58 pm

Ciao e benvenuti.

Mi chiamo Marco e sono dislessico.

Mi sono laureato da poco.

Tu figlio, anche lui, se seguito , ce la fará sicuramente.

Ogni Ateneo DEVE essere attrezzato per aiutarci.

Un saluto

federicacarlessi
Messaggi: 1
Iscritto il: mar apr 25, 2017 8:46 am

Re: giurisprudenza per un dislessico

Messaggio da federicacarlessi » mar apr 25, 2017 8:56 am

Parlo per esperienza personale, sono dislessica e mi sono laureata con un buonissimo voto 103, in giurisprudenza.
L'università non é un problema perché i professori possono essere avvisati, anche se in molti casi non ce n'è stato bisogno poiché gli esami per la maggior parte sono orali.
Ci vuole molto impegno per trovare il metodo giusto ecc ma ce la si fa.
Il problema é dopo, non sempre negli studi legali sono cosí comprensivi, soprattutto per le difficoltà con i compiti più semplici (scrivere una lettera o la modulistica con i dati del cliente) e all'esame c'è un certo rigore per la scrittura.
Quindi se fará quella scelta spronalo fin da subito a fare un esperienza in studi legali, basta iscriversi nel sito dell'ordine e spronalo a fare semestri all'estero per imparare bene l'inglese.
Ci metterà forse qualcosa in più ma queste caratteristiche faranno la differenza.
Saluti
Federica

Rispondi