diritti di uno studente universitario?

Spazio di confronto e scambio di esperienze per chi ha superato la tempesta scolastica

Moderatore: Moderatori

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da Africa » mar nov 16, 2010 5:31 pm

Mamma67 ha scritto:Alcuni dei vostri messaggi li faccio leggere a mio figlio...che trova poi tanta grinta...come fate voi!!!
Il bello di questo forum è che riusciamo a trovare aiuto anche dalle esperienze degli altri.
Un abbraccio al tuo bambino!!!
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

lilina87
Messaggi: 189
Iscritto il: sab giu 12, 2010 12:23 pm

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da lilina87 » mar nov 16, 2010 9:19 pm

ciao, scusami nn avevo capito bene quello che ti era successo, ciao

Avatar utente
sabrina68
Messaggi: 1552
Iscritto il: ven lug 25, 2008 10:10 am
Località: Genova

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da sabrina68 » mar nov 16, 2010 9:26 pm

CIao Africa, come dicevo in un altro post i dislessici universitari hanno eccome dei diritti e nella legge è ben specificato. Per cui per prima cosa procurati una copia della legge ed evidenzia per bene tutti i passaggi in cui si parla di Università !!!
Poi capisco bene che trovarsi davanti ad una segretaria ottusa è un bel guaio :sad: , ma se nel frattempo ti documenti per bene e la prossima volta vai là piena di materiale e ben sicura di ciò che sostieni forse la faccenda si svolgerà in maniera diversa :P
OSDislessia Genova e Tigullio Onlus
http://www.osdgenovaetigullio.it

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da Africa » gio nov 18, 2010 10:27 am

lilina87 ha scritto:ciao, scusami nn avevo capito bene quello che ti era successo, ciao
Figurati, grazie per avermi risposto.
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da Africa » gio nov 18, 2010 10:30 am

Per sabrina68.
Ho cercato il post menzionato ma non l'ho trovato, quindi perdonami se farò domande già risolte in altre questioni. Quello che voglio è proprio andare preparata all'università, ma per farlo ho bisogno di sapere se non sia il caso di andare prima all'aid per capire quali siano questi strumenti compensativi di cui posso avvalermi... Perché credo siano diversi per ogni caso? O no? Scusa le domande ma sono davvero impreparata.
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

Avatar utente
elena44
Messaggi: 1581
Iscritto il: lun feb 12, 2007 12:24 pm
Scuola: Cleo.Gerri 2 Giardinaggio

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da elena44 » gio nov 18, 2010 3:02 pm

Africa ha scritto:Per sabrina68.
Ho cercato il post menzionato ma non l'ho trovato, quindi perdonami se farò domande già risolte in altre questioni. Quello che voglio è proprio andare preparata all'università, ma per farlo ho bisogno di sapere se non sia il caso di andare prima all'aid per capire quali siano questi strumenti compensativi di cui posso avvalermi... Perché credo siano diversi per ogni caso? O no? Scusa le domande ma sono davvero impreparata.

Ciao Africa

il postolo trovi a questo link:

http://www.dislessia.org/forum/viewtopic.php?f=5&t=8351

e se proprio vuoi che il certificato non ti venga cestinato, mandalo con raccomandata AR, oppure con posta certificata, così la segretaria dovrà accettarlo per forza e metterlo nel tuo fascicolo! :lol:
elena44

Avatar utente
sabrina68
Messaggi: 1552
Iscritto il: ven lug 25, 2008 10:10 am
Località: Genova

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da sabrina68 » gio nov 18, 2010 9:44 pm

Africa ha scritto:Per sabrina68.
Ho cercato il post menzionato ma non l'ho trovato, quindi perdonami se farò domande già risolte in altre questioni. Quello che voglio è proprio andare preparata all'università, ma per farlo ho bisogno di sapere se non sia il caso di andare prima all'aid per capire quali siano questi strumenti compensativi di cui posso avvalermi... Perché credo siano diversi per ogni caso? O no? Scusa le domande ma sono davvero impreparata.
Non c'è problema Africa :P
C'è una legge finalmente (in vigore dal 2 novembre) e che parla espressamente anche di Università.
La Legge la trovi qui http://www.dirittoscolastico.it/legge_n ... -2010.html

Ti stralcio alcuni punti:
Art. 5 - Misure educative e didattiche di supporto
1. Gli studenti con diagnosi di DSA hanno diritto a fruire di appositi provvedimenti dispensativi e compensativi di flessibilita' didattica nel corso dei cicli di istruzione e formazione e negli studi universitari.
...
4. Agli studenti con DSA sono garantite, durante il percorso di istruzione e di formazione scolastica e universitaria, adeguate forme di verifica e di valutazione, anche per quanto concerne gli esami di Stato e di ammissione all'universita' nonche' gli esami universitari.

Quindi le misure vanno applicate!

Queste misure ovviamente sono diverse da persona a persona, perchè ognuno ha le sue peculiarità, ma ne puoi trovare un riepilogo nella nota Moioli del 5 Ottobre 2004
Qui a fine pagina http://www.edscuola.it/archivio/norme/c ... m51004.htm

Quindi (scusa magari l'hai già detto e me lo sono perso) tu hai fatto tutto il tuo percorso scolastico senza alcuna misura didattica ad hoc? Hai avuto solo ora la diagnosi? Se così fosse e sei ancora in contatto con che ha redatto la diagnosi potresto chiedere a questa persona una relazione da allegare alla diagnosi con indicate le misure adatte a te.
OSDislessia Genova e Tigullio Onlus
http://www.osdgenovaetigullio.it

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da Africa » ven nov 19, 2010 3:17 pm

elena44 ha scritto:il postolo trovi a questo link:

http://www.dislessia.org/forum/viewtopic.php?f=5&t=8351
Ops, grazie!
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da Africa » ven nov 19, 2010 3:23 pm

Grazie sabrina68, ora so tutto quello che devo fare. Per rispondere alla tua domanda, la diagnosi mi è stata fatta due anni fa che ero già all'università. Mi è stato detto che potevo avvalermi di più tempo per le verifiche scritte, ma la mia maggior difficoltà è l'orale, quindi non mi sono avvalsa di nessun tipo di ausilio.
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

Avatar utente
sabrina68
Messaggi: 1552
Iscritto il: ven lug 25, 2008 10:10 am
Località: Genova

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da sabrina68 » ven nov 19, 2010 3:52 pm

Intanto allora complimentissimi per aver raggiunto i tuoi traguardi con le tue forze, devi essere davvero in gamba :P

Per l'orale potresti avvalerti dell'aiuto di mappe, sulle quali poi basare le tue esposizioni.
Dicevi in apertura che l'Aid ti ha fatto la diagnosi, ma in realtà immagino sia stato un professionista esterno. Potresti ricontattarlo/a per procurarti una relazione aggiuntiva in questo senso.
OSDislessia Genova e Tigullio Onlus
http://www.osdgenovaetigullio.it

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da Africa » ven nov 19, 2010 4:29 pm

sabrina68 ha scritto:Intanto allora complimentissimi per aver raggiunto i tuoi traguardi con le tue forze, devi essere davvero in gamba :P
Grazie, spesso mi sento di non averle più le forze...
sabrina68 ha scritto:Per l'orale potresti avvalerti dell'aiuto di mappe, sulle quali poi basare le tue esposizioni.
Una cosa del genere mi aiuterebbe molto.
sabrina68 ha scritto:Dicevi in apertura che l'Aid ti ha fatto la diagnosi, ma in realtà immagino sia stato un professionista esterno. Potresti ricontattarlo/a per procurarti una relazione aggiuntiva in questo senso.
In effetti ho fatto il colloquio con tutte le figure professionali dell'AID, ma il parere definitivo mi è stato dato dopo l'incontro a Roma con il Professor Giacomo Stella.
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

Avatar utente
sabrina68
Messaggi: 1552
Iscritto il: ven lug 25, 2008 10:10 am
Località: Genova

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da sabrina68 » ven nov 19, 2010 5:01 pm

Africa ha scritto:il parere definitivo mi è stato dato dopo l'incontro a Roma con il Professor Giacomo Stella.
Beh, meglio di così :wink:
Ho assistito giusto ieri ad una sua conferenza e sono sicura che sarebbe d'accordissimo all'uso delle mappe :lol:
OSDislessia Genova e Tigullio Onlus
http://www.osdgenovaetigullio.it

dott.ssadistefano
Messaggi: 44
Iscritto il: ven ott 01, 2010 3:57 pm
Località: Catania

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da dott.ssadistefano » ven nov 19, 2010 5:52 pm

Utilizzo delle mappe anche durante gli esami, prove scritte pensate su misura in base alle tue esigenze specifiche (es. numero di esercizi ridotti; oppure tempi più lunghi per la prova o, ancora, utilizzo della sintesi vocale), ecc...
Certo che Stella sarebbe d'accordo; lui è il promotore di molto di quanto si è fatto fino ad oggi per tutelare i diritti dell'istruzione del dislessico. Ha sempre parlato di strumenti compensativi e dispensativi, per permettere ai dislessici di poter operare agevolmente alla pari dei suoi colleghi universitari (o compagni di classe, quando si parla di bimbi più piccoli). Te lo dico con cognizione, perchè io sono una sua "ex" allieva ed ho avuto il piacere e la fortuna di collaborare con lui per alcuni anni, potendone osservare sia la grande professionalità, che la grande umanità e voglia di tutelare i dislessici.
Lotta per i tuoi diritti...non hai bisogno di una carta in particolare o di uno specialista che parli per te...basta la tua diagnosi.
In bocca al lupo.

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da Africa » dom nov 21, 2010 3:30 pm

Grazie dottoressa Di Stefano,
anche se ormai sono giunta quasi al termine della mia carriera universitaria, credo sia giunto il momento di far valere i miei diritti!
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

dott.ssadistefano
Messaggi: 44
Iscritto il: ven ott 01, 2010 3:57 pm
Località: Catania

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da dott.ssadistefano » lun nov 22, 2010 11:30 am

Africa ha scritto:Grazie dottoressa Di Stefano,
anche se ormai sono giunta quasi al termine della mia carriera universitaria, credo sia giunto il momento di far valere i miei diritti!

Perfetto,
è questo lo spirito giusto!!!!!

Rispondi