diritti di uno studente universitario?

Spazio di confronto e scambio di esperienze per chi ha superato la tempesta scolastica

Moderatore: Moderatori

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da Africa » mar dic 28, 2010 4:54 pm

paola gavotto ha scritto:Ciao Africa, io abito a Formia se ti serve una mano contattami
Grazie! Comunque pare che tutto si sia risolto, anche se la mia università continua ad ignorare cosa sia la dislessia, sembra che il preside ci tenga a venire incontro a noi studenti con qualche difficoltà.
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da Africa » mar dic 28, 2010 4:57 pm

roberto.rr ha scritto:L'AVESSERE FATTO A ME MI SAREI INALBERATO DA MORIRE PIANTANDO SU UN CINEMA CHE NON FINIVA PIU MAGARI ESEGUENDO ANCHE UNA DENUNCIA
Avresti fatto bene! Io non ho reagito perché non sapevo quali fossero i miei diritti, ma ora che li conosco non permetterò più a nessuno di trattarmi così!
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

Avatar utente
LuLu93
Messaggi: 128
Iscritto il: mer nov 10, 2010 7:35 pm
Scuola: IV Liceo linguistico

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da LuLu93 » gio dic 30, 2010 11:54 am

Africa ha scritto:Avresti fatto bene! Io non ho reagito perché non sapevo quali fossero i miei diritti, ma ora che li conosco non permetterò più a nessuno di trattarmi così!
Africa ti capisco anche io non rispondo mai perche non so bene quali sono i miei diritti...ora sto apprendendo grazie a questo forum tnt cose nuove :D :D
.。.:* LUCIANA *:.。.

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da Africa » mar gen 18, 2011 3:08 pm

Sono arrabbiatissima!!!!
Oggi ho sostenuto l'orale di questo fastidiosissimo esame.
Immaginavo che sarei stata bocciata, visto il modo in cui mi ha precedentemente trattato, però speravo che prima di bocciarmi mi desse modo di fare il mio esame, invece mi ha dettato la traccia di un esercizio e contemporaneamente mi ha fatto una domanda a cui non ho risposto in maniera completa. Speravo mi desse modo di dimostrare che, anche se quella cosa non l'avevo spiegata bene, l'avevo capita, magari facendomi svolgere l'esercizio che mi aveva dettato, invece dopo cinque minuti mi ha bocciato.
Le cose che mi infastidiscono di più sono due: la prima è che ha conservato il foglio sul quale avevo scritto la traccia dell'esercizio, mi dà fastidio che venga usata come prova del mio esame perché io quell'esercizio sapevo farlo benissimo, ma non me l'ha fatto risolvere; la seconda è che guardando gli altri orali ho notato che ha bocciato 3 ragazzi su 4, ma non dopo cinque minuti e non alla prima domanda errata o incompleta.
A questo punto non so che fare, è chiaro che mi ha preso in antipatia.
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da Africa » mer gen 19, 2011 10:46 am

Incredibile!
Ho parlato col preside che si è attivato subito. Ripeterò l'esame con un altro docente :lol: :lol: :lol: !!!
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

Avatar utente
elena44
Messaggi: 1581
Iscritto il: lun feb 12, 2007 12:24 pm
Scuola: Cleo.Gerri 2 Giardinaggio

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da elena44 » mer gen 19, 2011 2:04 pm

Bene, anzi benissimo,sono contenta per te!
Qualcosa o qualcuno finalmente si muove per tutelare i vostri diritti!
elena44

unoduetre_stella
Messaggi: 173
Iscritto il: gio dic 02, 2010 1:25 pm

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da unoduetre_stella » mer gen 19, 2011 7:06 pm

Africa ha scritto:Incredibile!
Ho parlato col preside che si è attivato subito. Ripeterò l'esame con un altro docente :lol: :lol: :lol: !!!
wuau meno male...


anche io vorrei iniziare a capire come muovermi in facoltà...
quale è la prima cosa da fare?andare in segreteria e portare la copia della diagnosi?
in tutti i documenti online ho trovato che nelle dichiarazioni di dsa bisogna scrivere la percentuale di invalidità,io non ho nessuna percentuale di invalidità e non ho intenzione di richiederla posso procedere anche senza quella e in che modo?

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da Africa » gio gen 20, 2011 11:17 am

unoduetre_stella ha scritto:quale è la prima cosa da fare?andare in segreteria e portare la copia della diagnosi
Io non so se mi sono mossa nella maniera giusta, comunque la prima cosa che ho fatto è stata andare in segreteria. Purtroppo lì non mi sono stati di nessun aiuto (mi hanno detto che la legge sulla dislessia nella mia università non era ancora arrivata :shock: ) e così mi sono rivolta direttamente al docente con cui dovevo fare l'esame. Nel mio caso è stata una pessima idea e sono dovuta ricorrere all'aiuto del preside, ma so di docenti molto più disponibili.
In ogni caso, se andando in segreteria dovessi risolvere ogni cosa, il mio consiglio è quello di contattare comunque il docente prima di ogni esame, per informarlo della situazione, per parlare con lui della modalità più corretta per svolgere l'esame, e quindi, per dargli anche modo di organizzarsi.
In bocca al lupo :wink: !!!
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

Avatar utente
elena44
Messaggi: 1581
Iscritto il: lun feb 12, 2007 12:24 pm
Scuola: Cleo.Gerri 2 Giardinaggio

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da elena44 » gio gen 20, 2011 11:53 am

Penso che bisognerà procedere come per le scuole, :roll:
si va in segreteria con 2 copie della diagnosi, si chiede di protocollarle, far mettere il numero di protocollo su tutte due le copie, una resterà in segreteria nel vostro fascicolo personale, l'altra la tenete voi come prova che avete informato la facoltà del vostro problema.
Ricordatevi che quel numero è molto importante, perchè è a quello che dovrete far riferimento in eventuali atti scritti o comunicazioni.

I DSA NON HANNO BISOGNO DI PERCENTUALE DI INVALIDITA', pechè voi non usufruite della legge 104/92 ma della nuova legge 170/2010, se non sanno cos'è procurategli una copia! :lol: :wink:

ciao ciao
elena44

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da Africa » gio gen 20, 2011 3:09 pm

Ho voglia di piangere, mi cadono le braccia per quello che è successo :cry: !
Mi sono messa in contatto per e-mail con il nuovo docente che dovrebbe farmi l'esame. Gli era stato già detto di me dal preside, ma io per sicurezza gli ho rispiegato la situazione precisando per bene quali fossero le mie difficoltà. Poco fa mi è arrivata la mail di risposta... Il professore mi informa della sua modalità d'esame (compito scritto: 3 esercizi da fare in un ora :? , quando lo scritto con l'altro professore prevedeva due esercizi ed io avevo comunque bisogno di avvalermi di più tempo; più esame orale)... e dulcis in fundo.... IL SUO PROGRAMMA E' DIVERSO DA QUELLO FATTO CON IL MIO PROFESSORE, QUINDI, cito testuali parole: "Sperando di facilitarla nella preparazione, Le allego qualche prova delle sessioni passate"... e noto che... NESSUN ARGOMENTO COINCIDE!!!
Quindi, riassumendo, vogliono che mi prepari per un altro esame!!! Considerando che ho impiegato sei mesi a prepararmi per questo, preferisco ripetere all'infinito l'esame con il prof che mi ha preso di mira, piuttosto che passare il doppio del tempo a studiare per un nuovo esame. Bell'aiuto studiare per un esame completamente diverso e svolgerlo senza alcuno strumento compensativo :roll: . Sarò pazza ma preferisco non essere aiutata :| .
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

Avatar utente
roberta
Messaggi: 2559
Iscritto il: sab ago 12, 2006 2:45 pm
Scuola: figlio università
Località: friuli
Contatta:

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da roberta » gio gen 20, 2011 10:47 pm

per il programma diverso non credo si possa fare niente, per il resto portare la copia della legge mi pare una buona idea, comunque sei stata in gamba, stai aprendo la strada anche ad altre persone. tienici informati.
ecco la legge... vedi art. 5
http://www.governo.it/GovernoInforma/Do ... /legge.pdf

Avatar utente
EnricoUbuntu
Messaggi: 27
Iscritto il: mer nov 03, 2010 9:59 pm
Scuola: Ingegneria Inf. e Automazione
Skype: enrignos
Località: Bologna

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da EnricoUbuntu » ven gen 21, 2011 10:52 am

Ciao, non so se le persone con cui hai parlato si siano rese conto della situazione. NON E' GIUSTO che tu debba buttare 6 mesi della tua preziosa vita per un esame, NON E'GIUSTO.PUNTO.
Il mio consiglio è quello di farglielo presente.
A Ingegneria da me ho parlato con un prof del mio problema, uno solo, ci ho messo quasi 2 mesi per decidermi a parlarne per sapere se potesse darmi qualche consiglio sotto un punto di vista professionale, visto che fra poco ho finito anche la specialistica, niente di più, non ho chiesto nient'altro, la risposta è stata la seguente:"Non saprei proprio come aiutarla, dovrebbe rivolgersi ad un dottore, intanto l'unica cosa che le posso dire è:In bocca al lupo."
Tieni duro Africa, lo farò pure io.

Enrico

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da Africa » ven gen 21, 2011 12:20 pm

Ieri pomeriggio ho risposto al professore che dovrebbe farmi l'esame che non lo farò, perché evidentemente avevo capito male, pensando che mi sarei potuta avvalere di strumenti compensativi e soprattutto che avrei rifatto il MIO esame, non un altro. Nel frattempo tale docente mi ha risposto che non può valutarmi su argomenti che non conosce (come se non fosse laureato nella stessa materia!).
Poi ho fatto presente al preside che non mi avvarrò del suo aiuto per gli stessi motivi. Mi ha risposto di non arrendermi e fare presente a questo professore che voglio fare l'esame con il mio programma, avvalendomi dei diritti che mi vengono concessi dalla legge 170.
Sì, è stato gentile, ma secondo me dovrebbe essere lui a comunicare a tale docente, che deve valutarmi sul mio esame! Non posso scrivere io nuovamente a questa persona e imporgli di cambiare il programma!
Questa storia non può andare a finire così, devo trovare assolutamente un'altra soluzione.
Nel frattempo ripeterò l'esame con il professore a cui piace umiliarmi, sembra che ci sia a breve... magari porterò con me qualcuno che conosce la materia, così la prossima volta che mi contraddice su una cosa giusta, non starò lì in silenzio a pensare che forse sono io che non ho capito la domanda.
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

unoduetre_stella
Messaggi: 173
Iscritto il: gio dic 02, 2010 1:25 pm

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da unoduetre_stella » ven gen 21, 2011 1:11 pm

Africa ha scritto: tale docente mi ha risposto che non può valutarmi su argomenti che non conosce (come se non fosse laureato nella stessa materia!).
:shock: questa è assurda!se non conosce gli argomenti cosa ci sta a fare lì?!

unoduetre_stella
Messaggi: 173
Iscritto il: gio dic 02, 2010 1:25 pm

Re: diritti di uno studente universitario?

Messaggio da unoduetre_stella » mer feb 09, 2011 7:24 pm

ho trovato un docente molto disponibile che si occupa di dsa mi ha chiesto se avevo la diagnosi e di portargli gli estremi domani potreste dirmi cosa sono gli estremi?

Rispondi