UNA STORIA POSITIVA

Qui potete parlare anche di cose al di fuori della dislessia

Moderatore: Moderatori

Rispondi
Avatar utente
ERI
Messaggi: 1330
Iscritto il: lun dic 01, 2008 5:40 pm
Località: Manerbio (BS)

UNA STORIA POSITIVA

Messaggio da ERI » ven giu 21, 2013 11:23 pm

Ho letto questo articolo e ho pensato di condividerlo con voi:

Il Giornale.it del 21-06-2013

Sally Gardner, l'ex dislessica vince con il romanzo sul bimbo dislessico

Ha imparato a leggere intorno ai 14 anni, ma poi ci ha preso gusto e, per recuperare il tempo perduto fra un pianto dei genitori e un inutile cambio di scuola,s’è anche messa a scrivere, oltre che a disegnare. E ora ha piazzato in bacheca il prestigioso «Carnegie Medal», in pratica il Nobel della letteratura per ragazzi del mondo anglosassone.
Sally Gardner era una ragazzina «difficile», oggi è una scrittrice «semplice» nel senso nobile del termine. Scrive (bene) per farsi capire, memore della propria disavventura del tempo che fu. Scrive e illustra, con tratto fermo e colori fascinosi. Ma le sue storie non sono roba per ragazzini immaturi, non sono (come non sono mai i veri libri per under 15) banale diletto e svago. Fiabe di principesse, L’arcigna Contessa del Regno del Salotto, La figlia del mercante di seta , tutti editi in Italia, volano alto e svezzano i giovanissimi mettendoli di fronte alle dure lezioni della vita. Mentre I, Coriander è un fantasy ambientato nel XVII secolo.
Dopo il «Costa Children’a Book Award» dell’anno scorso, il «Carnegie Medal» conquistato due giorni fa avrà certamente per Sally un sapore particolare. Il protagonista di Maggot Moon , infatti ( Il pianeta di Standish in italiano per Feltrinelli), è un ragazzino dislessico, appartenente a una popolazione vessata da un regime totalitario. Nessuno lo comprende, e a lui non resta che sognare un mondo migliore. Anche l’autrice del libro sogna un mondo migliore. E lo ha detto durante la cerimonia di premiazione. Un mondo in cui «gli insegnanti non escludano quelli come me, e sono milioni, che hanno un modo differente di pensare e vedere le cose».
«Ci sono pensatori in carreggiata, e poi ci sei tu, Standish, un venticello nel parco dell’immaginazione », dice un personaggio del romanzo. E il venticello dell’immaginazione, anche se dislessica, non lo ferma nessuno.

di Daniele Abbiati

Qualcuno di voi conosce questa giovane scrittrice? Stò pensando di mettere un paio dei suoi libri in valigia :P .....

Ciao. Erika

Avatar utente
roberta
Messaggi: 2563
Iscritto il: sab ago 12, 2006 2:45 pm
Scuola: figlio università
Località: friuli
Contatta:

Re: UNA STORIA POSITIVA

Messaggio da roberta » sab giu 22, 2013 7:44 am

ex dislessica.... :-(((

Avatar utente
mammamaria
Messaggi: 571
Iscritto il: gio mar 21, 2013 11:15 am
Scuola: Martina 2° media
Località: catanzaro

Re: UNA STORIA POSITIVA

Messaggio da mammamaria » sab giu 22, 2013 8:21 am

Sorvolando sull'ex dislessica che denota l'"ignoranza" dell'argomento da parte di chi scrive ma penso proprio che andrò a farmi un giretto in libreria e inserirò qualche suo libro fra quelli che Martina, ed io di conseguenza :lol: , leggerà quest'estate...
Per insegnare bisogna emozionare. Molti però pensano ancora che se ti diverti non impari. (Maria Montessori)

Avatar utente
andrea;)
Messaggi: 348
Iscritto il: mar gen 17, 2012 2:05 pm

Re: UNA STORIA POSITIVA

Messaggio da andrea;) » sab giu 22, 2013 3:14 pm

Ciao Erika, ti consiglio consiglio "la figlia del mercante di seta" è l'unico che conosco e che ho letto,penso l'anno scorso è un po lungo ma ti assicuro che mi è piaciuto tantissimo!! :lol:
Essere positivi non significa che si è sempre pervasi da un entusiasmo,un sorriso incessante.Essere positivi è affrontare le difficoltà con la voglia di emergere,la fede che solo se lo si vuole tutto si può affrontare..(Stephen Littleworld)

Avatar utente
Costanza
Messaggi: 2843
Iscritto il: gio mag 22, 2008 8:26 pm
Scuola: Eevee Universit Supernick 3med

Re: UNA STORIA POSITIVA

Messaggio da Costanza » sab giu 22, 2013 4:29 pm

Grazie :P
Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini. (G. Falcone)

Avatar utente
ERI
Messaggi: 1330
Iscritto il: lun dic 01, 2008 5:40 pm
Località: Manerbio (BS)

Re: UNA STORIA POSITIVA

Messaggio da ERI » sab giu 22, 2013 9:12 pm

roberta ha scritto:ex dislessica.... :-(((
beh sì, anche a me ha dato fastidio "ex dislessica" :sad: , ma ho sorvolato...il resto dell' articolo mi ha colpito di più :wink: ....
Grazie Andrea del consiglio :P

PINGHI
Messaggi: 1994
Iscritto il: mer apr 14, 2010 9:40 am

Re: UNA STORIA POSITIVA

Messaggio da PINGHI » sab giu 22, 2013 9:30 pm

Ex dislessica...forse era meglio che si DEFINISSE ex studentessa...la dislessia non si guarisce come fosse una malattia...puoi trovate dei stratagemmi ,durante la vita per riparare a certe difficoltà...ma certamente non svanisce...quando meno te lo aspetti,la sua presenza si fà sentire,ma ormai forti delle nostre capacità, messe a dura prova dopo anni anni di gavetta ,nel riuscire a cavarcela in ogni caso e modo ,siamo consapevoli di trovare escamotage per venirne fuori da ogni situazione.parola di mamma dsa :lol:

Rispondi