ABBIAMO PRESO LA PAGELLA

Qui potete parlare anche di cose al di fuori della dislessia

Moderatore: Moderatori

Leonardo
Messaggi: 2609
Iscritto il: mar gen 03, 2006 9:44 pm
Scuola: 5° anno ITIS Informatica
Skype: leonardo88ro
Località: Dueville(VI)
Contatta:

Re: ABBIAMO PRESO LA PAGELLA

Messaggio da Leonardo » gio giu 25, 2009 12:02 am

Violetta ha scritto:Che tortura....
e permettimi anche di aggiungere... CHE COSA INUTILE E CATTIVA....
Inutile perchè ci sono materie, per i nostri ragazzi DSA, che studi e studi, ma grandi passi in avanti non ne potrai MAI fare.
E' triste dirlo, ma (....parlo da mamma, eh....) è così.
Ma anche no, non è detto, se ci si impegna è possibile ottenere anche grandi miglioramenti e le cose possono sempre cambiare anche io all'inizio dell'anno scorso quando prendevo 1 in calcolo avrei potuto pensare di non migliorare mai cosa che in molti fanno (tantissimi in calcolo nella mia scuola e con il mio professore si rassegnano ad avere il debito perenne) e invece io piano piano, un passo alla volta sono arrivato al 6 alla fine dell'anno scorso e alla fine di quest'anno invece sono arrivato addirittura ad essere il più bravo della classe, che ha dato e sta ancora dando spiegazioni a tutti (l'ultimo caso oggi pomeriggio che ho scritto una specie di manuale in pdf per un mio compagno) e ho preso anche il voto più alto di sempre all'interno della mia classe (9 e mezzo ma per un piccolissimo non influente nel risultato non ho preso 10) e resta cmq un voto altissimo in assoluto visto che con quel professore è difficile arrivare a voti molto alti tanto che gli altri professori e assistenti di laboratorio non ci credevano che avessi preso 9 e mezzo perchè non capita praticamente mai (è famoso come professore severo e che ha sempre la media della classe più bassa di tutti e di solito in qualsiasi classe ogni anno aveva un numero di debiti minimo del 50%, anche se con noi si è trovato bene (tanto che per la prima volta ha invitato a casa sua una classe per fare la cena di fine anno).
Direi che partendo da 1, e che per stessa ammissione del professore durante il corso di recupero dell'anno scorso del primo quadrimestre rischiavo la bocciatura, arrivare a 9 e mezzo (io lo considero un 10 morale) è non un grande passo in avanti ma GRANDISSIMO e come avevo sentito che diceva alla mia professoressa di italiano era soddisfatto di me.
Ah, e certi miglioramenti li ho ottenuti da solo con le mie forze non con ripetizioni private o altro, e proprio durante il corso di recupero che dicevo prima sempre il professore pensava che non mi interessassi perchè al contrario di tutti gli altri che continuavano ad andare da lui per chiedere qualcosa io invece me ne stavo tranquillo nel mio banco, e quando mi aveva detto qualcosa io gli avevo risposto che era un problema mio e che se volevo imparare certi problemi bisogna risolverli da soli, non si più ogni secondo sempre farseli risolvere dagli altri, e infatti quella volta al compito di recupero sarei stato praticamente l'unico a recuperare (in realtà avevo preso 5 perchè in un esercizio avevo fatto giusto ma con il risultato inverso (in una sottrazione avevo sbagliato segno, avevo messo -2 invece di 2)

Leonardo
Messaggi: 2609
Iscritto il: mar gen 03, 2006 9:44 pm
Scuola: 5° anno ITIS Informatica
Skype: leonardo88ro
Località: Dueville(VI)
Contatta:

Re: ABBIAMO PRESO LA PAGELLA

Messaggio da Leonardo » mar lug 07, 2009 12:43 pm

Come dimostrazione di cosa si può ottenere posso dire un'altra cosa oggi avendo appena visto i risultati separati della terza prova: In inglese che non sono mai stato bravissimo e che nelle due simulazioni ho avuto 6/15 e 9/15 nell'esame ho avuto 13/15 con tanto di commento della prof "peccato che l'ultima domanda non sei andato ancora avanti" una cosa che considero assurda praticamente è la seconda materia che ho fatto meglio visto che in più in alto c'è solo il 14 di informatica e assurdo perchè io speravo di ripetermi in calcolo e fare 14 o meglio ancora 15 per poter fare media con inglese e sistemi che avevo insufficenti e invece è stato l'opposto sistemi e sopprattutto inglese hanno recuperato calcolo ed elettronica.
Quindi ripeto a Violetta e a tutti: MAI DIRE MAI

CHIARAT
Messaggi: 156
Iscritto il: dom feb 08, 2009 9:40 pm
Scuola: V ELEMENTARE
Località: Omegna

Re: ABBIAMO PRESO LA PAGELLA

Messaggio da CHIARAT » mar lug 07, 2009 1:36 pm

Leonardo ha scritto:MAI DIRE MAI
Sono perfettamente d'accordo :wink:

Avatar utente
Rachele.S
Messaggi: 44
Iscritto il: gio ago 06, 2009 9:04 am
Scuola: Insegnante media

Re: ABBIAMO PRESO LA PAGELLA

Messaggio da Rachele.S » ven ago 07, 2009 9:41 am

Cara ddz900
Sono perfettamente d'accordo con Leonardo. Non bisogna mai arrendersi. :wink:
E' vero che 4 debiti per un ragazzo DSA sono una presa per i "fondelli" :shock: , mi chiedo cosa pensavano i miei colleghi durante gli scrutini e mi chiedo se hanno tenuto conto di tutte le sue difficoltà e soprattutto del suo impegno.
In ogni caso sono sicura che se vi impegnate molto e soprattutto non vi arrendete potrete dimostrare ai professori che VOI VALETE! :P
In bocca al lupo Rachele

mami
Messaggi: 230
Iscritto il: lun dic 22, 2008 12:13 am
Scuola: scuola sup 2°anno

Re: ABBIAMO PRESO LA PAGELLA

Messaggio da mami » lun ago 17, 2009 10:04 am

io sto facendo una riflessione che si collega a questo argomento e che vivo in prima persona.

Quando gli insegnanti di un consiglio di classe decidono di rimandare un ragazzo con un qualsiasi DSA all'esame di riparazione di settembre (e la cosa ci può anche stare)dovrebbero pensare a nche a proposte da fare alla famiglia su come farlo studiare.
NON SEMPRE LE FAMIGLIE SONO PREPARATE ad affrontare questo impegno da sole.

Vi faccio il mio esempio.

Mio figlio (1 superiore)è stato rimandato in matematica ,
ho ricevuto il programma di studio,senza indicazioni specifiche ma solo con titoli molto generici
(ad esempio le pagine precise su cui studiare mancavano,non mi è stato consigliato un testo con esercizi guidati.... ,)
non c'è stato un colloquio in cui mi venisse illustrato dall'insegnante come affrontare la geometria (la memorizzazione i concetti molto astratti con un lessico specifico è per mio figlio impossibile ) ,non mi è stato detto come verrà formulato l'esame.

Gli insegnanti (e non lo dico come critica ma come consiglio) dovrebbero riflettere su questo

Chi ha le difficoltà di mio figlio spesso ha studiato anche durante l'anno scolastico,ma probabilmente in modo poco proficuo.

Mi pongo inoltre questa domanda :
"se le singole prove ,su argomenti specifici nel corso d'anno sono per lo più risultate insufficienti,come potrà essere sufficiente a settembre una prova sola su tutto il programma dell'anno?
e come si può pretendere che vengano fatte nella stessa mattinata prove scritte di matematica ,prove orali di geometria e statistica?

Tutto ciò va contro le indicazioni dei np per i ragazzi con dsa.

Le scuole ,se rimandano i nostri ragazzi ,dovrebbero pensare a modalità di studio diverse e proporle alle famiglie(ad esempio un frazionamento dell'esame in momenti diversi durante l'estate).

Io mi sono veramente sentita abbandonata! abbiamo chiesto aiuto,abbiamo pagato lezioni su lezioni sperando di avere ottenuto qualcosa,abbiamo più volte contattato la scuola ma senza risposta.

Costanza
Messaggi: 2843
Iscritto il: gio mag 22, 2008 8:26 pm
Scuola: Eevee Universit Supernick 3med

Re: ABBIAMO PRESO LA PAGELLA

Messaggio da Costanza » lun ago 17, 2009 3:30 pm

Carissima Mami, hai perfettamente ragione. E' uno dei motivi per cui io ho cercato disperatamente, fino all'ultimo, di evitare che Eevee avesse dei debiti. L'ho fatta studiare fino allo sfinimento per farle recuperare le insufficienze. Avevo proprio paura perchè non sapevo come affrontare gli esami di riparazione.
Capisco i problemi di tuo figlio con la geometria. Gli ultimi giorni di scuola ho dovuto studiare io stessa i vari teoremi per farli ripetere a mia figlia che, nonostante li avesse capiti bene e li sapesse mettere in pratica, non riusciva proprio a ripeterli come si deve e soprattutto non riusciva a memorizzare le varie ipotesi.
Anzi....mi piacerebbe che qualcuno di quelli che "ci sono già passati" potesse darci una mano per sapere quali sono le migliori strategie da attuare.
mami ha scritto:non mi è stato detto come verrà formulato l'esame.
Questo è terribile e soprattutto perchè da un unico esame dipende un intero anno di sacrifici. Sappiamo bene, poi, quanto sia facile per i nostri ragazzi, pur avendo studiato, sbagliare un'interrogazione o anche un esercizio.
Io non so proprio come aiutarti ma se mi fossi trovata al posto tuo, e ci sono andata molto vicino, sicuramente prima degli esami avrei cercato di contattare la prof o anche la scuola per discutere proprio di come si sarebbero svolti gli esami di riparazione facendo presente tutte le difficoltà di mia figlia e anche quello che significherebbe per lei non superare quell'esame soprattutto dopo la fatica di un intero anno scolastico e di un'estate in gran parte dedicata allo studio.
Dopo di che cerchiamo di pensare positivo e speriamo che le cose vadano per il meglio.
Ciao :P

p.s.: sai che Eevee è terrorizzata (a volte non riesce a prender sonno) dall'anno scolastico che sta per cominciare e ha paura di non farcela? A volte mi ritrovo a pensare fino a che punto ne valga la pena. Nonostante tutto lei, però, vuole continuare per questa strada.
Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini. (G. Falcone)

mami
Messaggi: 230
Iscritto il: lun dic 22, 2008 12:13 am
Scuola: scuola sup 2°anno

Re: ABBIAMO PRESO LA PAGELLA

Messaggio da mami » mer set 02, 2009 1:08 am

ciao costanza leggo ora il tuo messaggio di risposta .
Quando l'ho scritto ero molto preoccupata ma ora che è finito sono tranquilla perchè credo che l'esame sia andato bene.L'insegnante era ben disposta e sono state prese tutte le misure richieste.
Aspettiamo comunque i risultati per gioire.

In realtà ho cercato di contattare più volte l'insegnante ,sia alla fine della scuola che nel corso dell'estate ,ma purtroppo invano, e i colloqui con il preside, seppur molto tranquillizzanti ,non mi avevano convinta del tutto.

sai, con i nostri figli non si è mai molto sicuri!
studiano ,si impegnano ,ma la prestazione è sempre un'incognita.
Ora noi siamo liberi fino al 15,solo con qualche compito di inglese da finire.
Ho aiutato tanto mio figlio nei compiti estivi perchè per lui ,l'esame di riparazione e i compiti erano davvero un'accoppiata troppo impegnativa.
L'anno nuovo comincerà e credo che parte dei problemi che abbiamo vissuto lo scorso anno sia superata.
Gli insegnanti conoscono un po' di più i nostri ragazzi,sanno che noi mamme non li molliamo mai ,la legge ci comincia a tutelare....io sono fiduciosa e spero di continuare così per un po'.
Buon inizio e buon lavoro(che purtroppo è sempre tanto!!!)

Rispondi