Automia

Software, audiolibri, computer, mappe...

Moderatore: Moderatori

Rispondi
lori00
Messaggi: 95
Iscritto il: gio set 17, 2009 9:31 am
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Automia

Messaggio da lori00 » sab ott 22, 2011 9:35 am

leggendo quà e là del forum ho letto che molti dei vostri ragazzi sono autonomi o comunque cercano di diventarlo nello studio. Ma come avete fatto :?: :?: :?: Io ho sempre cercato di renderlo autonomo scaricando programmi di tutti i tipi. facendogli vedere come si utilizzano. Anche per poter dare un po' di respiro a me stessa. Ma tutto in utile :sad: :sad Ha provato ma visto che poi diventava troppo faticoso ha sempre lasciato perdere. L'ultimo tentativo è stato quello di poter scaricare un programma free che semplicemente con il microfono collegato al pc lui legge e il computer scrive al suo posto, ma il programma è ha pagamento e quindi ho rinunciato. Forse avrò sbagliato in qualche cosa

Grazie di cuore

Avatar utente
roberta
Messaggi: 2563
Iscritto il: sab ago 12, 2006 2:45 pm
Scuola: figlio università
Località: friuli
Contatta:

Re: Automia

Messaggio da roberta » mer ott 26, 2011 2:17 pm

il programma di cui parli è a pagamento, comunque è necessario "addestrare" il pc a riconoscere la voce. Non c'è traguardo raggiunto senza fatica, almeno per quanto mi riguarda.
per me la molla che li spinge è il riuscire a dimostrare a se stessi e agli altri di riuscire a farcela, di essere capaci.

Avatar utente
mb84
Messaggi: 1550
Iscritto il: mar mag 27, 2008 12:14 am
Scuola: 3a media Davide e IVel Francy
Località: Milano
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Automia

Messaggio da mb84 » gio ott 27, 2011 10:21 am

Ciao
Negli anni siamo riusciti ad inserire un po' di strumenti compensativi tipo computer, sintesi vocale, etc ma con grande fatica e con tappe molto lunghe tra un inserimento e l'altro perchè c'era questa opposizione di fondo di mio figlio Davide.
La molla che ha spinto Davide ad accettare più il computer e a mettersi in gioco, anche se all'inizio è più faticoso, rendendosi conto che questo lo porta ad essere autonomo, è stato il campus dell'associazione italiana dislessia che ha fatto a settembre. Il percorso per arrivare lì è stato lungo e difficoltoso e quella è stata la "ciliegina" finale che gli ha messo le ali!
Ciao
Barbara

"Tutto ciò che facciamo è solo una goccia nell'oceano ma se non lo facciamo l'oceano sarebbe privo di quella goccia"
Madre Teresa di Calcutta

Avatar utente
liliana
Messaggi: 2604
Iscritto il: mer mar 18, 2009 3:58 pm
Scuola: Figlio 2° anno di università
Località: NAPOLI
Contatta:

Re: Automia

Messaggio da liliana » ven ott 28, 2011 8:25 am

roberta ha scritto:Non c'è traguardo raggiunto senza fatica, almeno per quanto mi riguarda.
Sono pienamente d'accordo con Roberta!!
Anche mio figlio ha faticato molto....ma ti assicuro che poi si raccolgono i frutti! :lol:
Non avvilirti e incoraggia sempre tuo figlio!!! :wink:

graziab
Messaggi: 200
Iscritto il: mar gen 05, 2010 2:04 pm
Scuola: figlio III Liceo classico
Località: Emilia Romagna
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Automia

Messaggio da graziab » sab ott 29, 2011 10:09 am

per me la svolta è stato il campus dislessia, che continuo a consigliare a tutti. In pochi giorni ha imparato ad usare gli strumenti compensativi, a studiare con metodo più ergonomico, ad essere autonomo e la sua autostima è salita alla grande. Quando realizzano che ce la possono fare da soli...partono. Ed è una grandissima soddisfazione! Avere lo strumento ma non saperlo usare non serve a niente, anzi forse complica.

ornella casaula
Messaggi: 254
Iscritto il: ven ott 28, 2011 8:33 am
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Automia

Messaggio da ornella casaula » mar nov 01, 2011 7:38 pm

Ciao Lori00.
Non so quanti anni ha tuo figlio, ma sappi che la mia frequenta la II media ed è ben lontana dall'essere autonoma. Siamo solo agli albori della scoperta degli strumenti compensativi e studia da sola solo musica. Per il resto sto ancora cercando di capire cosa è meglio utilizzare.
Un abbraccio
Ornella

Dr.ssaLaraOrsolini
Messaggi: 9
Iscritto il: lun ott 31, 2011 12:48 pm
Località: Pisa
Contatta:

Re: Automia

Messaggio da Dr.ssaLaraOrsolini » mer nov 02, 2011 8:49 am

Salve Lori00, il percorso di autonomia per un alunno con DSA è un percorso lungo e tortuoso per lui e la sua famiglia, ma piano piano si arriva, come può vedere da molte testimonianze.
L'autonomia dipende soprattutto da quanti anni ha suo figlio, perchè se è alle elementari è ancora presto, si introducono si gli strumenti compensativi, ma da lì all'accettazione totale c'è ancora un pò di strada. Alle medie già si può iniziare a fare un lavoro metacognitivo con il bambino, quindi un farlo pensare anche sull'utilizzo degli strumenti, non solo saperli usare, ma anche sapere il perchè, il beneficio ecc... tutto questo accompagnato da un buon percorso sull'autostima. Il campus dell'aid, come dicevano sopra, è sicuramente un validissimo aiuto! Non perda le speranze e continui a lottare!!!

ornella casaula
Messaggi: 254
Iscritto il: ven ott 28, 2011 8:33 am
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Automia

Messaggio da ornella casaula » mer nov 02, 2011 9:13 am

Salve Dr.ssa Orsolini.
Mia figlia ha 11 anni e frequenta la II media. Vorrei un consiglio: la grande difficoltà di mia figlia è nella interpretazione del testo. Mi spiego: nella lettura di piccoli brani durante i test, o di un semplice testo di narrativa, Martina è assolutamente in grado di capire e di effettuare gli esercizi, ma, se parliamo di testi di storia, geografia, scienze, ecc. devo necessariamente provvedere alla lettura ed alla spiegazione, cioè alla traduzione in "parole povere" di ciò che ho letto per lei. Consideri che prima di studiare evidenzio il testo e le leggo solo l'indispensabile. Spesso, dopo la lettura dice "non ho capito niente!" ma dopo la spiegazione, mi dice "tutto qui? chissà che credevo."
Secondo Lei, quanto incide la reale difficoltà e quanto la paura di non farcela da sola e quindi l'esigenza psicologica di avere aiuto. Consideri che è dalla II° elementare che studio con Martina, anche se abbiamo fatto i test solo in V° perchè, in famiglia, ero l'unica convinta che ci fossero problemi. Ancora oggi tutti si scocciano di sentirmi parlare delle difficoltà di Martina ed anche il papà non tocca l'argomento, anzi con gli altri parla del futuro scolastico della figlia come se non avesse problemi (ha perfino detto ad una mia amica insegnante che Marty andrà al liceo classico!)
Mia figlia vive fasi alterne: si danna perchè sa che non potrà aiutare i suoi futuri figli come io faccio con lei, ma tutto sommato da quando abbiamo avuto la diagnosi è più serena perchè, dopo anni di torture da parte della maestra elementare con cui io ero in guerra perchè la scherniva davanti alla classe, ha capito che non era "colpa" sua. Mi dà qualche consiglio?
Ornella

Dr.ssaLaraOrsolini
Messaggi: 9
Iscritto il: lun ott 31, 2011 12:48 pm
Località: Pisa
Contatta:

Re: Automia

Messaggio da Dr.ssaLaraOrsolini » mer nov 02, 2011 9:22 am

Gentile Ornella, ma a sua figlia che diagnosi hanno fatto?
Perchè se c'è un problema di lettura ( a livello di decodifica) la situazione va affrontata in una certa maniera, mentre se la difficoltà sta nella comprensione in un'altra, visto che purtroppo a oggi il diistutbo di comprensione del testo non viene ancora riconosciuto come parte dei DSA.
Sul fatto delle difficoltà psicologiche di "dipendenza" che si possono creare verso l'adulto di riferimento o conseguente bassa autostima, purtroppo io credo che in questi bambini, non ci sia mai una singola componente, ma un intreccio di fattori, tutto sta però nel cercare di renderli più autonomi possibili anche in vista delle superiori, Io non sarei così pessimista, ci sono molti ausili informatici, e poi non dimentichiamo mai che questi bambini hanno tutte le capacità, devono solo trovare un loro metodo e spesso questo richiede un aiuto esterno, ma ce la possono fare.

ornella casaula
Messaggi: 254
Iscritto il: ven ott 28, 2011 8:33 am
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Automia

Messaggio da ornella casaula » mer nov 02, 2011 10:03 am

La diagnosi è stata emessa dall'ospedale pediatrico dove Marty ha effettuato una visita con la neuropsichiatra e poi i test con la specialista in DSA. Risultato: " In base alla valutazione neuropsicologica effettuata si evidenziano valori bassi per la velocità e accuratezza della letto-scrittura. Si conferma, dunque, che in un profilo cognitivo nella norma si evince una disabilità specifica di apprendimento di natura linguistica di grado lieve-medio. Secondari disturbi emotivi: disistima, ansia. con notevoli conseguenze sulla qualità dei processi di apprendimento"
Per il calcolo: modesta difficoltà di calcolo.
Le dico: mentre per il calcolo Martina se la cava abbastanza bene, la decodifica delle lettere e la successiva comprensione del testo scolatico (ed è qui il problema!) è assolutamente difficoltosa. Ma a volte devo rileggerlo io! e non le dico come scrive...non si capisce niente! Parole tronche, mancanti di sillabe interne o finali, i verbi utilizzati in tutti i tempi possibili all'interno dello stesso periodo, confusione tra "c" e "q", "m" ed "n", "gn" e "gl", articoli al singolare che accompagnano sostantivi al plurale (anche nell'esposizione verbale!) Ma questo è un assaggio! Ha imparato malamente a fare il fiocco lo scorso anno, ancora mi chiede conferma sul giorno di Natale, ha difficoltà con gli orologi digitali, ha difficoltà a parlare al telefono e, quando racconta un aneddoto, le risulta difficile mettere in sequenza cronologica gli avvenimenti. Risultato? I suoi coetanei spesso la prendono in giro (anche perchè spesso non ricorda i nomi delle cose e li chiama a modo suo tipo i mandarini per lei sono gli arancini!) e chi non la conosce bene, come ad es. i compagni di classe, le femmine inventano scuse per non incontrarsi con lei (purtroppo lo ha scoperto in più di un'occasione!)
Allora...non so che devo fare.
Ornella

Avatar utente
mamma Rosa
Messaggi: 3815
Iscritto il: lun lug 21, 2008 3:57 pm
Scuola: Alexander: 5° Alb Polovalboite
Località: Padova
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Automia

Messaggio da mamma Rosa » mer nov 02, 2011 11:45 am

Lori00 ha scritto:L'ultimo tentativo è stato quello di poter scaricare un programma free che semplicemente con il microfono collegato al pc lui legge e il computer scrive al suo posto, ma il programma è ha pagamento e quindi ho rinunciato
Se ti riferisci al Dragon Naturally... è vero, è a pagamento e costosto...attenzione però, perchè le vecchie versioni arrivano a costare pochi euro (noi abbiamo usato, alle medie, per più di un anno la versione 4, acquistata in un grande magazzino di softwear a 9,90 euro). Certo la versione 11 potrebbe quasi fare pure il caffè espresso...ma chi si accontenta... :wink:
Esser la mamma di un dislessico è inebriante!!!

Dare un nome alle cose è il primo passo per affrontarle.

Avatar utente
mb84
Messaggi: 1550
Iscritto il: mar mag 27, 2008 12:14 am
Scuola: 3a media Davide e IVel Francy
Località: Milano
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Automia

Messaggio da mb84 » mer nov 02, 2011 11:59 am

Ciao,
solo una domanda: tua figlia ha fatto logopedia? Perchè questo aiuta molto, per lo meno a mio figlio è servito molto. E anche ora che abbiamo cambiato logopedista (per avvicinarci a casa) e mi ha già detto che avendo quasi 12 non tirerebbe troppo per le lunghe (ma Davide ha dietro già quasi 3 anni di logopedia). Lo sta aiutando molto nell'esposizione verbale e nonostante abbia già dietro 3 anni di logopedia, anche questo lo sta aiutando moltissimo nell'esprimersi.
Inoltre perchè non provi ad abituare tua figlia con i libri digitali. Un passetto alla volta per vedere che c'è la può fare anche da sola. Non ti dico che sarà facile, mio figlio all'inizio ha avuto un rifiuto totale (ma era più piccolo) ma piano piano si è abituato. Ora studia in autonomia con PC e al limite quando ci sono da studiare tante pagine gli do una mano con mappe e riassunti. Ecco una cosa che io non reputo corretta per l'apprendimento di mio figlio e leggere solo il sunto di quanto è scritto sul libro, normalmente le prime letture le fa totali (legge la sintesi vocale per lui), il libro digitale è fatto come il libro di scuola e lui essendo molto "visivo" spesso si ricorda la foto che c'è di fianco all'argomento prima dell'argomento! secondo me loro devono avere la possibilità di leggere (ascoltare) come gli altri poi al limite dopo le prime letture do una mano ad arrivare al succo del discorso, questo per lo meno è il mio modesto pensiero.
Parole tronche, mancanti di sillabe interne o finali, i verbi utilizzati in tutti i tempi possibili all'interno dello stesso periodo, confusione tra "c" e "q", "m" ed "n", "gn" e "gl", articoli al singolare che accompagnano sostantivi al plurale (anche nell'esposizione verbale!) Ma questo è un assaggio! Ha imparato malamente a fare il fiocco lo scorso anno, ancora mi chiede conferma sul giorno di Natale, ha difficoltà con gli orologi digitali, ha difficoltà a parlare al telefono e, quando racconta un aneddoto, le risulta difficile mettere in sequenza cronologica gli avvenimenti.
Se ti può consolare l'ortografia per mio figlio è un grande sconosciuto. Ma anche in questo la logopedista un po' ha aiutato, anche per la sequenza cronologica. Il fiocco l'ha imparato bene a 9-10 anni, e quando finalmente l'ha imparato a fare ha scoperto che è alla moda non allacciare le scarpe :wink:
L'orologio questo grande sconosciuto.... lui riesce a leggere solo quello digitale, altrimenti va insieme. E quello digitale se legge 17:00 deve fare il conticino (17-12 = 5 di pomeriggio!)
Ma vedo comunque che con gli anni piano piano le cose vanno meglio, piano piano a volte un passo indietro a volte 3 passi avanti, ma si prosegue, questo è l'importante
Ciao
Barbara

"Tutto ciò che facciamo è solo una goccia nell'oceano ma se non lo facciamo l'oceano sarebbe privo di quella goccia"
Madre Teresa di Calcutta

MANIEN
Messaggi: 22
Iscritto il: mer giu 29, 2011 4:02 pm
Scuola: SECONDARIA
Località: MN
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Automia

Messaggio da MANIEN » mer nov 02, 2011 4:01 pm

Cara Ornella, io avrei potuto scrivere il testo uguale al tuo, cambiano solo "figlia con figlio" e "musica con arte". Ciao

Dr.ssaLaraOrsolini
Messaggi: 9
Iscritto il: lun ott 31, 2011 12:48 pm
Località: Pisa
Contatta:

Re: Automia

Messaggio da Dr.ssaLaraOrsolini » mer nov 02, 2011 9:30 pm

ornella casaula ha scritto:La diagnosi è stata emessa dall'ospedale pediatrico dove Marty ha effettuato una visita con la neuropsichiatra e poi i test con la specialista in DSA. Risultato: " In base alla valutazione neuropsicologica effettuata si evidenziano valori bassi per la velocità e accuratezza della letto-scrittura. Si conferma, dunque, che in un profilo cognitivo nella norma si evince una disabilità specifica di apprendimento di natura linguistica di grado lieve-medio. Secondari disturbi emotivi: disistima, ansia. con notevoli conseguenze sulla qualità dei processi di apprendimento"
Per il calcolo: modesta difficoltà di calcolo.
Le dico: mentre per il calcolo Martina se la cava abbastanza bene, la decodifica delle lettere e la successiva comprensione del testo scolatico (ed è qui il problema!) è assolutamente difficoltosa. Ma a volte devo rileggerlo io! e non le dico come scrive...non si capisce niente! Parole tronche, mancanti di sillabe interne o finali, i verbi utilizzati in tutti i tempi possibili all'interno dello stesso periodo, confusione tra "c" e "q", "m" ed "n", "gn" e "gl", articoli al singolare che accompagnano sostantivi al plurale (anche nell'esposizione verbale!) Ma questo è un assaggio! Ha imparato malamente a fare il fiocco lo scorso anno, ancora mi chiede conferma sul giorno di Natale, ha difficoltà con gli orologi digitali, ha difficoltà a parlare al telefono e, quando racconta un aneddoto, le risulta difficile mettere in sequenza cronologica gli avvenimenti. Risultato? I suoi coetanei spesso la prendono in giro (anche perchè spesso non ricorda i nomi delle cose e li chiama a modo suo tipo i mandarini per lei sono gli arancini!) e chi non la conosce bene, come ad es. i compagni di classe, le femmine inventano scuse per non incontrarsi con lei (purtroppo lo ha scoperto in più di un'occasione!)
Allora...non so che devo fare.
Ornella

Ornella capisco bene la sua preoccuppazione, intanto come già suggerito da qualche genitore precedentemente le consiglio l'inserimento dei libri digitali, li può richiedere tramite l'aid della sua provincia, per le sintesi vocali c'è anche Dspeech, se è socia Aid trova il collegamento sul sito. la sintesi vocale potrebbe aiutare sua figlia nel fare meno fatica e avere più risorse da dedicare al processo di comprensione, per quanto riguarda le altre difficoltà, piano piano con il tempo vanno affrontate dandosi una priorità. non possiamo chiedere a sua figlia di concentrarsi su tutte quelle cose contemporaneamente.

ornella casaula
Messaggi: 254
Iscritto il: ven ott 28, 2011 8:33 am
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Re: Automia

Messaggio da ornella casaula » mer nov 02, 2011 10:14 pm

Cara Dr.ssa, lo so bene. Sono già socia AID e possiedo già alcuni libri digitali. In verità speravo che la sintesi vocale, quella munita di evidenziatore, potesse essere molto più di aiuto...ma forse lo sarà con il tempo. La verità è che l'aspetto psicologico dei ragazzi con DSA è forse ancor più importante di tutto il resto. Martina è stata "massacrata" da una maestra incompetente a cui non auguro un gran bene...Ma oggi mia figlia è molto più serena e fiduciosa delle sue possibilità.
Sono felice di aver visto quella trasmissione di UNOMATTINA in cui era presente la presidentessa dell'AID. In quel momento ho avuto conferma dei miei più che fondati sospetti e finalmente siamo uscite da un incubo!

Rispondi
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1275: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable