Intesa Stato Regioni individuazione precoce DSA

Bloccato
Avatar utente
roberta
Messaggi: 2561
Iscritto il: sab ago 12, 2006 2:45 pm
Scuola: figlio università
Località: friuli
Contatta:

Intesa Stato Regioni individuazione precoce DSA

Messaggio da roberta » ven nov 22, 2013 10:22 pm

24 gennaio 2013
INTESA STATO REGIONI
Intesa sullo schema di decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, di concerto con il Ministro della salute concernente le Linee guida per la predisposizione dei protocolli regionali per le attività di individuazione precoce dei casi sospetti di DSA in ambito scolastico. (ISTRUZIONE, UNIVERSITA’ E RICERCA) Intesa ai sensi dell’articolo 7, comma 1, della legge 8 ottobre 2010, n. 170.

DA SCARICARE QUI

A COSA SERVE?
I protocolli regionali definiscono, nel rispetto dell'autonomia delle istituzioni coinvolte, le modalità di collaborazione tra gli Uffici Scolastici Regionali, le Istituzioni Scolastiche, le Regioni e gli enti del Servizio Sanitario Regionale per le attività di individuazione precoce dei casi sospetti di DSA


Linee guida per la predisposizione di protocolli regionali per l’individuazione precoce dei casi sospetti di DSA

dall'art. 1
comma 1
Sono approvate le "Linee guida per la predisposizione dei protocolli regionali per le attività di individuazione precoce dei casi sospetti di DSA"

comma 2
Entro sei mesi dall'entrata in vigore del presente decreto, le Regioni stipulano i protocolli regionali con gli Uffici Scolastici Regionali per lo svolgimento delle attività di individuazione precoce dei casi sospetti di DSA, sulla base delle Linee guida di cui al comma 1.


DA SCARICARE QUI

link al sito www.statoregioni.it

Avatar utente
roberta
Messaggi: 2561
Iscritto il: sab ago 12, 2006 2:45 pm
Scuola: figlio università
Località: friuli
Contatta:

Re: Intesa Stato Regioni individuazione precoce DSA

Messaggio da roberta » sab nov 23, 2013 8:46 am

Dalle linee guida:

L'articolo 3 della legge 8 ottobre 2010, n. 170 attribuisce alla scuola il compito di svolgere attività di individuazione precoce dei casi sospetti di Disturbo Specifico di Apprendimento (di seguito "DSA"), distinguendoli da difficoltà di apprendimento di origine didattica o ambientale, e di darne comunicazione alle famiglie per l'avvio di un percorso diagnostico presso i servizi sanitari competenti.
L'iter previsto dalla legge si articola in tre fasi:
  • - individuazione degli alunni che presentano difficoltà significative di lettura scrittura o calcolo;
  • - attivazione di percorsi didattici mirati al recupero di tali difficoltà;
  • - segnalazione dei soggetti "resistenti" all'intervento didattico.

Avatar utente
roberta
Messaggi: 2561
Iscritto il: sab ago 12, 2006 2:45 pm
Scuola: figlio università
Località: friuli
Contatta:

Re: Intesa Stato Regioni individuazione precoce DSA

Messaggio da roberta » sab nov 23, 2013 8:58 am

Dalle linee guida:
l. Interventi per l'individuazione del rischio e la prevenzione dei DSA nella scuola dell'infanzia

La rilevazione delle potenziali difficoltà di apprendimento può iniziare, quindi, con discreta efficacia, soltanto nell'ultimo anno della scuola dell'infanzia. In tale contesto, particolare attenzione andrà posta alle difficoltà che i bambini anticipatari possono incontrare, che possono derivare dalla necessita di ulteriori naturali tempi di maturazione e non da difficoltà di apprendimento né tanto meno da disturbi.
Le difficoltà eventualmente emerse dalle attività di identificazione non debbono portare all'invio dei bambini al servizio sanitario, ma ad un aumento dell'attenzione ed alla proposta di specifiche attività educative e didattiche. Si sottolinea, al riguardo, che nella scuola dell'infanzia non è previsto effettuare invii al servizio specialistico per un sospetto di DSA. (discorso a parte per chi presenta un conclamato disturbo del linguaggio)

segue descrizione degli indicatori di rischio per dislessia, disgrafia, discalculia

2. Interventi per il riconoscimento precoce dei DSA nella scuola primaria

Allo stato attuale delle conoscenze, si ritiene possibile una diagnosi certa di DSA solo al termine del secondo anno di scolarizzazione. Tuttavia è possibile individuare, già nel corso del primo anno di scuola primaria, indicatori di rischio per la successiva comparsa di un DSA.
Al riguardo, si sottolinea che l'acquisizione di alcune abilità di lettura./scrittura e di calcolo, all'avvio del percorso scolare, può essere anche determinata dalle modalità di insegnamento adottate e dai tempi delle proposte didattiche.
...
Nella scuola primaria gli indicatori di DSA sono rilevabili preferibilmente attraverso l'osservazione degli apprendimenti da parte degli insegnanti.
...
Gli insegnanti, sensibilizzati e formati al riconoscimento degli indicatori di un possibile DSA, dopo aver attuato quanto di loro competenza attraverso strategie didattiche mirate, si attivano con le famiglie per l'invio al SSN.

Bloccato