dal baratro vi chiedo aiuto

Scrivete qui i vostri primi messaggi se volete presentarvi e sieti nuovi

Moderatore: Moderatori

fanfulla66
Messaggi: 37
Iscritto il: lun nov 12, 2012 5:10 pm

dal baratro vi chiedo aiuto

Messaggio da fanfulla66 » mar nov 13, 2012 9:53 pm

Buonasera a tutti,sono una mamma single di un giovinetto undicenne frequentante la 1 media.
Mio figlio ha una diagnosi DSA dal 2010 (disgrafia,disortografia,discalculia e lentezza esecutiva) ottenuta dopo grandi battaglie e sofferenze.Non è stata la scuola a riconoscere i suoi problemi, e il suo caso è stato trattato con molta superficialità perchè compensa molto. La asl ha deciso di intervenire solo quando lui si è rifiutato di scrivere/leggere/fare i compiti e ha rilevato in lui le suddette problematiche e a me hanno chiesto se volevo degli psicofarmaci per la depressione ormai grave. Li ho cortesemente rifiutati e ho provveduto ad aiutare il bambino con una riabilitatrice grafica psicologa che lo ha veramente sostenuto.
Dopo molte considerazioni iscrivo mio figlio ad una secondaria seguendo le rassicurazioni della psichiatra che ci segue:"Noi in quella scuola siamo molto presenti" e le inclinazioni di mio figlio,che sceglie la sezione a indirizzo musicale.
Quando incontro la dirigente per chiedere cosa propone la scuola a chi è dsa, ella mi spiega che probabilmente se a mio figlio da piccolo quacuno gli avesse preso la mano e con forza avesse corretto la sua postura costringendolo a scrivere bene, ora non sarebbe disgrafico.
A giugno porto il certificato alla scuola :" No signò, questo nun se protocolla" "Perchè scusi?" "Qui da noi no lo famo""Va bé allora ritorno per parlare con qualcuno" "Faccia pure".
Dopo svariati tentativi di incontrare qualcuno (anche a scuola iniziata) andati a vuoto e molte rassicurazioni dalla segreteria della scuola "Non se preoccupi i professori sò al corente" mio figlio si rompe il polso a scuola. Finalmente incontro la coordinatrice di classe che lei no, non è al corrente del certificato. Iniziano i colloqui con i professori e scopro che solo due sono al corrente. Intanto iniziano i primi compiti e i primi 4 of course.
Oggi, a sera,vado al consiglio di classe, mi sono fatta eleggere rappresentante.Fra le tante, io pazza squilibrata, chiedo cosa propongono per mio figlio e loro (sintetizzo) mi dicono che oltre a leggere il certificato non sono tenuti a fare altro "Che cosa vuole che facciamo scusi? I piani di studio personalizzati non esistono, se vuole le posso scaricare un pdf,signora sugli strumenti compensativi.."
Poi chiude la prof dell'ultimo 4 "Signora la verifica era facile l'hanno tutti fatta bene,tranne suo figlio."

Mi vorrei autoterminare ma non lo farò.

Mat
Messaggi: 667
Iscritto il: lun giu 04, 2012 2:19 pm

Re: dal baratro vi chiedo aiuto

Messaggio da Mat » mar nov 13, 2012 10:02 pm

Ciao e benvenuta... :)
ancora una volta, da insegnante quale sono, rimango attonito.
Non ho che un consiglio: leggiti benissimo le Linee Guida della
legge 170/10 + il modello del PDP + le istruzioni per
la sua compilazione (quest'ultimo è importantissimo perchè dettaglia in
modo utile i mezzi compensativi e dispensativi). Trovi tutto nel sito.
Sono i 3 documenti a mio parere fondamentali.
Scaricati anche la lettera-tipo (nel sito ce ne sono di due tipi) con cui i genitori chiedono
formalmente alla scuola di predisporre il PDP (inviala alla C.A. del Dirigente con raccomandata
A/R o falla protocollare).
Informati se esiste un Referente DSA della scuola, e il Referente DSA dell'USP
di competenza. Se si, paral al piu' prsto con loro.... coinvolgi i Coordinatore di
Classe...
E ''obbligali'' a garantire a tuo figlio l'applicazione di mezzi compensativi e
dispensativi, a specificare i sistemi di valutazione.
Il PDP deve essere bell'e pronto entro novembre....ed è frutto di CONDIVISIONE.
Mi dispiace tantissimo che vi troviate in certe situazioni.... :(
Non mollare.
I genitori di questo sito di certo ti diranno altre cose, e tutte giuste.
:)

fanfulla66
Messaggi: 37
Iscritto il: lun nov 12, 2012 5:10 pm

Re: dal baratro vi chiedo aiuto

Messaggio da fanfulla66 » mar nov 13, 2012 10:07 pm

Ti ringrazio molto, ho davvero bisogno di istruzioni perchè il mio attuale stato è il raccapriccio e invece devo reagire velocemente..
Grazie davvero

Avatar utente
Marco72
Messaggi: 727
Iscritto il: mar nov 08, 2011 11:37 pm
Località: roma

Re: dal baratro vi chiedo aiuto

Messaggio da Marco72 » mar nov 13, 2012 10:11 pm

Attenzione: sono loro che devono essere civili e documentarsi.

Non tu che devi " terminarti".

Io sono disgrafico e la violenza della postura non c'entra nulla.

Casomai tanto amore e logopedia. La disgrafia non è una malattia, tuo figlio non è malato.

Il mio consiglio è di rivolgerti alla tua sede aid più vicina e prospettare questo problema .

Comprendo le tue difficoltà di donna single, ma puoi farcela.

Resisti

pingu
Messaggi: 766
Iscritto il: dom nov 27, 2011 10:05 am

Re: dal baratro vi chiedo aiuto

Messaggio da pingu » mar nov 13, 2012 10:16 pm

Ciao FANFULLA!!!! sei la benvenuta, forza!!!! bisogna essere forti per i nostri figli, mi spiace per la vostra situazione.....Matt in quanto insegnante di ha saputo dare ottimi consigli....
scrivi subito una lettera alla scuola, dove chiedi un PDP, PER TUO FIGLIO, la domanda te la puoi scaricare sull'opuscolo (diamoci una mano) portala subito a scuola, ti raccomando fattela protocollare....vai decisa...e se ti rispondono male o fanno gli ignoranti....non lo permettere, sii decisa, minaccia che li denunci all'ufficio scolastico provinciale...

Avatar utente
mamma Rosa
Messaggi: 3815
Iscritto il: lun lug 21, 2008 3:57 pm
Scuola: Alexander: 5° Alb Polovalboite
Località: Padova

Re: dal baratro vi chiedo aiuto

Messaggio da mamma Rosa » mer nov 14, 2012 1:12 am

Cara fanfulla66, nel baratro ci siamo stati in molti. Intanto benvenuti! :P
Protocolla, e se si rifiutano di farlo e di dartene una copia col numero di protocollo torna a casa e spedisci tutto per raccomandata con ricevuta di ritorno o posta certificata alla posta certificata della scuola.
Leggi le norme che regolano i DSA, leggi le nostre esperienze, prendi spunto da queste per non ripetere i nostri stessi errori...poi forza, coraggio, il tuo giovinetto ha bisogno di una mamma forte e determinata :wink:
Esser la mamma di un dislessico è inebriante!!!

Dare un nome alle cose è il primo passo per affrontarle.

Avatar utente
nike
Messaggi: 299
Iscritto il: lun nov 29, 2010 5:16 pm

Re: dal baratro vi chiedo aiuto

Messaggio da nike » mer nov 14, 2012 3:15 pm

Ciao fanfulla e benvenuta,
come tutor ti dico due cose: la prima che è un vero skifo che dicano che non devono far nulla, devono eccome! lo dice la legge!
la seconda è che questi ragazzi sono spaventosamente in gamba, ma fragili. Non terminarti, non è quello di cui ha bisogno tuo figlio, anzi combatti per lui e per i suoi diritti.

Il resto te l'hanno già detto, protocolla tutto o invia raccomandate A/R, così non potranno mai dire di non sapere.

In bocca al lupo e facci sapere.
Vale
Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza.(W. Goethe)
Qual e' la differenza fra genio e stupidità? Il genio ha i suoi limiti. (Marie Gemelli-Carroll)

Avatar utente
laura73
Messaggi: 188
Iscritto il: ven feb 25, 2011 4:36 pm
Località: firenze

Re: dal baratro vi chiedo aiuto

Messaggio da laura73 » mer nov 14, 2012 3:20 pm

CIAO Fanfulla .. se vuoi io sono disponibile anche a parlarti telefonicamente se pensi possa aiutarti! Hai visto l'ultima guida per i genitori scritta dall'Associazione Italiana Dislessia ... la trovi sul loro sito
Forza e coraggio! Fai un bel respiro ed andiamo avanti tutti insieme ... noi ci siamo!
Laura

Mat
Messaggi: 667
Iscritto il: lun giu 04, 2012 2:19 pm

Re: dal baratro vi chiedo aiuto

Messaggio da Mat » mer nov 14, 2012 3:30 pm

Laura73, pensa che non sapevo dell'esistenza della Guida Genitori!
E' FANTASTICA!!
Ma com'è diavolo è possibile che un documento così importante
non sia stato trasmesso in maniera ufficiale alle scuole!!!???
O forse io sono disinformato? Ogni scuola dovrebbe averne una copia
e informare ogni genitore il cui figlio sia in odore di DSA, a mio parere!
:(

Avatar utente
mb84
Messaggi: 1550
Iscritto il: mar mag 27, 2008 12:14 am
Scuola: 3a media Davide e IVel Francy
Località: Milano

Re: dal baratro vi chiedo aiuto

Messaggio da mb84 » mer nov 14, 2012 3:32 pm

ciao e benvenuta
la guida la trovi anche qui:
http://www.dislessia.org/forum/viewtopi ... da#p113550
segui i consigli di chi mi ha preceduta
Barbara

"Tutto ciò che facciamo è solo una goccia nell'oceano ma se non lo facciamo l'oceano sarebbe privo di quella goccia"
Madre Teresa di Calcutta

Avatar utente
laura73
Messaggi: 188
Iscritto il: ven feb 25, 2011 4:36 pm
Località: firenze

Re: dal baratro vi chiedo aiuto

Messaggio da laura73 » mer nov 14, 2012 3:45 pm

si infatti io lìho mandata a tutti i prof. ed al referente!
Se hai bisogno scrivimi in posta privata anche e ci sentiamo ... come posso ti aiuto volentieri!
Un abbraccio vero,
Laura

fanfulla66
Messaggi: 37
Iscritto il: lun nov 12, 2012 5:10 pm

Re: dal baratro vi chiedo aiuto

Messaggio da fanfulla66 » mer nov 14, 2012 4:24 pm

Grazie veramente di cuore per il caloroso supporto e le informazioni utilissime di cui farò tesoro.

Attualmente mi sento come se mi avessero preso a schiaffi, tutta rotta e intontita però incredibilmente qualcosa si è mosso; la scuola mi ha convocato d'urgenza questa mattina ed ha rettificato completamente la sua posizione (!!!??): mi propongono il pdp secondo procedura, il certificato sarà protocollato. Si è parlato di "disguidi" e l'atteggiamento è stato completamente diverso. La legge se la sono letta, sicuramente.
A me è stata richiesta la lettera raccomandata e il contatto con la specialista per la stesura del pdp.
Hanno ammesso di non avere un referente Dsa.
Mi è sembrato di essere stata in un'altra scuola con altra gente...Totalmente IRREALE

Non so cosa sia successo ma è certamente un grosso miglioramento.
Farò i miei compiti, ho molto da imparare!!

Avatar utente
Africa
Messaggi: 1461
Iscritto il: mar ott 26, 2010 6:18 pm
Località: Frosinone

Re: dal baratro vi chiedo aiuto

Messaggio da Africa » mer nov 14, 2012 5:13 pm

Benvenuta fanfulla!

Quel che ci racconti lascia veramente senza parole, chi se l'aspettava un cambiamento repentino :? ??? Meglio così, le cose cominciano ad andare per il verso giusto.
fanfulla66 ha scritto:Farò i miei compiti, ho molto da imparare!!
Questa è la cosa più importante che puoi fare per tuo figlio: tenerti costantemente aggiornata ti permetterà di collaborare in maniera proficua con gli insegnanti e, all'occorrenza, anche di fronteggiarli nel caso ritenessi che le misure adottate non siano le più adatte.


P.S. Ho spostato questo argomento nella sezione dedicata alle presentazioni.
RACCOLTA FIRME per il rispetto della legge n.170 ai test di ammissione universitari

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo". Albert Einstein

Avatar utente
nike
Messaggi: 299
Iscritto il: lun nov 29, 2010 5:16 pm

Re: dal baratro vi chiedo aiuto

Messaggio da nike » gio nov 15, 2012 12:11 am

che dire?

spero che il cambio di atteggiamento non sia solo dovuto a una paura, ma a una vera consapevolezza...

Be', tienici aggiornati!
In bocca al lupo, di nuovo!
Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza.(W. Goethe)
Qual e' la differenza fra genio e stupidità? Il genio ha i suoi limiti. (Marie Gemelli-Carroll)

pingu
Messaggi: 766
Iscritto il: dom nov 27, 2011 10:05 am

Re: dal baratro vi chiedo aiuto

Messaggio da pingu » gio nov 15, 2012 8:39 am

Mat ha scritto:Laura73, pensa che non sapevo dell'esistenza della Guida Genitori!
E' FANTASTICA!!
Ma com'è diavolo è possibile che un documento così importante
non sia stato trasmesso in maniera ufficiale alle scuole!!!???
O forse io sono disinformato? Ogni scuola dovrebbe averne una copia
e informare ogni genitore il cui figlio sia in odore di DSA, a mio parere!
:(
Ciao Matt, per una volta, io come genitore ti dò un consiglio, fallo!!!!!
scaricalo, e condividilo con i genitori dei DSA, OPPURE Sè TU NON LO PUOI FARE, allora cerca un genitore che lo può fare, coinvolgilo a coinvolgere le famiglie dei ragazzi....tutti insieme nella vostra scuola potete fare tantissimo.....
Io lo propongo alla nostra referente, e cercherò di fare altrettanto...

Rispondi