Sono arrabbiata

Scrivete qui i vostri primi messaggi se volete presentarvi e sieti nuovi

Moderatore: Moderatori

Baxi
Messaggi: 4
Iscritto il: mer nov 10, 2010 10:13 pm
Scuola: III Elementare
Località: Reggio Emilia

Sono arrabbiata

Messaggio da Baxi »

Ciao, sono la mamma di tre bimbi, la più grande ha 8 anni (III elementare in una scuola privata) e sta eseguendo i colloqui (test ecc.) presso una onlus specializzata per sapere se ha o no un dsa. Avremo la risposta il 19 novembre. Non so cosa augurarmi: se la diagnosi fosse negativa i problemi scolastici di Francesca permarrebbero ed io dovrò comunque trovare un modo per aiutarla, anche perché comincia ad avere dei seri problemi di autostima, dichiarando che lei è stupida, è una frana, che non capisce. Credo che solo le altre mamme che ci sono passate possano capire.
Stasera sono arrabbiata perché un paio d'ore fa, andando a rimboccarle le coperte per la buonanotte, l'ho trovata seduta sul letto in lacrime, angosciata per la verifica di storia di domani (non importa che voto prenderà, perché si è impegnata davvero) e raccontandomi che oggi pomeriggio la maestra del doposcuola ha fatto fare ai bimbi presenti una sorta di pre-verifica, affibbiandole un 3!!! Ovviamente il voto più basso di tutti (chissenefrega se non fosse che lei ci sta così male e pensa di essere un'incapace). Si ricordava tutti i compagni che avevano eseguito la verifica ed il voto preso da ognuno. Le ho spiegato che se fosse davvero stupida non potrebbe ricordarsi cose del genere e che ognuno ha dei talenti propri, per es. lei è molto creativa e brava a disegnare, ma mi ha spezzato il cuore. Ma dico io, va bene, se non è stata brava datele pure una insufficienza, ma... un tre? ...in terza elementare? possibile che gli insegnanti non arrivino a capire i danni che possono fare alla personalità che una bimba di 8 anni si sta faticosamente costruendo? E poi, se la diagnosi sarà positiva sono arrabbiata anche per il fatto che alle maestre che già dall'anno scorso avevano notato le sue difficoltà non sia neanche passato per il cervello di parlarmi di dislessia, ci siamo dovute arrivare io e mia madre, anzi, a settembre ho accennato il nostro dubbio alla pediatra (persona, peraltro, che stimo) e non ho avuto alcun consiglio, come se la cosa fosse impossibile. Staremo a vedere. Comunque Francesca è molto sollevata dal fatto di sapere che ci stiamo occupando del problema che ha, facendole fare i colloqui (dopo quello fatto con me e mio marito). Un bacio a tutte.
Velvet 66
Messaggi: 37
Iscritto il: ven nov 05, 2010 11:00 am
Scuola: 2 elementare
Località: Bergamo

Re: Sono arrabbiata

Messaggio da Velvet 66 »

Ciao Baxi, mi è venuta la pelle d'oca a leggerti, sono mamma di tre bambine, la prima è in seconda elementare. Capisco quello che stai passando ma soprattutto quello che sta vivendo la tua bambina. Il comportamento delle insegnanti è davvero superficiale, non hai provato a parlare con loro del dubbio che avete? Dovrebbero essere loro le prime ad aiutarla in questo senso.
Qualunque sia il problema di Francesca, le siete vicini e la state supportando, vi auguro che la risposta del 19 novembre vi indichi la via del cammino da percorrere. Un abbraccio
Avatar utente
Pipo
Messaggi: 1000
Iscritto il: gio ott 22, 2009 11:07 pm
Scuola: 3° Secondaria di primo grado
Località: Ascoli Piceno

Re: Sono arrabbiata

Messaggio da Pipo »

Benvenuta Baxi.
Sai, leggendo il tuo racconto, anche se non mi ha sorpreso, ho provato io stesso una rabbia incredibile! Dare un 3 in terza elementare è un segnale molto grave da non sottovalutare!
Parto da una considerazione: le insegnanti quando danno voti del genere ai ragazzini di quell'età, non si rendono conto che stanno dando il voto a se stesse? Se anche tua figlia non avesse studiato nemmeno per un solo minuto a casa, il lavoro fatto in classe dall'insegnante, avrebbe dovuto assicurarle almeno la possibilità pi arrivare ad una sufficienza!
Dov'era l'insegnante quando la bambina non è riuscita a capire la spiegazione? Quali strategie a messo in pratica per verificare che tutti i suoi alunni avessero capito ed assimilato la lezione?
Forse ti sembrerò esagerato ma, 5 anni di torture su mio figlio molto simili alle vostre, mi fanno dire che non devi prendere questa cosa alla leggera! E' giusta la tua scelta di non trasmettere la tua ansia alla bambina, ma parti con le idee chiare, scrivi alla dirigente quello che è accaduto chiedendo un incontro chiarificatore poi, vai dall'insegnante e chiedile quale voto ha dato a se stessa nel preciso istante in cui dava il 3 a tua figlia!!!
Sarà dura Baxi ma non fare il mio errore! Per 4 anni, ho seguito le istruzioni (distruzioni) delle insegnanti ed oggi, non so cosa farei per rimediare ai danni che abbiamo fatto a nostro figlio!
In bocca al lupo.
Pipo.
Se potessi tornare bambino, avrei un unico desiderio, rivivere nelle vesti di mio figlio per provare l'emozione di diventare grande, accanto ad un piccolo papà.

http://www.youtube.com/watch?v=m26lrY8lWS8
lacarmen
Messaggi: 91
Iscritto il: ven ott 29, 2010 5:15 pm
Scuola: mamma di Valentina, 1^ media
Località: un paese fuori torino

Re: Sono arrabbiata

Messaggio da lacarmen »

il tre in terza elementare è sicuramente esagerato! :shock: aspettiamo i risultati del 19 e poi iniziamo a trovare la soluzione ai sui problemi, intanto benvenute qui nel forum :lol:
mamma di valentina domenico giorgia
lilina87
Messaggi: 189
Iscritto il: sab giu 12, 2010 12:23 pm

Re: Sono arrabbiata

Messaggio da lilina87 »

ciao, vedi i risultati dei test, comunque è esagerato dare un 3 alle elemantari, stategli molto accanto e consolatela.
io per le igiustizie che ho subito e la sofferenza ho cancellato tutto dalla mente, e mi ricordo solo i miei stati danimo. ciao.
paolap.
Messaggi: 258
Iscritto il: gio ott 28, 2010 8:35 pm
Scuola: 1 secondaria di I grado
Località: Prov. Roma

Re: Sono arrabbiata

Messaggio da paolap. »

Benvenuta Baxi, ho letto la tua storia tutta di un fiato e con le lacrime agli occhi.
Mi hai fatto ritornare in mente quando lo scorso anno mia figlia (I elementare) mi diceva che quando vedeva che si avvicinava il suo momento di leggere, si sentiva strana, le veniva un nodo alla gola e le sudavano le mani e mi diceva: io guardo le mani degli altri bambini ma a nessuno sudano come a me io con le goccioline bagno il libro!
Incoraggia sempre la tua piccola e risultati negativi o positivi che siano, guardati intorno, cerca, se possibile una scuola migliore per tua figlia. Delle volte nella scuola Pubblica insegnano persone più comprensive ed umane!
Un abbraccio
Paola
Avatar utente
Elisabetta
Messaggi: 4453
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:23 pm
Skype: betty--
Località: Pesaro

Re: Sono arrabbiata

Messaggio da Elisabetta »

Intanto benvenuta a te e alla tua Francesca.
E' da tanto tempo che sono entrata in questo mondo... mio figlio ormai ha 18 anni.
Ho letto tante brutte storie di incomprensione, ingiustizie fino ad alcune di vera e propria cattiveria.
Mi sono accorta, in tutti questi anni, però che le cose stanno cambiando nei comportamenti dei genitori.
Oggi vedo sempre più frequentemente genitori disposoti ad affrontare tutto e tutti.
Quindi cara Baxi, fai quello che ti è già stato consigliato: affronta il problema direttamente con la preside.
Se ti muoverai in questo senso, la tua bimba trarrà immediato beneficio perchè si sentira PROTETTA!
In bocca al lupo! :wink:
Per firmare la PETIZIONE
http://www.petitiononline.com/amicar01/petition.html

INDICE: http://www.dislessia.org/forum/viewtopic.php?t=2345

nel sito www.dislessiainrete.org ci sono 3 guide scaricabili per insegnanti, per genitori e per studenti
FlavioMR
Messaggi: 27
Iscritto il: gio ago 05, 2010 2:31 pm
Scuola: Acqua Rossa (Valerio)
Località: Roma

Re: Sono arrabbiata

Messaggio da FlavioMR »

Cara Baxi,
la situazione è senza dubbio difficile, ma si può trovare un risvolto positivo già nel fatto che tu sia arrabbiata e non depressa. La rabbia è un'emozione negativa, ma è anche attiva, indica che sei pronta a reagire (non in modo vioento, ovviamente) e qui troverai chi ti sosterrà e chi ti potrà offfrire le informazioni e gli strumenti necessari ad avviare un percorso positivo.

Se, come è probabile, si tratta di DSA ti dovrai armare di molta pazienze e impegnarti in una crociata di informazione e di formazione nei confronti di tua figlia, delle sue insegnanti, e di chi gira intorno al suo mondo. Potrai essere chiaramente aiutata anche da specialisti ed esperti: per esempio logopedisti, psicologi, neuromotricisti. Si può fare molto, ma il ruolo della famiglia è comunque centrale. Cerca di stare serena il più possibile, di documentarti e di farti forza.

Ah, tra l'altro è stata recentemente approvata una legge per la tutela dei bambini con DSA che prevede anche fondi per la formazione dei docenti...

In bocca al lupo, Flavio
Ciao, Flavio
Avatar utente
Mamma67
Messaggi: 110
Iscritto il: mar nov 09, 2010 3:44 pm
Scuola: Medie di Bergamo

Re: Sono arrabbiata

Messaggio da Mamma67 »

Ciao Baxi...come ti capisco!!! Mio figlio ora ha 12 anni e la scena che tu hai descritto l'ho vista e rivista per anni, ma nessuno mi dava retta, mi dicevano "deve maturare" e intanto per prendere un bel voto si massacrava sui libri. tu avrai un esito il 19 Novembre, noi iniziamo il percorso proprio quel giorno! Quando la nuova pediatra ha detto che a suo avviso c'è una fortissima possibilita di discalculia (mio figlio non ricorda le tabelline ecc), anche se pare assurdo mio figlio era felice e mi ha detto: " almeno so che non sono tonto, ma che un problema c'è davvero, smettrò di sentirmi diverso". Troppi insegnanti sono superficiali e riducono tutto alle solite frasi di rito, è pigro, è lento, vive nella sua bolla ecc... Mi hanno prannunciato un lungo e faticoso cammino, ma posso dire che questi anni scolastici non sono stati facili...quindi potrà solo andar meglio!!! Mi piace essere ottimista, lo devo a mio figlio, per compensare tutto il tempo sereno che gli ho portato via non seguendo il mio istinto!!
I grandi spiriti hanno sempre incontrato violenta opposizione da parte delle menti mediocri" Albert Einstein

Roberta
monicat
Messaggi: 12
Iscritto il: mer nov 10, 2010 9:43 pm

Re: Sono arrabbiata

Messaggio da monicat »

Ciao Baxi, so quello che stai passando perchè anche noi siamo nella tua stessa situazione. Mia figlia si chiama Irene ha 11 anni e frequenta la I media ha una certificazione e tutte le dispense possibili, ma oggi ha preso il compito di francese 8 di regole e 4 di scrittura( lei non dovrebbe fare la lingua straniera scritta) di mate ha preso 5e5 con un compiti lungo e uguale agli altri con lo stesso tempo, deve usare il compiuter ma la prof di italiano non è capace a usare la chiavetta. Io sono demoralizzata Irene accusa i primi mal di stomaco(ormai nostri amici) per non andare a scuola.E mi chiedo come e possibile che i nostri figli devono subire tutto questo Ciao non sentirti sola purtroppo siamo in tante
Baxi
Messaggi: 4
Iscritto il: mer nov 10, 2010 10:13 pm
Scuola: III Elementare
Località: Reggio Emilia

Re: Sono arrabbiata

Messaggio da Baxi »

Grazie davvero a tutte/i. E' davvero un conforto, leggervi.
Per rispondere ad alcune delle osservazioni che avete fatto:
ho spiegato alla maestra "principale" cosa stiamo facendo e che siamo in attesa di una risposta e, se da un lato mi è sembrata capire, dall'altro temo che non abbia idea di cosa io stia parlando (una settimana dopo che le avevo accennato la cosa le ha dato un 4 in una interrogazione "per svegliarla!" -sic!- ed io mi sono precipitata lì a parlarle di nuovo) (e non è la maestra "del 3"!).
Per il resto, considerato che arriverà fra una settimana, sto attendendo la risposta della specialista per eventualmete informare tutti e pretendere tutto ciò che Francesca ha diritto di avere per aiutarla (lo so, è uscita la Legge 170/2010, l'ho già stampata e letta, grazie Flavio ed ho cominciato a leggere di tutto). Altrimenti dovrò studiarmi un piano B che non so ancora quale sarà.
Francesca è in una privata per tutta una serie di ragioni, fra cui il fatto che si parlasse bene di quella scuola, ma certo io non ho alcuna preclusione verso la scuola pubblica, anzi. So che nella scuola che frequenta ci sono altri casi di dsa, ma non ho ancora idea dell'accoglienza e del trattamento che abbiano ricevuto. Se si rendesse necessario, certo, saremmo anche disposti a cambiare scuola.
Benché abbia seguito il mio istinto quasi subito e mi sia autonomamente rivolta ad un centro specializzato in dsa, anch'io ho già, comunque, fortissimi sensi di colpa (sempre che la diagnosi sia quella):
-per non avere capito prima (sì, ha solo 8 anni, ma sono certa che fossi stata più informata o più attenta, ci sarei arrivata prima): le ho sottratto tempo e serenità;
-per avere risposto "ma figurati!" a mia madre che per la prima volta ha insinuato il dubbio della dislessia questa estate;
-per tutte le volte che con Francesca mi sono arrabbiata, che l'ho aggredita verbalmente tacciandola di svogliatezza, di scarso impegno, che, per rabbia e stanchezza, mi è sfuggito: "sei un disastro", che le ho lanciato i libri all'aria dal nervosismo, che le ho dato una patacca o l'ho punita solo per imporle di fare i compiti, che l'ho lasciata al doposcuola perché non riuscivo ad andarla a prendere prima o solo perché fare i compiti con lei è così spossante;
-per avere fatto e inconsciamente continuare a fare un confronto fra me -divoratrice di libri- e lei;
-per non riuscire a comprenderla, non riuscire a mettermi nei suoi panni, io che no ho mai avuto alcun problema scolastico (anzi!), se non leggendola solo col cuore di mamma;
-per avere sottovalutato le sue ansie scolastiche, il suo grido di aiuto quando piangeva per non volere andare a scuola già dopo 15 giorni di prima, che si sono tramutate in pavor notturni in seconda;
-per averla trattata con durezza per i sette della pagella dell'anno scorso, un voto per me (con tutti 9 e 10) "inconcepibile" alle elementari;
-per dare in escandescenze, a volte, perché "mi toglie il fiato" il suo modo di essere: mai ferma, mai zitta, mai paziente, mai concentrata, pressante, fastidiosa, disattenta, distratta, coi movimenti a scatti, senza requie, senza grazia, ansiotica;
-per avere permesso che queste sue caratteristiche, nei miei momenti di stanchezza, oscurassero quanto lei invece sia fantasiosa, sensibile, buona, affettuosa, fragile, unica, amabile, eterea, dolce e bellissima.
Per il resto, sono una combattente e con la testa dura: non solo la proteggerò, ma, per quel che potrò, le insegnerò a proteggersi.
Un grande abbraccio. Vi farò sapere.
Baxi
Avatar utente
LuLu93
Messaggi: 128
Iscritto il: mer nov 10, 2010 7:35 pm
Scuola: IV Liceo linguistico

Re: Sono arrabbiata

Messaggio da LuLu93 »

Ciaooo....
io ho scoperto di essere dislessica in 2 liceo figurati un po :)...
Nessuno si era accorto di niente.....anche a me veniva detto che ero creativa, brava a disegnare....quindi un po mi identifico in Francesca...
Essendo piu grande ho vissuto meglio il tutto...ma spesso è stato difficile e le lacrime venivano giu da sole....
Deve farle capire che lei NON HA NIENTE DI MENO DEGLI ALTRI con i giusti rimedi se la caverà benissimooo....
Questo problema inizia ad essere piu consciuto solo ora e nonostante cioè molti non comprendono l'effettivo problemaa...
Le auguro il meglioooo..... :D :D
.。.:* LUCIANA *:.。.
Avatar utente
Mamma67
Messaggi: 110
Iscritto il: mar nov 09, 2010 3:44 pm
Scuola: Medie di Bergamo

Re: Sono arrabbiata

Messaggio da Mamma67 »

Baxi...quante volte anch'io ho urlato e dato da matta perchè fare i compiti era ed è un piccolo calvario, ma siamo umane...ci dobbiamo un poco perdonare!! Ora sappiamo e certamente saremo le prime a dare conforto e aiuto!! Gabriele (mio figlio) è dolcissimo e di una sensibilità incredibile anche verso chi lo tratta male, questo suo aspetto lo rende fragile, ma io gli ripeto sempre che la sensibilità è un grande dono in grado di dare tanta forza. E' molto creativo e dalla sua creatività attinge a risorse che gli servono per "sfuggire" un po' a tutti i suoi interrogativi sulla sua diversità. Una volta in quinta la sua maestra mi ha detto " suo figlio è un creativo" , lo ha detto con un tono quasi denigratorio...io ho sorriso e ho detto "beh, io sono una pittrice...se mio figlio è creativo ne sono solo felice" http://www.dislessia.org/forum/posting. ... milies&f=5# Non importano queste frasi stupide, ciò che conta è credere che i nostri figli siano speciali...perchè lo sono davvero...Gabriele ha molte fragilità, ma sa essere forte e grande dove serve, anche se non si ricorda quanto fa 7x5!!! La vita non è fatta solo di tabelline, i nostri figli sanno cosa vuol dire rispettare perchè loro stessi desiderano rispetto...io credo profondamente che saranno adulti meravigliosi perchè questo loro vissuto li porta a comprendere quanto conta il rispetto!!!
Un abbraccio forte!!!!
http://www.dislessia.org/forum/posting. ... milies&f=5#
I grandi spiriti hanno sempre incontrato violenta opposizione da parte delle menti mediocri" Albert Einstein

Roberta
Avatar utente
Pipo
Messaggi: 1000
Iscritto il: gio ott 22, 2009 11:07 pm
Scuola: 3° Secondaria di primo grado
Località: Ascoli Piceno

Re: Sono arrabbiata

Messaggio da Pipo »

Baxi ha scritto:che si sono tramutate in pavor notturni in seconda
Storie che si ripetono sempre uguali! Genitori carichi di sensi di colpa per quanto non sono riusciti a fare per i loro figli ed arrabbiati perchè qualche insegnante li accusa di essere troppo ansiosi e di indurre nei ragazzi ansia da prestazione (guardate il video che trovate sotto la mia firma)!
Figli sofferenti ma non capiti nonostante somatizzazioni anche importanti!
Potrei continuare chissà per quanti altri esempi ancora!
Mai incontrato un insegnante carico di sensi di colpa se non quando ormai il danno era fatto!
Sembrerà demagogia ma, l'insegnante più preparato, farà sempre grande fatica a capire esattamente come stanno le cose, a meno che, non viva in prima persona l'esperienza del DSA in genere.
Sono molti gl'insegnanti che s'impegnano per cercare di essere adeguati alla situazione e vanno sostenuti sempre ma, con tutto l'ottimismo di cui possiamo animarci, resta in essere una cultura della scuola assolutamente inadeguata ed ottusa. Dovremo lottare tantissimo per ottenere uno straccio di giustizia educativa!
...e poi, attenti a non commettere errori! In molti stanno alla finestra ad aspettare qualche nostro passo falso! Proprio questa mattina ne ho avuto un esempio "altamente edificante" accompagnando mio figlio a scuola!
Parola d'ordine: testa alta e nessuna paura!
L'unica cosa che conta davvero è il benessere psicofisico dei nostri figli.

Ciao a tutti,

Pipo.
Se potessi tornare bambino, avrei un unico desiderio, rivivere nelle vesti di mio figlio per provare l'emozione di diventare grande, accanto ad un piccolo papà.

http://www.youtube.com/watch?v=m26lrY8lWS8
Avatar utente
Mamma67
Messaggi: 110
Iscritto il: mar nov 09, 2010 3:44 pm
Scuola: Medie di Bergamo

Re: Sono arrabbiata

Messaggio da Mamma67 »

Ciao Pipo, hai più che ragione!!! Potrei fare mille esempi di scene tristi e frasi dette dai docenti, che hanno massacrato l'autostima di mio figlio. Era come lottare contro i muli a vento, so che non cambierà tutto all'improvviso, ma sono cambiata io e sono rponta a difendere i diritti di mio figlio senza timori!!!
I grandi spiriti hanno sempre incontrato violenta opposizione da parte delle menti mediocri" Albert Einstein

Roberta
Rispondi