TIMORE ... E SE C'E' UN ALTRO PROBLEMA...???

Gruppi di lavoro per sviluppare nuovi progetti. Materiale da scaricare di progetti portati a termine

Moderatore: Moderatori

Bloccato
stefy 71
Messaggi: 179
Iscritto il: ven ago 29, 2008 4:28 pm

TIMORE ... E SE C'E' UN ALTRO PROBLEMA...???

Messaggio da stefy 71 » gio set 03, 2009 7:10 pm

Ho bisogno di aiuto e del vostro parere su una mia preoccupazione la mia piccola è migliorata nella lettura tanto da risultare dislessica lieve ma i problemi di prima/dopo ecc.. i numeri la compressione dei problemi e di certi argomenti o anche semplici discorsi fatti a tavola lei o non capisce o interpreta male per non parlare delle frasi fatte ecc.... non voglio mettere in dubbio la NP e i test con unQI nella norma 94/100 ma non ci sarà qualche altro problema??? Come faremo fra una settimana iniziamo la terza elementare dove si inizia con lo studio le divisioni... non non riusciamo ancora a fare semplici addizioni???!!! Ho pensato persino a un sostegno o a un programma di matematica su misura per lei... infatti sono certa che a lei non basterà ridurre il numero di esercizi o aumentare il tempo delle prove... non ce la facciamo e questo mi preoccupa...
In più lei utilizza poco volentieri i mezzi compensativi (es tavola pitagorica righello dei numeri!!!) non credo per vergogna ma perchè ogni volta pensa di farcela da sola e ogni volta appena si accorge che non ce la fa tutto crolla e arriva il rifiuto di fare i compiti con capricci e colpe.... ovviamente mie!!!! Sembra anche non abbia ancora capito che è dislessica nonostante abbiamo spiegato e in casa se ne parla spesso!!!
Datemi un consiglio avrà anche un problema di comprensione..?
GRAZIE!!!!

pirula-2

Re: TIMORE ... E SE C'E' UN ALTRO PROBLEMA...???

Messaggio da pirula-2 » gio set 03, 2009 8:02 pm

Ma dai, stai tranquilla, se hai già la diagnosi, non diffidare di quanto ti è stato detto.

Il "problema di comprensione" che tu temi, si può tranquillamente inserire nel dsa.

Mio figlio, alle volte, sembra non capisca ciò che gli diciamo ma non è così, se ascolta capisce perfettamente è che da buon dislessico è perso spesso nei suoi percorsi cerebrali, nelle immagini con cui apprende. Assolutamente normale.

Non ti fasciare la testa prima di essertela rotta, certo metti in pratica tutto quanto ti viene suggerito dagli specialisti, concorda eventualmente con loro un sistema che renda accettabili a tua figli i mezzi compensativi che non le piacciono tanto. Parla con la psicologa o neuropsichiatra per vedere se riesce a far prendere coscienza alla bimba di quello che le necessita per imparare come gli altri e per non darle sempre quella gran delusione quando crede di farcela e vede che non è così.

Magari la nostra lulù ti può aiutare in questo.

Ma non ti preoccupare troppo, vedrai che le cose affrontate con serenità e con l'aiuto di personale idoneo, andranno via tranquille.

In bocca al lupo.

Avatar utente
lucia17
Messaggi: 2784
Iscritto il: sab gen 26, 2008 10:40 am
Scuola: figlio Roby 96 2*ITIS 11/12
Skype: Filibertona
Località: Italia prov. di Roma

Re: TIMORE ... E SE C'E' UN ALTRO PROBLEMA...???

Messaggio da lucia17 » gio set 03, 2009 9:05 pm

Ciao, mi spiace sentire tutte queste cose che sono le stesse che succedevano a Roberto quando aveva qull'età
Se tu fai fare logopedia, sicuramente farà anche matematica e migliorerà, il programma della logopedista sarà individuale e su misura per lei, al di fuori di quello scolastico, almeno mio figlio fece così.
La comprensione che tu dici...rientra sempre nei Dsa, che diagnosi ti hanno scritto?
Parlane con la neuropsichiatra e fatti chiarire le idee e soprattutto chiedi una valutazione scritta con tutte le difficoltà di tua figlia da consegnare a scuola ed alla logopedista e fagli notare le cose che ci dici, senza dubitare mai di lei, solo facendo una constatazione di fatto della vita di tua figlia....ma no essere in ansia,,,a presto. Ciao

Avatar utente
mb84
Messaggi: 1550
Iscritto il: mar mag 27, 2008 12:14 am
Scuola: 3a media Davide e IVel Francy
Località: Milano

Re: TIMORE ... E SE C'E' UN ALTRO PROBLEMA...???

Messaggio da mb84 » ven set 04, 2009 9:34 am

Anche mio figlio a logopedia ha lavorato anche sulla matematica, sulla comprensione dei testi e dei problemi.... calma, un passo alla volta e credici!
Ti parla una mamma che poco più di un annetto fa tante volte si è fatta venire il dubbio che suo figlio avesse problemi intellettivi, spesso ci mettevamo a fare i compiti e mi domandavo se era possibile che non capisse, se non aveva qualche ritardo per non afferrare alcune cose che a me sembravano così semplici.....poi il tempo, il buon percorso logopedico, la costanza, l'appoggio scuola/famiglia, hanno dato i suoi risultati!
Un abbraccio
Barbara
Barbara

"Tutto ciò che facciamo è solo una goccia nell'oceano ma se non lo facciamo l'oceano sarebbe privo di quella goccia"
Madre Teresa di Calcutta

stefy 71
Messaggi: 179
Iscritto il: ven ago 29, 2008 4:28 pm

Re: TIMORE ... E SE C'E' UN ALTRO PROBLEMA...???

Messaggio da stefy 71 » ven set 04, 2009 12:01 pm

La vostra solidarietà mi piace e non mi fa sentire sola ma a volte è decisamente molto "stancante" sostenere ogni minuto della giornata perchè spesso le difficoltà non sono solo quelle scolastiche ma la quotidianeità del suo "vivere senza orecchie" ... io lo definisco così perchè non sapete (si che lo sapete!!) quante volte ripeto e ripeto spiego e rispiego...in questi giorni per esempio abbiamo iniziato a contare i giorni che ci mancano per l'inizio della scuola e ogni giorno il conto che fa lei dopo che mi ha chiesto che giorno è (data e nome del giorno!!) è un conto sbagliato... allora io o mio marito con lei rifacciamo il conto... ma ormai ci sono dei giorni che non interveniamo sull'errore esausti intanto l'indomani si ripete il tutto... avete presente il giorno della marmotta?? ecco è la nostra vita ....come non fare a pensare che c'è qualcosa in più???!!! esporrò le mie perplessità al prossimo incontro con la NPI anche se so già che mi dirà di essere troppo apprensiva!!! va bè... magari riesco a stare più tranquilla almeno per un pò!!!
Scusate lo sfogo ma a volta ne ho bisogno.. GRAZIE stefania

Avatar utente
mb84
Messaggi: 1550
Iscritto il: mar mag 27, 2008 12:14 am
Scuola: 3a media Davide e IVel Francy
Località: Milano

Re: TIMORE ... E SE C'E' UN ALTRO PROBLEMA...???

Messaggio da mb84 » ven set 04, 2009 2:26 pm

Non mi ricordo, quanti anni ha tua figlia? fa già logopedia?
Sai, ti racconto....perchè sento le tue parole come quello che tempo fa uscivano anche dalla mia bocca, anzi fortunatamente non uscivano ma come mi sarei presa volentieri a mazzate per il solo averle pensate. E' che questi DSA sono subdoli....
- Davide aveva avuto sofferenza fetale acuta alla nascita.... e se.......
- la prima NPI dove siamo andati leggendo male (anzi NON RILEGGENDO NEANCHE) i test fatti a Davide ha buttato lì "sa suo figlio non avrà mai una mente molto brillante"..... e se.......
- fare i compiti con lui fino a fine seconda è sempre stato un continuo.... e se......
- le tabelline non ha avuto grossi problemi, certo è stato duro ma dai che ti ridai (ancora non sapevo nulla.... si pensava fosse solo disgrafico e .... "poco brillante") andava davvero benino....poi l'estate scorsa dopo un mesetto di pausa le abbiamo riprese in mano .... come se non le avesse mai neanche fatte.... da capo dal 2 al 9 come se non le avesse mai viste.....e se.......
.... per non parlare di tante cose fuori dallo scolastico.....
Beh tra tutti questi "E SE...." abbiamo trovato un persona che ci ha aperto lo spiraglio, abbiamo cambiato centro, abbiamo rifatto tutti i test ed è risultato dislessico, disgrafico, disortografico e da ultimo test di qualche mese fa anche discalculico ma altro che "mente poco brillante"!
In quest'anno scolastico abbiamo seguito tutti i consigli che ci ha dato la neuropsichiatra, Davide ha iniziato il percorso logopedico, la scuola ha collaborato, le cose hanno cominciato ad andare molto meglio, lui per primo si è convinto che non è scemo....si perchè io pensavo a tanti "e se....." ma lui se lo urlava apertamente, si prendeva a pugni in testa mentra si faceva i compiti..... ora invece è lui il primo a crederci di essere intelligente tanto quanto i suoi compagni e in tante cose anche di più!!
Ciao
Barbara

"Tutto ciò che facciamo è solo una goccia nell'oceano ma se non lo facciamo l'oceano sarebbe privo di quella goccia"
Madre Teresa di Calcutta

stefy 71
Messaggi: 179
Iscritto il: ven ago 29, 2008 4:28 pm

Re: TIMORE ... E SE C'E' UN ALTRO PROBLEMA...???

Messaggio da stefy 71 » ven set 04, 2009 5:38 pm

ciao mb84 mia figlia avrà nove anni a gennaio e inizierà fra qualche giorno la terza elementare anche lei si arrabbia molto con la sua testa e si arrende quasi subito.. per noi le tabelline si sono fermate al 3 ma già abbiamo dimenticato anche quelle lei è autorizzata ad utilizzare la tavola pitagorica ma anche per usare quella a volte e da sola fa molta fatica l'unico miglioramento che vedo in un anno di logopedia è nella lettura che è più fluida infatti la dislessia e lieve mentre la disortografia, disgrafia sono di media gravita mentre la discalculia è molto grave tanto da pensare di fare un programma solo per lei la npi a luglio ci ha detto che osserviamo come vanno i primi mesi di scuola perchè a lei mancano proprio le basi concettuali della matematica e la logopedia si concentrerà su quelle... sono arrivata al punto di pensare all'insegnante di sostegno perchè se la bimba si concentra sulla matematica poi mi resta indietro in italiano ...
bè sono molto in conflitto con i miei pensieri lei non è ancora molto consapevole del suo problema io cerco di parlare con lei ma vedo che certi concetti non arrivano e l'inizio della terza mi sta mettendo veramente in crisi...
io insisto e le dico che non è scema ma che fa un pò fatica con i numeri e le letterine e che non deve aver paura di chiedere aiuto ... ma lei mi guarda come se non stessi parlando di lei!!!
A volte credo di essere poco esigente e che quando si rassegna io fossi un pò più ferma nell'insistere un pochino che lei riprovi con gli aiuti magari lei sarebbe meno arrendevole e più motivata!!!
grazie di tutto scusati se sono stata un pò confusionaria!!

Avatar utente
mb84
Messaggi: 1550
Iscritto il: mar mag 27, 2008 12:14 am
Scuola: 3a media Davide e IVel Francy
Località: Milano

Re: TIMORE ... E SE C'E' UN ALTRO PROBLEMA...???

Messaggio da mb84 » sab set 05, 2009 11:20 pm

E di cosa ti devi scusare figurati.... davide è discalculico e dislessico lieve, disgrafico medio e disortogravico severo. Forse sulla discalculia la cosa è meno evidente in quanto molto lieve, in matematica è sempre andato bene, certo con tempi un po' più lunghi ma proseguiamo. La discalculia è risultata solo a fine 3a elementare (qui da noi fino a fine 3a elementare per la discalculia non rilasciano la diagnosi). Non nego che la strada sarà lunga ma piano piano vedrai che qualche risultato ci sarà.
Un abbraccio forte forte a te e a tua figlia
Ciao e buona notte
Barbara

"Tutto ciò che facciamo è solo una goccia nell'oceano ma se non lo facciamo l'oceano sarebbe privo di quella goccia"
Madre Teresa di Calcutta

Avatar utente
lucia17
Messaggi: 2784
Iscritto il: sab gen 26, 2008 10:40 am
Scuola: figlio Roby 96 2*ITIS 11/12
Skype: Filibertona
Località: Italia prov. di Roma

Re: TIMORE ... E SE C'E' UN ALTRO PROBLEMA...???

Messaggio da lucia17 » dom set 06, 2009 1:35 pm

Scusa, mi è venuta un'idea, chiedi a chi la segue se è il caso di farle fare qualche giochino didattico, tipo quelli di www.tn.iprase.it, ce ne sono di carini ed utili....per imparare la matematica ecc...ciao

Avatar utente
lucia17
Messaggi: 2784
Iscritto il: sab gen 26, 2008 10:40 am
Scuola: figlio Roby 96 2*ITIS 11/12
Skype: Filibertona
Località: Italia prov. di Roma

Re: TIMORE ... E SE C'E' UN ALTRO PROBLEMA...???

Messaggio da lucia17 » sab set 12, 2009 11:20 pm

Sai io ci sono passata con Roby, alla stessa età di tua figlia anche lui a casa aveva molte difficoltà con la matematica, ma a scuola si dimostrava bravo, riusciva a seguire lì per lì, andava piano e bene, così diceva la maestra, adesso lui in classe è forte, a casa un po' meno....
hai chiesto alla tua dottoressa se vanno bene i giochini didattici? Ci sono dei programmini molto utili....facci sapere, ciao

68000
Messaggi: 13
Iscritto il: ven set 01, 2006 8:44 am
Località: Rivarolo Canavese (TO)

Re: TIMORE ... E SE C'E' UN ALTRO PROBLEMA...???

Messaggio da 68000 » ven set 25, 2009 11:10 pm

stefy 71 ha scritto: i numeri la compresione dei problemi e di certi argomenti o anche semplici discorsi fatti a tavola lei o non capisce o interpreta male per non parlare delle frasi fatte ecc.... non voglio mettere in dubbio la NP e i test con unQI nella norma 94/100 ma non ci sarà qualche altro problema??? GRAZIE!!!!
Ciao Stefy,
la mia impressione è che quello che noti è nella norma, leggendo qua e là nel forum troverai altri casi simili.

Ti parlo della mia esperienza:
ci vuole pazienza per trovare la strada giusta della comprensione dei problemi di matematica, credimi la strada c'è sempre solo che è nascosta, oppure non la vediamo e ci passiamo tutti i giorni.
Anche noi abbiamo avuto le stesse difficoltà che citi, la complicanza è che non c'è una ricetta unica e probabilmente ogni individuo ha bisogno di soluzioni differenti.
Ho comunque notato che con la maturazione e la compensazione che attua il bambino alla fine le cose vanno anche un po' a posto da sole, con tempi differenti da quelli normali e per questo il genitore va in panico.

Sui problemi addizione/sottrazione fai più esempi reali possibili, in modo che alla fine la bimba si costruisca dei modelli mentali di riferimento, sui quali poi si baserà nella risoluzione dei problemi, non ti illudere che ci vogliano giorni o settimane.
Alla fine Andrea c'è riuscito.

Per i problemi con la divisione e moltiplicazione, solo ora alla soglia della 5a elementare, "forse" abbiamo trovato la strategia.
Gli ho insegnato ad individuare nei problemi qual è la torta e quali sono le fette di torta, detto così può sembrare banale eppure con Andrea ha funzionato.

Nel classico problema " Un contadino ha un sacco da 50Kg di farina, quanti sacchetti potrà fare se ognuno dovrà contenere 1 Kg di farina ?"
Andrea deve individuare qual è la torta (in questo caso il sacco di farina) e quali sono le fette di torta (i sacchetti). La torta va tagliata (divisa) e questo lo sa per le fette che vuole :P
Ora stiamo cercando di evitare che si inganni con i numeri grandi o piccoli, cioè che non tenda a metter sempre il numero grande nel divisore e quello piccolo nel dividendo, facendo quindi bene attenzione a individuare "torta" e "fette di torta" e sembra che siamo abbastanza vicini anche a questo.

La stessa strategia la adottiamo con la moltiplicazione... ricostruendo la torta.

Un saluto, Riccardo.

Bloccato