è Giusto concedere strumenti compensativi ai dislessici ?

Gli argomenti che sono stati più consultati verranno via via spostati qui

Moderatore: Moderatori

Avatar utente
Jack
Messaggi: 2118
Iscritto il: ven mag 26, 2006 5:05 pm
Scuola: Ingegneria Informatica
Skype: Jackajil
Località: Brescia
Contatta:

Messaggio da Jack » lun lug 10, 2006 9:05 pm

PS
i testi con le parole interne sfalsate (personalmente) riesco a leggerli perchè da piccolo per velocizzare la lettura ad alta voce e non far capire che facevo fatica ho elaboprato questo metodo:

leggere l'inizio e la fine della parola e dedurla dal contesto:

questo però provoca spesso situazioni inbarazzzanti in cui si scambia Casa con Cosa:

mio fratello una volta ha letto "le panine della pizzetta " frase che in realtà era " le panchine nella piazzetta "

un altro svantaggio di questo metodo è che spesso si invertono le lettere o le sillabe perchè una delle due lettere non viene letta:

[dnele] sono le lettere che leggo quando vedo scritto Daniele, ma sono le stesse che vedo scritte quando leggo Dnaiele

di conseguenza la prima volta che ho letto il forum non ho notato che il moderatore del forum aveva modificato in tal modo il suo nome.

:roll:

LaGiulia
Messaggi: 102
Iscritto il: mar ott 30, 2007 6:18 pm
Località: Verona
Contatta:

Messaggio da LaGiulia » lun nov 05, 2007 11:40 am

Io sono una dislessica fortunata perché con la riabilitazione ho acquisito una velocità di lettura altisima.
Il problema per me è la scrittura.

Se avessi avuto il computer con il correttore di word i miei voti negli scritti sarebbero stati altissimi.
Invece restavo sempre sul 6 e 1/2 al massimo!
In matematica poi era l'inferno, ci mettevo una vita per controllare 1000 volte i passaggi perché scrivevo 3 al posto di 5, 6 al posto di 9 e così via!!!

Per chi ha problemi di lettura lo strumento compensativo è fondamentale per dare allo studente la possibilità di lavorare al pari degli altri.
i professori e anche gli studenti dovrebbero capire che il sintetizzatore vocale e il correttore ortografico dervono al dislessico come gli occhiali a chi non vede o le stampelle a chi zoppica!

Dovrebbe obbligare i docenti a dare agli studenti tutti i mezzi richiesti dal certificato.
Baci baci
LaGiulia

Avatar utente
Jack
Messaggi: 2118
Iscritto il: ven mag 26, 2006 5:05 pm
Scuola: Ingegneria Informatica
Skype: Jackajil
Località: Brescia
Contatta:

Messaggio da Jack » lun nov 05, 2007 9:41 pm

paaaaaaaaarole sante

speriamo che ciò passi nella testa della gente in generale e dei professori in particolare.

Dare uno strumento compensativo è un atto di giustizia e come tale è un dovere di ogni buon insegnante.

Rispondi