sostegno forzato?

Gli argomenti che sono stati più consultati verranno via via spostati qui

Moderatore: Moderatori

Rispondi
Avatar utente
kikirey
Messaggi: 143
Iscritto il: lun feb 21, 2011 8:12 pm
Scuola: Danilo 1 media
Località: Roma

sostegno forzato?

Messaggio da kikirey » lun lug 11, 2011 12:23 am

uff scusate sempre con mille dubbi!
mio figlio prossimo anno andrà alle medie disgrafia disortografia e discalculia, QI sopra la media etc.... continuano a farmi pressione per mettergli il sostegno, però non ci sono ne problemi di carattere irruente ne altro scrive però davvero malissimo! anche la asl dice è meglio mettergli il sostegno perchè nella diagnosi oltre a disturbo dell'apprendimento misto c'è questa cosa del codice di anzia generalizzata e per questo posso chiedere il sostegno, sono un pò perplessa e tutta questa pressione a mettergli la 104 tra l'altro già stata richiesta cosa devo fare? gli faccio mettere il sostegno o lotto per il suo dsa dove questa benedetta 170 dice che non ne ha bisogno? e se poi non gestiscono bene la cosa come facciamo per la sua autostima già azzerata al minimo se in classe si ritrova con compagni che magari lo prendono in giro? uff non ci capisco più niente ma se mio figlio non aveva le braccia sarebbe stato giusto chiedere il sostegno? che confusione quella della asl dice è meglio per i suoi diritti ma perchè ha meno diritti se non lo ha il sostegno? ma sarà vera sta cosa dei diritti?
barbara

Avatar utente
roberta
Messaggi: 2563
Iscritto il: sab ago 12, 2006 2:45 pm
Scuola: figlio università
Località: friuli
Contatta:

Re: sostegno forzato?

Messaggio da roberta » lun lug 11, 2011 7:24 am

kikirey ha scritto:oltre a disturbo dell'apprendimento misto c'è questa cosa del codice di anzia generalizzata
kikirey ha scritto:quella della asl dice è meglio per i suoi diritti ma perchè ha meno diritti se non lo ha il sostegno? ma sarà vera sta cosa dei diritti?
mi pare che la tua confusione sia più che giustificata, credo che tu debba fare chiarezza con chi ti ha fatto la diagnosi e chi ha richiesto la 104.
Probabilmente il disturbo misto e il codice di cui parli, prevedono il sostegno. E' un po' difficile risponderti, dovrebbe intervenire qualche tecnico.

ciao
Roberta

graziab
Messaggi: 200
Iscritto il: mar gen 05, 2010 2:04 pm
Scuola: figlio III Liceo classico
Località: Emilia Romagna

Re: sostegno forzato?

Messaggio da graziab » lun lug 11, 2011 9:51 am

premetto che non sono un'esperta...ma se scrive malissimo, basterebbe lasciargli usare il computer ( magari insegnandogli ad usare 10 dita, per avere un maggior beneficio...ci sono software specifici per questo).Mio figlio, disgrafico e disortografico usa il notebook e il problema della grafia è superato.. Per la 104 occorre una certificazione, per la dislessia una diagnosi: sono due cose distinte. Un ragazzo dislessico non necessita di sostegno, ma di docenti informati: se non ci sono altre problematiche, e mi sembra di capire che non ce ne siano ( lo stato d'ansia è una conseguenza...) non capisco perchè chiedere il sostegno...gli studenti dislessici non necessitano di niente di particolare, tantomeno di essere considerati diversi. Può solo far comodo agli insegnanti. Da considerare che spesso un docente di sostegno non ha competenze di dislessia....Sono ragazzi dal QI normale!

graziab
Messaggi: 200
Iscritto il: mar gen 05, 2010 2:04 pm
Scuola: figlio III Liceo classico
Località: Emilia Romagna

Re: sostegno forzato?

Messaggio da graziab » lun lug 11, 2011 9:59 am

prova a dare un'occhiata qui http://www.disabili.com/legge-e-fisco/s ... -applicata non si tratta di difficoltà di apprendimento! considera anche l'esame di stato ( terza media, etc...)

Avatar utente
kikirey
Messaggi: 143
Iscritto il: lun feb 21, 2011 8:12 pm
Scuola: Danilo 1 media
Località: Roma

Re: sostegno forzato?

Messaggio da kikirey » lun lug 11, 2011 10:32 am

graziab ha scritto:premetto che non sono un'esperta...ma se scrive malissimo, basterebbe lasciargli usare il computer ( magari insegnandogli ad usare 10 dita, per avere un maggior beneficio...ci sono software specifici per questo).Mio figlio, disgrafico e disortografico usa il notebook e il problema della grafia è superato.. Per la 104 occorre una certificazione, per la dislessia una diagnosi: sono due cose distinte. Un ragazzo dislessico non necessita di sostegno, ma di docenti informati: se non ci sono altre problematiche, e mi sembra di capire che non ce ne siano ( lo stato d'ansia è una conseguenza...) non capisco perchè chiedere il sostegno...gli studenti dislessici non necessitano di niente di particolare, tantomeno di essere considerati diversi. Può solo far comodo agli insegnanti. Da considerare che spesso un docente di sostegno non ha competenze di dislessia....Sono ragazzi dal QI normale!
si grazia anche io sò che è così ma chi gli ha fatto la diagnosi ha messo in forte evidenza stato depressivo, perchè il bambino ai colloqui ha detto cose del tipo io non riuscirò mai a prendere un 10 nella mia vita, mia sorella è più brava di me(gemelli stessa classe fino scorso anno) oppure il bambino inizia davanti la psicologa a scrivere o disegnare e si preoccupa che in genere lo fà meglio, si vanta del suo QI di cui è venuto a conoscenza sopra la media!
ma mio figlio a solo problemi scolastici perchè non riesce ad avere un quaderno in cui ci si capisce qualcosa il resto lo apprende a meraviglia a una famiglia unita e che lo ama, certo il padre ultimamente parte per lavoro e torna ogni due settimane a volte e lui attaccato com'è ne soffre ma non ha altri problemi grandi! a lui questa cosa della scrittura lo frustra tantissimo allora perchè si preme tanto su sto codice di anzia con il quale si può avere il sostegno! tra l'altro è buono generoso certo ultimamente alle maestre che si sono comportate male con lui e per questo basta leggere i commenti sui suoi quaderni quando lo incolpano di qualcosa che non ha fatto risponde dolcemente cara maestra si vada a prendere una camomilla bò la asl manco mi ha chiesto ha letto la diagnosi ah è di tor vergata allora si si anzia codice si mettiamo il sostegno signora male non gli fà! mha pure questa oggi me la faccio rispiegare! cmq grazie graziab e roberta
barbara

silvia t.
Messaggi: 64
Iscritto il: lun giu 28, 2010 10:39 am
Scuola: III media-V elem.
Località: carpignano s.

Re: sostegno forzato?

Messaggio da silvia t. » lun lug 11, 2011 10:48 am

Anche mia figlia è ansiosa e ha bassa autostima, ma nessuno mi ha mai proposto il sostegno a scuola. Ovviamente è seguita a casa anche da insegnanti con cui fa ripetizione, ma a scuola no.

Avatar utente
crazyrobby
Messaggi: 94
Iscritto il: ven lug 08, 2011 9:17 am
Scuola: figlia: 2° media
Località: Rubiera (RE)

Re: sostegno forzato?

Messaggio da crazyrobby » lun lug 11, 2011 11:08 am

Bhe, penso che molto DSA siano ansiosi e con livelli di autostima bassi. Bisogna solo aiutarli personalmente a superare le paure iniziali e sperare di avere insegnanti preparati e che, magari, spiegassero a tutta la classe (chiaramente con le giuste parole) che i ragazzi/bambini sono tutti uguali e che ognuno ha propri problemi, tutti diversi tra loro. Fortunatamente mia figlia è capitata in una classe ben gestita dove tutti i compagni si aiutavano a vicenda e dove anche noi genitori abbiamo formato un gruppo compatto anche al di fuori della scuola.

Quest'anno passiamo alle scuole medie, fortunatamente hanno ben diviso le classi (nel senso che ci sono almeno 5 o 6 bambini che erano nella stessa classe elementare) e vedremo come andrà.

Io penso che oltre al supporto importante delle maestre/professori che devono essere preparati alla situazione ci deve anche essere un legame tra i ragazzi che faccia sentire tutti (indistintamente dai problemi di uno o dell'altro) a loro agio. Fatto questo (e non è facile) la maggior parte dei problemi dell'autostima viene annullata.

graziab
Messaggi: 200
Iscritto il: mar gen 05, 2010 2:04 pm
Scuola: figlio III Liceo classico
Località: Emilia Romagna

Re: sostegno forzato?

Messaggio da graziab » lun lug 11, 2011 1:04 pm

recentemente è andata in onda (il 13 giugno 2011 di Unomattina ( dal minuto 1.20 all’1.43))l'intervista fatta a Michele, il ragazzino dislessico che si sente invisibile e al prof. Giacomo Stella. Se riesci prova a dare un'occhiata. http://www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv. ... 06-13&vc=1

toniaa
Messaggi: 144
Iscritto il: dom gen 23, 2011 10:00 am

Re: sostegno forzato?

Messaggio da toniaa » lun lug 11, 2011 1:40 pm

ciao kikirey,io ti consiglio di fare una riceca su questo codice di anzia,per capire meglio cosa significa,a me anche sembra strano che ti abbiano consigliato il sostegno,pero'come dicevo prima bisogna valutare bene,prima di dare una scelta definitiva,quindi parlane con lo specialista e chiedigli altre spiegazioni,comunque non ti preoccupare se nel frattempo si attiva ,il sostegno scolastico si fa sempre in tempo a toglierlo il prossimo anno se proprio non ci vuole,e poi almeno io ho chiesto all'insgnante di sostegno di mio figlio che non venisse detto alla classe a chi era stata data,anche perche' non e' che danno chi sa che aiuto e',a mio figlio gli hanno dato 12 ore settimanali dove la tengono come rimpiazzo quando manca qualche insegnante e poi aiuta tutta la classe non solo mio figlio,quindi nessuno sa,nel mio caso neanche mio figlio cosi evito di fargli scendere l'autosima otto i piedi,spèero di esserti stata utile un grosso saluto.

toniaa

Avatar utente
kikirey
Messaggi: 143
Iscritto il: lun feb 21, 2011 8:12 pm
Scuola: Danilo 1 media
Località: Roma

Re: sostegno forzato?

Messaggio da kikirey » lun lug 11, 2011 3:48 pm

toniaa ha scritto:ciao kikirey,io ti consiglio di fare una riceca su questo codice di anzia,per capire meglio cosa significa,a me anche sembra strano che ti abbiano consigliato il sostegno,pero'come dicevo prima bisogna valutare bene,prima di dare una scelta definitiva,quindi parlane con lo specialista e chiedigli altre spiegazioni,comunque non ti preoccupare se nel frattempo si attiva ,il sostegno scolastico si fa sempre in tempo a toglierlo il prossimo anno se proprio non ci vuole,e poi almeno io ho chiesto all'insgnante di sostegno di mio figlio che non venisse detto alla classe a chi era stata data,anche perche' non e' che danno chi sa che aiuto e',a mio figlio gli hanno dato 12 ore settimanali dove la tengono come rimpiazzo quando manca qualche insegnante e poi aiuta tutta la classe non solo mio figlio,quindi nessuno sa,nel mio caso neanche mio figlio cosi evito di fargli scendere l'autosima otto i piedi,spèero di esserti stata utile un grosso saluto.

toniaa
ciao grazie a tutti prima di tutto oggi hanno fatto la diagnosi funzionale che secondo me superflua visto che abbiamo quella di tor vergata di roma, ma forse un bene anche lei oggi mi ha detto che si forse non ce ne è bisogno di questo sostegno signora in fondo applicati i giusti strumenti ce la farà alla grande perchè il bambino a voglia collabora , ora penserò dove spingere per la visita con l'inps, mercoledi visita dalla logo e giovedi appuntamento con la scuola cmq ora cerco su internet tonia come hai detto tu per dsa nn serve ma per l'ansia io sono quasi sicura che il sostegno è per quello se no non trovo altre motivazioni cmq grazie ancora a tutti!
barbara

Rispondi