QUANDO E' NECESSARIO L'INSEGNANTE DI SOSTEGNO?

Gli argomenti che sono stati più consultati verranno via via spostati qui

Moderatore: Moderatori

Avatar utente
chicca
Messaggi: 2663
Iscritto il: sab feb 10, 2007 5:45 pm
Scuola: V Elementare e II Liceo Scien
Località: Valle Bormida -Savona-
Contatta:

Re: QUANDO E' NECESSARIO L'INSEGNANTE DI SOSTEGNO?

Messaggio da chicca » mer ott 01, 2008 6:41 pm

Nella mia provincia , mesi fa è stata emanata una circolare nella quale , tra le altre cose ( sempre in riferimento ai DSA ) si precisa che gli alunni con dsa NON hanno diritto al sostegno, in quanto NON NE HANNO BISOGNO !!!! .

Avatar utente
Elisabetta
Messaggi: 4453
Iscritto il: gio ott 21, 2004 6:23 pm
Skype: betty--
Località: Pesaro

Re: QUANDO E' NECESSARIO L'INSEGNANTE DI SOSTEGNO?

Messaggio da Elisabetta » mer ott 01, 2008 8:15 pm

danadana ha scritto:Quando Marco, per così dire, perdeva l'attenzione e invcominciava a "dare fastidio" lo spedivano con il meastro di sostegno fuori dalla classe il quale gli faceva fare esercizietti o di matematica o di italiano tanto per tenerlo impegnato........
Il rischio è proprio questo: che l'insegnante di sostegno serva all'insegnante di classe per delegare ("scaricare" per essere più cattivi) il problema.
Oltretutto gli insegnanti di sostegno non sono preparati per i DSA.
Essendo preparati per la disabilità anche grave i più tendono a sostituirsi all'allievo. E questo è quanto di più deleterio possa accadere ai nostri figli.

Non mollare, continua a farti in quattro per fare valere i diritti di tuo figlio!
Per firmare la PETIZIONE
http://www.petitiononline.com/amicar01/petition.html

INDICE: http://www.dislessia.org/forum/viewtopic.php?t=2345

nel sito www.dislessiainrete.org ci sono 3 guide scaricabili per insegnanti, per genitori e per studenti

Avatar utente
sabrina68
Messaggi: 1552
Iscritto il: ven lug 25, 2008 10:10 am
Località: Genova

Re: QUANDO E' NECESSARIO L'INSEGNANTE DI SOSTEGNO?

Messaggio da sabrina68 » mer ott 01, 2008 8:50 pm

Approfitto di questa cartella per farvi una domanda. Ho letto che l'insegnante di sostegno è assegnata alla classe, in che senso? credevo che fosse suo compito seguire il solo alunno al quale viene assegnata. Vi chiedo questo perchè nella classe di andrea ci sono due bambini con la relativa insegnante di sostegno (per problemi gravi, nessuno dei due DSA). Nessuno mi ha prospettato nulla, ma prerisco essere preparata ad ogni eventualità nel caso decidessero di affiancare ad andrea, magari in alcuni momenti, una delle due insegnanti di sostegno. Possono farlo anche se io non ho chiesto nulla.
E' un dubbio solo mio (in questo periodo mi sembra di avere più dubbi di idee...), perchè andrea desidererebbe avere un aiuto da loro. Spesso mi confessa di essere "invidioso" di questi suoi compagni che possono sempre contare su un aiuto.

Leonardo
Messaggi: 2609
Iscritto il: mar gen 03, 2006 9:44 pm
Scuola: 5° anno ITIS Informatica
Skype: leonardo88ro
Località: Dueville(VI)
Contatta:

Re: QUANDO E' NECESSARIO L'INSEGNANTE DI SOSTEGNO?

Messaggio da Leonardo » mer ott 01, 2008 9:13 pm

direi che dire che è assegnato alla classe è un modo per cercare di non fare dire alla gente "*** ha l'insegnante di sostegno" ma poi la realtà è che sarà anche vero che è assegnato alla classe ma in pratica è assegnato a *** e lo dico avendo avuto in 3^ media una ragazza che aveva problemi molto più seri di quello che è la dislessia e quindi avevo l'insegnante di sostegno assegnata alla classe ma ovviamente tutto il tempo lo passava con quella ragazza mica con il resto della classe, le uniche volte che la vedevamo era quando veniva in alcune ore in classe con la ragazza e quando io a ricreazione ogni giorno passavo il tempo ad aiutare quella ragazza.
Quindi visto che hai detto che sono due con problemi gravi, penso che l'ultimo dei pensieri di quell'insegnante di sostegno sia affiancare anche tuo figlio visto che probabilmente ha già molto da fare con loro due.

Avatar utente
sabrina68
Messaggi: 1552
Iscritto il: ven lug 25, 2008 10:10 am
Località: Genova

Re: QUANDO E' NECESSARIO L'INSEGNANTE DI SOSTEGNO?

Messaggio da sabrina68 » gio ott 02, 2008 8:52 am

Esatto leonardo, anche io penso così. Anche perchè ho parlato con la mamma di uno dei due bambini e so che si sbatte come pochi per avere il sostegno per tutte le ore di scuola (il bambino non mangia autonomamente, non va in bagno ...).
Il fatto è che andrea ha legato molto con questi bambini, forse perchè dal suo punto di vista rappresentano i più fragili, come si sente lui. Io lo so che la disabilità tra di loro è ben diversa, ma lui no. Parlando delle disabilità più gravi, rispondendo alla domanda di andrea che mi chiedeva se si guarisce, ho fatto l'errore di dire che bambini come il suo compagno F. non impareranno mai a parlare, non andranno mai in bicicletta, non avranno mai amici... E qui andrea mi ha fatto sentire una stupida perchè mi ha detto "Ti sbagli, io sono suo amico". A 6 anni mi ha dato una grande lezione.
Questo solo per dire che sta spesso vicino a loro e ha legato molto anche con il maestro J. che lui adora, forse perchè la sensibilità nel lavorare con bimbi disabili gli da una marcia in più nel comprendere le difficoltà di tutti. A volte mi dice che il maestro J. gli ha dato una mano e lui è così contento...
Allora mi sono nate queste riflessioni...sono davvero confusa!

Leonardo
Messaggi: 2609
Iscritto il: mar gen 03, 2006 9:44 pm
Scuola: 5° anno ITIS Informatica
Skype: leonardo88ro
Località: Dueville(VI)
Contatta:

Re: QUANDO E' NECESSARIO L'INSEGNANTE DI SOSTEGNO?

Messaggio da Leonardo » gio ott 02, 2008 4:28 pm

lo so, come ho detto io anche io ho passato molto tempo con quella ragazza per aiutarla, e anche io la consideravo un'amica e mi piace pensare che anche lei lo facesse con me, anche se non poteva parlare per certe cose non serve le parole per capirle e non ero solo io che aiutavo lei ma era una cosa reciproca, a me è servito per molte altre cose.

Avatar utente
lacarmen
Messaggi: 91
Iscritto il: ven ott 29, 2010 5:15 pm
Scuola: mamma di Valentina, 1^ media
Località: un paese fuori torino

Re: QUANDO E' NECESSARIO L'INSEGNANTE DI SOSTEGNO?

Messaggio da lacarmen » sab ott 30, 2010 5:36 pm

io vorrei spezzare una lancia a favore degli insegnati in generale, le maestre elementari di Valentina sono state fantastiche, si sono accorte che aveva una dsa e mi hanno indirizzato loro verso uno specialista, il problema grosso si presenta ora che ha iniziato la 1 media, alcuni professori non vanno incontro alle sue esigenze (come quella di matematica che è di un altro secolo) ma l'insegnante di sostegno di un compagno di mia figlia sa del suo problema e l'aiuta in tutto Vale è felicissima della sua presenza, è stata comprensiva con me, mi ha parlato dei bambini on dsa in una maniera così bella e sensibile che stavo per piangere...
mamma di valentina domenico giorgia

Rispondi